Harald V di Norvegia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...









Harald V, re di Norvegia.jpg


Harald V, re di Norvegia (Bergamo, Norvegia, 21 febbraio 1937) è l'attuale re della Norvegia.

Complice della propria ruvida bellezza si è aggiudicato il titolo "Più bella del reame - Oslo Edition" nel 1978[1].


Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Harald V di Norvegia

[modifica] Denti splendenti

Caricatura di Harald V, re di Norvegia.jpg

Harald, figlio di Olaf, ha il sorriso più bello di tutte le famiglie reali. Ma di tutte tutte. Nessuna dentiera risplende come la sua. Completamente intagliata nel pino norvegese, come da tradizione della nobile casata dei Schleswig-Holstein-Sønderburg-Glücksburg-Beck, la dentiera di Harald V, re di Norvegia, viene considerata patrimonio storico del paese nonché capolavoro assoluto degli artisti delle protesi ortodontiche. Tutti i cavalli sognerebbero di avere una dentatura come quella di Harald. E le renne anche. Le cozze invece no, quelle già ci vivono sui denti del sovrano.

A partire dall'Aprile 2013 Harald, padre di Haakon, affiancherà Filippa Lagerbäck come testimonial della Daygum Protex[2].

[modifica] Belli capelli

Si narra che il primo toupet di Cesare Ragazzi fu modellato seguendo le forme della regale pelata di Harald. Ma il re di Norvegia di parrucchini non ne vuol sapere, a lui piace il capello sbarazzino. Il vento del golfo di Oslo che glieli sconquassa, ecco che gli piace. Una volta però li aveva, i capelli. Ora non più, Babbo Natale glieli ha rubati. Niente più SWISSHHHHHH per Harald, re di Norvegia. Ecco perché i Norvegesi a Babbo Natale non ci credono più, i capelli del re, glieli ha rubati. Andati. Per sempre. Pufff.

Il 34,8% della popolazione si ritiene comunque soddisfatta dal fatto di poter vedere l'aurora boreale riflessa nella pelata del sovrano.[senza fonte]

[modifica] Occhio malandrino

Al Palazzo Reale di Skaugum, Consuelo, la domestica, dice di aver visto Harald, zio di Milhouse, mettere un occhio di vetro. Plausibile, finalmente si spiegherebbe la fierezza pietrificata del suo sguardo. Ma sono tutte voci, nient'altro che malelingue, gente invidiosa della radiosa bellezza del monarca. Harald V, re di Norvegia, non ha mai avuto un occhio di vetro. MAI. Ne ha due, uno a destra e uno a sinistra. Fatti in vetroresina, plasmati su misura per lui nelle fiamme del Monte Fato. Da secoli i più gaudenti guerci del mondo tentano di capire il segreto della bellezza degli occhi di vetro di Harald, ma senza successo. Gli occhi di vetro di Harald, re di Norvegia, sono di Harald, re di Norvegia e di Harald, re di Norvegia solo, ma anche un po' di Sonja, regina consorte di Norvegia, visto che la separazione dei beni non l'hanno mai fatta.

[modifica] Problemi al pipino

Per quanto ne spettegolino i suoi nemici a palazzo, Harald, pronipote di Oscar, problemi al pipino non ne ha. Tiè. È libero di procreare dove e con chi vuole, e l'umanità gli è grata per il suo impegno nel perpetrare le proprie fattezze genetiche. Lunga vita ad Harald, re di Norvegia.

[modifica] Collo da tacchino

Harald, re di Norvegia, con Salmone, pesce di Norvegia.jpg

«YEAAAH LAKS YEAAAH!»

Non è colpa sua se è sovrappeso. Il cibo norvegese non è dei più ricercati, è pieno di grassi. Puah, schifezze. Gliele danno da mangiare. È quello che i sudditi vogliono, che il loro sovrano si ingozzi solo di cibo norvegese. Niente coda alla vaccinara, niente cappelletti in brodo o fagiolate per il povero Harald, ma solo tørrfisk[3], fårikål[4] e valnøtt lukket[5] per lui. Gli vanno dritti al faccione tutti quei chili, mica gli fanno bene, gli ingrossano il gozzo. Il medico gliel'ha detto di smetterla, ma Harald non ce la fa a tirarsi su al mattino senza un po' di krabbelag cucinato come vuole l'antica tradizione di Ásgarðr. Proprio no. Mi dispiace.

[modifica] Carriera sportiva

Harald, re di Norvegia è anche un eccezionale velista, ha partecipato difatti alle Olimpiadi di Tokyo 1964, Città del Messico 1968 e Monaco di Baviera 1972. In quegli anni la nazionale di vela norvegese riportò clamorose sconfitte, in quanto, a detta dell'equipaggio, ogni persona presente sulla barca preferì fissare il sole di mezzogiorno fino a cecarsi piuttosto che rivolgere lo sguardo al giocondo viso del sovrano. Sudditi ingrati.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Le monete raffiguranti il volto di Harald V sono una delle maggiori ragioni per cui una frangia politica norvegese vorrebbe che il paese aderisse all'Euro;
  • Pare che l'abito giallo canarino della regina Elisabetta sia stato ricavato interamente dalle cataratte di Harald;
  • Il 28,7% dei Norvegesi pensa ad Harald per ritardare l'eiaculazione durante il rapporto.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ True story.
  2. ^ Sann historie.
  3. ^ n.d.r.: Stoccafisso
  4. ^ n.d.r.: stufato di carne di agnello e cavoli
  5. ^ n.d.r.: torta di marzapane coperta di panna montata



Harald V, re di Norvegia - specchiato.jpg





Strumenti personali
wikia