Adolf Hitler

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Hitler)

Hitler dà un morso a una fetta di cocomero durante un comizio
Atolf Hitler approfa kvesto artikolo.

Kvesta pacina è ztata lodata dal Krante Dittatore, in kvanto il testo zottoriportato riflette ezattamente il zuo penziero. Mohrte a nemici ti Krante Cermania!!!

卐 Sieg Heil!!! 卐
Paperino nazista saluta i foto-ritratti di Hitler
Nota disambigua Oops! Forse cercavi l'altro cioccolataio?
Adolf Hitler con yo-yo

Adolf Hitler, sette volte campione mondiale di Yo-yo!

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Adolf Hitler.

Quote rosso1 Non sarebbe bellissimo avere un mezzo di trasporto che semini morte, distruzione e si parcheggi facilmente? Quote rosso2

~ Adolf Hitler su Panther
Quote rosso1 Finalmente la Grande Germania è alimentata ad energia esclusivamente rinnovabile! Quote rosso2

~ Adolf Hitler sulla combustione degli ebrei
Quote rosso1 Führer, lei è un genio della strategia militare. Quote rosso2

~ Generali a Hitler per non prendere il solito cazziatone

Adolf Elizabeth Hitler (Iraq, 1889 - Vivente, con un nuovo ospite umano) è stato un imbianchino tedesco con uno spiccato interesse per la diplomazia estera. Ciò che è poco noto è che sia anche il fratellastro gemello dimenticato per via paterna di Charlie Chaplin nonchè il quintordicimillesimo erede al trono d'Inghilterra.

[modifica] Biografia

Baby-hitler

Hitler neonato.

Hitler è nato a Krungbundeskaiserbeckembauer il 20 aprile 1889, dalla fornicazione della Regina Vittoria con Charles Chaplin senior. Quando la regina partorì il piccolo Adolf, soli 4 giorni dopo la nascita di Charlie, nascose il frutto del suo peccato in un orfanotrofio austriaco dove fu adottato poco dopo. È da sempre considerato il più grande filantropo della storia. Sin dalla più tenera età dimostra amore e grande sensibilità per gentaglia come negri, Ebrei, Italiani o Messicani. Il suo grande progetto è quello di trasformare ogni uomo in un uomo più buono, termovalorizzando tutti. Va ricordato che da piccolo veniva usato come cacatoio dai suoi compagni di classe. Nel 1894, in prima elementare, fu obbligato a tagliarsi i piccoli baffetti dalla maestra di economia domestica, che era Ebrea, comunista, lesbica e pure cessa. Per il piccolo Adolf si trattò di uno shock, risolto solo grazie alla tenera amicizia con sé stesso. Per scaricare ulteriormente la tensione nel tempo libero si svagava anche facendo lavori di tappezzeria e pittura per amici e vicini. La sua ottusità lo portava costantemente a sproloquiare durante le lezioni in una lingua incomprensibile, il che gli provocava la continua presenza del 7 in condotta. Fu per questo che terminò le elementari nel 1915. Nel 1915 per il compleanno del piccolo, i genitori regalarono ad Adolf il suo primo Tolce Forno, della Ciochi Pretziosi.

Wikiquote
«Il mio piccolo Adolf adorava il suo Dolce Forno. Stava lì tutte le sere a cucinare. Bruciava anche le cose lì dentro. Come era tenero. Tutte le bamboline che non obbedivano ai suoi ordini diventavano cenere... Era incredibilmente potente quel giocattolo.»
(L'incosciente madre adottiva)
Hitler al cenone di natale

L'imbarazzante momento in cui torni dal bagno e Hitler ti ha rubato il posto al cenone di Natale.

Non ammesso all'Accademia di Belle Arti di Vienna per il suo linguaggio incomprensibile, decise di invadere l'Austria appena ne avrebbe avuto l'occasione (nel 1938), mostrando di essere dotato di incommensurabile misericordia. Ma tornando al 1915: a quel punto decise di iscriversi alla Prima Guerra Mondiale. Durante la guerra trovò un cane, Hitler se ne invaghì, lo prese con sé preservandolo dagli orrori delle battaglie, lo curò e lo sfamò, sentiva quell'amicizia crescere sempre di più, ma quando cercò di avere un rapporto sessuale con il cane, quest'ultimo rifiutò l'affetto di Adolf. Giustamente, ma con il cuore pieno di devastante amarezza, il misericordioso Adolf soppresse quello schifoso cane bastardo e comunista.

A guerra finita fondò il partito degli Emolavoratoritedeschi (chiamato NSDAP giusto per non far capire un cazzo). Organizzò con altri geni della strategia un piano destinato alla gloria, piano che tutti ricordano come il "Puzzo di Monaco" dell'8 novembre 1923. I Nazisti marciarono da una Sborreria fino al Ministero della Guerra Sbavarese, con l'intento di rovesciare il governo separatista di destra della Sbaviera e da lì marciare su Berlino per liberare la Germania da se stessa. Tristemente uno degli incompetenti aiutanti del nostro eroe sostituì i fucili con pinte di sborra. Il resto è storia...

Ghandi hitler

Hitler durante la marcia del sale

Il colpo di stato fallì e Hitler venne processato e condannato a 6 mesi di masturbazioni, che riportò in un famoso libro "Mein Kerl". Una volta uscito dalla prigione Hitler vinse le elezioni, ma dovette eliminare le SA (Sadici Assassini), e nella notte dei lunghi cazzi del 29-30 giugno 1934, vennero uccise tutte le SA, "a cazzi in culo!", come Hitler stesso gridò ai suoi ufficiali che venisse svolta l'opera di pulizia. Hitler da allora ebbe il pieno potere per invadere l'Europa e poi liberarla da se stessa, seminando il suo esercito vegetariano per tutto il continente. Nel 1941, grazie ai continui successi in campo militare, vince il premio Nobel per la pace. All'età di 35 anni si specializzò con meraviglia di tutti in pasticceria: la sua specialità era la "torta cremata".

Wikiquote
«Molte persone gli chiedevano "Qual è la differenza tra un Ebreo e una torta?" e lui fiero rispondeva "La torta, nel forno, non urla!". Ahahahahah è sempre stato un mattacchione!»
(Uno storico diversamente obiettivo)

Un avvenimento che scombussolò Hitler fu la morte di sua moglie che, tragicamente, sbagliò la doccia. Ma poco male, perchè la moglie lo aveva tradito in precedenza con un ebreo deportato. Morì solo, spiaccicato da un genio biondo comandato da un Nerd durante una sessione a Wolfenstein 3d. Una seconda ipotesi è quella che moglie e marito siano stati stroncati da un infarto, facilitato dalla loro dieta a base di "torte cremate", quando Adolf, una volta sedutosi sulla poltrona del suo bunker, ha letto alla moglie l'importo della bolletta del gas.

Ma i suoi fidi seguaci grazie alle conoscenze esoteriche che possedevano e ad un complesso rituale che ha richiesto il sacrificio di 665,99 ex-soldati nazisti traditori, due galline, un pavone omosessuale e 14 parlamentari asessuati (merce molto rara), si è potuto reincarnare in un nuovo ospite mortale, tale Nicolas Cage, ormai divenuto Mr. Hitler. Come Mr. Hitler la sua carriera nello show business è in totale ascesa: partecipa ad un notevole numero di talk show, è attore e produttore di Broadway ed è ospite ogni settimana alla Prova del Cuoco dove tiene la rubrica "Cucina con Hitler o come imparare a smettere di preoccuparsi e cucinare i frangicazzi".

[modifica] Il terzo Reich

Hitler incontra un alieno

Hitler incontra il presidente dei grigi.

In una recente intervista, Hitler ha dichiarato di essersi ispirato al Rotary Club, pensando al terzo Reich, e più precisamente alla figura carismatica di Stan Laurel, che ha conosciuto in gioventù.

Tra i fan del terzo Reich spiccava Marisa Laurito, che amava definirlo "Il posto più bello del mondo dopo la giostra dei corsari di Gardaland". Per correttezza, bisogna dire che meno di 8 litri al giorno di Jagermaister la Laurito non li beveva. Molti fan del terzo Reich sostengono di essere i nuovi Hitler, e per questo tengono ogni capodanno una riunione su Rai Tre con Bruno Vespa come moderatore e come finto interprete tedesco.

[modifica] La passione per i cocomeri

Hitler dà un morso a una fetta di cocomero durante un comizio

Adolf durante un comizio estivo.

Hitler è notoriamente vegetariano; è stato costretto a questa alimentazione da una stitichezza pervicace e ribelle a ogni purga. Da molto tempo, sostiene con convinzione la dieta a base di meloni e cocomeri, da cui si fa derivare la sua naturale predisposizione all'hentai, e recentemente, come ha affermato al Maurizio Costanzo Show, dicendo Oh Gott, ja ich liebe Wassermelonen, ha sottolineato questa sua passione (Traduzione: O Tio, Zì! Kon melonen io kaken mellio). I suoi collaboratori hanno dichiarato che la sua abilità di divorare 1/2 cocomero in un morso solo, è stata la causa del suo successo negli anni '40. Nella sua scorta è presente un ortolano personale, che trasporta enormi quantità di cocomeri. Hitler ha in programma di invadere la Svedesia per farne una enorme coltivazione di cocomeri. Era uso di Adolf, specialmente da piccolo Fuhrer, di "rosolaren" il cocomero con tanto limone, per renderlo un po' più aspro e adatto al suo carattere mite.

Naziskin saluto demotivator

Non tutti sanno che Hitler è il fondatore del gruppo emo-nazi noto come Boyscouts

[modifica] Apparizioni televisive

Hitler rapper

All'inizio, Hitler era un aspirante MC pacifista, poi quando venne discriminato dai fratelli neri diventò un pazzo furioso

Hitler è famoso specialmente per le sue apparizioni televisive, in programmi di ogni genere, come il fantascientifico Incontri ravvicinati del Terzo Reich e il reality Hitler Uncovered!, entrambi in onda su Hitler Channel.

Ha partecipato a "I soliti ignoti", ma il concorrente lo ha scambiato per un netturbino, allora lui lo ha insultato violentemente e ha tentato di ucciderlo, ma poi si è ricordato che su rai 1 davano la Signora in giallo ed è corso via.

Negli anni 80 in particolare si ricorda una sua clamorosa partecipazione a Mezzanotte e dintorni, la trasmissione televisiva, ideata e condotta da Gigi Marzullo, in cui alla domanda "Mr. Hitler, per cosa vuole che la storia la ricordi? e lui rispose "Per quel folle visionario che negli anni 30 lanciò la moda dei colori pastello per gli abiti maschili"

Nel 1986 ha debuttato a Broadway con lo spettacolo musicale scritto, diretto, prodotto e interpretato da lui Springtime for Hitler, che gli è valso la nomination al Tony Award.

Negli anni 90 fu magistrale la sua interpretazione live di T'appartenghen remix (nella foto), cantata per l'occasione in playbach negli studi di Das ist nicht die Reich.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

Mein Kampfy Chair

Il suo famoso best seller.

Nazistopoli

Il gioco preferito da Adolf.

Enazistica

La rivista in allegato alla prima edizione del Mein Kampf.

  • Il suo più grande alleato (Mussolini) lo chiamava affettuosamente "Quel Crucco Patacca Di Berlino" per dimostrargli tutto il suo affetto.
  • In allegato alla prima edizione del Mein Kampf vi era "La Settimana Enazistica". Questa era una rivista di cruciverba che prevedeva anche (cosa innovativa per i tempi) la soluzione finale (termine poi mal interpretato dalle plutocrazie demogiudaiche che ce lo hanno tramandato).
  • Pochi sanno che, prima della sua morte, il buon Adolf si era fatto dare lezioni di guida di tank da Grande Puffo. Il suo passatempo preferito era sgommare nelle catacombe con il suddetto tank, musicalmente accompagnato da una performance dal vivo della band nazicomunista Abba che canta Waterloo.
  • La canzone preferita di Hitler è però Dancing Queen degli Abba... che animo gentile.
  • Hitler ha recentemente affermato, tramite i microfoni del Tg4, di aver invaso la Polonia per sbaglio; ha infatti affermato "Come facevo a sapere che qualche coglione avrebbe parcheggiato lì uno stato?".
  • Il suo libro più famoso, "Mein Kampf", sta per diventare un serial televisivo di ben 5.000 puntate e un reality cruento e truculento, con alcuni massacri in diretta TV.
  • Durante il suo periodo d'oro era solito dedicarsi allo sterminio e alla conservazione sottovuoto dei nani da giardino e la Gente come te, e, tra un cocomero e l'altro, lavorava a maglia fascette rosse con ricamato un ragnetto storpio nero sopra.
  • Hitler ha due simpatici rottweiler di sedici chili, uno si chiama Gnappo in onore del suo migliore amico morto dopo aver regolato male il gas della doccia, l'altro si chiama Goering.
  • Sembra che Hitler provasse attrazione per Pio XII, Walt Disney, Richard Williamson e ritenesse miglior esponente della razza ariana Alessia Marcuzzi.
  • Probabilmente di Alessia Marcuzzi ammirava solo la sua sorprendente regolarità intestinale.
  • Stalin, zar di tutte le Russie, ha definito Hitler il suo miglior alleato sul campo di battaglia, per poi preferire Cassano.
  • Un lontano parente di Peter Griffin era il fratello di hitler.
  • Per alcuni anni è stato uno degli autori di "Porta a Porta".
  • Si dice che da giovane avesse partecipato alle audizioni per essere scelto come protagonista dei film di Harry Potter, ma ottenendo un rifiuto, preferì darsi alla politica.

[modifica] Bibliografia

Hitch-Hitler

Film biografico non autorizzato.

  • Mein Kampf, la mia battaglia - A. Hitler - edizioni del Panzer - 1925
  • Mein Kerl, la mia Verga, introspezione sui Malavoglia - A. Hitler - 1925
  • Mein Kampfy Chair - A. Hitler - 1926
  • Mein Kampf, il ritorno - A. Hitler - edizioni KKK - 1939
  • L'inizio dell'alba del ritorno del Mein Kampf, le origini - A. Hitler - edizioni Merkel - 1942
  • Bruciate 'sti cazzo di libri! - I ricordi di un falò adolescenziale sulla spiaggia - A. Hitler - edizioni Nessuno

Ma dopo molti anni pubblicò il suo primo libro di barzellette: Come far entrare 500 ebrei in una macchina, e da qui scaturì la Prima Guerra Galattica.

[modifica] Filmati d'epoca

[modifica] Voci correlate

Hitler in chiesa

Hitler esce da una chiesa dopo aver ricevuto gli ordini da Dio.


Terroristi e Supremi Dittatori del mondo

Dittatori fascisti Dittatori comunisti Dittatori e basta
Leader religiosi Terroristi e leader razzisti Le categorie del Terrore
Clicca su una categoria per espanderla.
Pupazzo Hitler balla
Strumenti personali
wikia