Haiti

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Haiti demotivotional

Haiti (che si scrive A jiti, dal calabrese) (traduzione Terra della fuga) è un distretto di Catanzaro usato come ponte per la fuga dei calabresi verso le Americhe. La popolazione locale è morta per aver mangiato le bombe calabresi, facendo rimanere nel luogo solo calabresi e una minoraza etnica cubo-dominicana, dedita allo spaccio di colla vinilica e di escrementi di topo.

[modifica] Geografia

Estesa sulla parte più sfigata dell'isola di Spagnoletta, Haiti ha la forma di un granchio sdentato che strozza per colpa di un sasso in gola; questa forma caratteristica è valsa il premio Culizer 2005, ritirato presso Roma dall'uragano Jeanne, diventato Presidente della Repubblica (credevate fosse una dittatura?) dopo una rivolta popolare dovuta alla mancanza dei bidet negli uffici pubblici.

[modifica] Promozione turistica

Visto che a nessuno importava un fico secco dell'isola e di quello che poteva succedere o non succedere ai suoi abitanti, il Presidente del Consiglio dei Ministri, Umberto Bossi, ha recentemente avuto un'idea geniale: prendendo spunto dall'ormai famoso scherzone del terremoto in Abruzzo, ha pensato bene di farne rilasciare uno, peraltro bello secco, sull'isola con l'aiuto di qualche misteriosa creatura dei mari Hello Cthulhu. Il risultato è stato eccezionale! Ora sull'isola sono arrivati in vacanza migliaia di militari americani, pagati direttamente da Barack Hussein Obama, nelle casse dello stato sono entrati milioni e milioni di euro e, con somma gioia della popolazione intera, il dissenso verso il regime è ai minimi storici. Per gli occidentali, poi, l'occasione è ghiotta, visto che è ora possibile mostrare quanto si è misericordiosi e nobili d'animo adottando bambini che quando morivano di fame, ma non comparivano in TV, nessuno si inculava neanche per sbaglio, papa Mazinga a parte, ma questa è un'altra storia. L'isola, poi, è ora ottima per speculazioni edilizie e per simulazioni reali di Call of Duty e, di notte, di Resident Evil 5. Un'occidentale, poi, potrà ora recarsi sull'isola e sentirsi come Madre Teresa di Calcutta con non più di un deca al giorno.

[modifica] Società

[modifica] Popolazione etnica

  • 90% Catanzaresi
  • 9% Cubo-Dominicani
  • 1% Altre etnie (Macumbi, reggini, messinesi e rockettari)

Nessuno sa perché, ma recemente il calo demografico è impressionante.

[modifica] Lingua ufficiale

Ovviamente lingua ufficiale è il dialetto calabrese della zona di Catanzaro, seguito dal creolo spagnolo e dalle scoreggiate russe.

[modifica] Uso dell'isola

Bombe su Haiti

Gennaio 2010: dopo il terremoto arrivano i marine a portare aiuti.

L'isola è usata come campo d'accampamento ed è sparsa di tende fino al confine (i dominicani dormono invece nelle technoville), vengono estratte delle risorse (prevalentemente oro e carne di cervo) da mandare a Catanzaro via nave, e gli aspiranti emigranti vengono spediti nei Paesi di destinazione via ciuccio ed email. Gli aerei sono banditi dal presidente perché ne impedirebbero la propria sopravvivenza.
Dato che la gente spende le proprie ricchezze a Catanzaro e non ad A jiti, i bagni sono tutti pubblici e senza bidet (il più delle volte, un buco a terra).

[modifica] Censura di Internet

Per quei 4 gatti che possono permettersi l'abbonamento ad Internet, sono censurati tutti i siti contro il Presidente, mentre non sarà possibile agli stranieri accedere ai siti a jitiani se i loro Governi non avranno provveduto a tradurre tutti i servizi per gli a jitiani in catanzarese (servizio finora effettuato solo dall'Italia e l'Estonia).

[modifica] Permessi di soggiorno

Sono rilasciati ai soli italiani ed estoni, unici stati che offrono servizi agli a jitiani nel loro territorio in catanzarese (tutti gli altri li offrono in afrofinnico).

[modifica] Conclusioni

Amanti della nduja e della vita Medievale, A jiti fa per voi!!!!!!

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo