Henry Ford

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Henry Ford è stato, dopo Carl Benz, Gottlieb Daimler e Rudolf Diesel, il primo inventore di automobili, almeno secondo la propaganda americana.

[modifica] Vita

Henry Ford mostrò la sua passione per le auto fin da piccolo, giocando sempre con le macchinine giocattolo. Divenuto grande, cominciò a copiare le idee di Benz e Daimler spacciandole per sue e ideando così un suo prototipo di automobile.

Prototipo auto.jpg

Uno dei primi prototipi di Ford, soprannominato il pillolone, esposto al Museo delle cose più brutte a Praga.

All'inizio del ventesimo secolo Henry Ford ideò la Ford-T, una vettura che poteva muoversi grazie a un motore a benzina trainato da cavalli: il motore a benzina serviva solo per attivare un freezer in cui tenere le birre.

Successivamente Henry Ford perfezionò la vettura in modo che fosse il motore a trainare i cavalli. Insomma i cavalli c'erano sempre. A seconda del numero di cavalli che il motore riusciva a trasportare, si diceva che il motore aveva N cavalli.

Ford divenne famoso soprattutto per aver introdotto per la prima volta i principi del Taylorismo in una catena di montaggio, ossia come usare la Serie di Taylor nei processi di fabbricazione, e per aver introdotto la catena di montaggio. Gli operai di tutto il mondo lo stanno ancora ringraziando.

Egli inoltre fondò la Ford, nota azienda di scaldabagni che vengono venduti come automobili.

[modifica] Pagine correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia