Ingegneria gestionale

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Ingegneria gestionale


Uomo con binocolo.jpg

Ingegnere gestionale che si prepara a dare un esame.

Quote rosso1.png Ingegneria gestionale? Ma che cazzata! Quote rosso2.png

~ Liceale prima di scegliere il proprio corso universitario
Quote rosso1.png L'ingegnere gestionale è superiore a qualsiasi altro ingegnere Quote rosso2.png

~ Il tizio di prima dopo essersi iscritto a Ingegneria gestionale
Quote rosso1.png L'ingegnere cosa? Quote rosso2.png

~ Reazione tipica di qualunque altro ingegnere all'affermazione sopra enunciata
Quote rosso1.png Per diventare un buon ingegnere gestionale non serve studiare, ma avere un'ottima vista Quote rosso2.png

~ Famoso detto degli ingegneri gestionali
Quote rosso1.png Datemi una leva e vi solleverò il mondo Quote rosso2.png

~ Un ingegnere gestionale con deliri di onnipotenza
Quote rosso1.png L'ingegneria gestionale è importante! Quote rosso2.png

~ Altro ingegnere gestionale con una insana mania di onnipotenza
Quote rosso1.png E=mc^2, cioè Esame uguale a Memoria per Culo al quadrato Quote rosso2.png

~ Legge fisica che spiega come mai chi intraprende studi di ingegneria gestionale riesce a laurearsi


L'ingegneria gestionale non è altro che la branca di Ingegneria creata apposta per chi voleva fregiarsi del titolo di ingegnere, ma senza studiare.

Scopo dell'ingegneria gestionale è comprendere con approccio fantasioso e spensierato l'organizzazione e i processi produttivi di come si mangiano i gelati, e come provare a rimorchiare ragazze usando un regolo e una penna. Ancora oggi gli esiti non sono incoraggianti.

Scena del film Robin Hood un uomo in calzamaglia.gif

Ingegnere gestionale sbigottito per il fatto di avere un cappello in testa.

[modifica] Storia

In principio il Creatore creò l'ingegnere, poiché non aveva né tempo né voglia di fare un emerito tubo. A questi diede in dono l'abilità di costruire con una pinzetta e un foglio di carta un'intera centrale nucleare funzionante e con le parti restanti farci un intero acquedotto per la birra. All'inizio Egli stabilì che l'ingegnere si riproducesse per gemmazione, ma poiché l'ingegnere ormai faceva tutto da solo, Egli creò la Donna, affinché tenesse occupato l'ingegnere, per lo meno durante l'atto riproduttivo. Ma le cose andarono storte: gli ingegneri erano troppo intimoriti dal nuovo essere, perciò perseverarono a riprodursi per gemmazione, cosa che continua ancora oggi. Privi di distrazioni, essi continuarono a costruire centrali, sicché aumentò iperbolistichevolissimevolmente il rischio di incidenti. Un bel giorno uno spavaldo ingegnere fece il GRAVISSIMO errore di lasciare alla Donna il controllo del telecomando del TV al plasma della sala relax. Lei, sintonizzandosi su Canale 5 per vedere il duetto tra Marco Carta e Valerio Scanu, generò un fenomeno di risonanza che fece squagliare le barre di sicurezza di tutte le centrali, per cui tutto esplose con un Grosso Bang. Molti ingegneri rimasero uccisi nell'incidente, altri restarono orribilmente mutilati, uno invece assorbì una tale dose di radiazioni che acquistò il potere di cagare stronzi di dimensioni abnormi. Il più grosso di questi si convinse, poiché generato da un ingegnere, di essere un ingegnere anche lui. Purtroppo costui oltre che stronzo era anche stupido ed aveva una scarsa attitudine allo studio. Il suo voto più alto fu infatti un 6+ in 4ª elementare ad un compito sulle somme. Si scoprì in seguito che aveva messo le risposte a caso usando un dado a 2 facce ed era stato particolarmente fortunato, per la Legge di Murphy che dice: "La fortuna aiuta gli stronzi". Vista la cosa come un segno divino, in preda ad un insano delirio di onnipotenza, decise di creare una stirpe di ingegneri superiori (diceva lui). L'Altissimo. scoperto ciò, lo fulminò quasi all'istante, ma a causa di un attacco di diarrea il giorno prima i gestionali si erano ormai già moltiplicati a milioni.

[modifica] Ingegneria gestionale oggi

Oggi l'ingegneria gestionale, grazie ad una diffusione di nefandezza pari solo alla peste che colpì l'Europa nel XIV secolo, è una facoltà comune in tutti gli atenei del mondo e crea milioni di ingegneri sottosviluppati l'anno. Tra le università più famose troviamo ai primi posti: Università di Paperopoli, University of Study of Inutily Applications di Roswell nel New Mexico, University of Burundi e Universitas Poggibonzianam.

Proprio quest'ultima ha condotto uno studio molto assai importante indirizzato a capire di che materiale fossero fatti i tappi di sughero. Dopo 10 anni di studi, 24.137.558,99 € spesi in ricerche e 18.000 tra professori e studenti gestionali (di cui 1.320 impazziti prima del tempo, 735 hanno gettato la spugna, 57 con segni tangibili di vecchiaia precoce, e 8,5 morti per collasso cerebrale) hanno constatato che si tratta di materiale organico, forse legno, ma non sanno di che albero. Altri studi sono in corso.

I am an idiot by colpewole.jpg

Ingegnere gestionale che ha appena copiato un esame

Altra famosissima ricerca è stata quella dell'Università dell'Indonesia con sede a Rakata, che ha cercato di capire il valore massimo del momento torcente e momento flettente a rottura della canna da pesca di bambù che di solito usa Sampei per andare a pesca di pesci tipo balene e calamari giganti. Purtroppo durante i test gli ingegneri hanno inavvertitamente fatto eruttare il piccolo vulcano dell'isola Krakatoa su cui era stata costruita la facoltà. A causa di questo piccolo incidente gli studi sono stati sospesi fino al 2012.

Di non inferior importanza la ricerca sviluppata nei confronti dei pappagalli intelligenti durata circa 15 anni che ha portato le seguenti conclusioni: tagliando un'ala, il pappagallo vola maluccio quando il suo padrone glielo ordina; tagliando la seconda ala il pappagallo non vola più, ma all'ordine del padrone fa ancora velocissime corse; tagliando la prima zampa il pappagallo si muove a velocità assai ridotte ma risponde ancora ai comandi del padrone; infine, tagliando l'ultima zampa, il pappagallo addomesticato (secondo uno dei fondamentali teoremi dell'ingegneria gestionale) non dà più segni di risposta in quanto diventa sordo.

[modifica] Sottospecie

L'ingegnere gestionale, appena entrato nel grande mondo dell'università, deve scegliere in quale ramo specializzarsi. Ebbene sì, poiché in Italia i soldi vengono buttati via in modo così irragionevole, sono stati aperti dei corsi di laurea prettamente per Ingegneri Gestionali che, non contenti di essere già inutili per definizione, vogliono specializzarsi nell'essere il massimo dell'inutilità. Ecco le figure di Ingegnere più richieste dal mercato ortofrutticolo, per i test delle mine anti-uomo, come portaombrelli e reggicarta.

Ingegnere gestionale dell'Organizzazione d'Impresa: si occupa della reintroduzione nelle aziende del modello classico della tirannia e del disprezzo dei diritti umani. Poiché bisogna essere davvero stronzi per fare questo lavoro, ma anche sufficientemente intelligenti, spesso il suddetto gestionale si appoggia al politico di turno. Naturalmente quest'ultimo è anche lui ottimamente stronzo, ma non abbastanza intelligente, perciò questa coppia spesso si avvale dell'aiuto di terzi, come ad esempio sindacalisti corrotti, mafia, lobbisti oppure direttamente Satana.

Ingegnere gestionale della Logistica e della Produzione Industriale: coloro che escono da questa facoltà credono di essere sia ingegneri che economisti. In realtà non sono nessuno dei due. Il loro compito nelle aziende è quello di risolvere i cubi di Rubik o i Sudoku che gli altri ingegneri hanno lasciato incompiuti per fare cose più importanti. Le donne che appartengono a questa sottospecie sono inoltre note per la loro abilità nell'arte della fellatio nei confronti dei loro diretti superiori, per questo vengono anche comunemente chiamate "Ingegneri Spermis Hauritorium" o semplicemente troie. Dopo attenti studi statistici è venuta alla luce l'esistenza di una diretta proporzionalità tra la bravura nella suddetta arte e l'ammontare dello stipendio/posizione lavorativa degli Ingegneri Spermis Hauritorium.Al giorno d'oggi la ragione di questa correlazione resta ancora sconosciuta.

Ingegnere gestionale dei Progetti e delle Infrastrutture: gestisce i progetti e le infrastrutture, ma non si sa di che cosa.

Ingegnere gestionale Meccanico: studioso di macchinine HotWheels.

Ingegnere gestionale Poliattitudinale: non serve a niente, ma ha un nome roboante.

Ingegnere gestionale Okkio di Falco: specializzato nel copiare idee anche a grande distanza. Nella spy storia tra Ferrari e McLaren del 2007, si pensa che la McLaren abbia assoldato proprio uno di questi ingegneri per copiare le specifiche tecniche della Ferrari.

Ingegnere gestionale delle Merendine: specializzato nelle scienze delle merendine, dove grazie ad un acume fuori dagli standard, riesce a capire il gusto di una merendina semplicemente assaggiandola.

Ingegnere gestionale della Simpatia e dell'Allegria: gestisce l'umore dei dipendenti di un'azienda organizzando scherzi, giochi di ruolo e gare di rutti.

Ingegnere gestionale specializzato in Scienza delle Costruzioni delle Sorprese: se dopo aver aperto un ovetto di cioccolato vi siete sempre chiesti chi ci fosse dietro il progetto di una macchinina dei Looney Tunes, o delle statuette con la faccia da nano e il culo da criceto, o del fantasmino appeso allo stendino, ora conoscete la risposta...

[modifica] Opere di famosi ingegneri gestionali

  • La torre di Pisa che non pende
  • Il Titanic ("è inaffondabile!"...)
  • La torre di Babele ("toccherà il cielo!"...)

...e prossimamente:

  • Il ponte sullo stretto di Messina ("resisterà a qualsiasi terremoto!"...)

[modifica] Note

Alcuni celebri ingegneri gestionali:

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse vuoi veder crescere le margherite dalla parte delle radici?

  • Qualsiasi errore grammaticale/matematico/storico/estetico che trovate in questa pagina è da attribuire ad un ingegnere gestionale.
Strumenti personali
wikia