Herman Li

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Testa che esplode dal film Scanners.gif
ATTENZIONE:
Il soggetto descritto suscita ODIO PROFONDO
La vostra testa potrebbe esplodere per la rabbia
Herman li.jpg

Herman Li che saluta calorosamente i suoi fans

Quote rosso1.png "Nel mezzo del cammin di nostra vita mi ritrovai per una selva oscura la cui diritta via era smarrita" Quote rosso2.png

~ Dante Alighieri sui capelli di Herman Li
Quote rosso1.png Sei un cretino! Quote rosso2.png

~ Sam Totman rivolge un complimento ad Herman
Quote rosso1.png Herman Li accelera gli assoli al computer. E se anche non li accelerasse al computer, comunque sarebbero inutili. E se anche fossero utili, son proprio brutti. Quote rosso2.png

~ Gorgia su Herman Li


Herman Li è un ragazzo cinese con gravi disturbi mentali, parente acquisito di Jackie Chan (suo zio è anche la cugina di Jackie Chan). Il suo hobby è andare in giro per strada a far esplodere la testa dei bambini con i suoi assoli e mangiare ciotole di ramen per sentirsi come Naruto. Perde la carriera di guardia reale perché viene scoperto dall'imperatore Fukijama Kamasawa mentre si inchiappettava la principessa Concetta Wakamoto. Così lui e la sua chitarra IBANEZ E-Gen (abbreviativo di Esaurimento Grave e Neurospasmotico) si buttano nel mondo della musica power metal (se musica si può definire). Attualmente suona con un gruppo chiamato Dragonforce (=la forza del drago) dove è impossibile capire cosa dica una canzone a causa di Totman e Li che fanno un fracasso della madonna con le loro smandrappate chitarre.

[modifica] Vita

[modifica] Infanzia e Adolescenza

Bambino con chitarra elettrica.jpg

Herman durante il battesimo

Barbone 2.jpg

Herman all'apice della sua carriera di millionario

Herman Li ha avuto un infanzia difficile. Nato da un padre venditore ambulante che viaggiava per tutto il mondo vendendo braccialetti e radioline made in china e da una madre che tutti i bambini avrebbero voluto avere: un'indoasiatica che fumava e sniffava di tutto, persino il cemento. All'età di 11 anni scappa di casa, perché i genitori non gli permettevano di tenere in camera un alligatore, e così intraprende la vita da barbone fino a 18 anni. Sceso in povertà totale inizia a rovistare nei bidoni e a rubare carrelli della spesa, ma un giorno, un passante generoso gli dona una chitarra elettrica e un amplificatore Marshall® e da quel momento, Herman iniziò a scassare i maroni a tutti i passanti con le sue canzoni power metal fino a quando non si trovò a passare Slash (a quei tempi aveva solo 43 anni) e seccato decide di appiccare fuoco su di lui con la sua sigaretta. Fortunatamente in suo soccorso va Giovanni Mucciaccia che lo spegne usando dell'abbondante colla vinilica e delle forbici dalla punta arrotondata (che in questo caso non sono servite ad un emerito cazzo). Così scappa da Chinatown e si rifugia a San Giorgio A Cremano dove incontrerà poi i vari componenti della band come: Zippy Theart il cantante frustrato, Sam Totman il chitarrista/mendicante, Vadim Pruzanov l'estremo comunista più comunista di Sgarbi e Fred Leclèrcq il nullafacente e in casi speciali "Grattacoglioni".

Chitarra rotta.jpg

La prima chitarra di Herman

Herman Li - dragonforce2.jpg

Herman Li preso da un attacco d'arte

[modifica] 1999-2010:Dai DragonForce fino ad oggi

Inizialmente si diedero il nome di DragonHeart ma credendo di aver copiato il nome ad un film porno nipponico, lo cambiano in DragonFroci. L'artefice inventore del gruppo fu il "grande" Herman Li. Egli un giorno d'estate vide Sam Totman, attuale chitarrista dei DragonFroci, allungato sulla A4 Salerno-Reggio Calabria in procinto di suicidarsi perché aveva finito i salamini beretta nel frigorifero. Quindi Herman generosamente lo invita ad una cena a base di carne di gatto. Sam, inizialmente fu schifato dalle pietanze riposte nel piatto, ma poco dopo iniziò a mangiare tutto per non far offendere Herman. Il giorno dopo rimase tutto il giorno in bagno a vomitare come una donna in gravidanza. La loro puffosa avventura musicale iniziò un pomeriggio che non avevano un cazzo da fare e quindi iniziarono a strimpellare canzoni senza senso. Non contenti del loro fracasso ingaggiarono il virtuosissimo e superdotato tastierista Clive Nolan che suonava la tastiera con la tecnica "chezz di can". Così dopo aver debuttato in vari scantinati intuirono che quello sarebbe stato il loro futuro. Oppure no. I Dragonforce hanno coniato il termine extreme power metal per GIUSTIFICARE il loro genere musicale caratterizzato da un drumming dalla velocità nauseante a continui virtuosismi di chitarra che durano per circa tre quarti d'ora.

[modifica] Chitarre, effetti e altro

Montalcini1.jpg

La seducente ragazza di Herman Li

[modifica] Chitarra

Come già detto la sua chitarra è un Ibanez E-Gen e per altro falsa perché è nel suo stile di cinese avere cose false. Non è fatta in legno ma con residui di schifezze poco igieniche, scorie radioattive e buccie di banana e per questo ha un colore abominevolmente ORRENDO. Si dice che chiunque la tocchi acquisisca il potere degli occhi a mandorla e dei dentoni come quelli di Papà Castoro. Questa povera chitarra è spesso vittima di abusi da parte di Herman a causa della sua "sgargiante" fidanzata che non gliela dà dal crollo dell'impero sumero-accadico. Herman per le sue esibizioni usa delle corde 0.32mm ed un plettro Master Chef Dunlop in puro cemento K4.

[modifica] Effetti

Herman si diverte spesso a creare diarreici effetti come quelli di pac-man,bomber-man e quelli della sua bambola gonfiabile. Per alcuni è un genio ma per altri è soltanto un moncoglione che ha avuto una brutta esperienza da piccolo con i videogiochi. La sua distorsione è stata generata dalle urla della madre che aveva messo per sbaglio le dita nello spremiagrumi. L'effetto crunch invece, generato dal nonno mentre ha un attacco d'ictus.

[modifica] Amplificatori

Il suo amplificatore è un Laney Camion Tritacarne z4000 turbo diesel a kerosene. Una volta infastidito, Herman ci tirò un calcio, l'amplificatore rispose sparandoli un rutto un faccia. Lo usa spesso durante i suoi concerti anche se non funziona spesso e ogni tanto ha bisogno di qualche colpetto a causa della carne di gatto che è entrata nei circuiti e non vuole venir via.

[modifica] Curiosità

  • Si dice che Herman Li sia figlio di Papà Castoro
  • Herman Li ha salvato la terra dagli alieni che sono stati distratti da un suo assolo che durava circa 3 ore.
  • Un anonimo ha sostenuto di aver visto Herman Li scopare con una massa informe e gelatinosa. Recenti studi hanno scoperto che si trattava di Platinette.
  • Molti credono che Herman abbia una paralisi facciale ma non è vero: è soltanto l'effetto post-bistecca di gatto.
  • Per tutti Herman Li è il più grande sproco frocio cinese...ehm accordatore di banjo del mondo.
  • La canzone Trought The Fire And Flames è stata ispirata all'incendio della casa di Herman a causa del gas rimasto aperto.
  • I capelli di Herman sono talmente sporchi che fanno schifo persino agli scarafaggi di Men In Black.
  • La marca falsa della coca-cola: ben cola, è stata creata da Herman perché la paghetta della madre (€7,50 alla settimana) non permetteva questi lussi.
  • Quando Herman Li è nato non emetteva pianti né gemiti, ma solo scale pentatoniche diminuite.
  • Herman Li è diventato famoso grazie alla sua chitarra incantata, resa magica grazie ad un incantesimo della fata invisibile, che solo lui sostiene di vedere, quando è sotto effetto delle stesse erbette di montgna che assume heidi (la bimba che vedeva i monti sorridenti e le caprette parlanti
  • Riguardando le sue interviste si è scoperto che quando Herman Li mangia le vivident cube o almeno lui dice che sono cingomme (secondo fonti attendibili si tratterebbe di anfetamina compattata) diventa iperattivo, vede berlusconi nudo in bagno ed è in grado di eseguire lunghi assoli di chitarra coi piedi.
  • Herman, ha recentemente avuto problemi legali con la SONY; sembra infatti che sia uno degli hacher che stanno rubando i codici delle carte di credito agli utenti on-line.
  • Una volta John Petrucci, vedendo in pericolo il suo primato di assolo più lungo, decise di sfidare Herman a colpi di plettro e assoli. Dopo un duello durato 72 ore senza neanche una pausa, Herman sconfisse John usando la sua Ibanez come arma per la sua onda energetica.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia