Jak & Daxter

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera dalle Teste di metallo.

Jak and Daxter.jpg

Gli eroici salvatori del pianeta e della PS2. Chi non riporrebbe le proprie speranze in loro?

Quote rosso1.png Era meglio se fosse rimasto zitto. Quote rosso2.png

~ Chiunque dopo aver sentito Jak parlare.
Quote rosso1.png Ma che caz... Quote rosso2.png

~ Giocatore confuso all'inizio di Jak II.
Quote rosso1.png Mai sentiti prima d'ora. E poi nessuno in famiglia si fa crescere il pizzetto: ci rende troppo mascolini. Quote rosso2.png

~ Legolas in risposta a rumor sulla sua parentela con Jak e Daxter.
Quote rosso1.png Le Teste di metallo devono morire! Quote rosso2.png

~ Il Barone Praxis a un concerto degli Slayer.

Quella di Jak and Daxter è una serie videoludica creata dai leccapiedi della Sony noti come Naughty Dog. Con l'avvento della Playstation 2 e la dipartita del loro beniamino più adorato, i dirigenti della compagnia non sapevano più che capelli tirare, almeno fino a quando due dei loro impiegati andarono a vedere per scaricare lo stress Il Signore degli Anelli e Il Re Leone, incontrandosi poi e dando vita a un'idea geniale:

Wikiquote.png
«Ehi, e se incrociassimo degli elfi con Timon e Zazu e ci aggiungessimo il gusto tropicale di Crash? Così lavoriamo di meno.»

La cosa convinse i dirigenti, pertanto Jak and Daxter divenne presto un buon rimpiazzo per il marsupiale arancione, il quale finì confinato assieme al suo amico draconico viola nelle celle di reclusione della Activision. Con l'avvento della PS3 poi anche la coppia che scoppia venne accantonato per far spazio al realistico e noioso Nathan Drake, stavolta però senza essere abbandonata per mancanza di soldi da parte delle altre compagnie.

[modifica] Titoli ereditati

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

Jak and Daxter: The Precursor Legacy

Il dinamico duo in questo esordio deve farsi strada tra rovine, caverne e giungle di varia vegetazione per tentare di sconfiggere un paio di invasati fissati con il monossido di carbonio usando artefatti della civiltà perduta dei Precursor e il potere di Greenpeace per trionfare sulle forze del male (?).

Questo gioco voleva distaccarsi così tanto da Crash Bandicoot che ha finito col diventarne una palese scopiazzatura, con giusto qualche differenza qui e là. E la cosa peggiore è che si tratta del migliore capitolo dell'intera serie.

Jak II: Renegade
Jak in Titanic.png

Naughty Dog sta già pensando ad un adattamento live-action della serie.

Dato che gli sceneggiatori erano in vena di nuove idee, pensarono bene di adottare il classico espediente narrativo di trasformare l'intero mondo della serie appena nata, trasferendo la combriccola ad Haven City, un simpatico e distopico futuro alla 1984 in cui i protagonisti hanno lo stesso livello di confusione di un personaggio Disney finito in un cartone di Don Bluth. Incrociarono poi la miscela così ottenuta con uno stile di gioco alla GTA, e vi piazzarono come nemico il Grande Fratello di turno e il capo di un esercito di bagarozzi.

Giusto per dare anche un po' più di sfida e per ricordare i bei tempi del NES, misero un fattore di difficoltà al gameplay da rendere i primi Ninja Gaiden una passeggiata, creando così una generazione di giovani giocatori bestemmiatori.

Jak 3

Dopo aver distrutto psicologicamente i fan con il secondo titolo, i magnanimi produttori alla Naughty Dog concessero, dall'alto della loro generosità qualcosa di meno difficile e stressante: a livello di trama tentarono di far diventare Jak un novello Paul Atreides di Dune, ma sfortunatamente non riuscirono a ottenere i diritti di copyright per usare i vermoni giganti delle sabbie e quindi si limitarono a far pilotare ai protagonisti delle dune buggy rosse con cappottina gialla. I nemici di questo capitolo sono quelli riciclati, oltre che dal precedente episodio, dai film di fantascienza: Jak si ritrova infatti a combattere contro robot assassini, bagarozzi giganti e Precursor Oscuri, il tutto comandato da un sottoposto leccapiedi del capitolo precedente con upgrade da Terminator. Estinti e rottamati anche questi nemici, Jak può tornare ad oziare, in attesa di essere rispolverato all'ennesima richiesta di Sony.

Jak X: Combat Racing

Nel tentativo di migliorare le cose, i poveri produttori finirono con il creare una copia non autorizzata di Vigilante 8 in cui il duo avventuriero si ritrova a pilotare auto da corsa sparando a qualunque altra cosa ci sia davanti a loro solo per accaparrarsi l'eredità del riccone morente di turno. È stato un titolo così emozionante che ora neanche i fan della serie ricordano la sua esistenza.

Jak and Daxter: Una Sfida Senza Confini

Anonimo titolo per PSP che riesce comunque a mantenere la discrezione necessaria per essere apprezzato dalle masse. Tanto per aggiungere un nuovo problema, improvvisamente al mondo prende una bella crisi petrolifera e così tocca ai due compagnoni trovare una nuova fonte di energia nel modo più ambientalista possibile.

Daxter

Un bello spin-off che non c'entra un tubo, in cui la pelosa spalla comica diventa senza motivo protagonista e pertanto decide di sfruttare questa occasione per diventare disinfestatore di insetti. Incredibilmente, uno dei nemici che deve sconfiggere fa sì che questa scampagnata di Daxter sia rilevante col resto della serie, salvando all'ultimo la trama.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

Cosplay di Jak and Daxter.jpg

Il dinamico duo pronto all'azione.

Jak

L'elfo pizzettato protagonista: inizialmente muto, nel secondo gioco i produttori gli hanno ricordato che questa serie non è un GDR e neanche The Legend of Zelda, e da allora ha iniziato a dire cattiverie e imprecazioni a chiunque pensa anche solo di guardarlo storto. Jak ha anche la capacità di imparare in qualche petosecondo l'uso efficace di armi da fuoco di diverso tipo e misura senza nemmeno fare pratica con Call of Duty e il guidare veicoli di ogni forma e dimensioni senza avere la patente: impressionante.

Daxter

Compagnone battutaro di Jak, aveva un aspetto orribile e così i programmatori gli hanno subito fatto fare un bagno dentro a sostanze chimiche/radioattive; tuttavia, invece di ottenere superpoteri, Daxter si è trasformato in un essere peloso arancione non meglio identificato, perdendo quasi tutti i vestiti nel processo.

Da allora è sempre stato la spalla comica di Jak (letteralmente) e prima della fine del terzo capitolo è riuscito pure a trovarsi una fidanzata a grandezza naturale per gentile concessione dei Precursor.

Keira Hagai

Meccanica di professione e cubista nel tempo libero, Keira doveva essere inizialmente l'interesse amoroso di Jak, ma col tempo i produttori sembrano essersene dimenticati accantonando la povera elfa come personaggio secondario irrilevante. Tra le sue invenzioni si può ricordare lo skateboard volante di Ritorno al futuro - Parte II e lo speeder del sesto capitolo di Star Wars.

Samos Hagai

Vecchio rincoglionito protettore di tutto ciò che è amato dai vegani, più che il mistico saggio protettore dell'Eco Verde che dice di essere assomiglia al risultato di un frontale tra Ganjalf, il ragionier Filini e Mario Monti; con l'età del primo, gli occhiali del secondo e la simpatia suscitata negli interlocutori del terzo. E tuttavia questo Matusalemme hippie è il padre di Keira, rendendo lecite la domande su chi diamine ha avuto il coraggio di accoppiarsi con lui.

Torn e Ashelin

I leader della resistenza che si oppone al Barone, nonché gli unici membri visto che escludendo due o tre comparse del secondo capitolo sono gli unici abitanti del covo. Il primo è la versione elfo di William Wallace, ma simpatico quanto un sasso in una scarpa e la seconda dovrebbe essere la spasimante di Jak. "Dovrebbe" perché l'affetto è a senso unico, data la totale indifferenza del pizzuto protagonista.

Gol e Maia Acheron

Inizialmente presentati come gli unici saggi che potessero guarire Daxter, si rivelano poi i corrotti nemici del primo capitolo. Nonostante Jak non avesse ancora scoperto l'esistenza delle armi e nonostante loro fossero dentro un Mazinga riescono comunque a perdere. A quanto pare l'eco oscuro oltre ad averli corrotti nell'animo ha anche distrutto le loro facoltà cerebrali.

Barone Praxis
Roberto Da Crema indica.jpg

Dopo essere stato sconfitto, Praxis ha lasciato la politica e ha ripiegato nel mondo delle televendite.

Il Grande Fratello di Haven City, nonché colui che si divertì a giocare al Dottor Frankenstein con Jak, trasformando un gaio ragazzetto di campagna nella versione oscura di Bruce Banner. È lampante come l'intelligenza non faccia parte del suo elenco di qualità, visto i suoi affari passati sia con la mafia locale di Haven City, sia con il capo di una razza di insetti giganti chiamati Teste di metallo a causa della loro passione per la musica Heavy Metal.

Il barone inoltre non sa decidersi su che cattivo interpretare: un secondo prima utilizza robottoni giganti come il Dottor Eggman, e un secondo dopo vuole usare una spada lunga come Ganon. Un chiaro segno di disturbi di personalità multipla e inefficienza da cattivo.

Kor

Un fragile e tenero vecchietto, che tralasciando le inquietanti occhiate che lancia a Jak ogni tanto, non sarebbe oggetto di sospetti. Infatti costui si rivelerà il ciclopico capo delle blatte dall'encefalo d'acciaio, determinato a conquistare Haven City anche se nemmeno lui sa perché. Sembra che sia l'unico esponente della sua razza a potersi rimpicciolire per assumere sembianze umane, grazie alla raffinata tecnica ".rar".

Conte Volgure Veger

Tralasciando l'improbabile nome simil-tedesco che nessuno riesce a pronunciare bene, costui è il classico politico spaccamaroni stereotipato, presente per fortuna solo nel terzo capitolo. Nonostante ciò, recupera velocemente l'odio non guadagnato da parte dei giocatori e di Jak ostacolando quest'ultimo in ogni modo possibile e prendendolo per il fondo dei pantaloni con la stessa maturità di un bambino di 5 anni mentre il protagonista assiste alla morte del padre appena ritrovato. Alla fine viene punito nel modo più orribile possibile: venire tramutato in una puzzola arancione come Daxter.

Erol

Il classico sgherro altezzoso con manie di grandezza che, come prevedibile, lo piglia violentemente in quel posto facendo una fine orribile (per 2 volte di fila per giunta). Nonostante nel terzo capitolo torni con un upgrade da Terminator che gli consente il totale controllo sulle Teste di metallo e su orde di robot assassini, e nonostante abbia tra le mani le tecnologie e i soldati dei Precursor Oscuri, Erol viene sconfitto solo da un appiedato Jak. Avere lo stesso doppiatore e lo stesso comportamento di Vegeta evidentemente non aiuta.

Krew

Krew è una sorta di Capo-Mafia/Contrabbandiere d'armi. Voci di corridoio rivelano che un tempo era l'amante del Barone Praxis, ma la delusione d'amore e la conseguente depressione, provocate da quest'ultimo, l'hanno pontato ad ingozzarsi all'inverosimile, fino a raggiungere un massa corporea tale da avere una propria orbita. Talmente grasso da doversi spostare su di una sorta di sedia volante, più simile nella forma a un water (questa somiglianza non è un caso, visto che il suo covo pare sprovvisto di WC). Morirà in uno scontro con Jak, esplodendo insieme a un ordigno di sua creazione. Nel capitolo extra Jak X faremo la conoscenza di sua figlia Rayn, avvalorando l'ipotesi che la gente nell'universo di Jak & Daxter si accoppi al buio.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Veger apparirebbe anche in 3-4 scene di Daxter, ma nessuno si è accorto di lui per poter storpiare nuovamente il suo nome.
  • Durante un momento libero, i dirigenti della Naughty Dog volevano creare un reboot della serie dove Daxter sarebbe stato più silenzioso, più brutto e più peloso; ci hanno rinunciato quando si sono resi conti di non poter implementare DLC di qualunque tipo in un prodotto simile.
  • Rare tentò una causa legale con l'accusa a Daxter di essere scopiazzato da Conker, ma la ritirò poco dopo quando scoprì che Daxter non riusciva a far ridere nessuno.


Sony logo.svg
Strumenti personali
wikia