James LaBrie

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Under Construction
Questa pagina fa schifo perché è ancora in costruzione

L'autore la finirà più tardi. O forse no. Ma a te non deve interessare, chiaro? ...Ed ora SMAMMA PIVELLO! Andate via!
NOTA: Se l'articolo non verrà modificato entro 7 giorni verrà calciorotato via da Nonciclopedia
Ultima modifica: 12 giugno 2015, 11.14

Construction Danger
ATTENZIONE! Sono passati più di sette giorni dall'ultima modifica! Cosa fai, dormi?
Quote rosso1 Oddio!!!! Quote rosso2

~ La moglie di LaBrie ogni mattina quando vede il marito
Quote rosso1 Wooo oooh ooooh, wooo oooh ooooh, WOOO OOOH OOOOOOOOH!!! Quote rosso2

~ L'orgasmo di LaBrie in "Learning to live"
Quote rosso1 Prima di vedere James LaBrie la mia vista non aveva problemi. Quote rosso2

~ Andrea Bocelli sulla sua cecità
Quote rosso1 Piantala di abbaiare, bestiaccia! Voglio dormire! Quote rosso2

~ Il cane di James LaBrie durante le esercitazioni notturne del padrone
Quote rosso1 Ho visto cose che voi musicisti umani non potete neanche immaginare! Quote rosso2

~ James LaBrie appena terminate le prime prove con i Dream Theater
Quote rosso1 NON LO PUOI FAREEEEEEE! Quote rosso2

~ Richard Benson sull'ultimo album solista di LaBrie

James Labrie, pseudonimo di Giacomino Loiacono, è un famoso ballerino di tip tap che nel tempo libero si diletta nel canto con quei mattacchioni dei Dream Theater.

[modifica] Biografia

James LaBrie nasce in Canada ma non vuole che si sappia in giro. Già da bambino ha iniziato a maturare la passione per il canto ma, siccome tra il dire e il fare c'è di mezzo Frank Gambale, i risultati ottenuti erano più che mediocri. All'età di 5 anni i genitori decisero di instradarlo in un altro ambito e lo iscrissero alla "Scuola del Rutto e del Peto". Fu qui che James strinse un'amicizia, tutt'ora solida, con Solange. Questi, in occasione della laurea in ruttologia applicata all'informatica, gli regalò un perzioma; fortunatamente per James (e sfortunatamente per il resto del mondo) la taglia era più piccola di ben cinque misure e LaBrie, una volta indossato il regalo, non è mai più riuscito a toglierlo, di conseguenza i suoi testicoli iniziarono a comprimersi aumentando notevolmente la sua estensione vocale.

[modifica] La crisi temporanea

Durante un calcio-tennis in spiaggia, LaBrie eseguì una spaccata nel tentativo di impedire agli avversari di realizzare un punto. Accadde l'imprevedibile: un testicolo uscì dal perizoma decomprimendosi e privando James delle sue capacità canore. La situazione si risolse quando il cantante si fece amputare il testicolo (che non voleva saperne di rientrare). Il tutto è documentato sul romanzo autobiografico di J.LaBrie dal titolo "Monopalla per scelta".

[modifica] Carriera

LaBrie ha provato a sfondare nel mondo della musica con una band metal canadese. Dopo il primo album realizzò che se voleva doventare famoso avrebbe dovuto rinnegare il Canada, farsi crescere i capelli da vero metallaro e vestirsi male, più male...ancora di più! Con il nuovo look fu un gioco da ragazzi per l'ex canadese entrare a far parte dei Dream Theater.

[modifica] Solista

Da anni ha anche una carriera solista parallela a quella della sua band ma Richard Benson gli rende la vita dura perché ad ogni album pubblicato da James si adira come nessuno mai e i miliardi di spettatori della sua trasmissione sono indotti a boicottare LaBrie.

[modifica] Record e primati

  • 1969 Primo uomo ad eseguire una scoreggia ascellare supersonica -Guinness World Record-
  • 1973 Premio Oscar per il miglior attore protagonista in "Jesus Christ superstar"
  • 1986 Record mondiale di secondi con i capelli al vento dopo un peto (23,7 secondi) -Guinness World Record-
  • 1989 Uomo più brutto del mondo secondo la rivista "Play Boy"
  • 1994 Premio "metallaro vestito peggio" -Armani Awards 1994-
  • 1999 Vincitore del "Festivalbar '99" con il brano "Il mio rutto libero" (Battisti-Mogol)
  • 2007 Premio "frontman meno cagato dai fans"

[modifica] Discografia

[modifica] Con i Winter Rose

  • 1989 - W l'Inter e le rose

[modifica] Con i Frameshift

  • 2003 -Inalando l'arcobaleno

[modifica] Con i Dream Theater

  • 1992 - Immagini e bestemmie (parodia contro Dio)
  • 1994 - A vakka (Un disco in favore di Antonella Clerici)
  • 1995 - Non ci son più le mezze stagioni (album-documentario)
  • 1997 - Fallo infinito (con la collaborazione di John Holmes)
  • 1999 - Scenetta di carnevale dove muore uno ma l'altro si ricorda
  • 2002 - Ricordiamo per la sesta volta di allacciare le cinture di sicurezza perché c'è turbolenza
  • 2003 - Trenino del tougt (ispirato dal figlio di Mike Portanoia)
  • 2005 - Octachè??? (quattro palle che sbattono creando un codice incasinato)
  • 2007 - Sistemati il coso (dove si discute l'annoso dibattito riguardante la direzione del penzolamento del coso all'interno delle mutande)
  • 2009 - Black Jack & Scala Quaranta (dialogo senza fine intorno a due giochi in eterna lotta tra loro, con la collaborazione di Giacomo Ciccio Valenti)
  • 2011 - Un drammatico turno di Giacomo Ciccio Valenti! (il toccante racconto di ciò che accade alla moglie di Valenti quando suo marito cambia posizione nel sonno)
  • 2013 - Drimme Tiatter: Sogno Teatro (John Myung si appisolò durante l'opera teatrale e fece un sogno che voleva raccontare ma dovette trascriverlo in musica perché lui non parla)

[modifica] Live con i Dream Theater

  • 1993 - Live a casa di Marco
  • 1998 - Tempo di once di olive
  • 2001 - CSI New York
  • 2004 - Dragon Ball Budokay Ten Kagi
  • 2006 - Scoregge: 20 peti's world tour

[modifica] Bibliografia

  • 1970 Monopalla per scelta (Chuck Norris Editore, 1970, Nuova Delhi)

[modifica] Curiosità

  • James LaBrie puzza
  • Tra i capelli di LaBrie ci sono una piantagione di banane e due campi da calcio
  • Il modello d'ispirazione di LaBrie è Luciano Ligabue
  • Quando piove LaBrie adora mangiare riso e fagioli conditi da molta cipolla
  • In ogni aula scolastica canadese c'è una foto-ritratto di James LaBrie
  • James LaBrie dorme a testa in giù appeso all'asta delle tende della sua sala da pranzo


Strumenti personali
wikia