Goomba

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...


Shigeru Miyamoto con Super Mario Bros sullo sfondo.jpg
Shigeru Miyamoto approva questo articolo!
Questa voce è piaciuta così tanto a Re Nintendo in persona che l'autore è stato proclamato seduta stante Nintendaro ad Honorem!
E ora ripeti con me:
Mario.gif Shigeru Miyamoto ti sarò sempre devoto! Luigi.gif
Super Mario NIntendo copertina.jpg

Il crudele accanimento nei confronti di questa specie sottosviluppata in un manifesto di sensibilizzazione animalista.

Goomba e fungo 1 up.jpeg

Diffida dalle imitazioni: il Goomba è l'UNICO fungo letale!

Quote rosso1.png La nostra unica colpa è quella di essere brutti. Quote rosso2.png

~ Commento di un Goomba su genocidio e persecuzione della loro specie

I Goomba sono funghetti che si sedimentano nei tubi di scarico di ogni condominio italiano. Nella serie di videogiochi di Super Mario essi assumono un colorito marroncino, denti aguzzi e sguardo astioso: un riferimento subliminale all'annoso problema dei peni in astinenza, che si presentano proprio come i "funghetti" del noto videogioco.

Super Mario si troverà ad affrontare questi funghetti ogni secondo della sua esistenza: essi sono tanto frequenti da fuoriuscire anche dalle ascelle dello stesso Mario. I Goomba non hanno altra occupazione che girare avanti e indietro lungo una ristretta striscia di terreno, oltre la quale si conclude ogni loro conoscenza riguardo cos'è il mondo.

Mario ha occasione di distruggerli saltandogli sul capo o, in alternativa, cucinarli con delle buone fettuccine e un filo d'olio. In ogni altra occasione, il Goomba ucciderà il nostro eroe perché, come sappiamo, ogni contatto laterale con un fungo porcino provoca morte istantanea.

Le tartarughe dal guscio verde convivono con i Goomba, ma è in atto una secessione per mandar via quei Goomba del ca' fori da le bale.

[modifica] Evoluzione dei Goomba

Mario distrugge Goomba.jpg

Goomba in Mono Mario 1834.

[modifica] Prima apparizione dei Goomba

Si rilevano tracce di Goomba già nelle pitture rupestri del Paleolitico, rappresentati con una mole circa quattro volte rispetto a quella attuale, e dotati di zanne d'avorio invece di canini aguzzi. Gli antichi Mario si riunivano in gruppo per poterli cacciare.

I primi Goomba ufficiali appaiono dunque nel 1983, su 4 fette della pizza di Shigeru Miyamoto, messa in vendita in Limit Edition nel febbraio 1983. Riscontrato un enorme successo (4 vendite su 4), Shigeru ritenne opportuno che i Goomba fossero introdotti nel suo videogioco in brevettazione che non aveva nulla a che fare con i funghi: Super Mario Bros.

Space Invaders.jpg

Astro Goomba, i lentissimi agnelli sacrificali in Space Invaders.

In Mario 1 Pixel, i Goomba sono praticamente indistinguibili, ma nella versione del 1984 Super Mario 5x5 Pixel, sembra che un esserino marrone tenti di attentare l'idraulico Mario con i suoi temibili denti aguzzi.

[modifica] Alta definizione

Con l'alta definizione i Goomba sono sempre più dettagliati: si prevede che nel 2014 i Goomba di "Plurilights Super Mario Cars Olympics Run to Run" saranno dettagliatissimi, tanto che sarà un peccato ucciderli.

[modifica] Tipologie

Goomba Il principe d'Egitto.png

Tragico documentario sulla persecuzione dei funghetti.

La tipologia più diffusa di Goomba è quella dei Brown Goomba, che sono pure razzisti nei confronti degli altri Goomba. I Goomba tuttavia cambiano di colore a seconda della loro locazione abituale, che li ha resi subevoluti e più stupidi. Come i negri.
I Goomba dei sotterranei sono blu, a causa di continui attacchi di asfissia, e invocano una morte veloce e indolore per non dover proseguire nella loro dolorosa esistenza.

Mario, Yoshi e un Goomba.jpg

Un povero malcapitato sta per essere trucidato.

Ci sono poi alcuni Goomba "potenziati": i cosiddetti Megagoomba di Super Mario Sunshine sono alti, rosei e attaccano con un liquido bianco ed equivoco. Lasciatevi pure andare a facili considerazioni. I Paragoomba, invece, hanno comode ali per librarsi dove gli altri Goomba non possono. Se Mario vi salta su o volano troppo vicini al sole, diventano Goomba normali.

Gli Spiked Goomba hanno invece una testa appuntita che ferisce Mario quando ci salta su. In seguito all'erosione da parte di agenti atmosferici, potrebbero diventare normali Goomba.
I Gloomba sono più muscolosi e scuri degli altri Goomba. Vivono nei sotterranei e si offrono spesso di lavarti il parabrezza, tecnica contro la quale nessuno hai mai trovato una soluzione.
Ci sono poi gli Iper Goomba, Goomba verdi che sono tecnicamente innocui (ma vanno uccisi per guadagnarsi il rispetto degli altri Goomba).

Non tutti i Goomba sono cattivi, anzi, a dire il vero, nessuno di essi lo è. Il problema è che, essendo effettivamente brutti, irritano Super Mario. Il più bifolco dei Goomba, Goombario, segue Mario in un episodio della saga e non lo smolla più. Goombario è l'ennesima trovata per denigrare i bifolchi e gli italiani. Ha stupidi dentoni e cerca di convincere Mario a lavorare alla fattoria dei porci di Goombatown per tutta la partita. Per disfartene non basterà saltarci su, ma sarà possibile allontanarlo con il Sacro Vocabolario, al quale è allergico.
Re Goomba è invece l'arcinemico di Mario e (toh!) re dei Goomba. È uguale a tutti gli altri, ma ha una corona e per uno strano motivo ce l'ha a morte con Super Mario.

Strumenti personali
Altre lingue
wikia