Italia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Italia
Bandiera Italia con pizza Logo Italia Ufficiale
(Bandiera) (Stemma)

Motto: «Viva la figa!»
Inno: #POOO, POPPÒPPO-POPPOOÒÒ♫ POO
Italia pallone
Immagine satellitare (luglio 2006)
Capitale nascosto nelle banche svizzere
Maggiori città

Corleone, Vergate sul Membro, Vatikan City


Lingua ufficiale
Governo ladro
Capo di stato Re Giorgio II
Riconosciuta da Nessuno (fanno tutti finta di non conoscerla)
Area \frac {l_{Appennini} * l_{Alpi}} {2}
Popolazione

Magnus numerus! (na cifra!)


Moneta Soldi sporchi
Religione

Berlusconesimo


Sport nazionale

Evasione fiscale e lecchinaggio


Sito internet www.plis_visitt_itali.org (Webmaster: Francesco Rutelli)


Quote rosso1 Sono orgoglioso dell'immagine che noi italiani diamo al mondo! Quote rosso2
Quote rosso1 L'Italia? È un bel paese... se non fosse per gli italiani... Quote rosso2
~ Turista in visita in Italia
Quote rosso1 L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro. La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione. Quote rosso2
~ Il primo articolo della Costituzione Italiana
Quote rosso1 La terra è piatta, io mi chiamo Hulk e Cicciolina è vergine. Quote rosso2
~ Secondo articolo della Costituzione Italiana
Quote rosso1 La legge è uguale per tutti. Quote rosso2
~ Vecchia gag che qualche sciocco graffitaro si è divertito a scrivere sui muri delle aule di tutti i tribunali d'Italia
Quote rosso1 Sono convinto che fra 50 anni l'Italia sarà un paese migliore. Non sono sicuro che tra 50 anni esisterà ancora il mondo. Quote rosso2
Quote rosso1 Il Bel Paese ch'Appennin parte e la Mafia e delinquenza la circonda fino all'Alpe. Quote rosso2
NonCitazLogo
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Italia.


L'Italia è un paese abbellito da mari e monti e dissanguato da Mario Monti. Precedentemente definita Repubblica delle banane europea, attualmente è un Regno delle Banane, il cui monarca assoluto è il brufolo sulla fronte di Giorgio Napolitano.

La monarchia è fondata sulle mignotte, la mafia, i politici, la Chiesa Cattolica Romana Apostolica, Comunione e Liberazione, il debito pubblico, l'evasione fiscale e le pensioni a scrocco.

È allo sbando ormai da oltre 40 anni a causa della dittatura occulta della P2 e viene vista e considerata da mezzo mondo come un circo (nel senso più dispregiativo del termine). I cittadini che possono se ne vanno all'estero per compiere al meglio ogni forma di attività vitale (come ad es. studiare, lavorare, raccogliere carciofi...). Attualmente vige un regime televisivo dittatoriale che mira all'atrofizzazione dei cervelli. I massimi esponenti di questa forma di governo sono Maria de Filippi e Bruno Vespa.

Oltre che per un'agricoltura alla quale sempre più braccia sono sottratte, l'Italia è contraddistinta anche da servizi pubblici (come la scuola, la sanità, la giustizia e i trasporti) dall'efficienza indiscussa; indiscussa al punto tale che da sempre gli italiani preferiscono discutere di tutt'altri argomenti come la figa, il calcio, le automobili e il Grande Fratello; la politica, dal canto suo, vista cotanta indiscussa efficienza, si preoccupa di tagliare sempre più fondi ai succitati servizi pubblici.

[modifica] Storia

Berlusconi Prodi e Stone Cold in un wrestling match
L'unico meccanismo democratico rimasto è il torneo di breslin, grazie al quale si scelgono alcuni dei funzionari di governo.

Secondo antiche leggende, lo stato italiano fu fondato da Giulio Andreotti, capo di mafia e di minchia nel 6.300 a.C. con capitale a Palermo e una succursale a Milano.

Complice l'effetto serra, c'è stata una transizione verso una Repubblica delle Banane, ma ulteriori cambiamenti climatici potrebbero trasformarlo in una dittatura militare sub-sahariana o in un califfato medio-orientale visti i processi di desertificazione in corso. Sono previsti decreti legge per favorire la pioggia, possibilmente acida e corrosiva. Con la costituzione della Repubblica delle Banane, il capo è stato dal 1994 al 2011 Silvio Berlusconi, per poi dal 2012 passare ufficialmente in mano ai Bananari che, tramite alcuni loro adepti riuniti in un Gran Consiglio chiamato "Governo tecnico", decidono sulla vita e sulla morte di ogni entità.

[modifica] Forma di governo

Bandieraittally
La bandiera italiana dopo il concilio berlusconesimo secondo, il sequel.

Essendo l'Italia una repubblica comandata da teste di cazzo (art. 1, comma 9) gli italiani scelgono il partito che tra tutti ha detto più cazzate o meglio, da chi le ha dette con fare più convincente; il leader del partito viene scelto come colui che sa dire meglio le cazzate.

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Italia.

Una volta formata una squadra di buffoni, il presidente della repubblica incarica il presidente del consiglio di formare un nuovo governo. Una volta formato si deve presentare al parlamento per ottenere la fiducia. Attenzione! Nel caso che malauguratamente il governo non abbia pagato regolarmente tutte le tangenti, allora soffrirà di un'instabilità che lo farà cadere miseramente e ci saranno le temute elezioni anticipate.

[modifica] Lingua

In Italia si parla: albanese, barese, bergamasco de sura e de sota, bimbominkiese, bresciano, brianzolo, burocratese, calabrese, friulano, foggiano, genovese, gigidalessico, livornese, latino e ladino (latino parlato dagli alpini raffreddati), ligure, leccese, lecchese, lucchese, lombardo, legalese, maionese, napoletano, occitano, paduan, pavese, perugino, parmigiano, partigiano, pesarese, pescarese, piemontese, pisano, romagnolo, romanaccio, romeno, reggiano, reggino, sardo, siciliano, tarantino, terrone, torrone, tottese, veneto, veneziano e un poco d'itagliano. Oltre a svariate migliaia di altri piccoli idiomi locali e sub-sub-sub-locali che a volte variano di provincia in provincia, quando non di borgo in borgo.

Secondo numerose pornostar, la lingua italiana entra meglio in bocca ed è quella dal gusto migliore. Le più saporite sono quelle dei leccaculi e dei baciapalle, molto diffusi nel Bel Paese.

[modifica] Economia

L'economia dell'Italia è basata soprattutto sui prodotti esportati all'estero, tra i quali notiamo principalmente:

A tutto ciò, si aggiunge anche la maggior parte dei prodotti che la Francia dice siano suoi autoctoni (Carla Bruni compresa), cosa falsissima perché persino lo champagne è italiano: lo producevano già al tempo degli antichi romani nella zona della Franciacorta odierna.

Importazioni principali:

[modifica] Geografia

CognelandiaNdüma TravaillerBoomerangLongobardaAustria del SüdVeneto Venezia GiuliaFriuly Vicenza GiuseppinaEmiliaparanoika-RomaniaMaremma MaialaRivUmbrosaMagna CiociariaMarketteAbrutto█CampagnaVieni a ballare in Puglia?Amara LucaniaCalabria SauditaCosa NostraMa non erano regioni d'Italia?Italia regioni
Informazioni sull'immagine

Come si può vedere dalla cartina qui sopra, l'Italia ha la forma di uno stivale che cerca di calciare la Sicilia addosso alla Sardegna, ed è divisa in 19 regioni più il Molise, che non esiste. Confina con potenti e incredibili stati quali Città del Vaticano, il Principato di Seborga, Malta, San Marino e Galeazzi, nonché con micronazioni sottosviluppate quali Francia, Austrizzera e Slovenia.

[modifica] Regioni

[modifica] Padania

OminoUmberto
La mascotte della Padania: l'Omino Umberto.

La parte più ricca della penisola e anche la più orgogliosa. Dopo aver perso mille millanta guerre d'indipendenza lungo tutto il risorgimento per unire la penisola, oggi la mena dall'alba al tramonto per staccarsi dal resto dello stivale. Recentemente capitanata da Umberto Bossi cerca la secessione a colpi di referendum e violenze su immigrati. Capitale è Milano sebbene ci sia una disputa su questo problema con altri centri importanti quali Varese, Arcisate ma soprattutto Beregazzo.

Per questi motivi esistono dei conflitti tra Terronia e Padania. I padani odiano la Terronia e dicono sempre che non ci abiterebbero mai e poi mai (anche se ciò non gli impedisce di sposare le donne di Terronia e di andarci a trascorrere le vacanze estive). Gli abitanti di Terronia, con sguardo interrogativo si chiedono "ma chi vi ha mai invitati?".

Ma nonostante questo i padani, essendo superiori agli sporchi "connazionali" terroni (secondo l'imparziale giudizio di un certo Brambilla Fumagalli), non li cagano nemmeno di striscio se non per infierire ancora di più sulla loro condizione di paese sottosviluppato o per giustificare il fatto dell'inquinamento nel mondo. Si arriva quindi a un lancio di pizze e polente, ed essendo le prime più aerodinamiche, di solito Sondrio si ritrova ricoperta di pomodoro.

Nel 2006 venne proposto un sondaggio che chiedeva agli italiani se avessero voluto Milano come capitale: il 94% rispose di sì, il 4% rispose "Milano è una ditta. Una ditta non può essere una capitale. Ad eccezione della Coca Cola Inc.", mentre il restante 2% rispose "Sono su Scherzi a parte?".

La Padania è solita commissionare all'Eurispes dei sondaggi su quali siano i luoghi più meravigliosi e incantevoli, funzionali e assolati dell'Italia, e per coincidenza al primo posto c'è sempre la Padania.

Il commissionamento di sondaggi è lo sport principale della Padania, oltre al calcio. Guarda a caso, le squadre di calcio più competitive sono al nord, e due di queste a Milano, città considerata da Dio stesso come "la madre dell'idea stessa di Squallore".

I Padani hanno in media una tendenza all'odio verso tutto ciò che si muove intorno alle loro villette in cui vorrebbero pacificamente lavurare, lavurare, lavurare o uccidersi a coltellate per poi dare la colpa a un paese a caso che finisce in "ìa".

È comunemente noto che gli abitanti della Padania ce l'hanno sempre duro. Cosa, non si sa.
La Brianza è una regione separatista della Padania. Si autogoverna da millenni, non segue nessuna legge se non quella antica della faida. Il suo prestigio risiede nel fatto che tiene in ostaggio Arcore. La Brianza è stato semi-indipendente, per questo si può entrare solo se provvisti di idonea documentazione e se il Papa lo consente. Gli svizzeri sono interdetti dalla Brianza. I terroni no, per ragioni ludiche.

Italiastivale
Ecco un'immagine satellitare dell'Italia, a confronto con un comune stivale che potete comprare al mercato per 10€.

[modifica] Stato della Dotta Grassa e Sapiente (Bononia Sorbolatium Sapientis) e della Calistoburgo (Calistum Tantium Parmalactis Bancoruptum)

Stato formato da due metropoli principali: Dottagrassasapienteburgo e Calistoburgo

DGSburgo (useremo questa come abbreviazione) è la patria di quanto più, dotto, grasso, lasagnesco e comunista possa esserci in Italia. È ben conosciuta da tutti i buongustai per le sue spettacolari tradizioni culinarie, come ad esempio: le suddette Lasagne al Pesto di Lunapop, i Tortellini alla Lucio Dalla, Le Rasagnole con sugo al Guccini, tanto per citare le più famose. È anche la patria della famosissima "Mortadella Prodi Igp", vanto cittadino riconosciuto a livello internazionale.

Ma DGSburgo non è soltanto la città del buon cibo: è anche la sede della più antica e prestigiosa università d'Europa, l'Università Mondiale della Sorbola universale, dove da secoli migliaia di tifosi della locale squadra di calcio "FcSorbolazzi" si impegnano nello studio di tutte le tecniche possibili per far risorgere l'antico spirito di città centro del mondo, e di riuscire a far conquistare "almeno" dodici, tredici Coppe del Nonno d'Europa, alla suddetta compagine calcistica cittadina.

Calistoburgo ha invece una storia più triste e meno conosciuta (dai più che non leggono i giornali, si intende). All'inizio anche lei fiorente metropoli calcistica che nel giro di una manciata di anni, grazie anche all'aiuto dei prodigiosi "respiri balsamici" di Giulio Andreotti, conquistò il mondo e le multinazionali argentine, sui campi di calcio e non solo; negli anni recenti fu vittima di una crisi di rabbia del suddetto Eterno Giulio il quale riversò sulla povera cittadina tutta la sua furia divina e ne rivelò tutte le magagne lattifere che erano nascoste nel tessuto cittadino: soldi di cioccolato al latte sciolti al sole che venivano nascosti sotto il manto stradale, impresari imbranati che di colpo dalla sera alla mattina non riuscivano più a svitare una bottiglia di latte senza avere un enfisema. Si dice che anche un noto musicista Funky-Jazz in quel di Avgvsta Bvrinorum conosciuto come "lo swing come natura crea" rimase invischiato in questa vicenda e fu costretto a dar da mangiare per due anni di seguito il suo fegato a una colonia di Gauchos Argentini incatenato sul Terminillo.

Da allora Calistoburgo non è che un cumolo di macerie, ricordi di un glorioso impero benedetto da Giulio Andreotti che, ironia della sorte, lo fece sparire di colpo facendolo vittima della sua sconfinata rabbia. Da allora l'unica parola che i pochi superstiti hanno il coraggio di pronunciare non è che un flebile saluto, tenue e tremulo, "bondì", a chiunque venga la tentazione di visitare questa un tempo ridente cittadina.

[modifica] Avgvsta Bvrinorvm

Regione formata da una sola città (Avgvsta Bvrinorvm), e circondata da ampie zone rurali: la Bassa Burinia.

Centro nevralgico e allo stesso tempo succhiasoldi del paese, mantiene una parvenza di democrazia anche se in realtà è il suddetto Francesco Totti l'unico capo. A questo scopo vi è una enorme voragine mangiasoldi in cui si fa finta di decidere le sorti del Belpaese, il Parlamento, situato allo stadio Olimpico, in cui invece 80.000 giocano a fare la guerra con sputi, salami e pecorino romano.

Gli abitanti di codesto paese mantengono, nei confronti del resto dello stivale, un socratico menefreghismo che sfocia nel detto "io so romano, no italiano". Lo sport più praticato è l'uso del clacson e il Mortacci Tua Cup, in cui vince chi dice più volte limortaccituaedechithamessoarmonno in 10 secondi. Di solito vince il mio benzinaio.

È una regione che poggia su un terreno fatto solo di sampietrini, simpatici cubetti di pietra amici di tutti i motorini. Al di sotto di questo manto, seguendo la tradizione romana della costruzione di autostrade, c'è uno strato di caciocavallo, poi lasagna e infine sedimenti burini.

L'italia vista dai padani
L'italia vista da Bossi. In verde, la Padania; in azzurro, Cognelandia, in rosa la repubblica Floreale di San Remo, in Giallo la Tirchionia, in celeste la Serenissima Repubblica di Venezia in marrone, il Tirolo del Sud e in bianco la Padania Meridionale. Queste regioni (a parte il Tirolo del Sud, in amministrazione fiduciaria all'Austria) sono tutte Terre Padane; adesso vediamo la rimanente Italia. In Rosso: le Terre Comuniste (Emilio, Romania e Toshana). In blu troviamo la Terronia Settentrionale, ove Roma Ladrona (Governata dalla C.H.I.E.S.A.) Si è distaccata. In giallo scuro c'è la Terronia propriamente detta, a cui è stato aggiunto l'inesistente Molise. La Sardegna non è riconosciuta.

[modifica] Lazzialia

La Lazzialia, o Alta Terronia, è il cuore culturale del Belpaese. Capitale: Subbiaco. Terra natale dei maggiori poeti italiani, la sua lingua è stata adottata come riferimento per la scrittura dei Promessi Sposi da Alessandro Manzoni, il quale si recò più volte a lavare i suoi panni nel torrente di Subbiaco, e a purificare la sua cadenza di terrone del nord. Capo unico, despota, vate laureato e primus inter bures è Francesco Totti, capitano della locale squadra di Water Polo, la Roma.

[modifica] La Versilia

La Versilia, è alla base dell'origine del movimento dei truzzi e dei pottini, nonché zona di ritrovo di tutta la Toscana, e del 79 % della popolazione tedesca e della terronia, nei mesi di giugno, luglio e agosto. In questo periodo vi si tiene infatti il "Campionato Internazionale di chi si sente più figo". Giulio Andreotti ideò questo campionato nel 1987 a.c. per un buono scopo, stabilire chi fosse il più figo dell'universo; purtroppo Andreotti, dopo aver vinto il campionato per 23.400 anni consecutivi, ha deciso di abbandonarlo a sé stesso, cosicché esso è stato preso in mano dai truzzi. Adesso, ogni sera, possiamo vedere i truzzi che degustano vino, per far vedere che sono fighi e che stanno in fila 18 ore e 15 minuti per entrare al kama.

[modifica] Il Campidano

Il Campidano, è la fiorente pianura sarda che parte da Cagliari e arriva ad Oristano. È ricca di fichi d'india, carciofi e di paesini che pullulano di struzzi, l'alimento del futuro in tutto il pianeta, secondo il depliant del venditore di struzzi napoletano che per impegni inderogabili non è mai piú tornato in Campidano. C'è chi pensa che la causa sia stata l'uso di armi a lui sconosciute da parte degli abitanti autoctoni: probabilmente i carciofi, che in questa zona sono particolarmente appuntiti e spinosi.

[modifica] Napalm (Neapolium Demonnezzis Yammebbellis)

Un tempo gloriosa capitale degli spaghetti, della pizza e del mandolino, centro nevralgico e crocevia di ogni iniziativa culturale e sociale sorgente nella penisola, oggi APAN (abbreviazione di "Addapassaanuttata") si è trasformata nel poderoso e inespugnabile quartier generale della più potente multinazionale che si sia mai vista nello stivale, fonte dei più grandi ricavi che l'Italia abbia mai avuto, e artefice della fama mondiale e della gloria che ha dato a un certo tipo di italia nell'ultimo secolo: la famigerata Simmenapulepaisà Corp. (chiedere a un qualunque italiano per informazioni).

Altri monumenti cittadini di vanto sono: il noto guerriero normanno Gygy D'alessio Magno III, che con il suo angelico canto riuscì a ipnotizzare i politici di tutto il mondo e a creare la prima repubblica autonoma di APAN finanziata direttamente dalla suddetta Simmenapulepaisà Corp.

APAN è anche conosciuta per il suo stupendo "Mare quand'èbbello", nota località vacanziera frequentata soprattutto dai dipendenti della SNP (simmenapulepaisà) nonché da alcuni noti artisti circensi giunti da tutta Italia quali: il Supremo Signore del Tempio Televisivo (SSTT), la compagnia circense "avanti miei Prodi" e il famosissimo poeta gitano Juan Flabio Briador Jachtus de la Mancha, che spesso la preferisce al suo "solito" luogo di villeggiatura Puerto ciervos.

[modifica] Molise

Il Molise non esiste.

[modifica] Città importanti

L'attuale capitale è Biskek, spostata in Kirghizistan dopo l'11 settembre per motivi di sicurezza: la città infatti era stata minacciata dai pochi essere viventi ancora dotati di cervello funzionante e capaci di intaccare la pancia piena dei politici. Altre città importanti sono:

  • Gobboland (3.500.000 ladri), città contesa tra Lupin III e i paradisi fiscali, che ne rivendicano la proprietà, poiché la città si troverebbe su un lotto di terreno acquistato durante una televendita presentata da Vanna Marchi;
  • Domodossola (20.000 ab.) famosa solo perché nessuno conosce un'altra città con la D;
  • Pontida (150 ab. in inverno) in questa città sono soliti radunarsi in estate migliaia di puffi verdi che osannano il Grande Puffo senza voce.

Le altre città non raggiungono i 112 abitanti; tuttavia sul territorio sono presenti in totale 127.000.000 centri abitati e contengono nel nome un prefisso o suffisso sempre relativo alla parola "ignoranza" et similia.

[modifica] Lo sport

L'Italia è uno dei paesi in cui vengono praticati più sport, tra cui il calcio, il calcetto, il calciotto, il calcio a 5, il calcio saponato, il calcio balilla, il fantacalcio, il Subbuteo, Pro Evolution Soccer e FIFA. Circa il 200% della popolazione maschile è abile praticante di queste discipline multisportive. Un buon 10% ha inoltre allargato il concetto di calcio; questa nuova concezione non è più limitata al tifare perdutamente la propria squadra e idolatrare le stelle del momento, ma consiste pure nello spaccare letteralmente la testa a qualsiasi tifoso di qualsiasi squadra avversaria che si trovi fuori o dentro lo stadio. La popolazione femminile invece pratica l'accompagnamento degli uomini allo stadio e la preparazione della cena in vista dei big match domenicali.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

Bandiera Italia 01
Il significato del tricolore.
  • Il tasso di criminalità in Italia aumenta costantemente per il semplice fatto che molti sognano di diventare parlamentari.
  • L'inno nazionale è il Coro dei pompieri, a causa della tendenza della penisola agli incendi (dovuta anche alle coppiette straniere che amoreggiano nei boschi con i sigaroni accesi); solo la Grecia ha fatto di peggio, mettendo il crepitio della legna come inno nazionale.
  • Il 50% del PIL italiano è attribuibile alle aziende di Silvio Berlusconi, il restante 50% alla mafia.
  • Il vocabolario Zanichelli ha aggiornato la lista delle parolacce italiche aggiungendo la terribile "italiano". Se dovete dare a una persona del fascista, del cattolico bigotto, del provinciale, dell'ignorante e del mafioso, finalmente potrete esprimervi velocemente e con precisione.
  • In Italia non esistono strade, bensì buche circondate d'asfalto.
  • secondo l'articolo 1 della Costituzione Italiana "se non si dispone di condanne penali in primo grado o in appello non si ha diritto a partecipare alla vita politica. O almeno non si ha nessun motivo per farlo".

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

  1. ^ questa è verità ma è trattata come barzelletta quindi non viola le linee guida, va solo taciuta.
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo