HRT

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Auto appesa.jpg

HRT sulla griglia di partenza

Quote rosso1.png Come si accende? Quote rosso2.png

~ Naruto Kartikea chiede informazioni sulla sua auto
Quote rosso1.png Non credevo esistesse qualcuno che fosse più lento della Minardi Quote rosso2.png

~ Qualcuno su HRT, con una citazione impossibile solo da pensare fino a pochi anni fa
Quote rosso1.png Questa macchina è la più veloce F1 della storia! Quote rosso2.png

~ Bastian Contrario su prestazioni velocistiche della HRT
Quote rosso1.png Il nostro avversario principale è la Sefti car Quote rosso2.png

~ Vitantonio Liuzzi sugli obiettivi della sua scuderia
Quote rosso1.png Quest'anno faremo passi in avanti rispetto all'anno scorso quando eravamo al primo anno e privi di esperienza Quote rosso2.png

~ Colin Kolles prima di vedere le sue auto non qualificate per il Gran Premio del giorno dopo
Quote rosso1.png Oggi siamo andati più veloci di quella colonna di cemento Quote rosso2.png

~ Kolles su aumento della velocità della propria scuderia
Quote rosso1.png Da quando c'è la HRT non temo più di partire ultimo Quote rosso2.png

~ La stima per questa grande squadra è immensa
Forse cercavi aggiornato.jpg
HRT riesce a concludere la gara
Missioni impossibili
Nascar incidente.jpg

Le sempre affidabili HRT

La HRT (acronimo di Hai Rotto Tutto) è di gran lunga la squadra di Cura contro l'insonnia più forte di tutti i tempi; l'unica in grado di battere la fortissima Virgin Racing[citazione necessaria]. I suoi piloti sono il pluricampione del nonno Vitantonio Liuzzi, Naruto Kartikea e il nonno di Webber Daniel Ricciardo. Fece il suo esordio in Formula 1 nel lontano 2010 dimostrandosi subito una scuderia estremamente affidabile. Infatti entrambe le monoposto si ritirarono al loro primo GP.

[modifica] Dati tecnici

  • Lunghezza: 400 litri
  • Larghezza: 23 Kg
  • Altezza: un metro e un tappo
  • Peso: 650 tonnellate (compresi pilota, acqua, olio, box e meccanici)
  • Passo: d'uomo
  • Telaio: a nido d'ape. Nel senso che per farlo è stato usato un alveare
  • Trazione: 5 ruote motrici
  • Frizione: rotta
  • Cambio: 7 retromarce + prima
  • Freni: quadrati realizzati dalla FIAT [1]
  • Crackers: vedi frizione
  • Motore: a gatto imburrato
    • Cilindrata: pi greco
    • Potenza: 2 gatti vapore
    • Olio: extravergine d'oliva
    • Benzina: miscela di Red Bull e acido lattico
    • Peso: 4 gatti siamesi adulti
    • Accensione: a manovella
  • Centralina: Microsoft Windows Vista [2]
  • Sospensioni: Bridgestone
  • Pneumatici: indipendenti a nido d'ape in fibra di plutonio
  • Cerchi: in lega
  • Cinture di sicurezza: liane con 4 punti d'attacco
  • Bagagliaio: 4 mm³

[modifica] Altre interpretazioni del nome HRT

La HRT ha diffuso diverse interpretazioni della sua sigla, ma tutte sono state censurate dal DDL intercettazioni, legge attualmente in vigore a Paperopoli. Ecco le ipotesi più probabili:

  1. Habitat per Ratti Taglialegna: questa è una delle più probabili in quanto le vettura di codesta scuderia[citazione necessaria] offrono un'ottima fonte di cibo poiché sono costruite prevalentemente in carta e cartone.
  2. Hai Raccolto Tutti i pezzi?: si riferisce alle numerose appendici perse durante le processioni a passo di lumaca i Gran Premi.
  3. Hrvatska Radiotelevizija: versione croata della HRT che tradotto letteralmente vuol dire: Immagini dell'Alaska trasmesse alla radio e alla televisione in lingua croata e anche in lingue simili su tutte le principali reti di comunicazione. Tutto questo perché la velocità di punta della Hispania è pari a quella di un ghiacciaio alaskese.
  4. Hispania Racing Team: nessuno conosce il motivo di tale nome, perciò chiedete a lui cliccandi qua o qui.
  5. Hispania: si riferisce al Paese dove la HRT ha la sede: lo Sri Lanka.

[modifica] L'esordio nel 2010

La Hispania fece il suo esordio nel 2010 e qualche volta riuscì persino a tagliare il traguardo. Il suo fondatore, Adriàn Campos, voleva un'auto adatta sia per fare la spesa che per farla correre occasionalmente in F1 o in GP2. Gli obiettivi per la prima stagione erano:

  1. Vincere il mondiale costruttori
  2. Vincere il mondiale piloti
  3. Conquistare il mondo
  4. Atterrare su almeno 4 pianeti del sistema solare più uno esterno
  5. Fare il record su tutti i circuiti del Mondiale
  6. Puntare sempre più in alto
  7. Trovare un nome migliore

Gli obiettivi si dimostrarono troppo ambiziosi a causa di alcuni piccoli difetti di progettazione come:

  • Troppo sovrasterzo
    Panda siberiana.jpg

    Una HRT affronta uno dei suoi maggiori problemi: un dosso artificiale

  • Troppo sottosterzo
  • Blocco dello sterzo
  • Esplosione degli pneumatici
  • Problemi al blocco motore
  • Fusione del motore
  • Scoppio della Guerra fredda
  • Invenzione della gravità
  • I dossi artificiali
  • L'olio del motore
  • L'olio in pista
  • Mancanza di velocità in rettilineo e/o in curva

[modifica] Stagione 2011

Il secondo anno, grazie ad alcune infallibili strategie di gara, la Hispania riuscì ad arrivare seconda nel mondiale costruttori, perso per soli 450 punti. Naturalmente si parla del sotto campionato formato dai tre nuovi team che anche quest'anno ha visto il vero mondiale sul teleschermo gigante messo a disposizione da Zio Bernie.

[modifica] Collaborazione con Dallara

GTT.jpg

Sponsor principale della Hispania

La collaborazione si rivelò poco produttiva a causa degli sponsor poco ricchi; per questo motivo la Hispania firmò uno dei contratti più ricchi della storia con la GTT.

Nome del pilota Nazionalità Vittorie Ultimi posti Squadre precedenti
Vitantonio Liuzzi Itagliano [File non trovato] millemila Lontani parenti della Red Bull e Forza India
Naruto Kartikea India Zeromila 38.987.654 Jordan (primi 5 GP del 2005) poi scomparso dalla circolazione
Daniel Ricciardo Australiano Tutte in Formula Renault 6 su 5 Gran Premi Renault 1.6, Renault 2.0, Renault 3.5, Renault Clio e Renault Megane



[modifica] Curiosità

Cane guidante.jpg

Pilota sotto contratto con la Hispania per il mondiale 2013

  • È l'unica scuderia più lenta delle auto di GP2
  • In due anni ha avuto più di 10 piloti nella sua vettura, battendo il record della Ferrari di sei piloti in due stagioni


[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Quindi estremamente affidabili
  2. ^ Con tutta la stabilità che ne deriva


[modifica] Voci Correlate


Il grande circus della F1; scuderie, cavalli e... buffoni

Piloti Scuderie
Altri figuri Altro
PistaF1.png PistaF1-2.png
Clicca su una categoria per espanderla.

Tutte le voci sulla Formula 1

Strumenti personali
wikia