Gorilla

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Gorilla

Gorilla dito medio

Lo scontroso mammifero

Stato di conservazione

Basso rischio di estinzione
Alla cazzo di cane

Classificazione scientifica
Regno: Wall Street
Phylum: Rwanda
Famiglia: Duke & Duke
Genere: banchiere
Scopritore: Diane Fossey

Randolph "King Kong" Morgan, detto il Gorilla (Hartford, Connecticut, 12 aprile 1932New York, 31 ottobre 1998) è stato un imprenditore, banchiere e filantropo statunitense, vero e proprio "guru" di Wall Street.
Secondo la classifica Condé Nast, è il secondo miglior manager di tutti i tempi dopo Scrooge McDuck.
Secondo Forbes fu, in assoluto, il cinquantanovesimo uomo più ricco di tutti i tempi, con un patrimonio, rivalutato al 2010, che ammonterebbe a circa 40 miliardi di dollari e cinquecento lire.

Wikiquote
«Quando ero piccolo, per fare l'idromassaggio sparavo certe bombe dentro la vasca!»
(Randolph Morgan, intervistato da Forbes nel '67.)

[modifica] Le origini

Gorilla vestito elegante
Randolph K.K. Morgan (Wall Street, 1985).

Nasce nel 1932 ad Hartford, una tranquilla cittadina del Connecticut. Suo padre Caesar lavora stabilmente allo zoo di Bristol, in una gabbia prepara sculture con i palloncini da offrire ai piccoli visitatori. Sua madre Precious Jones Morgan lavora in una pasticceria, la "Chiquita Pie" (con cui ha vinto il primo premio alla fiera campionaria di Springfield) che l'ha resa degnamente famosa. Gli affari vanno bene, specie per il suo capo.
Nel 1948 suo padre, per uno spiacevole incidente, perde il lavoro. Allo zoo di Bristol sono in visita la First Lady e suo figlio. Il piccolo Truman è entusiasta delle incredibili forme che Caesar riesce a fare con i palloncini.
Morgan, per fare bella figura, ha lavorato tutta la notte ad una riproduzione della Casa Bianca a grandezza naturale, finita la bombola di elio e restato a corto di fiato, ha gonfiato il tetto a scoregge. Appena consegna l'incredibile opera al figlio del Presidente, a causa della reazione chimico-fisica chiamato Botta Fortissima, la scultura esplode in parte e il pargolo decolla a velocità Mach 5. Verrà recuperato a Cheyenne nel Wyoming dopo essere stato abbattuto da un Curtiss P-40 Warhawk.
Caesar viene licenziato e per la famiglia Morgan è la rovina.
Il giovane Randolph deve lasciare gli studi e cercarsi un lavoro.

[modifica] Il primo lavoro

Gorilla bodyguard
(dunque... 1-sparo, 2-dico "fermo!", 3-... ma porc... domani ho l'esame e non mi ricordo una mazza!)

Grazie alle conoscenze di sua zia Diane Fossey, Randolph entra alla prestigiosa "International Organization Privacy Security" (IOPS), un'azienda che fornisce bodyguards ai facoltosi finanzieri di Wall Street.
Terminato l'addestramento ottiene il nome in codice Gorilla K2, viene chiamato dai colleghi "King Kong" e questo diverrà presto il suo nomignolo.
Nel 1950 entra nello staff per la protezione di David Rockefeller, la Dea Bendata gli concede l'occasione della vita.
Durante una cena di gala, il suo protetto ingurgita un'oliva ascolana e rischia il soffocamento. Randolph conosce bene la manovra di Heimlich ma, bandendo inutili sofismi, gli affibbia un cazzotto all'altezza del diaframma. Rockefeller viene ricoverato al "Very Rich General Ospital" sulla 43a, la diagnosi è: 4 costole fratturate, un polmone bucato, milza in pappa e un danno permanente ai reni.
Però è vivo e deve questo a Morgan.

[modifica] La svolta

Gorilla che legge
Maledetto spread! Mi vanno in vacca i Bond Messicani!

Sotto l'ala protettrice di Rockefeller, Morgan scopre la sua attitudine per l'alta finanza. I consulenti del magnate gli danno i primi rudimenti, ben presto ne fa a meno e mette in pratica le proprie idee.
La sua inclinazione nel rilevare imprese in difficoltà, ristrutturarle, manipolarne i bilanci per poi smembrarle e venderle in piccole quote, è nota come "la cura del gorilla".
Per molti esperti dell'epoca, K.K. Morgan era la seconda enorme minaccia per il modello del capitalismo americano, subito dopo l'ideologia comunista.
Nel 1952 assesta il suo primo grande colpo. Acquista la piccola azienda Motorola (che possiede il brevetto del "Walkie-Talkie"), credendola una fabbrica di scarpe in bancarotta. Ci mette 6 mesi ad accorgersi dell'errore, nel frattempo il valore delle azioni si è triplicato e guadagna, con la vendita, il suo primo milione di dollari.

Nel 1953 inaugura la catena di palestre "American Sweat Gym". Segretamente ha applicato una dinamo a tutti i tapis roulant e le cyclette, grazie alla forza motrice volontaria (e pagante), produce corrente elettrica che vende alla General Electric. In 5 anni di attività guadagna 53 milioni di dollari.

Quote rosso1 Elettrizzante ascesa del "Gorilla", Randolph K.K. Morgan dichiara: "Soldi sudati, ma non da me!" Quote rosso2
~ New York Times, 23 July 1953

[modifica] La consacrazione

Gorilla in ufficio
(Mi si stà alzando lo Swap...) Dorothy, venga un attimo nel mio ufficio!

Nel 1958 approfitta di un momentaneo periodo di credit crunch (stretta del credito) dettato dalla banca centrale. Fonda la "Morgan Illegal Profits Bank" (MIP Bank), con lo scopo di portare una ventata di freschezza e convenienza nel settore finanziario. Lancia l'operazione Mutuo Bis, se un cliente chiede un mutuo di 100.000 dollari ne ottiene 200.000, ma all'ipoteca sulla casa si aggiunge quella sul cane e sulla moglie.
Dopo i primi dieci anni la MIP Bank ha un'attivo di 130 milioni di dollari, il 26% ricavato dalla vendita degli immobili e il 61% dalla vendita delle donne (con cane omaggio) al mercato arabo.

Quote rosso1 Milioni, donne e petrolio! "King Kong" Morgan dichiara: "Ai cuccioli c'ero quasi affezionato!" Quote rosso2
~ Forbes, April 1964.

Nel 1971 torna nel settore imprenditoriale, rileva la "Sweet & Fat Inc." (una fabbrica di dolciumi in fallimento), licenzia tutti i dipendenti e li sostituisce con le donne non gradite al mercato arabo.
La manodopera a costo zero gli consente di essere competitivo con i prezzi, ma il successo viene ancora una volta da una sua intuizione geniale. Mette in commercio la ciambella col pelo, passi la lingua nel buco e ti sorprende il suo gusto di fig fragola.
Con la "Donut-Hair" guadagna altri 85 milioni di dollari.

Quote rosso1 "King Kong" Morgan, uno col pelo sullo stomaco! Gli altri sulle ciambelle! Quote rosso2
~ Forbes, April 1972.

[modifica] L'ultimo successo

TomTom con indicazione assurda
Il navigatore FAG della Morgan.

Nel 1991 gli USA aprirono al mondo il servizio con il nome SPS (Standard Positioning System), Morgan attiva i suoi ingegneri.
Due anni dopo mette in commercio il navigatore satellitare FAG (First Acquires the Gorillas).
Ti conduce alla tua meta, ma prima devi acquistare in uno dei negozi Morgan e fargli vedere bene lo scontrino.
Se non lo fai, ti porta nel luogo malfamato più vicino, dove vieni percosso e derubato.

Morì nel suo attico di Central Park a 66 anni, mentre faceva "la carriola" con l'allora diciasettenne Paris Hilton. I giornali oscurarono lo scandalo.
Wall Street chiuse per 2 ore in segno di sdegno rispetto.

La notizia venne fuori sei anni più tardi, durante un'intervista alla stessa Hilton da parte della giornalista Carrie Bradshaw del "New York Observer":

Carrie : Quote rosso1 Paris, le nostre lettrici si stanno chiedendo chi è stato il migliore che hai avuto a letto Quote rosso2
Paris : Quote rosso1 Ora ti stupirò, ricordi Morgan il magnate? Quote rosso2
Carrie : Quote rosso1 Quello morto qualche anno fa chiamato King Kong? Quote rosso2
Paris : Quote rosso1 Proprio lui! Mi sono sempre piaciute le pellicce, era un vero animale a letto e poi un professionista della "carriola"! Quote rosso2
Carrie : Quote rosso1 ...carriola?! Cosa sarebbe questa carriola? Quote rosso2
Paris : Quote rosso1 Una magnifica pratica sessuale che ho appreso durante un viaggio a Roma, ora ti spiego dunque... la donna si piega, l'uomo gli prende le gambe da dietro... Quote rosso2
Carrie : Quote rosso1 non ho ben capito... Quote rosso2
Paris : Quote rosso1 Alzati, piegati in avanti e toccati la punta delle dita... Quote rosso2
Carrie : Quote rosso1 ok, ...fatto e ora? Quote rosso2
Paris : Quote rosso1 asp...fammi finire di indossare il mio strap-on e ti faccio vedere... Quote rosso2

[modifica] Attività filantropica

Gorilla al golf
Ha fatto un eagle a culo... prendo il ferro 9 e ce lo strozzo!

Oltre ad essere un geniale finanziere e uomo d'affari, fu un filantropo e collezionista d'arte, di libri e di pietre preziose. La maggior parte dei suoi pezzi fu donata al Metropolitan Museum of Art di New York, in seguito furono trafugati nottetempo e raccolti nel Morgan Secret Museum.

Da sempre attento alle problematiche ambientali, investì 3 milioni di dollari nella ricerca. In una sua azienda chimica, venne sviluppata una molecola in grado di riciclare la materia: da un chilo di rifiuti misti, otteneva 2 chili di bicchieri "usa e getta" particolarmente puzzolenti!

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo