Inuyasha

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ragazzina anime scioccata.gif
ATTENZIONE!!!
La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Inuyasha e Kagome odore di sangue.jpg

Uno dei momenti più drammatici della serie.

Quote rosso1.png Inuyasha! Quote rosso2.png

~ Kagome su di un pericoloso avversario.
Quote rosso1.png Inuyasha! Quote rosso2.png

~ Kagome in un momento di rabbia.
Quote rosso1.png Inuyasha! Quote rosso2.png

~ Kagome nel sonno.
Quote rosso1.png Inuyasha! Quote rosso2.png

~ Kagome rispondendo al telefono.
Quote rosso1.png E che palle, dai! Quote rosso2.png

~ Inuyasha a Kagome.
Quote rosso1.png Praticamente Dragon Ball con la vagina. Quote rosso2.png

~ Pier Paolo Pasolini su Inuyasha.

Inuyasha (In giapponese: お金, okane, ossia soldi) è una serie di manga ed anime creata da Rumiko Takahashi, autrice conosciuta anche per l'ambiguo universo di Ranma, Maison Ikkoku e Lamù.

Quest'opera è celebre principalmente per la sua originalità e per la struttura degli episodi, completamente differenti l'uno dall'altro, che hanno reso invidioso perfino l'autore de La signora in giallo.

[modifica] L'idea

Inuyasha nacque nella geniale mente della Takahashi quando la mangaka andò ad una festa privata organizzata da Akira Toriyama, l'autore di Dragon Ball, nella sua villa collinare dotata di tre piscine e campo da golf privato. Durante la festa l'autrice paragonò il suo monolocale non dotato di servizi igienici alla lussuosa abitazione del collega, e prese la decisione di sfornare un'opera simile a quella che ha permesso al suo amico di diventare schifosamente ricco. Per farlo era necessario lasciar perdere la vecchia Rumiko e puntare su un genere di pubblico ben più disposto a perdonare amenità d'ogni tipo: le fungirl.

L'autrice scelse di creare un nuovo manga con un'ambientazione originale, mai utilizzata in nessun altro fumetto nipponico: il medioevo giapponese. Altrettanto originale è l'idea che dà inizio alla storia; una fanciulla dei nostri tempi, che per qualche motivo viaggia nel tempo, si scopre dotata di immaginifici poteri. La versione originale della trama conteneva tra i personaggi una crostata parlante, che purtroppo venne eliminata all'ultimo minuto per essere sostituita con Shippo.

[modifica] La storia

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

L'inizio
Inuyasha seduto.jpg

Il nostro eroe è concentrato nel fare i bisognini del mattino.

Kagome Higurashi è una normale liceale giapponese e, come ogni ragazza della sua età e della sua nazione, deve affrontare una prova necessaria al raggiungimento della maturità: il viaggio interdimensionale. La giovane quindi finirà nel periodo Sengoku, il medioevo giapponese, così chiamato in onore al protagonista di Dragon Ball. La fanciulla ritiene opportuno festeggiare l'avvenimento mettendo in circolo un pericolosissimo manufatto che potenzia demoni ed affini; la Palla dei Quattro Spiriti, un artefatto nato dal sacrificio di migliaia di demoni, una sacerdotessa ed un gruppo di turisti giapponesi, coinvolti nella battaglia mentre scattavano foto. Come tale artefatto sia finito in mano a Kagome, non vogliamo saperlo.

Inseguita da un qualche orrido demone, la giovane si ritroverà costretta a liberare un pericoloso demone-cane sigillato diversi anni orsono; Inuyasha, per l'appunto. Il malefico demone si rivela tutt'altro che terrificante; il poverino è difatti soltanto un povero cucciolo bisognoso d'affetto e d'una cuccia calda... Nonché d'un testicolo; Inuyasha è infatti un mezzo demone, ossia un demone a cui la natura ha fatto un simpatico scherzo, dimezzandogli le capacità riproduttive. I due si alleano per cercare la Palla dei Quattro spiriti. Ma essendo lei donna e lui uomo... beh, diciamo di sesso maschile, è destino che nasca un sentimento tra i due: l'odio. Con il proseguire della storia ai protagonisti si uniscono diversi altri personaggi assolutamente inutili, ma che fanno simpatia.

I siparietti comici e le scenette d'amore tra i due vengono però interrotti dall'apparizione d'un tipo completamente nudo che riesce a malapena a coprirsi con una pelle di babbuino. Costui trae divertimento dal fare malefiche azioni di ogni tipo nei confronti di qualunque personaggio appaia per più d'una vignetta o un fotogramma. Signore e signori, costui è Naraku, meglio noto al pubblico come il cattivissimo.

L'avventura

Una volta completato il cast, la trama entra in quel circolo senza fine meglio noto come Loop della Takahashi; la storia continua in maniera ciclica, vedendo un ripetersi continuo delle stesse scene e degli stessi avvenimenti. Il tutto con una progressione a dir poco minima della trama vera e propria. Per diverso tempo è stato ritenuto che l'unico modo far sì che apparisse la parola fine fosse stato sparare alle mani dell'autrice. Proprio come fu necessario fare per far costringerla a concludere Ranma.

Ecco gli eventi del Loop della Takahashi, applicati ad Inuyasha.

  • Il gruppo dei protagonisti arriva in un villaggio.
  • Kagome ed Inuyasha litigano.
  • Nel villaggio c'è qualcosa di strano.
  • Shippo rompe i coglioni.
  • Presto si scopre che c'è un demone al servizio di Naraku.
  • Inizia il combattimento; nessuno riesce a fare niente e, ovviamente, Sango prende un sacco di legnate mentre Miroku non può usare il suo vortice supercazzuto per via di qualche trappola.
  • Il gruppo non riesce a sconfiggere il demone e si ritira.
  • Akane e Ran Kagome ed Inuyasha litigano.
  • Kagome torna nel presente, poi ci ripensa e torna nel passato.
  • Inuyasha riceve un nuovo potenziamento per la sua spada, Tessaiga.
  • Inuyasha sconfigge il demone in un petosecondo grazie al nuovo potere, che comunque si rivelerà inutile col prossimo demone.
Inuyasha and Kagome che urlano.gif

L'amore tra i due protagonisti è evidente.

  • Compare il Cattivissimo, che sfotte il gruppo di idioti dei protagonisti e se ne va senza neanche dargli il tempo di combattere.
  • Sango cerca di dichiararsi a Miroku, che le tocca il culo, rovinando l'atmosfera.
  • Shippo rompe i coglioni.
  • Kagome ed Inuyasha iniziano a riappacificarsi e sembrano quasi intimi, ma all'improvviso iniziano a litigare senza un motivo comprensibile da mente umana. Nessuno si sogna di intervenire.
  • Il gruppo riparte alla ricerca del Cattivissimo.
  • Shippo rompe i coglioni.

A volte il Loop viene messo da parte dalle incursioni di Sesshomaru o dall'apparizione di nuovi personaggi che comunque si riveleranno assolutamente incapaci di influire nella trama, quali Koga e Totosai. Queste interruzioni sono però brevissime, e puntualmente il loop ricomincia come se nulla fosse accaduto.

La fine
Inuyasha e figli.jpg

Volevate la fine, eh? EH? EH? Beh, eccovela.

Incredibilmente, dopo anni ed anni di loop che hanno provato la pazienza e gli organi riproduttivi del più fedele dei lettori, Inuyasha è giunto al suo termine. Le profezie di Nostradamus mostrate durante un episodio di Voyager secondo cui Inuyasha sarebbe finito nel dicembre del 2012, in seguito alla vittoria dello scudetto ad opera del Cervia ed alla guerra tra la Padania e lo stato di Vatikan si sono rivelate infondate. Che strano. La Takahashi sostiene che la sua decisione di mettere la parola "fine" alle avventure del demone-cane e della sua allegra combriccola e l'aver trovato la testa del proprio gatto di fronte alla porta di casa non sono affatto collegati tra loro. Anche se sono avvenuti nello stesso giorno.

Grazie alla conclusione del manga, persino i produttori ed i doppiatori giappocinesi dell'anime sono tornati al lavoro. La produzione dell'anime di Inuyasha era difatti stata interrotta improvvisamente in seguito ad uno sciopero della fame di massa dello staff, che si era macinato i testicoli a furia di disegnare sempre le stesse scene e di ripetere in continuazione "Dannato!", "Maledetto!", "Bastardo!", "Naraku!" ed "Inuyasha!".

Ah, giusto, il finale. I buoni sconfiggono il cattivo e vissero tutti felici e contenti, però Inuyasha e Kagome non trombano. Anni ed anni per arrivarci. Contenti?

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] I personaggi

Inuyasha
Significato del nome: Demone Cane
Inuyasha[1] è un ragazzo turbolento ed irrequieto, ma, come dargli torto? Innanzitutto ha dovuto sopportare un'infanzia segnata dal nome di "demone cane" che, oltre a denotare scarsa fantasia da parte dei genitori, gli è costato numerose prese in giro da parte di umani, demoni e cani di razza. Come se non bastasse, la sua condizione di mezzo-demone è dovuta al fatto che, per un problema genetico, Inuyasha è nato con un solo testicolo; è per questo che il suo desiderio di diventare un demone, nonché un individuo maschile completo, lo porta alla ricerca della Palla dei Quattro Spiriti.
Secondo alcuni scienziati giapponesi, Inuyasha non sarebbe un demone, bensì un incrocio genetico tra Ranma, da cui avrebbe preso il carattere, un topo da laboratorio anziano, da cui avrebbe ereditato il colore del pelo e le orecchie, ed un Furby, che gli avrebbe concesso la sua stessa intelligenza e ricettività.
Frase ricorrente: Dannato!


Kagome Higurashi
Kagomee.jpg

Kagome nel fiore degli anni.

Significato del nome: Cesto
La tipica studentessa liceale giapponese dotata di superpoteri, presente in ogni classe d'ogni scuola di Tokyo, a giudicare dagli anime pervenuti a noi sino ad oggi. Per qualche strano motivo attira le simpatie, ed anche qualcosa di più, degli animali più disparati. Per questo è girata per parecchio tempo la voce secondo cui la ragazza sarebbe stata la reale protagonista di celebri film come Love Goat e La donna che sussurrava ai cavalli.
Frase ricorrente: Inuyasha![2]


Miroku
Significato del nome: Folletto
Miroku è un monaco buddhista che sbarca il lunario facendo il venditore di aspirapolveri porta a porta per l'azienda di famiglia. Purtroppo la sua tendenza a molestare le casalinghe gli rende gli affari assai difficili. È dotato di un vortice degno del migliore aspirapolvere, un prezioso cimelio di famiglia ereditato dal padre, che morì tragicamente, risucchiatosi mentre nella solitudine di una calda domenica d'estate tentava di sfruttare il vortice per sperimentare le gioie del sesso solitario.
Il vortice di Miroku teoricamente sarebbe un'arma potentissima, peccato che ogni volta che il baldo giovine provi ad utilizzarlo compaiano dal nulla cose che, se assorbite, lo ucciderebbero all'istante, quali insetti velenosi o gli scarti del McDonald's.
Frase ricorrente: Vuoi fare un figlio con me?


Inuyasha cerca di ammazzare Shippo.jpg

Peccato, c'era quasi riuscito.

Sango
Significato del nome: Treccinque
Una cacciatrice addestrata ad utilizzare il suo boomerang gigante in una maniera decisamente particolare; non deve mai e poi mai colpire il nemico. Durante ogni scontro si infila tra Inuyasha ed il suo avversario solo per disturbare l'incontro e dimostrare di essersi impegnata. Questa particolare arte deve aver generato qualche scompenso psicofisico nella povera ragazza, come evidenzia il fatto che ella provi un amore malcelato per Miroku. Aiutatela.


Shippo
Significato del nome: Pulce
Un simpatico bambino di demone volpe, il cui principale potere sembra quello di potersi trasformare in un ammasso rosa informe. La sua utilità all'interno del gruppo è pari a quella d'un preservativo in un circolo di eunuchi. In realtà gli altri lo sopportano pazientemente, sperando che diventi adulto in fretta, in modo da poter rivendere la sua pelliccia.


Kirara
Significato del nome: Fan di Yagami Light
È il gatto di Sango. O la gatta, boh. Non ci è dato saperlo. L'essersi nutrito/a di troppe farine animali l'ha reso/a un mutaforme; può trasformarsi a suo piacimento in Battlecat, senza neanche il bisogno di evocare il potere di Greyskull.


Sesshomaru
Cane di satana.jpg

La temibile forma demoniaca di Sesshomaru.

Significato del nome: Lassie
Il fratello maggiore di Inuyasha; a differenza di quest'ultimo, è un demone completo. Il che significa che di testicoli ne ha due o, addirittura, tre, come testimonia la sua potenza. Si dice che abbia perso il braccio sinistro in una scommessa a poker col fratello, dopo che questi riuscì a fare il poker d'assi con la carta VISA, un buono sconto per un profumo di Dolce e Gabbana, la Morte dei Tarocchi e una probabilità "Esci gratis dalla prigione" del Monopoli. Si sospetta che la partita fosse truccata, ma ciò non è mai stato confermato.
Ha l'atteggiamento allegro e socievole di un mastino da guerra nato e cresciuto nella Germania nazista, cosa che incentiva un po' tutti a prendere le dovute distanze quando si trova nei dintorni. L'unica eccezione è quel girino rinseccolito di nome Jaken. Successivamente si unisce al duo una ragazzina umana di nome Rin; preferiamo evitare di parlare ulteriormente della sua utilità nel gruppo.


Jaken
Significato del nome: Etciù.
Probabile antenato di Keroro, è la bambola anti-stress di Sesshomaru, dal quale subisce ripetutamente morsi, graffi e torture sadomaso d'ogni genere.


Kikyo
Significato del nome: 47, morta che parla
Kikyo è una sacerdotessa d'una non meglio identificata religione giappocinese, nonché la ex di Inuyasha; morì tragicamente soffocata dalle sue stesse risate quando scoprì che Inuyasha aveva un solo testicolo. Com'era scontato che accadesse, dopo un po' un personaggio senza nessuna importanza, che schiatta nel giro di poche vignette, la resuscita. Purtroppo il processo non è riuscito alla perfezione; la povera Kikyo infatti rinasce senza ombelico, e per questo è perennemente depressa ed incazzata nei confronti di Kagome, che ha un bellissimo ombelico. Muore diverse volte nel corso della storia, ma chissà come, ricompare sempre dopo un paio di volumi/puntate. Alcuni studiosi di linguistica generale, nonché fun di Neon Genesis Evangelion, hanno ipotizzato la possibilità dell'esistenza di più copie di Kikyo, create col comando Copia/Clona di Windows 95.


Koga
Significato del nome: Soprammobile
Se l'inutilità avesse un nome, sarebbe il suo. Questo uomo-lupo/licantropo, cacciato a suon di sassate da tutti lungo i villaggi, si è fatto un proprio branco e vive di bacche e rifiuti. Apparentemente si innamora di Kagome, ma è solo un pretesto per arrivare al suo vero obiettivo: Inuyasha. In realtà le loro specie sono compatibili e Koga vorrebbe una bella cucciolata dal protagonista, un bel mastino napoletano monopalla.
Koga è cugino di Zanna Bianca, ha un numero imprecisato di compagni di branco, i quali schiattano a grappoli in ogni episodio; inoltre ha due frammenti della Palla dei Quattro spiriti conficcati nel culo. Lui afferma che sia il loro potere a farlo andare più veloce anche se, probabilmente, la vera causa è il dolore causato dall'aver conficcato due pezzi di vetro in una chiappa.


Il Cattivissimo
Significato del nome: Eccazzo, dai, è italiano
Onigumo era un povero delinquente da quattro soldi che, mentre se ne stava per i fatti suoi, venne investito da un camion. Fu ricoverato d'urgenza, ma il trauma cranico subito gli diede delle pericolose allucinazioni; cominciò a scambiare gli psicofarmaci per spiriti malvagi ansiosi di donargli il suo potere. Forse è per questo che ne trangugiò a vagoni. Eppure non morì, anzi, si trasformò in un meraviglioso bagarozzo transgenico, abbigliato con una pelle di babbuino molto chic e decise di cambiare il suo nome in Naraku. Avendogli la trasformazione avvizzito un testicolo, ha deciso di dedicarsi alla ricerca della Palla dei Quattro Spiriti, sperando di poter recuperare lo status quo.
Come ogni cattivone da manuale che si rispetti, Naraku preferisce mandare avanti i suoi scagnozzi, piuttosto che combattere di persona; sebbene compaia in poco meno di venti puntate su mille e non più mille, viene nominato almeno sette volte per episodio. Ciononostante alcuni suoi comportamenti sono piuttosto difficili da capire: perché non approfitta delle numerose e prolungate assenze di Kagome per attaccare il gruppo di Inuyasha? E perché, se Kanna può respingere qualunque attacco, non la utilizza come pratico ed efficace scudo?


La Palla dei Quattro Spiriti
Inuyasha conan 9.jpg

Un bozzetto; in basso a destra potete vedere la prima forma della Palla dei Quattro Spiriti, successivamente scartata poiché avrebbe richiesto un tributo di sangue maggiore. Cosa difficile da attuare.

La Palla dei Quattro Spiriti, Chiamata in Italia Sfera per motivi di censura, è un artefatto dotato di un immenso potere. Ma in pochi sanno esattamente da cosa derivi questo potere, il più grande che conosca l'universo, ossia la sfiga.
Chiunque, volente o nolente, si avvicina ad un frammento della palla muore entro breve tempo, spesso in modo atroce. Pressoché in ogni episodio un villaggio di esseri umani viene distrutto dai demoni, ed ogni demone che cerchi di impossessarsi della sfera viene spazzato via da Naraku o da Inuyasha. Qualcuno viene addirittura resuscitato appositamente affinché possa soffrire ancora un po', prima di tornarsene al regno dei morti. E chi non muore, comunque, perde tutti i propri beni, i propri cari ed il proprio animale da compagnia. Inuyasha & Co. hanno successivamente sfruttato la loro abilità nel seppellire le persone recitando in una allegra serie televisiva di successo, Six Feet Under.
Con dei rapidi calcoli si è potuto stimare che, continuando con questo ritmo, altri tre anni di attività del gruppo avrebbero portato allo sterminio di ogni forma di vita senziente in Giappone. Il tutto per via della sfiga portata dalla Palla, in grado di fare concorrenza a quella di portatori di morte e distruzione ben più famosi, quali i Cavalieri dell'Apocalisse, la Signora in Giallo e Conan.
Tessaiga
Significato del nome: Zanna di lucciola
È la spada di Inuyasha. Se parlare di un rasoio malriuscito può sembrare stupido, aspettate di vederla all'opera. Ha volontà propria, è utilissima per rompere barriere, uccidere demoni, produrre gioielli di Tiffany, disossare, spolpare ecc. Sembra sia praticissima viste le dimensioni prossime alla zanna di Mammuth per togliere le squame ai pesci, tagliare l'erba ed acconciare i capelli del nobile fratello di Inuyasha, Sesshomaru. Ha millemila poteri ma si possono usare uno alla volta, il che la accomuna all'iPod. Fa 4652 km con un litro e va da 0 a 100 in 4 secondi netti.

[modifica] Episodi

Kouga e Inuyasha si litigano un osso.jpg

Un feroce combattimento tra Koga ed Inuyasha.

Prima serie
  1. L'antenato di Ranma
  2. Mezzo e mezzo
  3. Il testicolo fantasma
  4. Sesshomaru, il glaciale principe dei barboncini incazzati
  5. Tessaiga: il piede di porco demoniaco
  6. Inuyasha in versione pulciosa
  7. Il nuovo pelo di Inuyasha
  8. La morta vivente: Kikyo
  9. Miroku, il maniaco buddhista
  10. Bau, bau!
  11. L'erba di Kaede e lo scandalo del periodo Sengoku
  12. Indizi sul cattivo della storia
  13. Addio, Kagome, tornatene da dove sei venuta
  14. Il brigante pervertito: il piede di Onigumo
  15. L'incombente verità su Naraku, la nonna di Kikyo
  16. L'ombelico di Kagome e l'accetta di Kikyo
  17. Gli gnomi della Palla dei Quattro Spiriti
Inuyasha e Pikachu.jpg

Inuyasha combatte contro uno dei più crudeli servitori di Naraku.

Seconda serie
  1. Il Cattivissimo
  2. Lo sciccoso abito da babbuino
  3. Intermezzo noioso
  4. Litigi nauseanti
  5. Koga il demone-lupo ammaestrato
  6. Super Filler (1° Parte)
  7. Super Filler (2° Parte)
  8. Conan fa visita alla Tribù di Koga
  9. Il demone-fungo allucinogeno
  10. Api, la principessa dei Calabroni
  11. Con Api si vola
  12. Naraku e l'orticaria di Onigumo
  13. Tessaiga, Tenseiga e Paperoga
Terza serie
  1. Bakuryuha, la nuova tecnica del Kamasutra
  2. Tsubaki, la sacerdotessa afroamericana
  3. Scontro furioso: Jumanji contro Tessaiga!
  4. Arf, arf, arf!
  5. Succede tutto durante il festino di Capodanno (1° Parte)
  6. Succede tutto durante il festino di Capodanno (2° Parte)
  7. Succede tutto durante il festino di Capodanno (2° Parte e 3/4)
  8. Succede tutto durante il festino di Capodanno (3° Parte)
  9. Il Mandolino del capitano Inuyasha
  10. Intermezzo Noioso
  11. Shippo scassa i maroni
  12. Inuyasha e Stegosauro sotto tiro
Cosplayer nero di Inuyasha.jpg

Foto scattata di nascosto ad Inuyasha nello stadio di nerd-nero-sessualmente confuso, raggiunto durante le eclissi.

Quarta Serie
  1. Il Pavimento di Rin
  2. La scomparsa del Cattivissimo
  3. Il Castello della Testa ad Occhio
  4. Intermezzo Noioso
  5. Dov'è Naraku?
  6. Un indizio su Naraku
  7. Cercando Naraku!
  8. Forse ecco Naraku
  9. No, non era lui
  10. Alla ricerca di Naraku
  11. Forse Naraku è stato trovato
  12. Ci siamo quasi, dai
  13. Naraku è stato trovato?
  14. Naraku?!
  15. Naraku esci fuori, cazzo!
  16. Eccolo!
  17. No, è una Scimmia a tre teste

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Sembra che per la figura del vecchio Miyoga la Takahashi si sia ispirata ad un celebre attore di teatro Kabuki: Pupo.
  • Il forgiatore di spade, Totosai, è ispirato ad un celebre fabbro del medioevo giapponese: Chef Tony.
  • Si racconta che Tessaiga, la spada di Inuyasha, possegga anche dei particolarissimi poteri afrodisiaci.
  • Non esiste malessere che non possa essere risolto con adeguate quantità di erba medicamentosa, morte compresa. La questura indaga.
  • Il bambino di Naraku deve necessariamente essere portato in braccio da Kanna o Kagura, pena la distruzione del mondo.
  • La Cicatrice del Vento è in grado di distruggere millemila demoni con un colpo solo, ma col passare del tempo Inuyasha non riesce neanche ad uccidere un girino con questa tecnica.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Si pensa che Ryoko sia la sorella gemella separata dalla nascita.
  2. ^ Kagome è purtroppo giunta in uno stato mentale in cui la metà delle parole che essa riesce a pronunciare equivalgono al nome del demone-cane. La sentirete al bagno, sforzandosi, urlare un Inuyasha! di sollievo e la vedrete rispondere alle domande dei professori con un deciso Inuyasha!. Per non parlare del fatto che tutti i suoi amanti la lasciano perché durante l'atout non può fare a meno di urlare Inuyasha!.

[modifica] Voci Correlate

StellaWoSArticoli.png

Questo articolo è entrato nella
Walk of Shame Articoli
in data 31 ottobre 2007
con 6 voti a favore su 6.


Shōnen Jump logo.png
Strumenti personali
wikia