In Flames

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Beavis e Butt-head headbanging.gif
Heavy Metal!

Questa voce contiene metallo. Si sconsiglia la lettura a donne incinte, bambini e gente troppo sensibile. Per non procurarsi contusioni craniche, evitare l'headbanging davanti allo schermo!
Quote rosso1.png In Flames we trust! Quote rosso2.png

~ Chiunque su In Flames
Quote rosso1.png Ma datevi fuoco! Quote rosso2.png

~ Pino Scotto sugli In Flames
Quote rosso1.png Lo stiamo già facendo! Quote rosso2.png

~ In Flames in risposta a Pino
Quote rosso1.png It's not so much the pain, it's more the actual knife, pretending the picture is perfect, I cut myself to sleep! Quote rosso2.png

~ L'intro di Take This Life, che parla del passato emo di Mohammed Fridèn
Quote rosso1.png Thank you very much! Have a good night! Quote rosso2.png

~ Mohammed Fridén dopo aver eseguito My Sweet Shadow a metà concerto

Gli In Flames sono un noto gruppo metal svedese nato durante la OWOFSMDM (Old Wave Of Fucking Swedish Melodic Death Metal) nel 666 d.C.N.


Jesper Strömblad In Flames.jpg

Jesper Strömblad in fiamme.

[modifica] Biografia della Band

[modifica] Gli inizi

Faccia nelle fiamme.jpg

Il fuoco dichiara in una recente intervista: "Non ho mai toccato quei due."

Gli In Flames nascono nel 666 d.C. in seguito a un violento incendio in una fabbrica di riviste pornografiche di Stoccolma in cui Jesper Strömblad lavorava come supervisore.

Quella sera, Jesper si era fermato di più sul lavoro per collaudare alcuni prodotti, ma mentre era in pieno supervisionamento della merce si accorse di un improvviso rumore da sotto di lui, e infatti era esplosa la caldaia in cantina. In quel paese nordico e sottosviluppato che è la Svezia non esistono i pompieri (maschi, perlomeno, ma si crede vi sia un gran numero di pompiere donne), così non gli rimase altra scelta che combattere da solo contro le fiamme, che aumentavano e ormai dominavano l'edificio. Ma, casualmente, lì fuori stava passando un gelataio kazako, Mohammed Fridèn, che sentì le urla prima di orgasmo e poi di dolore del povero Jesper. Accorso in fabbrica, lo trovò orribilmente sfigurato dal fuoco, e, arrabbiatosi come Hulk, si accanì contro le fiamme prima di gettarsi a terra ustionato. Successivamente, i due zzovani sprovveduti furono tratti in salvo da Yngwie Malmsteen e Jack Black, passati per caso di lì in seguito a un puttantour. Dopo quella sera Jesper era ormai sfigurato e aveva perso l'uso dell'alluce sinistro, mentre Mohammed non si era fatto un cazzo ma, avendo urlato come una femminuccia per tutta la notte per essersi scottato il ditino, la sua voce si era trasformata ormai in un terribile growl. A Jesper piacque come suonava la voce di Mohammed, e gli propose di fondare una band, di cui sarebbero stati rispettivamente chitarrista e cantante. Tuttavia, dato che Jesper non sapeva ancora suonare la chitarra (ma era un grande esperto di strumenti alternativi, cioè, veramente), Fridèn rifiutò.

[modifica] La prima formazione

Jesper non si dà per vinto e, nel 670, perlustrando i bassifondi di Stoccolma, il bergamasco e perfino la stazione Termini a Roma, trova un paio di sfigatelli per iniziare a suonare. Ad esempio, il noto spacciatore Paperoga (ex del Coro ska-punk dell'Antoniano) sarà il fisarmonicatore della band, mentre lo slovacco Angus Lyuknryushev43okpl, che non aveva mai preso in mano uno strumento, continuerà a non farlo, e infatti si siederà a una batteria (più tardi, in un'intervista, Jesper affermerà che in effetti Angus voleva sempre provare a suonare con la batteria in mano, ma ciò gli aveva provocato la comparsa cronica di ernie su tutto il corpo). Dal momento che Jesper poteva cantare (anche se sarebbe stato meglio di no), quel punto mancava solo il basso. Jesper voleva Silvio Berlusconi, re del basso (prima era solo presidente), ma lui era troppo importante per suonare in una band comunista e retrograda come quella di Strömblad. Quindi ripiegò su Babbi l'orsetto, appena uscito dalla band black metal I Banchieri Mutanti di Collenuovo, guidata da Cristina D'Avena. Ora mancava solo il nome: Jesper pensò a Rhapsody, ma ben due band chiamate in questo modo arrivarono a corcarlo di mazzate per i diritti d'autore. Quindi decise di chiamare la sua band Rhapsody of Fire, in onore dell'incendio. Accortosi dell'errore prima di essere oneshottato da Luca Turillillerulillerulallà, cambiò subito il nome in Le Api Birichine, in onore di Jack Black, che gli aveva salvato la vita (vedi School of Rock... e vedilo!). La formazione delle Api Birichine dà alla luce l'album "Luna Strana" nel 2552, dopo un periodo di preparazione inferiore soltanto a "The Chinese Democracy" dei Guns N' Roses. L'album è ispirato al noto (?) programma televisivo di Rai Uno "Luna Park", a cui Strömblad aveva partecipato nel 1998 senza vincere un cazzo, e sentirsi pure sbeffeggiato da una zingara che gli aveva detto "La Luna Neeeeera!!!!", mostrandogli una carta dei tarocchi (però originale). Infatti, la prima traccia dell'album, "T'ammazzo, puttana", è dedicata alla suddetta zingara e allo sguinzagliamento di Burzum a divorarla (2010) da parte del simpatico e sportivo Jesper. L'album non se lo cagherà nessuno, tranne un ragazzino delle Filippine che aveva acquistato per sbaglio il disco cliccando su una mail di spam da parte delle Api Birichine.

[modifica] Nascono gli In Flames

Anders Friden degli In Flames che mangia un gelato.jpg

Mohammed Fridèn mangia con avidità uno dei suoi gelati (e si allena per il lavoro notturno complementare).

Nel 2553 Mohammed Fridèn decide che il commercio dei gelati in Svezia non è redditizio e in più con il suo growl spaventava chiunque gli si avvicinasse, si unisce alla band, a patto che cambi quel nome schifoso. Jesper e Mohammed decidono così di diventare gli "Infami", ma quando la band va a farsi fare le magliette della band in un negozio, il commesso capisce male e scrive "In Flames", e dal momento che i componenti non avevano abbastanza soldi per ricomprarsi le 4 magliette, affermeranno in seguito che hanno cambiato nome per ricordare l'incendio che bla bla bla bla bla bla... dimostrando di essere dei grandi parasedere. La formazione con Mohammed pubblica nel 2557, sotto l'etichetta Muco Spaziale, l'album "Razza di Buffoni", dedicato alla nazionale italiana di Donadoni, dopo la figura di merda ottenuta agli Europei 2008 contro l'Olanda, nella partita di apertura. (la partita fu persa per 0-3). In questo album, si possono trovare perle quali "Lord Hypnos" dedicata al Pokèmon preferito di Mohammed Fridèn e "Artifacts Of The Black Rain", dedicata alle piogge acide che colpiscono la Svezia, eccetera eccetera. Questa volta l'album ha successo fra i bimbiminkia poser, che si distruggeranno le orecchie con un po' di sano Provincial Metal.

[modifica] La tragedia

Ma avviene una tragedia: durante il tour del 2600 Angus Lyuk... vabbè, andatevelo a vedere su, non ricordo come si scrive... insomma, questo tizio muore dopo un'overdose, a causa di un incidente dell'ambulanza che lo stava portando in ospedale, coinvolta in una sparatoria ma, uscitane illesa, affondata e sepolta fra le gelide acque di un fiume in piena (sembrava tutto così ovvio, eh?). Appena arrivata la notizia della morte di Angus, gli insensibili In Flames si mettono subito alla ricerca di un nuovo batterista, che troveranno in Gioacchino Muslimovic, uno dei tanti pronipoti illegittimi di John Holmes.

[modifica] Puttàcolo

Nel 2798 la band pubblica un nuovo album, "Puttàcolo", tratto da una storia vera. Esso è dedicato alle lunghe avventure sessuali di Jesper e Gioacchino con una prostituta molto apprezzata e venerata nel suo ambiente per la sua esperienza trentennale. Così, dal gioco di parole di "puttana" e "oracolo" nasce "Puttàcolo". Semplice, no? Questo è l'album più di successo degli In Flames e questo grazie ai testi, ritenuti dai fan molto profondi. Essi infatti sono stati scritti da Niklas Sundin, secondo chitarrista del gruppo e anche della concorrenza, noto come grande paroliere. Purtroppo il lavoro di traduzione dallo scandinavo all'inglese fu affidato ad Anders Fridén che, sapendo l'inglese meno di Aldo Biscardi, dovette usare Google Translator e il risultato è un' accozzaglia di parole poetiche senza alcun filo logico o il minimo senso compiuto.
La copertina dell'album mostra l'anima di una prostituta incatenata alla finestra verde di un bordello, lasciata lì per il piacere degli spiritelli arrapati. In questo disco il logo degli In Flames cambia rispetto al passato, dato che il nome scritto in rosso come negli album precedenti non sarebbe stato abbastanza fescion.

In questo album ben 2 componenti si accorgono di quanto sia orripilante il gruppo e lo lasciano, il che ha portato Whoracle all'interno del Guinness World Records come "L' album che ha causato il maggior numero di abbandoni di componenti di una band".
Quindi la svolta per il gruppo era dietro l'angolo...

[modifica] La svolta è dietro l'angolo

Canalis puttacolo.jpg

L'album "Puttàcolo" è dedicato proprio a lei. Buttatela via...

Appunto.

[modifica] Infatti...

Ah, ma volete anche sapere perché? Ok... Allora, nell'anno dopo l'uscita di "Puttàcolo" Paperoga decide di dedicarsi a tempo pieno alla sua miniera di scarponi radioattivi in Guatemala, e il posto di fisarmonicatore rimane vacante. Così la band decide che non ha bisogno di un fisarmonicatore, ma di un sintetizzatorista, che è "un nome più difficile e più lungo quindi deve essere per forza più figo". In seguito a questa dichiarazione priva di senso, anche Babbi l'orsetto lascia la band. Gli In Flames, dopo aver scartato la testa di Roger Waters ai provini, scelgono infine suo fratello minore (malvagio) Roger Rabbit come sintetizzatorista, e il nipote di Mark Knopfler, Peter Kruspeon Van Chocolate, come bassista. L'anno successivo, il 2800, sono duecento anni dalla morte di Angus, e viene organizzato in memoriam un festival metal svedese con fiumi di birra, a cui però gli In Flames non saranno presenti perché si erano completamente dimenticati di Angus. La stessa sera, però, la band ha un'idea per un concept album, "Colonia", che racconta le disavventure del figlio di Jesper, Mortimer, violentato ripetutamente da una banda di bulli mentre era in colonia nei boschi abruzzesi. L'album non ha però successo come "Puttàcolo", anche perché il pubblico amava Paperoga e Babbi.

[modifica] Ed è il momento di "Uomodimerda"

Così, per arruffianarsi di nuovo i bimbiminkia poser, la band punta sullo squallidissimo Nu metal, di cui sono fieri esponenti gruppi come i KorNuti e gli Slip-not, band composta da nove nudisti. L'album che esce fuori fa schifo come il suo titolo, "Uomodimerda" (2804), ed è dedicato a Morimoto De Angelis, un surfista italo-giapponese che aveva tamponato la macchina di Jesper, facendogli cadere la targa e rendendolo multabile dalla polizia. Poi, dal momento che Jesper non aveva abbastanza soldi per pagare la multa, ha dovuto pagare vendendo il suo deretano a un possente poliziotto di colore, come molti ce ne sono in Svezia. "Uomodimerda" ha molto successo fra i bimbiminkia poser, ma anche fra le ragazzine emo che si rispecchiavano nella figura di Morimoto De Angelis. La band farà nel 2805 uno spettacolo a Tokio con la scusa di attirare Morimoto e ucciderlo brutalmente a colpi di carabina. Ne conseguirà un album live dal titolo "The Tokio Shotdown".

[modifica] La pietra dello Scandalo

Nel 2866 una ragazzina emo si uccide credendo di essere Morimoto, e Jesper finisce in galera per istigazione al genocidio (il giudice era ubriaco). Tuttavia, mentre sta per finire di scontare la pena, Rolf Stratocaster, padre della ragazzina morta, scopre che ascoltando al contrario la canzone di "3d Space Cadet Pinball Map", contenuta in "Uomodimerda", si possono sentire messaggi subliminali che incitano alla pace nel mondo, reato che in Svezia è punito con la pena capitale. Fortunatamente Jesper incontra Harry Potter, mago omosessuale inglese, che gli regala la Pietra dello Scandalo, artefatto magico che fa impazzire Rolf. Così, dato che a nessuno andava di verificare i messaggi subliminali, Rolf viene dichiarato incapace di intendere e di volere e viene portato in un campo di concentramento.

[modifica] "Rirutta per rimanere" e "Colonna sonora della tua evacuazione"

Barney Gumble rutto.jpg

Era presente anche lui, al tour di "Rirutta per rimanere"...

Dopo questa nuova e lunga pausa (durante la quale Mohammed diventa un grande fan di Bob Marley e si fa crescere i dreadlocks a tale scopo, ma siccome si fece male ferendosi al dito ustionato nel cucirsi capelli la sua voce growl si miscelò a un po' di scream), gli In Flames tornano sulle scene della "musica", se il Nu Metal può definirsi tale, con un nuovo album che esplicita il loro rumoroso ritorno: "Rirutta per rimanere" (3073). In questo nuovo album la canzone System è dedicata al gruppo nu metal con un nome simile che li hanno ispirati a fare un album così merdoso. Black & White è invece dedicata a Michael Jackson. Durante il tour di quest'album, i fan degli In Flames provocheranno la distruzione totale della fascia di ozono a causa dei loro rutti profumati di birra, diventati ormai l'inno ufficiale degli In Flames.

In un mondo ormai torrido e invivibile a causa dell'effetto serra e di Mr. Lui, gli In Flames pubblicano nel 3074 un nuovo album contentente la loro colonna sonora del film "Notte sul cesso", con Dolores De Panza. L'album si chiamerà "Colonna sonora della tua evacuazione", e, come sempre, avrà un pessimo effetto su critici e benpensanti e un impatto devastante su bimbiminkia, emo e poser.

[modifica] Nuove formazioni, nuovo album... e che palle

Nel 3087, in seguito a una lunghissima e caldissima estate, Roger Rabbit ha un colpo di calore, va in coma e muore. Viene immediatamente rimpiazzato con Manuèl El Giratòr, il cugino idiota di Antonio Banderas. Inoltre, Brock dei Pokémon diventa il secondo chitarrista. La nuova formazione, purtroppo, decide di fare uscire un nuovo album nello stesso anno, che si chiamerà "Vieni, per carità", riferito all'incapacità sessuale di Jesper Strömblad di rendere felici le donne, che in seguito ammetterà anche dopo un duetto con Biagio Antonacci in cui canteranno insieme la canzone di quest'ultimo sull'eiaculazione precoce, "Così presto no". Stavolta l'album non ha successo e Jesper tenta il suicidio e da questa esperienza nasce il brano Take This Life, dopo essersi sputtanato in tutto il mondo e non aver neanche avuto successo per questo. Povera stella. Purtroppo il disperato gesto non riesce, ma Jesper si prende un anno sabbathico di riposo ad Haiti, dove imparerà a fare voodoo e riti vari, e stringerà una solida amicizia con Cthulhu, ex componente dei Metallica.

[modifica] Dai che abbiamo finito

Con il ritorno di Jesper nel 3097 (se l'è presa comoda), gli In Flames pubblicano un DVD live dal titolo "Usato e Abusato", con tutti i loro grandi successi di merda. In seguito, nel 3280, esce nei negozi "Un senso dip purple", album che li renderà passibili di denuncia sia dai Deep Purple che da Vasco Rossi. Passibili nel senso che lo prenderanno nel sedere pur di non essere portati in tribunale. Prima dagli autori e poi da tutta la giuria e la corte. Brock muore dissanguato e di spasmi, e viene sostituito con Björk, perché aveva un nome simile e una donna ogni tanto non guasta. Purtroppo anche Jesper dovette lasciare il gruppo il 12 febbraio 2010 perché durante il soggiorno ad Haiti si nutriva solo di rhum locale e per questo lasciò il gruppo per risolvere il suo problema d'alcolismo cronico. Alla notizia del ritiro di Jesper, a Fridén cascano i dreadlocks ed ora sfoggia una capigliatura corta, leggermente poser.

[modifica] Ma anche no: ecco "Suoni a cazzo di un parco giochi svanente"

Nel gennaio del 3444 gli In Flames annunciano l'uscita del nuovo album "Suoni a cazzo di un parco giochi svanente". La scelta di questo titolo gli fa guadagnare l'entrata di Prezzemolo di Gardaland come chitarrista al posto di Jesper, che, nel frattempo ha fondato una band assieme agli altri musicisti scartati dal gruppo. Questo nuovo progetto si rivela, dopo solo una traccia, decisamente migliore degli ultimi In Flames, ma comunque sempre al di sotto della soglia della decenza. Nel maggio dello stesso anno esce il video di "Salvateci", ma qualche giorno prima succede un piccolo incoveniente: a Fridén viene un leggero mal di gola, così il gruppo sequestra Jovanotti e lo costringe a cantare su una ruota panoramica sotto dei fuochi d'artificio. Finite le riprese, lo pseudo-rapper denuncia la Muco Spaziale che calcioruota gli Infami ma presto verranno accolti dalla Century Media, raggiungendo i loro amici Dark Tranquillity. Il disco esce nel giugno 3444 ed è totalmente diverso da tutti gli altri, sembrando quasi una brutta copia dei Muse versione nu metal, tant'è che la critica specializzata gli da un voto di -4 su una scaletta da 1 a 10. Per ringraziare i Muse di aver ispirato (male) i suoi compagni traditori che ora non potevano andare a un concerto senza ricevere nemmeno un uovo in testa, Jesper nomina il suo gruppo come un loro album famoso: ecco che nascono i The Resistance. I singoli migliori sono comunque: All For Me, dedicato alla birra, Liberation, una canzone che anche i Finley si sarebbero vergognati di scrivere e Jesper's Door, dove annunciano di aver mandato Jesper oltre una porta con scritto "uscita posteriore". Questo spiega il perché della formazione di un nuovo gruppo.

[modifica] Progetti per il futuro

La band sta attualmente lavorando a un nuovo album, di cui non si sa ancora nulla, fortunatamente. Ma probabilmente saremo già morti prima di saperne di più.

[modifica] Dibattito sul genere del gruppo

Gli In Flames sono stati additati come "fottuti poser" dall'intera comunità metallara, per aver tradito il Provincial Metal per passare al ribrezzevole Nu Metal. Oggi i Ricercatori Infasil hanno finalmente classificato una volta per tutte il genere degli In Flames, dando vita al Progressive Symphonic Emo Nu Ex Provincial Hardcore Ska Kazoo Metal. Povero mondo.

[modifica] Formazioni della band

[modifica] Membri passati, morti e sepolti

Magalli teatro.jpg

Giancarlo Magalli con le sue concubine robotiche a un concerto degli In Flames.

  • Jesper Strömblad (670 - 2010) <- cazzarola - prima chitarra, kazoo e altri strumenti
  • Paperoga (670 - 2799) - fisarmonica
  • Angus Lyuknryushev43okpl (670 - 2600) - batteria
  • Babbi l'orsetto (670 - 2799) - basso
  • Roger Rabbit (2799 - 3087) - sintetizzatore
  • Brock (3087 - 3280) - seconda chitarra

[modifica] Membri attuali

  • Mohammed Fridèn (2553 - oggi) - voce (si fa per dire)
  • Prezzemolo (3444 - oggi) - chitarra
  • Björk (3280 - oggi) - chitarra
  • Peter Kruspeon Van Chocolate (2799 - oggi) - basso
  • Manuèl El Giratòr (3087 - oggi) - sintetizzatore
  • Gioacchino Muslimovic (2600 - oggi) - batteria

[modifica] Album

[modifica] Studio

  • Luna Strana (2552)
  • Razza di Buffoni (2557)
  • Puttàcolo (2798)
  • Colon (2800)
  • Uomodimerda (2804)
  • Rirutta per rimanere (3073)
  • Colonna sonora della tua evacuazione (3074)
  • Vieni, per carità (3087)
  • Un senso dip purple (3280) (con Cthulhu come backing vocals
  • Suoni a cazzo di un parco giochi svanente (3444)

[modifica] Live

  • The Tokio Shotdown (2805)
  • Usato e Abusato (3097)

[modifica] Curiosità

  • Gioacchino Muslimovic si è dichiarato omosessuale nel 3280, prima della serie di processi per plagio, in modo da non soffrire troppo dietro.
  • Mortimer, il figlio di Jesper, è stato chiamato così in onore della madre, che l'aveva avuto da Mortimer Mouse.
  • Lo stesso Mortimer è stato violentato anche da Michael Jackson e Michael Schumacher.
  • Quel menagramo di Friedrich Nietzsche è un fan degli In Flames.
  • Quel bimbominkia poser di Giancarlo Magalli è un fan degli In Flames.
  • Cicciolina ha avuto un inconcludente matrimonio con Angus, conclusosi dopo 3 mesi con un divorzio e un figlio. E in tutto ciò è noto che Angus ha avuto rapporti con Ciccolina solo dopo le nozze. I conti che non quadrano sono stati la causa della separazione.
  • Mohammed Fridèn è un fermo credente in Scientology, a cui versa circa 700mila euro al mese (rubati).
  • Invece Jesper Strömblad, oltre a far parte delle Bestie di Satana, crede nel Flying Spaghetti Monster.
  • Björk batte sulla Salaria.
  • Gioacchino Muslimovic spaccia e fa uso di eroina.
  • Grazie alla loro hit Crawl Through Knives hanno creato un nuovo passatempo per migliaia di emo.
Strumenti personali
wikia