InFamous

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

inFamous

Copertina di InFamous con lampadina.jpg

Copertina del gioco che mostra l'espressivo volto del protagonista.

Quote rosso1.png Ehi, Cole, lo sai cosa mi manca? La pizza. Quote rosso2.png

~ La frase più intelligente detta da Zeke.
Quote rosso1.png All' inizio ero spaventato, mi sentivo solo, non avevo nessuno con cui parlarne, ma adesso, sto imparando a controllarlo. Quote rosso2.png

~ Cole confessa i suoi problemi di eiaculazione precoce.
Quote rosso1.png Oh, sì! Questo è l'odore che mi piace. Quote rosso2.png

~ Cole in mezzo a una fogna.

inFamous (lit. "L'inFame) è un videogioco creato dai Sucker Punch per dare alla Sony un nuovo franchise incentrato sui supereroi. Abbandonato il peloso Sly Cooper, i produttori in erba si adeguorono al trend del passaggio a personaggi umani poco espressivi già attuato da Naughty Dog e Insmoniac, dando così vita alla storia di una lampadina umana costretta a scelte di vita dettate da un fato crudele, o forse da Raz Degan.

Caso vuole che negli stessi anni la Activision stesse lavorando a qualcosa di simile, ma fortunatamente i due prodotti finali sono rimasti ben distaccati uno dall'altro. O quasi.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Una volta avevo un criceto di nome George che lesse la trama di "Bianca e Bernie nella terra dei Borghezio" prima di vedere il film e si suicidò. Quindi fate attenzione, non voglio avere altre morti pelose sulla coscienza.

InFamous - Cole McGrath.jpg

Il protagonista ammira il bellissimo paesaggio della rigogliosa città in cui vive.

L'allegra storia comincia in una cittadina sperduta della Campania, che per distinguersi ha preso il nome di Empire City; afflitta dal problema spazzatura come le altre città ma ignorata bellamente dal governo in quanto luogo non adatto per le prime pagine dei notiziari, la popolazione soffre in cerca di un salvatore.

Ed ecco che entra in scena Cole, un povero sfigato che come tanti voleva guadagnarsi la pagnotta onestamente come fattorino; poi un bel giorno, in mezzo alla strada apre un pacco-bomba contenente una strana sfera per un certo "T.O. Fregato" che esplode ed uccide tutti gli abitanti intorno a lui. Il povero ragazzo invece, che era proprio attaccato all'esplosione si è ritrovato completamente calvo e sparafulmini, quindi la lezione in questo caso è: le bombe sono pericolose e vanno evitate a meno che non diano superpoteri. Sfortunatamente il resto del mondo non prende molto bene la cosa.

La città infatti ha raggiunto livelli così alti di spazzatura da essere stata messa in quarantena, e le bande criminali locali ne hanno appofittato per mettersi addosso dei costumi poco credibili; un agente di Anonymous del posto crede che la colpa sia di Cole, e come tante belle pecore, le altre persone iniziano a lanciargli roba addosso con molto affetto. Ed è qui che al giocatore viene chiesto di scegliere al Bivio: il protagonista sarà buono e carino e dovrà sopportare le varie lapidazioni o semplicemente se ne sbatterà altamente il cazzo facendo quello che vuole? Le premesse sono che ogni azione riporterà delle conseguenze con le persone che stanno intorno (e anche le relazioni con gli altri personaggi cambieranno) solo l'obiettivo principale resterà invariato, trovare la Raggiosfera, il gingillo di inizio gioco che regala superpoteri gratis a casaccio.

Man mano che Cole proseguirà con la storia si accorgerà che i suoi poteri non sono una benedizione, bensì frutto di una cospirazione, un esperimento dell'Enel mirato a vedere se fosse possibile iniettare dosi massicce di energia elettrica nel corpo di una persona. Ovviamente il protagonista, come ogni supereroe con tendenze emo-masochistiche che si rispetti comincierà a lamentarsi dei suoi superpoteri, dicendo che sono una maledizione, che non li voleva, che non li meritava, che si stava meglio quando si stava peggio e che non trova lavoro o un parcheggio.

Fortunatamente, oltre a questi momenti è possibile anche arrivare alla fine della storia, dove Cole diventa il nuovo re della città dominandola completamente ma ricevendo allo stesso tempo una simpatica profezia che lo costringerà a un sequel. Ah, e le scelte buone/cattive non cambiano effettivamente nulla della trama.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Gameplay

Karma

Una funzione molto figa introdotta con questo gioco direttamente da My name is Earl. Esistono due tipi di karma, ossia quello buono e quello cattivo:

  • Col karma buono, ciò che deve fare il protagonista è andare in strada e curare ogni singola persona giocando a fare "Dottor Cole"; esatto, per qualunque malattia esistente come la scogliosi o la lebbra, la medicina più efficace di tutte è una bella scarica elettrica, in barba a tutti i poveretti che hanno sudato sette camicie per avere un attestato di medicina. Grazie a questo, la gente venererà Cole come loro nuovo dio e smetteranno di lanciargli addosso le pietre. O quantomento ridurranno la quantità lanciata. Forse.
  • Col karma cattivo invece, a Cole basta fare il pieno di energia succhiando corrente elettrica dai passanti in giro per tutta la città; a quanto pare, ogni singola persona si è trasformata in una pila Duracell e a Cole basta solo succhiare via quello che gli serve per sopravvivere. Sfortunatamente, a causa di ciò i sopravvissuti non la prendono quasi mai molto bene, e tendono a tirare addosso al protagonista più roba del solito. Ma ehi, almeno così si ottiene l'elettricità rossa, e il rosso è un colore figo.
Poteri
InFamous - Biodrenaggio.jpg

Cole abbraccia affettuosamente un nemico per mostrargli i suoi poteri.

Fortunatamente questo non è uno di quei giochi dove l'eroe di turno all'inizio si controlla solo per andare da qualche parte a caso senza fare nient'altro: no no, qui si inizia già in modalità hardcore con dei superpoteri elettrici all'avanguardia tali da far venire nei pantaloni Tesla in persona. Unica piccola particolarità è che per imparare un nuovo potere, Cole dovrà obbligatoriamente ogni volta fare una bella gita nelle fogne della città, dove aspirando i gas nocivi e il buon profumo dei topi in putrefazione i suoi poteri aumenteranno. Qui di seguito ecco una lista di tutte le sue elettro-mosse:

  • Saetta: attacco basilare, in pratica è la pistola di base da tirare a raffica per fare lo scherzo della scossa con gli amici e soprattutto con i nemici. Utile anche per usare contemporaneamente phon, forno, lavatrice e lavastoviglie insieme.
  • Onda d'urto: potere figo solo per buttare giù i nemici dai palazzi e per deviare i razzi, per il resto ipnotizza il giocatore con un effetto sonoro particolare.
  • Sovraccarico esplosivo: ottenibile solo facendo i bravi, è la carica di una saetta che si attaccherà alle superfici conduttrici, specialmente i mutandoni della nonna indossati dai nemici.
  • Arco di fulmini: ottenibile solo facendo i cattivi, è un simpatico raggio continuo che disintegra tutto e fa esplodere qualunque cosa tocchi. Ottimo per iniziare un set personalizzato di mosse alla Michael Bay.
  • Salto tonante: un attacco in salto elettrificato, utilissimo per fare la vendemmia e lasciare crateri a caso in giro per i marciapiedi.
  • Granata ad impatto: Cole si sputa in una mano e lancia la sua saliva elettrica, che appicicandosi contro i nemici esploderà.
  • Precisione: in pratica il fucile da cecchino del gioco, utile per i giocatori più niubbi in modo da farli pavoneggiare per la realizzazione di tanti headshot. Anche se, in questo caso, sarebbe meglio dire headshock.
  • Martello megawatt: come le bombe, solo che lo sputo segue una traiettoria rettilinea e non parabolica. I nemici colpiti nel fondoschiena subiranno lo stesso effetto di una supposta.
  • Spinta statica: non si capisce bene come, ma Cole riesce a volteggiare emettendo vapori elettrici dalle mani. Probabilmente è un dono del mago Otelma.
  • Muro di polarità: un simpatico scudo deflettore di Star Wars che assorbe tutti i proiettili nemici. L'unico problema è che viene ottenuto circa 5 minuti prima della fine del gioco, divenendo di fatto inutile.
  • Tempesta di fulmini: il potere più forte a disposizione di Cole, che prevede il lancio di un bestemmione verso Zeus, il quale ovviamente incazzato scatenerà una tempesta di fulmini sulla Terra. Da notare il fatto che i nemici non scappino quando vedono il fulmine gigante, anzi alcuni ci vanno addirittura contro.
  • Lame gigawatt: mossa sottovalutata solo perché è l'unico attacco da mischia in un gioco dove contano le armi a distanza. O forse perché era inclusa solo con la Limited Edition. O forse per entrambe le cose.

[modifica] Personaggi

[modifica] Buoni (più o meno)

Cole McGrath
Lampadina3.jpg

Il signor McGrath in tutto il suo elettrizzante splendore.

Il protagonista dalla personalità personalizzabile: prima dell'eplosione lavorava per la Bartolini s.p.a. prendendosi la pagnotta giornaliera consegnando pacchi-bomba per tutta la città, e come hobby si divertiva molto anche a fare parkour e gite nelle fogne. Affetto da calvizie precoce, da quando ha ricevuto i poteri tutto ciò che lo riguarda ha assunto una colorazione più elettrica.

Zeke Jedediah Dunbar

Il classico amicone attaccato come una cozza, e tra tutte le persone che potevano morire nell'eplosione della raggiosfera, proprio lui è sopravvissuto. Metà del tempo la passa facendo battutacce degne de I soliti idioti, e l'altra atteggiandosi a grande eroe solo per aver letto un manuale inerente alla situazione di Empire City. Sfortunatamente non muore, né si può uccidere, quindi toccherà portarselo dietro per il sequel.

Trish Dailey

Da non confondere con la pseudo-madre di Dante, si tratta invece di una pseudo-morosa di Cole; peccato solo che lei sia quasi sempre in modalità tsundere e lui sia affetto da una completa sindrome da zerbino e faccia tutto quello che dice ad occhi chiusi, incluso riparare le tubature dei liquami vari di tutta la città. Per fortuna ci pensa il cattivo a ucciderla, fregandosene pure dell'orientamento karmico di Cole di quel momento: un brindisi per ciò.

Moya Jones

Agente noiosa dell'FBI, è la figa di legno della situazione: tutto ciò che fa è strillare ordini a casaccio a Cole e prendersela in ogni caso. A causa di ciò, questo personaggio è piaciuto così tanto ai fan che i produttori lo hanno fatto morire off-screen, risparmiando Moya dal seguito.

John White

Dal momento che i produttori volevano dimostrare di non essere razzisti, decisero di creare un personaggio di colore ed intelligente anche, ma sfortunatamente per doveri di trama, al suddetto personaggio di colore si ritrovarono addosso ancora più sfighe di Cole. Lavorava sotto copertura con i cattivi per cercare informazioni sulla Raggiosfera e distruggerla, ma non aveva più contatti con cui comunicare, era sottopagato e non aveva nemmeno un sindacato a rappresentarlo. E come se non bastasse è stato lui a causare l'incidente di Cole, e per il più ritardato dei motivi:

Wikiquote.png
«Mi hai seminato a un semaforo rosso. Incredibile: per un semaforo, guarda che succede.»

Da ciò si capisce che la colpa ultima di tutti i problemi del mondo è il traffico. Per completare il circolo della sfiga, infine, anche John muore fregandosene del karma di Cole, ma per fortuna ha già un posto prenotato per il sequel; anche se probabilmente la cosa non gli farà molto piacere...

[modifica] Nemici

InFamous - Gruppo di Mietitori.jpg

I pericolosi Mietitori pronti per una battaglia rap come disputa per il controllo dei quartieri.

Mietitori

I primi veri avversari del gioco (no, i civili che tirano i sassi non contano). Sono vestiti con stracci rossi incappucciati per creare una presunta aura di mistero che però francamente non importa a nessuno. Questi esseri reclutano i civili come loro milizie cospargendoli di un pericoloso catrame tossico e nero, prodotto nella loro base in gran quantità: la Coca-Cola. La loro unità speciale Conduit è solo un soldatino più alto, albino e che fa il figo con il teletrasporto e le onde energetiche d'urto.

Sasha è il loro capo, una ninfomane mezzo-tentacolata che adora giocare con tutti i maschietti dotati di superpoteri; è lei a produrre i litri di Coca-Cola con cui schiavizza Empire City, e per fermarla Cole la trasforma in un bel fritto misto.
Spazzini

In pratica gli impiegati dell'Amsa di Empire City, i quali, stufi di dover raccattare monnezza anche dopo la quarantena, preferirono mettersela addosso usandola come armatura e andare a terrorizzare i cittadini: non fa una piega. Oltre a questo gli Spazzini hanno come Conduit un simpatico golem gigantesco di metallo arrugginito ma riciclato per rispettare l'ambiente.

Alden Tate è il loro capo, un ex-pensionato che dopo la quarantena ha iniziato a fare il figo usando la telecinesi. Per tutta risposta Cole lo ha preso e scaraventato di peso giù da un ponte, mettendo fine al regno di questo rachitico Er Monnezza.
Primogeniti

I massoni del gioco, si tratta delle zecche più fastidiose da eliminare per accumulare punti esperienza, visti l'armamentario migliore e droidi di ogni tipo costantemente a parare loro le chiappe. Si aggiunga anche che i loro Conduit si trasformano in una versione gigantesca e discotecara di Psycho Mantis, ma che basta un colpettino nelle parti basse per sgonfiarli e farli tornare le cacchettine umane di sempre.

Kessler è il loro capo, il cattivo più figo che questo gioco potesse chiedere: spietato, senza emozioni e con la voce di Kakashi Hatake, Kessler spacca ogni culo che trova per tutto il tempo, e quando Cole lo trova e spacca il suo di culo, lui cosa fa? Svela il colpo di scena del secolo dicendo di essere una versione del futuro del protagonista e che tutto ciò che ha fatto è stato addestrarlo perché sia lui d'ora in poi a spaccare i culi. Un cattivo come pochi nella storia dei videogiochi.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • I politici non esistono ad Empire City: appena iniziata la quarantena, le persone ne hanno subito approfittato per organizzare un bel falò con loro.
  • Per realizzare in modo più realistico possibile l'effetto dell'elettricità nel gioco gli sviluppatori hanno messo un gatto in una vasca piena d'acqua e ci hanno buttato sopra un phon acceso.
  • Cole ha un grandissimo vantaggio: non deve pagare la bolletta della luce, mai; in compenso l'igiene non è il suo forte, visto che non può farsi la doccia o il bagno. Se poi si conta il fatto che gli piace girare nelle fogne...
  • Stranamente giocando col karma cattivo bisognerà combattere comunque contro altri cattivi invece che allearvisi: a detta degli sviluppatori, si tratta di un richiamo ai vecchi tempi in cui i giochi a scelta multipla non influivano un cazzo sulla storia, anche se qualcuno non è d'accordo.
  • Nel gioco non esistono bambini o animali, questo perché l'esplosione della raggiosfera li ha sterminati tutti, lasciando vivo solo qualche migliaio di adulti.
  • Anche buttandosi da millemila metri di altezza, la lampadina umana non si farà nemmeno un graffio. Che il potere dell'elettricità conferisca anche ossa di titanio?

[modifica] Scosse elettriche correlate


Sony logo.svg
Strumenti personali
wikia