Il rivoltoso sconosciuto

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questo articolo, dovresti fare un salto qui.
Quote rosso1.png Non so assolutamente chi sia. Quote rosso2.png

~ Tutti su rivoltoso sconosciuto
Quote rosso1.png Non so assolutamente chi sia. E se anche lo sapevo l'ho dimenticato. Quote rosso2.png

~ Siciliano su rivoltoso sconosciuto

Il rivoltoso sconosciuto è una figura mitologica nonché la causa principale degli ingorghi stradali di Pechino.
Il rivoltoso sconosciuto, detto anche "Chi è quell'imbecille?" e "L'uomo schiacciato dai carri armati", deve la sua fama al coraggioso gesto che compì durante la Sagra del Pesce Fritto di Piazza Tiananmen il 5 giugno 1989.
Stranamente dopo aver compiuto il simbolico gesto, che condannava duramente l'operato del governo cinese, il rivoltoso sconosciuto è sparito.

[modifica] La dinamica del gesto

Carrarmati Tienamen.jpg

Il rivoltoso sconosciuto mentre chiede l'ora a un passante.

Il 5 giugno 1989 quattro cingolati stavano tranquillamente attraversando una grande via attigua a Piazza Tiananmen, quando improvvisamente un uomo si mise in mezzo alla strada bloccando forzatamente il passaggio.
In mano reggeva una spugna e un secchio pieno d'acqua, oggetti che lo identificano come un fine intellettuale che in questo modo voleva "fare pulizia" del dispotico governo che opprimeva la Cina, o più probabilmente come un lavavetri stravolto dal caldo e dalla fatica.

I soldati all'interno dei carri armati cercarono di farlo spostare usando mezzi pacifici come sparare nelle vicinanze dei piedi del rivoltoso e sputargli addosso, ma fu tutto inutile e i carri armati dovettero ripiegare.
Secondo le testimonianze dei cittadini presenti (per una straordinaria coincidenza, anch'essi spariti poco dopo) il rivoltoso sconosciuto si sarebbe arrampicato sulla torretta del carro armato più vicino e, rivolto ai soldati, avrebbe più volte ripetuto la criptica frase:

Wikiquote.png
«Nonciclopedia è un mostro commerciale di marketing e denaro!»

[modifica] Le probabili ragioni del gesto

ORSETTO POLIZIA DI STATO3.JPG

Non si scherza con la polizia cinese.

Secondo una corrente di pensiero molto in auge fra i negazionisti (che, com'è risaputo, negano qualunque avvenimento accaduto), le ragioni del gesto di protesta non furono politiche, bensì dettate da personali motivazioni.
In base a tali ipotesi, quindi, il rivoltoso sconosciuto avrebbe impedito ai carri armati di proseguire per:

  • Farsi indicare la farmacia più vicina.
  • Farsi fare una foto vicino ai carri armati.
  • Sfidare i piloti a guidare appoggiando a terra un solo cingolo.
  • Fare una supercazzola ai soldati.
  • Tentare di vendere ai soldati all'interno dei carri armati dei tipici prodotti made in China.
  • Chiedere ai soldati se all'interno dei carri armati ci fosse l'aria condizionata.
  • Chiedere ai soldati il permesso di salire a bordo e di sparare a qualche edificio a caso.
  • Chiedere un passaggio.
  • Chiedere una sigaretta.
  • Chiedere ai soldati se nel loro equipaggiamento fossero presenti anche i Miracle Blade.
  • Costringere i carri armati a mettersi le pattine sostenendo di aver appena passato la cera sull'asfalto.
  • Suggerire ai soldati di riverniciare i carri armati di blu perché quell'anno andava di moda.
  • Proporre ai soldati di eliminare quegli antiestetici moscerini sul parabrezza mentre aspettavano che il semaforo diventasse verde.

[modifica] L'attuale vita del rivoltoso sconosciuto

Nerd con pantaloni ascellari.jpg

Persino lui potrebbe essere il rivoltoso sconosciuto.

Il coraggioso gesto del rivoltoso sconosciuto è stato ben presto strumentalizzato e innalzato a simbolo della lotta all'oppressione.
In particolare in Occidente il rivoltoso sconosciuto ha ottenuto ampi consensi popolari, ed è divenuto ben presto una celebrità, tanto da venir invitato da Bruno Vespa come ospite speciale a Porta a Porta.
Il rivoltoso sconosciuto però ha rifiutato l'invito adducendo come scusa una feroce emicrania, dopodiché è sparito nel nulla. Attualmente non si hanno tracce della sua presenza, e per questo è destinato molto probabilmente a rimanere nell'immaginario collettivo come un eroe ignoto, al pari dell'Omino Sentenzioso e di Quel mona che sbatte la porta.

L'ultima apparizione nota risale al 4 dicembre 1992, quando numerosi automobilisti italiani asserirono di aver visto un cinese che tentava di fermare i camion sulla corsia di sorpasso della Salerno-Reggio Calabria. Sull'attendibilità di tale avvistamento esistono però dei ragionevoli dubbi, in quanto è risaputo che nella Salerno-Reggio Calabria non ci sono le corsie di sorpasso.
Per qualche astrusa e inspiegabile ragione, tuttavia, il governo della Repubblica Popolare Cinese non ha mai visto di buon occhio il rivoltoso sconosciuto, nonostante quest'ultimo con il suo gesto abbia fatto un'ottima pubblicità al paese rendendo celebri in tutto il mondo l'apertura mentale e il rispetto della libertà d'opinione che da sempre caratterizzano il governo cinese.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia