Gunther

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Nel caso tu non abbia la più pallida idea su ciò di cui si parla in questo articolo, dovresti fare un salto qui.
Gunther1.jpg

Oh...You touch my trallalà...

Quote rosso1.png Mi colpisce la profondità dei suoi testi Quote rosso2.png

~ Dj Francesco su Gunther
Quote rosso1.png You touch my trallalà! Quote rosso2.png

~ Gunther ogni quarto d'ora
Quote rosso1.png I will always be topless for you Quote rosso2.png

~ L'arcinoto ermetismo dei testi di Gunther
Quote rosso1.png I Do A Striptease And A Fiesta, A Banana Split No No Siesta Quote rosso2.png

~ Gunther su doppio senso

Gunther è il più importante esponente della musica trans-truzz-omo di tutti i tempi ed è il motivo per cui oggigiorno un uomo non si può dire tale se non ha mai toccato un trallalà.

[modifica] Storia

La leggenda vuole che Gunther (vero nome Mats Söderlund, sved-italdgoogletranslato in Stato Sud Grove) sia nato dalla spuma delle onde quando queste si infrangevano sulle spiagge di un' isola remota dell'arcipelago delle verghe, a nord delle terre scandinave. Si narra che in una notte di mezza estate, in mezzo a quelle onde spumose si consumò l'unico, involuto, svelto e doloroso rapporto sessuale tra Cristiano Malgioglio e Vladimir Luxuria nella spiaggia dell' isola dei famosi. Si dice che Cristiano, un ancora ingenuo giovane di mille speranze, sia stato violentato da Vladimir Luxuria, completamente ubriaco e in preda agli sfrenati effetti di una potente overdose di poppagra, un delizioso miscuglio di viagra, popper e l'italianissimo chinotto.

Nato come il frutto della vergogna e dell'amore incestuoso, venne abbandonato in un cassonetto dove visse fino all'ottavo anno di età accudito da una famiglia di procioni benestanti e senza pregiudizi. Con il passare degli anni il piccolo Gunther sperimentò due fortissime passioni:

  1. un irrefrenabile desiderio di frutta (ad ogni ora del giorno e della notte);
  2. una tragica passione per la musica house.

Con gli anni e gli anticicloni ormonali, affinò una sensualissima voce, che gli portò soddisfazioni nel mondo del lavoro: fu precocemente assunto infatti come centralinista alla Telecom Italia e alla 899.sex dove si concedeva vocalmente sotto lo pseudonimo di Monico. Ma la stessa voce sedusse anche sé stesso. Iniziò a violentarsi ferocemente con ogni oggetto dotato di punta, finendo molteplici volte sotto la terapia dell'ospedale gheiatrico di Via Spacca Milano. Grazie al supporto pissicologico di Gabriele Paolini, anch'esso ricoverato per sondaggio anale plurimo, riuscì a vincere questa perversione. Così, rinsavito, raccolse 35 euro e fuggì di casa per dare inizio a un'intima collaborazione con il/lo/la/le Platinette, che in cambio di registrazioni vocali bollenti (in cui il bombotravone radiofonico chiedeva di elencare tutte le varianti del cannolo palermitano), lo avviò al mondo della musica affermata.

[modifica] Il Baffetto

Gunther non ha un baffetto.

Più propriamente è il baffetto a possedere Gunther. Si tratta infatti di un baffo autonomo, capace di intendere e di volere, dotato di pensiero proprio, di religione islamica, prepotente e bisessuale. Non cresce, rimane stabile nel tempo grazie a un nutrimento prezioso: seme di moscerini notturni (Drosofila Baffescens Gaiardas) che involontariamente vengono prodotti dai 749.000,32 chilogrammi di frutta che Gunther tiene avidamente sotto il cuscino. La fecondazione dei baffetti avviene ogni notte dalle 02 alle 04:32 e sembra che il baffetto destro sia più ingordo. Voci autorevoli dicono che un giorno, dopo una violenta lite causata dall'irrefrenabile voglia del maleducato baffetto di accoppiarsi con il timido baffone di Maurizio Costanzo, Gunther provò a tagliarlo. Per questo venne denunciato per tentato omicidio. Tuttavia la perfetta simmetria dei lineamenti, la seducente voce e la malcelata omosessualità del giudice (Santi Licheri) fecerò sì che il cantante non venne giudicato colpevole. Inoltre dopo un viaggio negli USA e nella nostra bella penisola, si è innamorato dell'una e dell'altra lingua, ma anche dopo molti sforzi l'unica cosa che sa dire in italiano è tutti i frutti, evviva, e in inglese sun trip, happy hour, ding ding dong,this is the night e anche qualcosina di spagnolo, come pigna colada (lui la pronuncia pigna culada, e dopo essere stato a Roma ha capito che signfica cazzoto sul culo).

[modifica] Il "Trallalà" altresì detto "DingDingDong"

Il protagonista indiscusso della hit più calda di Gunther è il trallalà. Studiosi e prostitute di tutto il mondo si interrogano sull'identità del trallalà. Una recente ricerca condotta dall'illustre società R.I.C.C.H.I.O.N.I. onlus ha dimostrato che probabilmente l'oggetto del desiderio della nostra stella canora potrebbe essere il bastone infernale di Richard Benson o il pizzetto di Ignazio La Russa. Malgrado le autorevoli voci a supporto di queste tesi, il trallalà resta ancora fondamentalmente un mistero. Recenti studi attribuirebbero alle due famigerate parole un nuovo ed insospettabile significato; la frase, pertanto, suonerebbe come qualcosa di simile: "Oh... hai toccato le corde del mio cuore! Mhmm, il mio animo sensibile."

[modifica] Il paradosso di Gunther

Nonostante l'ugola d'oro dei paesi del nord sia chiaramente omosessuale, nei suoi videoclips è perennemente attorniato da due fanciulle di rara bellezza. Il sospetto più grande è che si tratti di due lesbiche, usate come ottima attrazione per i maschioni di tutto il mondo. D'altra parte, si sa, il gay non vuole una checca, ma l'uomo etero. Che per altro al minuto 3.14 del video "Tutti frutti summer love" si vede un uomo saltare con il membro al vento mentre poco più a destra, scorgiamo un casco di banane volare.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Dopo aver sentito la sua voce per 10 secondi consecutivi sei gay. Molto gay.
  • Subconsciamente tutti nella propria vita hanno provato il trallalà.
  • Ogni volta che mangi una banana Gunther piange. Ed è subito sera.
  • Gunther è presente in ogni orgia dell'universo. Talvolta sottoforma di oggetto. Talvolta di profumo.
  • La sua voce seduce anche le pietre. Probabilmente le pietre dell'isola di Pasqua, arrapatissime dopo averlo ascoltato, si sono disposte in tal modo.
  • Altro che Porsche e Ferrari. Gunther utilizza una comoda bicicletta, rigorosamente senza sellino.
  • Si pensa presumibilmente che il retto di Gunther sia a forma di banana.
  • Non è da escludersi che le due ragazze che accompagnano costantemente Gunther siano in realtà due transessuali. Questo spiegherebbe effettivamente molte cose.
  • Gunter nella canzone "I'm Not Justin Bieber Bitch" vuole far capire il suo disagio nell'avere folle di ragazzine come Justin Bieber, lui vuole solo uomini pelosi.
  • Recentemente un certo Rosario Muniz ha affermato che comparirà in un prossimo official video di Gunther.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Link

Strumenti personali
wikia