Interismo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Rosicone paperino che esplode.gif
ROSICONE!!!


Che c'è, non ti piace quello che è scritto qui?! Se ti senti ferito nell'orgoglio puoi benissimo andare a piagnucolare dalla mamma oppure gentilmente qui. Qui facciamo dell'ironia su tutto, e se non ti va bene sorridi: presto riceverai un calcio rotante sui denti.

Rosicone paperino che esplode.gif
Quote rosso1.png L'Inter meritava di vincere! Quote rosso2.png

~ Tipica frase di un bimbominkia interista
Quote rosso1.png Shh! Sta zitto! Ti brucia! Quote rosso2.png

~ Bimbominkia contro un qualsiasi tifoso juventino, milanista o romanista
Quote rosso1.png 3 Tituli Quote rosso2.png

Quote rosso1.png merdaccie bannatemi pure tornero sempre sarò il vostro incubo nessuno può fermare un interista incazzato Quote rosso2.png

~ Rosicone interista su Nonciclopedia

L'Interismo è una piaga sociale che affligge tutti i tifosi delle squadre italiane per mano degli Interisti. Molti la definiscono una religione, altri una specie di codice, un insieme di leggi incontraddicibili. L'Interista si avvale dei principi dell'Interismo per inventare una qualsivoglia scusa per dimostrare a tutto il mondo che la squadra è sempre e comunque superiore.

[modifica] I Principi dell'Interismo

L'Interismo può essere paragonato a una legge matematica, con i suoi assiomi, i teoremi e i corollari. Il primo, unico e universale assioma dell'Interismo afferma che: una squadra che vince con l'Inter ha rubato la partita. Una squadra che ha perso con l'Inter ha perso e basta.

[modifica] Teoremi

Equaz.jpg

Ed ecco la famigerata dimostrazione che dovrebbe affermare che l'Inter è la squadra più onesta.

Elenchiamo di volta in volta tutti i teoremi dell'Interismo e i corollari.

[modifica] L'Inter è la squadra di prestigio di Milano

Nonostante non esista alcuna spiegazione scientifica di questo teorema, enunciato dal prof. Massimo Moratti in persona (anzi ci sono notevoli dimostrazioni pratiche del contrario), gli esperti stanno cercando di trovare una soluzione che lo giustifichi in modo inequivocabile. La formula su cui si basa è "Mai stati in B".

[modifica] L'Inter merita sempre la vittoria.

Mettiamo che l'Inter stia comandando nella partita con una squadra apparentemente più debole; tuttavia non riesce ad andare oltre il pareggio. Indichiamo le occasioni da rete che ha avuto l'Inter e la squadra avversaria x con una percentuale, per ipotesi 80% Inter e 20% x. Poiché l'Inter > x, l'Inter vince la partita; se Inter = x (ovvero squadra più debole), può perdere, perciò poiché in questo caso l'Inter > x ma non è andata oltre il pareggio, la squadra merita la vittoria per percentuale di occasioni da gol (anche se hanno fatto 6788 tiri, tutti usciti fuori dallo stadio).

[modifica] Se un giocatore dell'Inter cade in area di rigore (anche se si butta evidentemente da solo), l'arbitro non fischia il rigore e l'Inter perde, l'Inter ha diritto alla vittoria (anche se ha perso 28 a 0)

Secondo il 5° Assioma dell'Interismo, quando un giocatore dell'Inter cade in area è rigore. Giustamente se l'Inter sta pareggiando 0 a 0 e a 20 secondi dalla fine accade il miracolo, ma il fischietto dell'arbitro non suona, l'Inter non può vincere perché non è stato assegnato il rigore. Ragion per cui l'Inter doveva vincere la partita (anche se le probabilità di segnare un rigore erano pari alle possibilità che ha un pesce di sopravvivere nel deserto).

N.B: di solito l'interista scellerato mette in mezzo anche il fattore morale, nel senso che un gol tira l'altro: se l'Inter sta perdendo 1 a 0 e il suddetto rigore viene trasformato in gol, l'Inter, gasata dal gol del pareggio segna il successivo gol che porterà alla vittoria.

[modifica] L'Inter è sempre la squadra più onesta

Effettivamente la dimostrazione di questo teorema si sta ancora accertando. Per ora la più accreditata è quella dell' 1=2 anche se ce ne sono altre.

[modifica] Corollari

I corollari sono le dirette conseguenze dei teoremi sui Principi dell'Interismo. Ve ne sono tre. Tutti dimostrano l'esattezza dei teoremi.

[modifica] Primo Corollario

NOTA: questo corollario si basa su un principio bimbominkiese che spiegheremo dopo.


  • Se l'Inter non ha occasioni da gol, o ha una percentuale minore rispetto all'altra squadra, quella percentuale va aumentata per eccesso.

Prendiamo l'esempio del primo teorema. Se ,Inter > x le probabilità di occasioni da gol dovrebbero volgere a favore dell'Inter, ma se l'Inter pareggia, Inter = x. Ma siccome Inter > x ⇒ Inter non può essere = x. Perciò le occasioni a favore dell'Inter si arrotondano sempre per eccesso.

[modifica] Secondo Corollario

  • Se l'arbitro fischia il rigore ma il giocatore dell'Inter sbaglia compromettendo l'esito finale della partita, la partita è rubata perché l'arbitro non aveva visto un altro rigore avvenuto poco prima.

Mettiamo che in una partita avvengano due cadute in area da parte di due giocatori dell'Inter; se l'arbitro assegna il rigore su almeno una di queste cadute, l'altra è messa totalmente da parte. SEMPRE. Se il rigore fallisce, avvalendosi del quinto assioma, l'Interista può reclamare quell'altro rigore che non c'era così l'esito della partita potrebbe essere ribaltato.

  • L'Inter non ruba.

Poiché il terzo teorema non ha ancora trovato un fondamento, vale la stessa formula citata sopra.

[modifica] Un caso particolare: l'Interista bimbominkia

BambinoZitto.jpg

Un tipico tifoso bimbominkia che si esprime.

I bimbiminkia sono una piaga sociale e politica. Ancora peggio è se sono Interisti.
I bimbiminkia interisti si avvalgono di alcuni princìpi dell'Interismo tutt'oggi sconosciuti e infondati.
La più rilevante caratteristica dei princìpi bimbominkiesi è sicuramente il fatto che non c'è una ragione all'interno del sostenimento di una loro tesi; è e basta.

[modifica] Tipica conversazione con un bimbominkia interista e una povera vittima

- interista: “L'inter è più forte del milan”
- colui che dialoga con l'interista: “Ne sei sicuro? secondo me il milan ha giocato meglio”
- interista: “Sshhhhhhh!! Sta zitto! Ti brucia!”

Ecco. Come possiamo vedere, la fine di una conversazione con un bimbominkia si chiude sempre con quello "sta zitto, ti brucia".

[modifica] La regola dello "Sta zitto! Ti brucia!"

Balotelli fa segno di stare zitti.jpg

Balotelli ai tempi dell'Inter cerca di imitare un bimbominkia dopo aver segnato uno dei suoi rari gol su azione.

Questo è il Principio Massimo dell'Interismo. Incontraddicibile, incontrastabile e dà all'interista bimbominkia sempre l'ultima parola. Secondo questo principio, anche se l'Inter ha giocato con una squadra più debole, ha vinto ma ha giocato nettamente peggio, l'Interista Bimbominkia si avvale del principio SZTB! per dimostrare definitivamente che l'Inter ha giocato meglio, ha vinto e ha meritato di più. Ovviamente è una regola del tutto infondata e priva di una qualsiasi dimostrazione che la provi, ma come si sa, tutto ciò che dice un bimbominkia è legge, anche senza un motivo preciso.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia