Hotaru Tomoe

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Freccia blu.png Voce principale: Sailor Moon (serie)
Hotaru Tomoe Lolicon.jpg

Ottavia così come la vedono i suoi fan

Quote rosso1.png Pff, dilettante! Quote rosso2.png

~ Crilin su Sailor Saturn
Quote rosso1.png Io farò di tutto per salvare Ottavia!! Quote rosso2.png

~ Chibiusa, cinque secondi prima che Ottavia muoia[1].
Quote rosso1.png Sette giorniiii! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando sangue
Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando vomito
Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando poltiglia nera
Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando saliva
Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando gli intestini
Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando il suo stomaco
Quote rosso1.png Cofff, cough, bleargh! Quote rosso2.png

~ Ottavia contorcendosi e vomitando quella roba che vomitano i personaggi degli anime nella versione Mediaset
Quote rosso1.png Ti senti bene Ottavia? Quote rosso2.png

~ La domanda più stupida che le si possa fare

Hotaru Tomoe è un personaggio dell'anime di Sailor Moon, di per sé insignificante e tutto sommato inutile salvo che con l'invidiabile ruolo di palla al piede la sua situazione è aggravata dal fatto che i bastardoni italiani l'hanno ribattezata col patetico nome di Ottavia Tomoe nome che non si sente in Itaglia dai tempi di Ottaviano[2]. È tutto sommato interessante notare come si siano preoccupati di cambiare un nome semplice come Hotaru ma non abbiano mosso un dito per modificare un cognome assurdo come Tomoe[3]!

Hotaru/Ottavia è la tipica Emo solitaria, depressa, sempre vestita in abiti scuri, di salute cagionevole e con tendenze suicide/omicide/genocide che non può mancare in un anime.I suoi hobby sono la recita a ritroso dell'Inferno di Dante Alighieri e la mummificazione infantile. Probabilmente il personaggio più insulso e patetico di tutto Sailor Moon detiene un record invidiabile di morti e resurrezioni (pensate che crepa ogni volta che combatte) nonchè il primato di "Personaggio comparso in meno episodi sebbene in Sailorcostumino". Praticamente la sua unica funzione nella storia quando non è la cattiva è contorcesi a terra e vomitare tutto il vomiabile per poi morire e tornare in vita[4]. Tuttavia nonostante ciò[5] è diventata oggetto di adulazione da parte di miliardi e miliardi di Otaku, Fangirl, Bimbiminkia e drogati di Lolicon, le speculazioni che la vorrebbero assieme a lei, gli AMV scadenti su Tutubo e le fanfiction che la riguardano diffuse in rete sembrano una razza mutante che si accoppia e si riproduce a velocità ed in quantità allucinanti.

[modifica] Vita

Dottor Tomoe con in braccio Hotaru.jpg

Si, a vederli sembrano una famigliola felice...

Dottor Tomoe e Hotaru Tomoe.jpg

... ma anche in casa Tomoe si pratica l'incesto

Hotaru/Ottavia o che dir si voglia Tomoe è la figlia di un incesto tra una carota e uno scienziato pazzo giapponese con un occhio a forma di stella. Hotaru è l'ultima guerriera a comparire ma non la meno importane e in assoluto la meno importante: Paparino Tomoe fece di lei il suo geniale esperimento bio-genetico-fisico-chimico-ingegno-nucleare-alieno-biologico infilandole nel corpo una creatura aliena[6]. E come risultato la bimba sviluppo 85608937594876230976903 personalità differenziate che la fecero sembrare posseduta da qualcosa come un'ottantina di demoni per capello. Causandole così un infanzia da esclusa e da emarginata cui in seguito un altro giapponese mangaka sfigato si sarebbe ispirato per l'infanzia di ogni suo personaggio.

Le varie personalità sono state anche una cosa positiva poiché quando è "normale" Ottavia ha un'atteggiamento talmente noioso e passivo da passare completamente in secondo piano anche quando è l'unico personaggio inquadrato. Un cyborg o un peluches[7] hanno più carisma e personalità di quanta lei possa sognare. Per tutta la serie viene maltrattata da tutti quelli che la circondano, i quali prendono tutte le decisioni che dovrebbe prendere lei ma la piccola masochista sta a guardare con gli occhioni sbirluccicosi o, al massimo sviene.

Sailor del sistema solare esterno.jpg

Ecco una scena di vita quotidiana nella casa delle Sailor del sistema esterno: Da notare l'espressione di Hotaru/Ottavia e da chiedersi cosa le hanno messo dietro?

Hotaru e Chibiusa.jpg

Cosa!? Questa ti sembra un immagine innocente? Ne sei certo!?

Naturalmente una simile freakettona non poteva che attirare le attenzioni di Chibiusa, le due diventano amiche per la pelle e quando Ottavia passa per il Lato Oscuro e diventa una supergnocca onnipotente ed in perfetta salute fisica attirando sulla terra una mostruosa creatura ultramillenaria che porrà fine all'esistenza di ogni cosa[8] le due lesbiche tentano di ucciderla per impedirlo ma (memori di come andò la stagione precedente) l'amichetta dai capelli rosa e l'altra rintronata la riconvertono al bene tramite mezz'ora di monologo yippie su pace, amore, amicizia e tolleranza ritrasformandola nella solita mocciosetta piatta come una tavola da surf, debole come Ratman e malata terminale[9]. Ma non è finita, come premio di consolazione le forniscono a sua volta una divisa da pornomarinaretta così che possa combattere contro il mostro che lei stessa aveva evocato (Hai voluto la bicicletta...) e cacciarlo a calci in culo fuori dal cosmo. A riprova della sua forza dopo l'epica battaglia l'appena proclamata Sailor Saturn... muore agonizzante per lo sforzo in barba alla tubercolosi che cercava di ammazzarla fin dal suo primo vagito.

Ma signori, non è finita qui: A Ottavia viene dato il privilegio di avere una seconda vita! E dopo aver passato 13 anni di vita da sfigatella senza tette e sempre ammalata, trasformarsi per due episodi in una figa pazzesca sana ed invincibile ed essere ritornata la sfigata di sempre grazie all'invidiala bontà delle Sailurazze, Ottavia viene trasformata in una neonata alta trenta centimetri, ancora più piatta ed incapace di parlare, muoversi e perfino di andare in bagno da sola. Inoltre essendo stata resa pure orfana dalle "Paladine delle giustizia" viene affidata alle cure di Haruka, Michiru e Setsuna che la spogliano anche dell'ultimo barlume di decenza rimastole convertendola all'omosessualità. Trovandosi quindi lesbo e perversa in un corpo troppo piccolo per appagare le sue nuove tendenze[10] decise di commettere l'ennesima infrazione alle leggi di madre natura di quest'anime e crebbe di cinque anni in tre mesi per poi arrivare a 10 anni nel giro di una serie e poter così frequentare la stessa classe di Chibiusa per poter stare insieme alla sua amichetta.

Da li in poi farà ancora qualche combattimento ma non le andrà meglio che la prima volta.

[modifica] Sailor Saturn

Sailor Saturn.jpg

Tenuta da pornomarinaretta

Dotata dell'invidiabile capacità di essere posseduta da più demoni anche contemporaneamente, Sailor Saturn è sempre l'anima della festa. Sailor Saturn si distingue dalle altre guerriere per due motivi fondamentali (No, maniaco pervertito, non è un allusione alle tette! Dove ce le vedi le tette in questa bimbetta?! Chibiusa Ha più tette di lei!) in primis di tutti gli scettri magici e bacchette di forma fallica dei più variegati colori e dimensioni presenti nella serie quella di Sailor Saturn è l'unica anche solo vagamente appuntita, il che vuol dire che non è contundente e non spruzza polvere magica ma è una vera falce! Con una vera lama e può[11] affettare i cattivi. In secondo luogo, di tutti i presunti poteri soprannaturali delle Sailurazze quelli di Saturn sono i soli veri ed attendibili! Non c'è niente di strano a fare bolle di sapone, emettere lucine inoffensive o compiere capriole con effetti luminosi, ma tornare in vita dopo la morte è tutto un altro paio di maniche. Sì, signori lo so bene che siete qui per leggere parodie e cattiverie sul suo conto ma volendo essere obiettivi: Sailor Saturn è la più potente sailorsgualdrina della serie! É talmente powah che praticamente da sola e con un unico sboronissimo colpo fa a fette il supercattivo della terza serie, gira armata e può ferire il nemico perfino quand'è svenuta... Come e perché muoia in ogni dopobattaglia rimane un mistero.

Con la sua tecnica speciale sembra poter distruggere il mondo ma data la ritrosia delle sue colleghe a farle utilizzare tale potere non si sa se sia vero o se lo dica per tirarsela.

Oh, già e il suo sailorcostumino è personalizzato con delle decorazioni frufru sulle spalline che sono un amooove!

Si era detto: "Ogni volta che resuscita diventa sempre meno figa"; è vero guardate qui sotto per credere...

Hotaru Tomoe robotizzata.jpg

Mi sono perso qualcosa... com'è che nell'anime non somiglia nemmeno lontanamente a questa?!

[modifica] Curiosità

Hotaru Tomoe al buio.jpg

Nonciclopedia ti offre tretantasei euro se trovi una definizione per quest'immagine che non sia "inquietante"...

  • Hotaru/Ottavia di cognome fa Tomoe (si, come il cattivo della terza serie ma questo non importa perché lo sappiamo tutti che la darkettona negli anime è sempre la figlia del supercattivo) e questo si sa... ciò di cui bisogna sbalordirsi è che il cognome sia rimasto anche nel doppiaggio Mediaset!
  • Hotaru/Ottavia è l'unica Sailor del Sistema Solare Esterno il cui cognome non si scrive con una ridicola e fastidiosa barretta sulla "o".
  • Sovente Hotaru/Ottavia se ne esce con termini assurdi e di cui perfino l'autore di questo articolo dubitava dell'esistenza come inderogabile, altresicchè, poiché non, propizio, integerrimo, imperscindibili, Supercalifragilistichespirevolmente e supercalifragilistichespiralidoso; è probabile che si tratti di un patetico tentativo di mostrarsi colta di modo da farsi notare almeno un pochino, o forse è uno dei peggiori doppiaggi mai compiuti da Mediaset.
  • Hotaru/Ottavia è il primo caso di autoplagio; per i profani ricordiamo La Despota 9/Lady Nera.
  • Ignaro è tuttoggi che fine abbiano fatto le Despote da 1 a 8.
  • Hotaru letteralmente significa "lucciola", Ottavia invece non significa un tubo.
  • In Polonia Sailor Saturn è stata chiamata, per assonanza, Sailor Satan (veramente!).
  • Originariamente il dottor Sembee Norimaki si era ispirato a Hotaru/Ottavia (vedi immagine a sinistra[12]) per creare Arale... ma poi sappiamo tutti com'è andata.
  • Sailor Saturn è l'unica Sailor che sia mai riuscita a sconfiggere il cattivo della serie senza essere Sailor Moon.
  • Ignoto è come riescano i suoi capelli a crescere di almeno venti centimetri quando è in tenuta da sailurazza.
  • Parecchie Curiosità sono state aggiunte solo per impedire che l'immagine a sinistra invadesse lo spazio delle "Note". E nonostante ciò, lo si è impedito a malapena.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Di nuovo...
  2. ^ E stiamo parlando di più di 1000 anni...
  3. ^ Che per intenderci sono le palline del cazzo intorno allo Sharingan
  4. ^ Ogni volta che resuscita curiosamente torna in vita sempre meno figa...
  5. ^ E forse proprio per questo.
  6. ^ dove la trovò nessuno lo sa ma in quest'anime del resto gli alieni spuntano come funghi.
  7. ^ E perfino Robocop
  8. ^ Ah, si questa poi devo ancora capirla: Che senso ha per un cattivo distruggere il pianeta!? La dominazione è ok, diventi ricco e potente o in ogni modo, ci guadagni... ma l'annientamento!? Cosa distruggi tutto a fare? Moriresti anche tu pazzo sociopatico, non ci guadagni una mazza! E poi, se proprio devi distruggere il mondo non puoi fare come tutti gli altri e bombatomizzare i nemici invece che tirare fuori questi piani astrusi?
  9. ^ Insomma, delle vere amiche!
  10. ^ E stanca di portare i pannolini
  11. ^ o meglio potrebbe ma tanto non lo fa...
  12. ^ Che sarebbe la mano con cui non scrivi. O il suo orientamento politico.


[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia