Jacques Villeneuve

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Jacques Villeneuve.jpg

Jacques in un momento di fantastico spreco di champagne.

Quote rosso1.png Je n'ai pas touché lui! Quote rosso2.png

~ Jacques Villeneuve che sostiene di non essersi inculato il calzolaio poiché non è gay
Quote rosso1.png Lui afere toccato me! Lui ezere fuori di pistone! Quote rosso2.png

~ Il calzolaio mentre sostiene il contrario.


Jacques Villeneuve, in lingua franco-cannadese Jacx Villneuffffff con le F che stanno a indicare il grado di "Fallito" (St. Sbocchineau, ventordici aprile millenovecentoventordici), è un ex autoscontrista e posteggiatore con un breve passato nel mondo della Formula 1, dov'è riuscito a vincere il campionato del mondo in modalità facile alla PS2. Tra le altre cose è il figlio di uno sfasciacarrozze di nome Egidio Cittànuova che però, a differenza sua, non aveva gusti sessuali tendenti nel provare piacere con il coito anale e orale.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Jacques Villeneuve

[modifica] Gli inizi

Il piccolo Jacques inizia la sua gloriosa carriera nella carrozzeria del papà Egidio dove impara da quest'ultimo come si distruggono le vetture e i mezzi di trasporto: dal più misero dei tricicli fino ai tir a rimorchio di 380 quintali. Quando il padre morì, in seguito allo scoppio di una gomma di triciclo col NOS in pieno rettifilo che gli fece compiere 42524512 capriole per aria superando così la barriera atmosferica e ritornando poi sulla terra schiantandosi a una velocità che quasi superò il limite consentito nella teoria della relatività di Einstein, il piccolo Jacques capì che il suo destino era quello di seguire le orme del papà... Non nei gusti sessuali (molto differenti), ma bensì nel fare lo sfasciacarrozze di tricicli e biciclette. Così, dopo un po' di tempo, un osservatore lo ingaggiò per gareggiare nella serie CART (Categoria Autoscontristi pRofessionisTi), dove vinse il campionato mondiale ed ebbe l'onore di aggiudicarsi anche la 500 miglia di Mirabilandia (la più prestigiosa corsa di autoscontri del mondo).

[modifica] Formula 1

Dopo questo grande successo Jacques diventò sempre più cazzone scostandosi dalla figura da Dr.Jekil e Mr.Hide che era caratteristica del padre e decise di intraprendere la carriera in Formula 1, anche se prima ha dovuto fare da schiavo personale sia a Don MAX MO$£€Y che a B€RNI€ €CC£€$TON€ e pare che con quest'ultimo ci sia stata la cosiddetta "avventura di una notte".
Jacques Villeneuve esulta.jpg

Evviva, meno male che mi sono classificato penultimo!

A seguito di questi fatti scottanti, il buon Jacques si accasa nella scuderia del buon zio William, un deficiente, bastardo che sta 24 ore al giorno a rompere il cazzo agli utenti di un forum di breslin' in Internet. Nel suo primo anno nella serie viene sconfitto da un demone che gli aveva promesso tutto il successo in cambio della sua omosessualità. Jacques si rifiutò e combatté il demone per poi prendercela inevitabilmente nel retrotreno (non della sua vettura... Sia chiaro!), ma questo al checcomane fece solo tanto... TANTO piacere.
L'anno successivo Jacques volle provare a insaccarlo a qualcuno dei piloti e così ingaggiò il suo epocale duello con Michele O'Scarparo, conosciuto anche come il calzolaio di Maranello, che gli diete tanto filo da torcere poiché non se lo voleva far mettere nel retrotreno. Nell'ultima gara quella decisiva, ci fu un duello a mo' di quello che si vedeva in Mezzogiorno di Fuoco tra i due e sul punto di agire, il povero lavoratore a mano venne distratto da quel bastardo di Zio William e voltò le spalle a Villeneuve che glielo insaccò dritto dritto nel culo. Michele O'Scarparo fu quindi costretto a non correre l'ultima corsa per gravi problemi a livello anale e dovette cedere il titolo al checcoso prodigio. Nonostante le proteste della Ferrari e dell'O'Scarparo stesso, la (ma)FIA decise non solo che quello che aveva fatto Villeneuve era legale perché la FIA stessa odiava la Ferrari, ma anche di togliere tutti punti al cavallino perché li avevano disturbati per delle inutili cazzate mentre stavano girando una scena di un'orgia pornosadonazista dove il buon Mosley (come tutti sanno) era il regista e l'attore principale. Negli anni a venire, Jacques firmò per la BARAONDA, una scuderia che è la fusione in S.p.A. tra il sexy gay bar che aveva sotto casa e la sua Honda con la quale va tutt'ora in giro schiantandosi diverse volte in un mese contro alcuni veicoli, preferibilmente i treni! La scarsità di risultati e la sua abilità ridotta di esperto autoscontrista (dote acquisita dal padre) nonostante il passaggio in BieMWù fecerò concludere anzitempo la sua carriera in F1 dopo un brutto incidente nel G.P. di Cockhenheim... Ah, G.P. sta per Gay Pride.

[modifica] Dopo la F1

Dopo la sua brillante carriera di "pilota" alla PS2 in Formula 1, decise ti tornare nelle piste cilindriche americane ad alta velocità perché quelle europee della massima serie non lo ispiravano dal punto di vista strettamente sessuale. Ormai però Jacques non è più quello di una volta ed è sempre costretto a prenderlo nel culo sia dalle macchine che dagli avversari (in quest'ultimo caso però, non si sa se quello che è stato scritto sia in senso letterale o figurato).


Il grande circus della F1; scuderie, cavalli e... buffoni

Piloti Scuderie
Altri figuri Altro
PistaF1.png PistaF1-2.png
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sulla Formula 1


Strumenti personali
wikia