Hentai

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Neon con sagoma femminile
Freesex
Non adatto al lavoro
L'articolo che stai per guardare potrebbe non essere considerato sicuro sul posto di lavoro!
Se il tuo capo o i tuoi colleghi ti vedranno mentre consulti questa pagina, sapranno che tu sei uno sporco zozzone. Se non ti frega nulla, continua pure a leggere, ma ricorda che per me sarai sempre uno zozzone.
   Gnome-speakernotes?
Hentai1
In questa scena non sta accadendo nulla, ma la censura ci spinge a pensare da pervertiti.
Tette galleggianti
Queste sono le famose tette hentai!
Quote rosso1 È lo scopo della mia vita! Quote rosso2
~ Nerd su hentai
Quote rosso1 Oohhh... I can feel your big cock pulsing hard into my tight pussy! Quote rosso2
~ Ragazza hentai mentre enuncia la frase più significativa della trama
Quote rosso1 Yamete...! I'm coming...! Quote rosso2
~ Ragazza hentai durante un massaggio ai piedi
Quote rosso1 No, è imbarazzante!! Quote rosso2
~ Ragazza hentai su qualunque cosa

Il termine hentai viene usato solitamente per designare particolari anime e manga giapponesi, ovvero quelli più misteriosi.

[modifica] Storia

Eros e thanatos dicevano gli antichi greci. Me lo ricordo come se fosse ieri. I giapponesi stanchi di guardare sempre le solite storie di mostri e robot che devastano Tokyo senza sosta e senza motivo, chiesero tramite una sommossa popolare degenerata in un immenso Gay Pride un tocco di originalità e mistero alle storie.

Così, coniugando quanto imparato in secoli di arte animata, i piccoli e subdotati mangaka crearono l'opera d'arte che tutti aspettavano. Un cartone che parla di tematiche adulte mischiando drammaticità e mugolii improvvisi; poi, per rendere la cosa ancora più misteriosa, hanno coperto tutte le scene più esplicite e macabre con pixel sfocati.

[modifica] Successo inaspettato

Attratti da questa nuova caratteristica filmica, gli utenti del porno e tutti gli altri pervertiti festeggiarono la nascita della nuova creatura e in breve tempo l'Hentai conobbe un successo mondiale.

Infatti le scene con i pixel sfocati vennero interpretati da tutti come grandi momenti di porno, mentre in realtà non contengono alcuna traccia di sesso. Con questo, i giapponesi ci hanno proprio preso per il culo!

[modifica] Figure retoriche

Ragazza che dilata in maniera spropositata la sua vagina
Tipica studentessa giapponese durante una normale attività scolastica.

Le figure retoriche dell' Hentai sono:

  • Giovani studentesse giapponesi (con o senza occhiali): dalle misure vagamente simili a quelle di Pamela Anderson, le giapponesi descritte negli hentai sono l'esatta trasposizione delle studentesse giapponesi. In Giappone infatti le ragazze hanno uno sviluppo spropositato, pur conservando l'innata arte del mugolio improvviso. Queste ragazze, in ogni caso, sono sempre alle prese con ragazzi piuttosto maneschi o con alieni simili a polpi famelici. Di questi particolari personaggi, esistono diverse sottocategorie:
  1. Studentesse timide: normalissime studentesse particolarmente pudiche senza alcun interesse per il sesso che, puntualmente, e con certezza assoluta, finiscono per trasformarsi in divoratrici di uomini (inutile spiegare di cosa andranno più ghiotte queste fantastiche ninfomani).
  2. Studentesse autoritarie: ragazze con atteggiamenti particolarmente autoritario che non evitano certo di approfittare sessualmente dei maschi presenti, deridendo la sessualità altrui senza partecipare all'atto in prima persona, diventando però mansuete e docili come una comunissima studentessa hentai, non appena il maschio (o la femmina) di turno le salta addosso per potersi vendicare o poter abusare a sua volta di lei.
  3. Studentessa mistress repressa: studentesse con atteggiamenti e modi di fare particolarmente tranquilli e distaccati dal resto del mondo. Nonostante siano alunne diligenti e, a prima vista brave ragazze, alla prima occasione si dimostrano delle vere predatrici sessuali che, nonostante il largo uso di mugolii "miagoleschi", restano alquanto contenute mantenendo abitudini sessuali di comando nei confronti di qualunque partner.
  • Tentacoli: il Giappone è la terra del sushi, del mangiare pesce crudo, quindi non è una sorpresa che i giapponesi siano fissati con i polpi e i tentacoli. Negli hentai i tentacoli (appartenenti ad alieni-pesce) solitamente si infilano in ogni orifizio possibile, anche se grazie alla censura non si capisce mai esattamente che fine facciano. Questo particolare arriva al limite quando il mostro tentacolare arriva a essere penetrato dal maschio in questione, come accade in Gantz. E non è affatto una cosa bella da vedere. Tra l'altro è assai difficile penetrare un piovra gigantesca, che ogni due secondi vomita sperma da ogni parte del corpo, e che per ricambiare il gentile pensiero cerca di infilarvi nel sedere un mezzo miliardo di tentacoli larghi mezzo metro ciascuno.
  • Donne gatto giapponesi: oltre a mugolare, le donne gatto si esprimono con versi tipo "nyaa" e risultano ancora più mansuete delle giapponesi normali. Ah... che strana terra il Giappone! Avercele qui un paio di gattine...
  • Donne giapponesi che sembrano minorenni ma non lo sono: nonostante l'impressionante altezza di tre mele e poco più e la totale assenza di tette, nonché di alcuna presenza di pelo in ogni parte del corpo (esclusa la testa), queste donne non sono affatto minorenni.
  • Madri giapponesi: con tette strabordanti di latte da donare a ogni amico del proprio figlio, ovviamente insieme al figlio. Anche se suddetto ormai si fa già la barba.
  • Maschio ritardato: una delle figure più comuni nell'hentai è di sicuro il maschio ritardato. Solitamente studente, lo si può distinguere dal fatto che non appena si ritrova con una ragazza che incredibilmente gliela da, lui va nel panico più totale e gli sanguina il naso, senza contare la sofferenza che incontra nel fare sesso.
  • Pervertito maniaco sessuale: negli hentai le ragazze pensano che ogni maschio lo sia. Il vero pervertito si distingue dalla massa degli altri sfigati perché la parte superiore della faccia diventa nera, con occhi bianchi a forma di supernova, e magari con un alone malefico intorno. Questi esseri a volte possono celarsi dietro persone normali, che tirano fuori l'istinto malvagio solo quando serve. I gran campioni di questa categoria sono i fratelli Isaku, Shusaku e Kisaku(Quest'ultimo ha addirittura avuto un Kisaku Junior da una brunetta in Kisaku Spirit).
  • Demoni e affini: se volevate anche l'azione eccovi serviti; Arriveranno un'esercito di demoni, di mostri o (più raramente) di animali predatori che stupreranno, uccideranno, e mangeranno tutte le ragazze nei dintorni. Da notare il fatto che quando questi mostri sono impegnati nessuno potrà fermarli; ma gli eventuali spettatori si limiteranno a stare fermi a imprecare,e a dire che non possono fare niente (anche se erano arrivati apposta per salvare le ragazze) o al massimo urleranno al mostro di fermarsi (e ovviamente non verranno nemmeno cagati); ma i demoni neanche attaccheranno gli spettatori, essendo totalmente assorbiti nelle loro attività (i demoni che non partecipano allo stupro staranno fermi a guardare gli spettatori senza far nulla). Poi, appena finito lo stupro, i demoni si risveglieranno e partiranno all'attacco; ma verranno sgozzati, sventrati, fatti a pezzi dall'eroe cazzuto di turno. Che poi verrà festeggiato come eroe nazionale. E si scoperà tutte le vittime dei demoni. Che torneranno immediatamente alla loro vita felice e tranquilla come se niente fosse successo.Forse.Ma non gliene importa niente a nessuno.

[modifica] Particolarità e curiosità

Ino
Ragazza hentai mentre ha un orgasmo, al contrario di ciò che si pensa, dietro di lei ci sono ben due stupratori.
Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Leggi fisiche negli hentai
  • Tutte le ragazze hentai hanno la stessa voce indipendentemente dall'età.
  • Il pene maschile è di colore diverso dal resto del corpo, la tonalità può passare da un marocchino chiaro al rosso fuoco e qualche volta anche verde muschio.
  • L'uomo e la donna raggiungono l'orgasmo contemporaneamente.
  • Le ragazze hentai non possono rimanere incinte (tranne che negli Incest Hentai).
  • Prima di venire bisogna sempre annunciarlo a chiare lettere con frasi del tipo "I'm coming!!!"
  • Stuprare una donna è facilissimo perché questa non farà mai resistenza, al massimo pregherà l'uomo di smetterla e\o di fermarsi, per poi rassegnarsi al proprio destino e chiedere al massimo di fare piano (cosa che ovviamente non sarà neppure lontanamente presa in considerazione).
  • In un rapporto quasi sempre l'uomo si limiterà a restare immobile sul letto lasciando fare tutto alla donna (anche se questa è "stuprata" dall'uomo).
  • Avere un rapporto orale con un uomo comporta l'arrossamento delle guance nella donna.
  • Le ragazze hentai sono perfette e (a detta di molti nerd) molto sexy. 4 milioni sono i ragazzini tra i 13 e i 16 anni che ogni anno nel mondo si suicidano perché scoprono che in realtà donne così non esistono.
    Statua di Laocoonte
    Anche gli antichi Greci conoscevano il genere omo-tentacolo-sodomita
  • Tutti i ragazzi hentai sono stupratori/pedofili.
  • I ragazzi hentai hanno eiaculazioni violentissime al punto che potrebbero tranquillamente riempire una vasca da bagno con un orgasmo.
  • La maggior parte dei ragazzi hentai possono avere orgasmi uno dopo l'altro e in rare occasioni eiaculare solo vedendo una donna mezza nuda.
  • Tutte le ragazze soffrono di eiaculazione precoce.
  • Le ragazze hentai non sono troie. Infatti le ragazze hentai non sorridono mai. Piuttosto assumono sempre un'aria sofferente e disperata. Non si sa ancora perché pratichino sesso se esso non provoca loro alcun tipo di piacere. La teoria più probabile è che i rapporti sessuali negli hentai siano solo della categoria "stupri e violenze" (questo per insegnare ai bambini come trattare le ragazze).
  • Le lesbiche hentai vengono sempre nello stesso momento (provocando la formazione di due tsunami - che guarda caso è una parola giapponese - i quali collideranno irrimediabilmente).
  • "Yamete" vuol dire "basta".
  • "Kimochi" vuol dire "sto godendo".
  • "Ippai" vuol dire "mi riempie tutta".
  • Tutte le ragazze, anche se sono delle brutte sfigate che giocano con le barbie, sono capaci di essere le più porche del Giappone.
  • Tutte le ragazze vengono.
  • Le ragazze si bagnano a tal punto che non solo gli si sporcano le mutandine, ma il liquido cola loro dalle cosce bagnando persino gli autoreggenti, ovviamente messi in mostra dalla minigonna scolastica.
  • Non importa se lo stanno facendo con un'orgia di uomini superdotati o con un bambino inesperto di 7 anni: le ragazze hentai riescono sempre a godere come mai hanno goduto in vita loro.
  • Lo sfregamento con la vagina della ragazza hentai fa spesso diventare il ragazzo hentai invisibile.
  • Tutti i vecchi del Giappone sono in realtà dei superdotati che anche all'età di 90 anni possono tranquilamente eiaculare un'ondata di sperma durante l'orgasmo
  • Le ragazze hentai hanno sempre voglia di cazzo e quando non resistono più corrono al bagno per masturbarsi (cosa che avviene spesso).
  • Il ragazzo hentai ha puntualmente un pene spropositato tanto da far soffrire Rocco Siffredi di complessi d'inferiorità.
  • Suddetto pene ha capacità di resistenza teoricamente infinita e può soddisfare un numero imprecisato di donne hentai.
  • Il ragazzo hentai non hai mai peli pubici, mai. Eh no, neanche sulle altre parti del corpo.
  • Al 90% neanche la ragazza hentai li ha.
  • Nel mondo hentai le vergini si contano sulla punta delle dita.
  • E comunque nel giro di 3-4 pagine, se lo erano, non lo saranno più.
  • Se il ragazzo hentai si addormenta, al suo risveglio si ritroverà sopra una ragazza assatanata completamente nuda.
  • Se gli alieni invadono la Terra, non gliene sbatterà mai niente di conquistarla, penseranno soltanto a sodomizzare le giapponesi.
  • Nell'apparato femminile di una ragazza hentai riescono a entrarci contemporaneamente: uno spazioporto interstellare, una cazzata di Berlusconi, il mitra di Rambo, l'Enel, le cascate del negro.che.fa.a.gara, Homer Simpson, Bart Simpson, Krusty il clown e un pedofilo.
  • In Giappone sembra non esistere una scuola dove le ragazze portino una gonna più lunga di 2 cm (con relativo panorama).
  • Più che altro in Giappone le scuole che hanno una divisa con gonne più lunghe di 2 centimetri sono bandite dalla legge.
  • In Giappone è normale masturbarsi in luoghi pubblici o fare sesso sfrenato su treni, aerei, navi da crociera, scuole, uffici, ospedali e asili nidi, tutti rigorosamente affollati.
  • Le violenze all'interno dei treni sono insonorizzate e nessun passeggero noterà il consumarsi dell'atto sessuale che sta accadendo alle proprie spalle.
  • In Giappone sono presenti i sommi esperti del sesso che arruolano adepti tra le strade per tramandare la segreta arte dello stupro ninja, impercettibile alle povere ragazze predate.
  • Inoltre il ragazzo anche se per lui è la prima volta (oltre a non provare dolore) diventa da subito un dio del sesso, conoscitore di tutte le piu' particolareggiate tecniche segrete per far godere la ragazza
  • In ogni sito hentai c è sempre almeno un tentacle rape, dove uno stupido polpo o un macchinario con le braccia comincia (non si sa come mai) a stuprare ragazze a gogo
  • Negli hentai generalmente anche le tette crescono miracolosamente anche alle ragazze piatte, a meno che ovviamente non si ricerchi specificatamente il genere pettanko (per l'appunto seni piccoli)
  • Negli hentai le leggi della fisica non esistono, infatti si passa dagli spogliatoi,a sott'acqua, a un armadietto delle scarpe,a sotto una scrivania fino addirittura a farlo in bagni pubblici come contorsionisti esperti, inoltre la ragazza hentai è in grado di assumere qualsiasi posa senza provare il minimo dolore, ma appena viene penetrata o inchiappettata urla come una sciamannata e in alcuni casi urla e sbava che manco il niagara solo sfregandole i capezzoli


[modifica] Hentai famosi

[modifica] Anime e manga

I's hentai
Come dici? I"s non è un hentai?
Sekirei scena del bagno
Scommetto una birretta che hai già visto questa scena... in un qualsiasi hentai che hai visto.

[modifica] Videogiochi

[modifica] Film

[modifica] Voci correlate


Simbolo hentai
IL MONDO DEGLI HENTAI
Simbolo hentai
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo