Il gabbiano Jonathan Livingston

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Scuttle.jpg

Il gabbiano Jonathan Livingston.

Il gabbiano Jonathan Livingston è la rivisitazione della vita di Bob Marley sotto forma di gabbiano.

Il libro, che ha vinto il Torneo Tremaghi 2007 e il premio Oscar per la fotografia, è una fiaba più che un romanzo, ed è un trip di allucinogeni più che una fiaba. Dell'autore non sappiamo dire nulla, se non che nessuno si ricorda mai il suo nome.

[modifica] Trama

Il gabbiano Jonathan Livingston, che già non si capisce perché una società di gabbiani abbia bisogno pure del cognome, ama provare esperienze forti ed estreme. Sniffa sabbia, vola contromano e guarda le partite dell'Inter. Tutto ciò finché i genitori non gli tolgono i soldi della paghetta. Jonathan allora va in astinenza e sta per sprofondare, finché non scopre che il volo estremo gli provoca emozioni altrettanto forti. Diventa un fissato del volo, compra la "Guida del perfetto aviatore" in edicola ogni lunedì a soli 12€, e appende nella sua stanzetta un poster di Patrick de Gayardon quando era ancora vivo. I suoi amici cominciano ad emarginarlo, il gruppo lo esclude, e lui parte, va lontano e entra in un'altra dimensione, dove i gabbiani sono bianchi, non ci sono quei fottuti piccioni che ti rubano il cibo e il fumo è più buono. Qui trova nuovi amici azzeccati come lui di volo e trova un maestro che gli insegna a superare il Mach 1. Ma a lui non basta, vuole migliorare ancora, e entra nell'aeronautica, dove diventa egli stesso maestro grazie all'aiuto di un vecchio gabbiano che gli insegna "Pace & Amore". Con l'aiuto della filosofia Zen e di un hashish mondiale, raggiunge la velocità del pensiero e prende il patentino da aviatore. Durante la permanenza in questa scuola di gabbiani fricchettoni capisce che deve tornare nel suo stormo di gabbiani bigotti per insegnargli a campare veramente.

Struzzo aviatore.png

Alla fine del libro Jonathan finalmente trova il modo più facile per volare.

Tornato a casa, trova nuovi adepti che lo seguono nelle sue peripezie aeree a base di fumo d'alga marina, ma viene accolto con scetticismo, tanto che lo stormo vorrebbe processarlo e condannarlo a bere la cicuta, poiché i giovani non vanno più a pesca come un tempo e lo stormo sta morendo di fame.

Il libro termina con l'ascesa al potere di un gabbiano conservatore che viene eletto capo dello stormo con lo slogan "Fanculo a questi sporchi fricchettoni" e proibisce l'uso di droghe nella comunità.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia