Goemon

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Goemon.jpg

In un primo momento Goemon tentò di dedicarsi alla spada laser, in seguito passò ad attrezzature più moderne.

Quote rosso1.png L'unica cosa che mi interessa è l'amore. Quote rosso2.png

~ Goemon alle 13.22
Quote rosso1.png L'unica cosa che mi interessa è il denaro. Quote rosso2.png

~ Goemon alle 13.23
Quote rosso1.png Ricordati, la spada è sempre più lunga della pistola. Quote rosso2.png

~ Goemon sulle dimensioni dell'"arma" di Jigen
Quote rosso1.png È solo sofferenza, dolore, intervallato dalla meditazione... Quote rosso2.png

~ Goemon sulla ricerca della patata

Goemon nasce a Pokinawa, il 31/13/1666 A.S.O. (Avanti Spada Onnipotente) nel mondo di Lupin, conosciuto anche come "Il mondo dove ti sparano due miliardi di proiettili ma tanto tu li tagli tutti con la spada".

[modifica] Vita e opere

[modifica] L'infanzia

Pizza al pollo.JPG

Goemon, con la sua spada, te la taglia a fette in due secondi!

Il padre, Lazzaron Ishikawa, di nome e di fatto, sposò la geisha nudista Motesuko Lupeshe, la quale lavorava come sguattera di giorno, e come sguattera di notte. Goemon viene istruito nelle arti marziali dal maestro Kon Lakatana Taffetto, abile soprattutto nel Minghiajitsu, Kakate e Tarekwondo, che gli insegna i fondamentali per essere un buon samurai.
La religione ebbe fin da subito grande importanza per Goemon, che ancora oggi si diverte a decapitare ogni statua di Buddha, Allah, Dio, Gesù Cristo e Shiva.

Sempre durante l'addestramento, maturò l'amore di Goemon per la cucina. In questa occasione imparò a preparare la sua specialità e piatto preferito: le prugne.

[modifica] L'iniziazione professionale come ladro di gran croce

Durante le sue scorribande notturne Goemon incontrò il venditore di lupini Lupin e il pacifista Jigen, i quali, dopo essersi resi conto delle sue capacità, lo invitarono a unirsi alla loro associazione a delinquere senza scopo di lucro.
A questo seguì un lungo periodo di studio dell'arte del rubare, accompagnato da un maestro come Lupin, che gli insegnò a scassinare, demolire, arraffare, derubare, scappare e masturbarsi. Jigen, da parte sua, gli insegnò a fumare le sigarette.

Il primo colpo di Goemon fu rubare un liquido lucidante per katane, abilmente trafugato in un banco non custodito del mercato di Nokio. Lupin, fiero del suo discepolo (ma anche incazzato perché stava nel gruppo da dieci minuti ed era già riuscito a rubare più di lui e Jigen in venticinque anni di carriera) lo fece inginocchiare dinanzi a sé e lo nominò cavaliere del furto con la sua stessa spada. Dopodiché si beccò un cazzotto sul naso dallo stesso Goemon. Nessuno tocca la spada di Goemon senza il suo permesso, nessuno.

[modifica] Lista dei principali furti di Goemon

Disegno personaggi Bill Kill - Goemon.jpg

Neanche Goemon è riuscito a resistere alla mania dei crossover.

  • Il castello di Cagliostro
  • Il castello di Marcondirondirondello
  • Il cadavere di Tupac
  • La mela di Biancaneve
  • La pesca di Biancaneve
  • Una lama da barba
  • Un lama tibetano
  • Lamù
  • I coltelli di Chef Tony
  • I Blues Brothers
  • L'Albania
  • Una montagna di denaro, pietre prezione e oro che Lupin s'è fatto fottere da Fujiko o ha perso per strada

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia