Gogol Bordello

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Eugene Hutz baffi

Due membri dei Gogol Bordello: Eugene Hutz e i baffi di Eugene Hutz. Notare lo sguardo intelligente di quest'ultimi.

Quote rosso1 Cazzo, quanti portafogli! Quote rosso2

~ I Gogol Bordello a un loro concerto

I Gogol Bordello sono un gruppo musicale rientrante nel genere del gypsy punk, cioè: tra un portafoglio e l'altro suoniamo chitarre come se fossero tamburi e violini scordati come se fossero chitarre elettriche.

[modifica] Vita, morte e miracoli

Frontman indiscusso del gruppo è l'ucraino Eugene Hutz (voce, chitarra, bottiglie rotte), che forma il gruppo a Santa Marinella, dopo aver accoltellato l'ennesimo controllore perché il suo biglietto era pluritimbrato, assieme al vecchietto simpatico che suona il violino (seconda voce, violino, zingaro all'angolo della strada che t'implora di dargli spicci per il caffè manco fosse uno zingaro all'angolo della strada che t'implora di dargli spicci per il caffè) e quello col cappello che sembra normale ma invece è russo e suona la fisarmonica (seconda voce pure lui, fisarmonica, zingaro che ti vende gli accendini all'università). Infine, a grande sorpresa, si uniscono al gruppo i baffi di Eugene Hutz (baffi).

I primi testi, così come i successivi, sono caratterizzati da uno stile molto energico, ricco di riferimenti sociali, culturali e politici, scritti in slang russo, con qualche stronzo merdoso e porca madonna tra una strofa e l'altra, per rendere il messaggio più incisivo, ma soprattutto più chiaro ai fedeli ascoltatori della band.

Eugene Hutz senza baffi

Un periodo buio ha segnato la storia della band: l'abbandono dei baffi di Eugene Hutz, colpa le molteplici incongruenze col resto del gruppo.

I Gogol Bordello cominciano la scalata verso il successo, mentre si aggiungono al gruppo quell'ecuadoregno inutile che effettivamente sta un po' sul cazzo a tutti (terza seconda voce, cucchiai sbattuti a caso sui tavoli, schedato) e la cinese che sembra cinese ma invece è ancora peggio, cioè calabrese (urla disperate ai funerali, zingara che sta alle porte dei supermercati). Ovviamente un batterista c'era già, per quanto, tra centinaia di versioni acustiche e quant'altro, le canzoni dei Gogol che abbiano una batteria si possano contare sulle dita della mano destra di Muzio Scevola.

Successivamente, anche l'originale band è costretta a cedere alla globalizzazione, e Eugene inizia a scrivere i suoi pezzi in inglese, pur restando i testi incomprensibili perfino a lui stesso. Montandosi la testa, il leader dei Gogol Bordello decide d'intraprendere anche la carriera cinematografica come attore, recitando nell'ennesimo scarsissimo film sull'olocausto, che manco La vita è bella era riuscito a fare peggio. In questo film lo vediamo impegnato nel ruolo di se stesso prima di fondare i Gogol, cioè lavavetri ai semafori e stupratore di ventenni che girano ubriache e in minigonna alle 4 del mattino. Non contento, in preda a una crisi mistica che manco Giovanni Lindo Ferretti poteva fare peggio, stringe un sodalizio con Madonna e arriva a recitare addirittura in un suo film.

Caratteristica principale dei Gogol Bordello è quella di andare a fare concerti praticamente ovunque, in qualunque posto ci siano cioè alcool, portafogli, ma soprattutto roulotte e auto bruciate in modo tale da far sentire la band a casa propria.

Altro marchio dei Gogol Bordello è quello di mischiare praticamente tutti i generi musicali con cui si possa far bordello alle sei del mattino nel proprio accampamento rom; musica tradizionale zigana, tarantella calabrese e le canzoni di Rino Gaetano sono le tamarrate più optate.

[modifica] Discografia: singoli e album

Campo nomadi

Un tipico concerto dei Gogol Bordello.

  • 1999: Dragostea din tei gypsy punk remix
  • 1999: Solo perché ti amo mia madre ah, porca madonna
  • 1999: Ma che ce frega, ma che ce'mporta, se l'oste ar vino c'ha messo l'acqua, tanto io lo accoltello lo stesso
  • 1999: Spaco botilia, ammazo familia a un matrimonio americano
  • 2000: Bulla bulla bulla bulla bulla (digressioni metafisiche sull'origine dell'universo)
  • 2001: Lela lela lela, lela pala tute (contributo fondamentale alla filosofia del linguaggio che manco Wittgenstein)
  • 2002: L'immigrata Ada
  • 2002: Rom infection
  • 2004: Super Tamarrata!
  • 2006: Trans-incontinental Hudson
  • 2008: Live in Carpathia
  • 2011: Live in Egitto
  • 2012: Live in Siria
  • 2012: Live in striscia di Gaza

[modifica] Articoli correlati

Strumenti personali
FANDOM