Irlanda

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

File-Logo isola dei famosi.jpg
ATTENZIONE! QUESTA È UN'ISOLA!
Pertanto, nello sventurato caso vi siate rimasti intrappolati, è inutile costruirsi un amico testa di cuoio. È inutile anche la vostra pistola a salve, se volete uscire da questo luogo maledetto. Quest'isola è abitata da tribù di cannibali, pietre assassine ed Esseri immondi.
Il viaggio sull'aereo sciagurato vi è stato offerto da Catapecchia Airlines
Luttazzi1.jpg
ATTENZIONE!!!

Questo articolo è stato scritto copiato in forma ridotta per venire incontro alle tue mie capacità mentali.
Roccia.jpg

Monumento Nazionale del Popolo Irlandese.

Quote rosso1.png Oh, no! Ragazzi, dopo questa cassa di birra, e quell'altra cassa di birra, ci restano solo altre due casse di birra! STIAMO FINENDO L'ALCOL! Quote rosso2.png

~ Tipico irlandese ad un tipico festino irlandese.
Quote rosso1.png Che palle, non è quello che mi aspettavo... Quote rosso2.png

~ Bob Marley deluso dal "verde erba" dell'Irlanda.

L'Irlanda (in Pirlandese: Eire) è una lastra di cemento creata dai Romani nel momento di massima espansione in Britannia. La popolazione è composta essenzialmente da gnomi, elfi e residui celtici e ardenti cattolici che passano le loro giornate a inventare canzoni da cantare ubriachi nei pub mentre ballano in mutande sui tavoli, far impiantare multinazionali, pestarsi coi nordirlandesi[1] e odiare gli inglesi.

[modifica] Storia

San Patrizio.jpg

San Patrizio, patrono dell'Irlanda.

L'Irlanda di oggi è uno degli ultimi habitat naturali di una specie un tempo molto diffusa, i Celti (Celti veri, non Celti fac-simile), insieme al villaggio di Asterix e Obelix. Un tempo diffusi in Francia, Spagna del nord, Corea del sud, e tutte le isole britanniche, nel corso dei secoli i poveri Celti furono continuamente invasi e cacciati via a calci sempre più indietro, fino alle terre più inutili, sperdute e vuote, dove il freddo boia e il tempo di merda avrebbero dato loro almeno una buona ragione per bere (vedasi anche "Scozia")

Tra le invasioni degne di nota non possiamo non citare quelle dei pinguini del Polo Est, dei Longobarbi, dei Barbarussi, dei Capponi Boni di vario genere, dei Cappadocci, dei Ciccioli e, come dimenticarli, quei bastardi spocchiosi degli inglesi. Questi ultimi utilizzarono a lungo l'isola come una prigione, sfruttando i locali come carcerieri: tutta manodopera a nero e sottopagata ovviamente. Solo in tempi recenti, con la venuta degli U2, è tornata la pace sull'isola di smeraldo.

Così gli irlandesi poterono tornare alla loro attività preferita: la fabbricazione e la vendita nonché l'assunzione oltre i limiti dell'umano di una bevanda di loro invenzione derivata dal luppolo e oggi denominata birra.

[modifica] Geografia

Folletto irlandese.jpg

Gli irlandesi sanno come difendere la loro pentola d'oro alla fine dell'arcobaleno.

La capitale dell'Irlanda è Doblone che conta qualche centinaia di cristiani, rigorosamente cattolici: i protestanti ricordano agli autoctoni gli inglesi e quindi sono malvisti. Ortodossi tollerati purché si ricordino di offrire il bicchierino della staffa.

Una piccola parte dell'Irlanda è ancora sotto Londra, più precisamente sotto il London Bridge.

Oggi il principale mestiere degli irlandesi (quelli veri, non quelli del nord che da bravi sudditi si fanno di ) è quello di fare da comparsa in film in cui vengono regolarmente massacrati in mega risse, rivolte, battaglie o cose simili, quali "Braveheart", "Io sto con gli ippopotami", "Il silenzio degli innocenti", "L'impero colpisce ancora", "L'ultimo bacio" e "Nigerzikistan in love".

L'Irlanda è poi famosa per il suo clima definito una vera merda, e a buon ragione: in Irlanda non si vede il sole che ogni 4 anni, e ciò spiega le frequenti crisi depressive da meteoropatia degli abitanti, che una dieta basata principalmente sulle patate (e non si parla di quelle) non tira certo su.

[modifica] Lingue

Le lingue ufficiali sono l'inglese e il gaelico irlandese. l'irlandese è una lingua celtica evolutasi dal padano antico importato dalle ondate migratorie dell'era glaciale, quando la nebbia cominciava a formarsi. Tale lingua era un tempo parlata più o meno su tutta l'isola, e ha dato origine alla parola più importante del mondo. Dopo l'invasione inglese fu vietato parlarlo nelle piantagioni di canapa, ed anche dopo l'indipendenza, la lingua continuò a cadere in disuso, specie dopo la grande crisi della patata che costrinse molti campagnoli ad andare in città. Anziché trasmettere la lingua come fecero i baschi, gli irlandesi decisero di vendersi il thoin parlando solo inglese, anche se però venne fuori una specie di ibrido angloceltico incomprensibile conosciuto come inglese d'Irlanda. Oggi la scuola insegna l'irlandese avvalendosi di insegnanti che sanno la lingua come i nostri sanno l'inglese e che usano metodi d'insegnamento da scuola cattolica, e grazie a ciò il numero di parlanti è aumentato di ben lo 0,0000000000000000000000001% in ventordici anni.

Oltre a tali lingue si parla anche l'Ulster Scots, cioè l'equivalente irlandese del napoletano parlato dagli immigrati scozzesi per insultare gli inglesi senza farsi capire. I nomadi parlano un linguaggio tutto loro che è stato studiato dal linguista Luca Giurato, l'unico in grado di capirlo.

Anticamente si parlavano anche lo yola e il fingaliano, cioè il senigalliano parlato dai finlandesi, ma sono entrambi scoparsi. Il primo fu sostituito dallo YO.L.O., e il secondo sparì perché i finlandesi sono oggi telepatici.

[modifica] Turismo e attrattive

Ragazza irlandese.png

Che aspettate? Venite tutti in Irlanda! (Attenzione: le donne in Irlanda potrebbero essere un po' tanto più cesse di quella in fotografia)

È convinzione comune che l'Irlanda sia bellissima. Tuttavia, studiando i dati di un sondaggio la realtà è apparsa un po' diversa. Sono stati intervistati turisti appena tornati dall'Irlanda. Per attirarli è stata utilizzata la domanda "Ti è mai capitato di masturbarti guardando i video di Adriano Pappalardo?", e subito dopo "Che ne pensi dell'Irlanda?". Sorprendentemente i risultati sono stati i seguenti:

  • 13%: "Non so, ero troppo ubriaco per notare la bellezza del luogo."
  • 14%: "Eh? Da dove sono appena tornato io?"
  • 73%: "Sì, mi masturbo abitualmente con i video di Adriano Pappalardo."

Molto note sono le attrazioni locali: le colline, le pecore, delle pietre messe in piedi, gli scogli. È molto strano che la gente preferisca stordirsi con l'alcool negli off licence in mezzo a tanta cultura.

La Guinness, la più famosa birra irlandese è bevuta al pari dell'acqua, probabilmente per il fatto che è poco più alcolica di quest'ultima. Non lasciatevi ingannare dalla fama, la Guinnes è una bufala per i turisti: per ubriacarsi bevendola occorrono minimo 10 bicchieri e per giunta è di colore nero, il che vi darà l'impressione di sorseggiare chinotto, catrame, liquame, ma sicuramente non birra. Non fa decisamente figo, ma agli irlandesi piace così: contenti loro.

Inoltre, gli irlandesi sono violentissimi quando sono sobri. L'Irlanda è il paese con il minor tasso di violenza al mondo.

[modifica] Musica

Altra cosa in cui gli irlandesi sono bravi è suonare e cantare, principalmente canzoni da bar da cantare dopo il dodicesimo bicchiere di guinnes. Venuta alla ribalta con la colonna sonora dei titoli di coda del film Sherlock Holmes, la produzione musicale irlandese può vantare di bravissimi gruppi conosciuti e apprezzati anche fuori dall'Irlanda[come no], come i Dubliners, i cui leader erano una barba a cui era attaccato un uomo e il folletto malvagio apparso in alcune puntate dei Simpson, e i Gaelic Storm (Tempesta Gaelica), nome dovuto al fatto che a tutti i loro concerti piova a dirotto perché sono tanto patriottici e si portano dietro le proprie nuvole di Fantozzi per sentirsi a casa.

Ah, si, poi c'è Bono con gli U2, ma chissene.

[modifica] Presidente

Il presidente attuale è Mi Ddirig a La McCa. Ad oggi la prima guida spirituale dell'Irlanda, che condurrà il popolo alla salvezza eterna, è Colin Farrell.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Perché non sono abbastanza verdi


Strumenti personali
wikia