Il sesto senso

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Vedo la gente morta. Quote rosso2.png

~ L'unica cosa che ci si ricorda veramente di questo film.
Il sesto senso
Gatto coperta.jpg
Celebre scena del film.
Paese: M. Night Shyamalan
Regista: M. Night Shyamalan
Casa produttrice: M. Night Shyamalan
Sceneggiatura: M. Night Shyamalan
Anno: M. Night Shyamalan
Genere: M. Night Shyamalan
Colore: M. Night Shyamalan
Suono: M. Night Shyamalan
Interpreti e personaggi
Bruce Willis, Un bambino, M. Night Shyamalan

Il sesto senso (The Sest Sens) è un film de paura del 1999 diretto da Shamalajambalaya[Grafia incerta] quando ancora non s'era rimbambito.

La pellicola fu un campione d'incassi, tant'è che dopo la premiere il regista andò a comprarsi un paio di scarpe nuove. Fu pure nominato a diversi Oscar, tra i quali "Miglior film con Bruce Willis in cui lui non picchia nessuno" e "Miglior giovane attore a cui finirà come a quello di Mamma ho perso l'aereo".

[modifica] Trama

Il dottor Malcom Crowe è morto. Questo è bene saperlo fin da subito, così da non stare in ansia per centosette minuti in attesa di un colpo di scena.
Il dottor Malcom Crowe (interpretato da un parrucchino sulla testa di Bruce Willis) è un famoso psicologo per bambini biondi, noto soprattutto per essersi occupato di Danny Torrance, quello che parlava col suo dito. Purtroppo con costui la terapia non andò molto bene a suo tempo, infatti una sera il dottore se lo ritrova in casa, ormai grande, nudo come un verme e accompagnato dal suo dito, armato di revolver. Danny è molto animoso nei confronti del dottor Malcom, reo a suo giudizio di non avergli rilasciato neanche una fattura; il ragazzo quindi gli spara, ma viene a sua volta ucciso dal suo ditino parlante. Tempo dopo, la carriera del dottor Malcom è ormai in declino: la gente preferisce chiamare gli Acchiappafantasmi piuttosto che essere suo paziente. Solo il piccolo bambino biondo Cole decide di affidarsi alle sue cure, nella speranza di liberarsi di certa gente morta che lo tormenta dalla mattina alla sera con i propri problemi non-esistenziali. Il bambino infatti riceve spesso visite di cadaveri purulenti che, vedendolo un tramite tra l'aldilà e il mondo terreno, gli chiedono di aiutarli con qualche problema irrisolto del tipo: "Non sono riuscito a cancellare la cronologia web prima di schiattare!" o "Puoi dare da mangiare al pesce?". Questa situazione è ovviamente stressante per Cole, ma con l'aiuto del dottor Malcom troverà il modo di liberarsi degli importuni: farsi pagare. Una volta che Cole mette una targa d'ottone sulla sua porta e comincia a chiedere soldi, infatti, tutta la gente morta smette di farsi vedere. A questo punto anche il dottor Malcom chiede il suo onorario, ma il suo piccolo paziente gli dice: «Oh, un altro morto che mi scassa la minchia! Vatinni

[modifica] Personaggi

  • Malcom Crowe: è uno psicologo infantile, infatti litiga sempre con i pazienti per la poltrona. Ha una moglie che non lo vede di buon occhio, anzi, non lo vede per niente.
  • Cole Sear: è un infante psicolabile a cui piace costruire capanne ma non sopporta che le ragazzine ci vomitino dentro.
  • Lynn Sear: è la madre di Cole, non sa del potere di suoi figlio e quando lo scopre chiede se sa anche prevedere i numeri del Lotto.
  • Anna Crowe: è la moglie di Malcom e dopo la sua morte vive in solitudine passando il tempo a guardare Die Hard.

M. Nigh Shyamalan, il regista, appare in un cameo nella parte di un cuscino.

[modifica] Scene principali

Il sesto senso cole sear letto.jpg

«Vedo la gente morta...»
Cole ammette di visitare frequentemente Rotten.com.

Il sesto senso cole malcom dialogo.jpg

«Vedo la gente corta...»
Il dottor Malcom scopre finalmente di essere un nano.

Il sesto senso riflesso porta.jpg

«Vedo la gente sulla porta...»
Cole scopre la passione per lucidare pomelli.

Il sesto senso cole mamma colazione.jpg

«Non vedo alcuna torta...»
Cole rimane deluso dalla colazione.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia