Gomma da masticare

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Cane con palloncino che esce dal culo

Una gomma da masticare. In questo caso sta uscendo dal culo di un cane poiché questi non sapeva di non doverla ingoiare.

La gomma da masticare, detta anche babbolgam, cingomma o gomm'americana, è un alimento non commestibile e un materiale da costruzione digeribile. La particolarità di questo prodotto è che, anche essendo alimentare, non va assolutamente mangiato, ma solo masticato. In caso contrario si potrebbe soffrire della nota sindrome detta del palloncino al culo.

Essa è nota in tutto il mondo per essere simbolo della giovinezza e segno di ficaggine. La sua fama è tale che ha dato vita ad un genere di video porno tutto suo: il pompino con la gomma. La sua fama è però molto controversa: se da un lato sono note le sue qualità come anestetico per le mandibole, dall'altro non si può fare a meno di ammettere i danni che provoca all'ambiente.

[modifica] Storia

Le tracce più antiche di gomma da masticare si sono trovate sotto alcune calzature preistoriche mummificate, trovate all'interno di una scarpiera in Messico. Tale prodotto, infatti, è sempre stato molto in voga tra i popoli del centro America, famigerati re dei vizi come la cioccolata, la coca e i sacrifici umani. Essi usavano la gomma già in vari modi, ad esempio per costruire falli votivi.

Il prototipo della moderna gomma da masticare nasce nell'ottocento in New Jersey, non per niente uno dei più floridi regni di tamarri. Inizialmente era venduto come un medicinale per lenire il prurito ai denti e non aveva alcun sapore. Anzi, ad essere precisi, solitamente aveva un retrogusto di sudore, poiché le palline venivano prodotte artigianalmente e appollottolate da grasse dita senza guanti.

Col passare del tempo si vide tra i piccoli dentini dei bambini l'occasione di far diventare la gomma da masticare uno dei prodotti alimentari più venduti di sempre, così vi si aggiunsero tonnelate di zuccheri, svariati aromi e - fino a poco tempo fa - diverse altre sostanze atte a creare dipendenza da gomma nei pargoli.

[modifica] Produzione

La gomma da masticare viene prodotta mescolando caucciù, zucchero raffinato, aspartame, asfalto, polimeri quanto basta, strutto e aromi vari. Il caucciù è la base gommosa e viene estratto in caratteristiche miniere presenti soprattuto in Sud America. Queste miniere sono spesso sotto i riflettori per i numerosi incidenti che costano la vita agli operai. Non è raro, infatti, che durante l'estrazione si verifichino deflagrazioni che danno vita alle cosiddette "palle pazze" che falciano mortalmente i minatori.

Spesso, in aggiunta agli elementi classici, alla gomma da masticare vengono aggiunti diversi potenziamenti. Il più famoso è lo xilitolo, che ha il potere di sbiancare i denti e se ingoiato anche l'ano. Diffusissime sono le gomme mentolate con alto potenziale congelante, che vengono consumate per dare freschezza all'alito e raffreddare i motori.

[modifica] La gomma da masticare è una cosa brutta

Gomme da masticare sul marciapiede

Tipica texture di un marciapiede moderno. Mancano le cicche di sigaretta perché lo spazzino è passato da poco.

Si dice che in un futuro non troppo distante i discendenti dell'uomo passeggeranno su marciapiedi omogeneamente lisci e neri. Questo non sarà il risultato della moda del tempo in fatto di pavimentazioni pubbliche, ma della continua stratificazione delle gomme da masticare che ogni giorno vengono sputate in terra da scellerati consumatori. Il problema è reale: la gomma da masticare, una volta seccata, è un materiale resistentissimo che si può staccare da terra solamente usando speciali macchine cingolate o l'acido di uno xenomorfo. Il problema non riguarda solamente le strade: ogni anno dalle scuole pubbliche, durante la pausa estiva, vengono estratte migliaia di tonnellate di gomme da masticare appiccicate sotto banchi e sedie. Ma nonostante ciò il paese continua a preoccuparsi del nucleare.

La gomma da masticare crea problemi anche a livelli sociali, infatti viene spesso usata dai pelati invidiosi per aggredire persone dalla folta chioma. La gomma, infatti, una volta finita tra i capelli, diventa impossibile da rimuovere a meno di non andarci giù a colpi di forbice. Ogni anno, solo in Italia, circa duecento capelloni sono costretti a raparsi in seguito ad un'aggressione con gomma da masticare.

Non è da prendere sotto gamba il fatto che l'uso smodato della gomma da masticare può portare addirittura alla morte. Quante volte si avvertono i bambini di non fare palloncini troppo grandi quando si mastica una gomma? Questo perché i palloncini troppo grandi spesso esplodono e si appiccicano sulla faccia del malcapitato consumatore creando una pellicola indistruttibile che porta in pochi secondi alla morte per asfissia. Questo pericolo è stato spesso trattato come una mera leggenda metropolitana, ma le statistiche non mentono, semplicemente non ce ne sono.

[modifica] I mille usi della gomma da masticare

La gomma da masticare è anche una cosa bella perché non serve solo a farsi venire l'aerofagia, ma può essere utilizzata per mille scopi. Gli usi più comuni della gomma sono:

  • Riparare i copertoni della macchina del capo
  • Appendere cose al muro
  • Stuccare muri
  • Bloccare i pulsanti dei citofoni
  • Suturare ferite
  • Creare palloncini
  • Creare golem di gomme da masticare da usare per giocare a palla

[modifica] Curiosità

  • I geologi californiani hanno scoperto che grazie a tutte le gomme sputate a terra dagli abitanti di Los Angeles la faglia si San Andreas si sta chiudendo e presto non si dovranno più temere catastrofici terremoti.
  • L'indigeribilità della gomma da masticare rende questo alimento l'unico al mondo a poter essere riciclato. Il 20% delle gomme oggi in commercio sono prodotte infatti rinsaporendo gomme già masticate.
  • I gusti più diffusi di gomma da masticare sono fragola, menta e pollo arrosto.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
FANDOM