Heidi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Heidi drogata

Heidi e compagnia nell'orto

Quote rosso1 Corri, Clara, corri!! Quote rosso2

~ Heidi a Clara.
Quote rosso1 Ti ho già detto che sono paraplegica, stronza! Quote rosso2

~ Clara in risposta alle esortazioni di Heidi.
Quote rosso1 Ma con tutti quegli allegri salti come fai a non sprofondare mai in una bovazza? Quote rosso2

~ Peter su incredibili coincidenze.
Quote rosso1 NEVE bianca sembra latte di nuvola! Quote rosso2

~ Heidi su riferimenti alla cocaina.
Quote rosso1 Mia figlia è già in piedi? Quote rosso2

~ Il padre di Clara su Clara.
Quote rosso1 Anni e anni di studi sulla distrofia muscolare per sapere che per guarire bastava andare a casa di Heidi Quote rosso2

~ Prof. Umberto Veronesi sulla guarigione di Clara.
Quote rosso1 Sono stati trovati 2 kg di cocaina a casa di heidi: ecco spiegato il mistero dei monti che sorridono e delle caprette che fanno ciao! Quote rosso2

~ Il commissario Montalbano su Heidi.
Heidi K

Heidi, dopo il benefico soggiorno a Francoforte.

Heidi è la piccola bambina sperduta protagonista di un anime ambientato nei lussureggianti tempi della Svizzera del 1939. Addestrata da un famoso no-global che gli fa da nonno, da precettore e da secondo figlio, Heidi si dedica fin da bambina alla lotta di classe, al No Dal Molin e al martirio di preti rifugiandosi fra le sue amate caprette, che cavalca spesso e volentieri.

[modifica] Biografia

Stop hand
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler di Heidi.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

Nonno di Heidi faccia inespressiva

Quote rosso1 A ro' sta chella sfaccimm' 'e pecora? Quote rosso2

~ Il nonno di Heidi controlla il suo gregge

C'è ben poco da dire. Heidi ovviamente è orfana, perché un personaggio nella serie che non abbia almeno un genitore morto non esiste. Così viene spedita con posta celere a un anziano signore privo di nome, comunemente chiamato Vecchio Dell'Alpe (o Del Monte), il quale nell'aprire il pacco, aspettandosi di trovare la sua razione giornaliera di farmaci, si trova di fronte una bimba con le mutande bene in vista e le guance rosse nonostante faccia un freddo cane. Mentre il nonno e la zia litigano per decidere a chi spettano gli alimenti, la bambina ha già imparato a scavalcare rocce gigantesche, a dormire in mezzo alla paglia senza orticaria e a mungere le vacche (e il nonno).

Nonostante sia inabilitata a qualsiasi rapporto sociale, Heidi stringe un rapporto incestuoso con un pastorello dal nome impronunciabile, traslitterabile in Peter. I due passano allegramente i mesi giocando a rischiare la vita sui dirupi e a far volare un uccellino, che Heidi chiama, in un impeto di genialità, "Cip". Tutto ciò dura finché Heidi, nel'estenuante ricerca di panini bianchi (quelli neri, stranamente, non piacciono alla nonna) va a finire dritta a Francoforte. Si ritrova in una specie di castello che ricorda molto la terra di Bianca e Bernie.

Qui incontrerà la signorina Rottermeier, un automa parente di più celebri robots quali Terminator e Topo Gigio che la costringerà a esibirsi in un teatro di marionette... no, aspetta, quello era Pinocchio... cioè, la costringerà a dire addio alla sua vita sregolata da hippy malpensante. Niente più neve, insomma. A dare conforto alla bambina ci penserà Clara, ragazza che tanto per cambiare è paraplegica e soffre di crisi d'identità.

Qui sono noie, rotture di scatole e urlacci per un bel po' di puntate finché la signora Rotta in culo, casualmente, si rende conto dei trenta chili persi da Heidi (per la cronaca, prima ne pesava trentasei) e dell'interruzione improvvisa degli strani sogni premonitori. Così la rispedisce sulle montagne con tanto di Clara che, per miracolo, imparerà a camminare. Certo, non conta che qualche filo d'erba abbia avuto successo dove i migliori medici di mezza Crucchia avevano fallito, la vita è bella.

Heidi impiccata

Il finale che tutti vorrebbero.

Assieme, Heidi e Clara faranno carriera con una serie di spot televisivi. Clara, per non avere concorrenza, chiederà ad alcuni amici baffuti di eliminare Heidi e i suoi conparrocchiali. Quel che accadde dopo è noto, Heidi sopravvive grazie a misteriosi agganci mafiosi che la portano in Italia dove diventa una celebrità televisiva battendo in notorietà il noto travestito Mago Zurlì. Oggi dopo trentanni di presenzialismo tv ha deciso di intraprendere la carriera politica fondando il partito Comitato Della Montagna, con l'intento di risollevare l'economia italiana a forza di formaggio di capra.

[modifica] Analisi del personaggio

L'allegria di Heidi, a tratti insopportabile e ad altri tratti fastidiosa, sembra celare in sé uno spirito oscuro che si manifesta nelle sue amicizie e conoscenze. Heidi trova infatti eccitante e allegra la compagnia di Peter (orfanello e schiavo del lavoro minorile), della nonna del ragazzo (una vecchietta cieca e costantemente sul letto di morte), di Clara (ragazza asmatica e paraplegica che non ha mai visto un coetaneo neanche per scherzo) e soprattutto del nonno, creatura che in paese è accolta più o meno come un truzzo in un raduno di nerd.

Nonostante le infelici compagnie, Heidi pare avere una tendenza all'eccitazione mentale di dieci volte superiore al limite imposto dalla convenzione di Ginevra, tanto che i ragazzi del paese ipotizzano che la pastorella si faccia ripetutamente di seghe mentali. Questa sua tendenza all'allegria si manifesta soprattutto in balli scatenati con le capre che non poche volte fanno intravedere le parti intime. Tenterà di convincere anche Clara in questa danza, la quale, con dispiacere dei fan, rifiuta se non altro per il fatto di essere paralitica.

I maligni hanno inoltre ipotizzato che le strane visioni di Heidi, riguardanti caprette che salutano e montagne gaie, siano riconducibili a una cattiva alimentazione alla quale è sottoposta per via del nonno, che non a caso ha la barba bianca pur essendo giovane.Altri pensano che il nonno coltivi marijuana nello scantinato.

[modifica] Grandi verità

Heidi Peter Nebbia

Nebbia si concentra a tirare qualcosa da dietro godendo all'impazzata.

La serie animata è un documentario storico da cui si apprendono grandi verità storiche:

  • Il "Vecchio Dell'Alpe" (Dell'Alpe è il cognome) è in realtà l'anarchico Gaetano Bresci, latitante in Svizzera dopo il regicidio di Umberto I.
  • Forse non tutti sanno che il vecchio dell'alpe e la nonna cieca di Peter erano amanti.
  • La tratta dei minori con espatrio fra Svizzera e Germania è una pratica legale.
  • Francoforte come città fa cagare. Si chiama Francoforte e basta perché Frankfurt Oder nessuno sa dove sia ed a nessuno importa scoprirlo.
  • Darmstadt, quel gruppo di 22 case attaccate a Francoforte che se la mena perché le fa da capoluogo (da qui il suffisso sul Meno), non esiste.
  • La Signorina Rottenmaier(comunemente detta signorina Rottenkulen) ha 23 anni ma ne dimostra 65 per via di una grave malattia degenerativa, vera piaga del genere umano. Guarirà dopo aver conosciuto il nonno, a sua volta un 25enne affetto dalla stessa sindrome.
  • Il bidello della scuola elementare di Maienfeld è Mario Magnotta.
  • Gli "affari" per i quali il signor Sesemann è sempre lontano da casa sono gestiti dal Cartello di Medellín.
  • Heidi la Pastora riesce a camminare a piedi nudi su pietre, cardi,merda di vacca senza nessun effetto collaterale.
  • Heidi in tutte le puntate di tutte le serie, non ha mai pestato una merda di capra a piedi nudi!
  • I personaggi del cartone non si cambiano mai. Infatti puzzano così tanto che le pecore hanno deciso di scendere in piazza a protestare.
  • Heidi soffre della sindrome di Peter Pan. Anche se in questo momento sta dirigendo una propria marca di vestiti da truzzi e fornendo armi da distruzione di massa agli iracheni, Heidi resterà bambina. Per sempre.
  • Il "Vecchio Dell'Alpe" è stato cacciato dal paese a causa della sua alitosi cronica.
  • Inoltre le sue abilità di ventriloqua riescono a farla parlare con persone, animali o alberi canterini fino a 200 metri di distanza senza aprire le labbra ma solo facendo luccicare quegli occhioni neri da calamaro gigante.
  • Nessuno può negare di aver avuto almeno una volta fantasie erotiche su Heidi.
  • Heidi è stata recentemente beccata dalla Guardia di finanza in possesso di 200 grammi di marijuana. Risolto il mistero dei monti che sorridono e le caprette che fanno ciao.

[modifica] Altri progetti

Vista l'importanza planetaria di Heidi, ne è stata campionata una parte della sigla per farci un disco minimal comprensivo di due mix: Friends of Heidi - Heidi (a-mix) Friends of Heidi - Heidi (aA-mix)

Heidivinyl Heidi-a

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
Altre lingue
wikia