Internet Explorer

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Bill Gates presenta Windows.jpg
Bill Gates approva questo articolo!

Vai subito a spendere 600 $ in un Microsoft Store per essere posseduto dallo spirito del BSOD!

Logo di Windows - simbolo nazista.jpg
Rick e Morty robot Internet Explorer.jpg

La vera utilità di Internet Explorer.

Quote rosso1.png Molto meglio Firefox, Chrome, Safari, Opera, Netscape, K-Meleon, Mosaic, codice morse, la forza del pensiero o urlare. Qualunque cosa! Quote rosso2.png

~ Tutti su Internet Explorer.

Internet Explorer è browser della Microsoft ideato per consentire lo scaricamento di numerosi virus nel proprio computer in maniera semplice e pratica, appena connesso ad internet per la prima volta. Tutte le versioni di Windows sono infatti distribuite senza virus, una parte importantissima di questo sistema operativo, ed Internet Explorer consente rimediare nel più breve tempo possibile. Oltre a ciò, consente di visualizzare anche alcune pagine web, ma questa funzionalità non è garantita.

[modifica] Caratteristiche e funzioni

Testuggine al pc.jpg

Tipico utilizzatore di IE.

Internet Explorer, fin dal suo debutto nel 1859, è sempre stato un browser versatile ed all'avanguardia, con numerose funzioni, fra cui:

  • Cercare di rallentare il computer nella maniera migliore per far venire un ictus cerebrale all'utilizzatore.
  • Creare una porta d'ingresso, tipo un porto visto che navighiamo in internet, che permetta a tutti gli extracomunitari di entrare.
  • Passare tutti i vostri dati sensibili a Bill Gates.
  • Inchiodarsi una volta su due, per farvi comparire la finestra di segnalazione errore senza senso.
  • Ed infine, la più richiesta ed utilizzata: download di altri browser da utilizzare al posto di Internet Explorer.

[modifica] Versioni

Ballot screen.jpg

Microsoft, a tutela della concorrenza, ha inserito una schermata che ti permette di scegliere quale browser installare.

Abaco.jpg

la potenza di calcolo del tuo pc quando usi IE.

  • IE1: è la prima versione, in bianco e nero, non aveva praticamente nulla, non supportava il mouse e, ovviamente, non poteva connettersi a Internet. Nonostante questo rallentava del 300% il pc e lo faceva riavviare ogni 15 minuti.
  • IE2: tecnologia a 16 colori, ma ancora non viene supportato il mouse e il browser viene comandato ad urla e botte contro lo schermo.
  • IE3: un enorme salto di qualità dalla precedente versione, compaiono i mouse. Si sviluppa la tecnologia a 256 colori, e questo porta a un declino di vendita di occhiali da vista, dovuto a uno stress minore dell'occhio.
  • IE4: i commercianti di occhiali protestano e la Microsoft è costretta, mantenendo la tecnologia a 256 colori, a creare un sistema di emissione incorporato di radiazioni per permettere una più veloce distruzione del bulbo oculare.
  • IE5. Si ha la tecnologia completa di colori e si sviluppano i menù a tendina "file", "modifica", "preferiti", "visualizza" e "strumenti". Peccato che al primo click su uno qualsiasi di questi tasti il pc si piantava.
  • IE6: vengono aggiunte le altre barre, sbarre e affini. Finalmente inizia ad assomigliare a un browser. Assomigliare. Viene installato per default su Windows XP, e non è possibile disinstallarlo, neanche con le minacce.
  • IE7. Utilizza le nuovissime tecnologie di Windows Svista, sembra si più veloce dei precedenti, ma solo se si utilizzano i computer utilizzati al centro spaziale della Nasa. Col computer che tutti hanno in casa, si avranno dei tempi di apertura delle pagine intorno ai 2 minuti e mezzo. Sembrano ormai lontani i tempi della prima versione che riavviava il pc ogni 14 minuti. Ora il tempo è più che raddoppiato con tempi di riavvio intorno ai 30 minuti.
  • IE8. Nuovo prodotto della Microsoft, allegato a Windows 7: ora anche i gateway della NASA impiegano 5 minuti a contattare il loro stesso server connesso alla LAN! Complimenti, Microsoft, ti sei proprio superata!
  • IE9. La nuova versione di Internet Explorer finalmente presenta nuovi inutili cambiamenti ed altrettanti bug: le pagine web vengono aperte nel giro di 2 nanosecondi, purtroppo i menù sono stati raddoppiati rispetto alla versione precedente e perciò sono stati miniaturizzati in modo da non invadere il monitor. La Microsoft ha risolto questo problema offrendo in omaggio un componente aggiuntivo che consente di ingrandire i menù e le barre degli strumenti sino al 10000%!
  • Il futuro: dopo il lancio delle versioni successive da IE10 in poi, dallo zio Bill ci si può aspettare veramente TUTTO. Nuovi entusiasmanti BSOD, nuove interfacce utente meno usabili di uno scolapasta senza buchi, nuovi requisiti hardware (come schede video accelerate al plutonio e schermi al plasma da 41 pollici), una batteria di pentole con cambio Shimano e chi più ne ha più ne metta.

[modifica] Avvertenze

Internet Explorer è sconsigliato a chiunque abbia un quoziente intellettivo maggiore di Maurizio Gasparri.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia