Giuseppe Verdi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Beppe Vessicchio
Un'immagine di Verdi all'ultimo Festival di Sanremo.

Giuseppe Verdi (per gli amici Bepy Green) è un noto compositore, musicista e cantautore italiano, ma soprattutto un attore di soap opera e un politico di rinomata fama.

[modifica] Vita

Nato a Vinci nel 1452 in un pianoforte, già a 29 anni comincia a studiare musica alla facoltà di agraria. Resosi conto che c'era qualcosa che non andava decise di studiare la chitarra da autodidatta, ma poiché ai suoi tempi non era stata ancora inventata dovette ripiegare sul clavicembalo muto a percussione. La sua bravura nel campo della musica gli consentì di padroneggiare numerosi strumenti musicali, tra i quali ricordiamo:

Pompino censurato
Un'allieva di Verdi impara a usare il piffero di traverso.
  • il piffero a pedale
  • l'oboe traverso
  • l'arciliuto a percussione
  • il flicorno gay a tre voci
  • la cornacchia a fiato
  • il mandolino elettrico
  • lo xilofono a molla
  • la trombarpa
  • il peto armonico
  • il ruttofono
  • il pianomorte

[modifica] Opere

Camicie verdi Lega Nord
Le camicie verdi, un gruppo di fan di Giuseppe Verdi.

Trasferitosi a Milano, fu notato e assunto dal proprietario della Scala per le sue enormi capacità nel gestire il guardaroba. In quegli anni la Scala proponeva grandi artisti al suo pubblico, come Mozart, Vivaldi e i R.E.M.. Una sera Rossini non poté presentarsi a causa di un arresto per guida in stato di ebbrezza, Verdi allora si offrì coraggiosamente di condurre l'orchestra e il proprietario, vistosi in cattive acque, decise di accettare. Il risultato fu un subisso di pernacchie, ma successivamente Verdi fu assunto da un impresario di Broadway per comporre musical. Fu così che nacquero le opere più famose del genio italico, come l'indimenticabile "Montagne Verdi" (composta durante un soggiorno sulle Dolomiti con l'allora minorenne Marcella Bella) e l'opera da ballo "Salsa Verde" (composta ispirandosi a una contaminazione tra la tradizione sudamericana e quella più squisitamente piemontese).

[modifica] Nabucco

Il Nabucco è la storia del re assiro Nabuccodonosor e delle battaglie con Tabaccosonodor e Vafammoc'asoredor. Di quest'opera fa parte la famosissima aria Va pensiero, in cui il protagonista, sfidato a un torneo di sudoku, sorseggia una Red Bull e sconfigge i nemici al suono di queste parole:

Va', pensiero, sull'ali dopate

[modifica] La traviata

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche La traviata

Storia di una malata terminale di tubercolosi che riesce a guarire grazie all'intervento di Verdi stesso (era un po' megalomane).

[modifica] Aida

Aida è una principessa venezuelana. Catturata e condotta in schiavitù in Italia dal perfido re Silvio, viene costretta a partecipare ad umilianti spettacoli tenuti da comici di basso livello. Successivamente è trasferita in una sperduta isola lontano dalla civiltà. Qui conosce una noce di cocco che diventerà il suo fidanzato, a sua volta combattuto nella scelta tra l'amore per Aida e giocare a nascondino coi granchi. L'opera termina con la visita di suo padre Hugo Chávez al re Silvio, il quale, per vantarsi di conoscere una bella gnocca, telefona Aida e passa il telefono all'ospite. Chávez, riconosciuta la figlia, se la fa rispedire nel suo paese dove terminerà la sua vita coronando il suo sogno: diventare suora.

[modifica] Altre opere

[modifica] W V.E.R.D.I.

Verdi
Una locandina di un concerto di Verdi.

Durante il risorgimento Verdi partecipò attivamente alla vita pubblica del suo tempo, fu infatti complice del tentativo di colpo di stato organizzato da Garibaldi: il suo compito era scrivere testi sovversivi, inseriti all'interno delle sue opere tramite messaggi subliminali che incitassero alla ribellione. Ricordiamo inoltre che l'acronimo W V.E.R.D.I. veniva utilizzato dai golpisti per riconoscersi tra loro e aveva il significato di:

W Vittorio Emanuele Re D' Italia

Gli austriaci però, accortisi del gioco di parole, risposero con W M.O.Z.A.R.T. ossia

W Markus Ottone Zar Ammazza Ribelli Traditori

Successivamente lo slogan, divenuto oramai famoso, fu utilizzato un po' da chiunque per farsi pubblicità:

W Verdure E Rape Da Immacolata

W Valerio E Renato Droghieri Insuperabili

W Vanessa Egregia Regina Dell' Ingoio

[modifica] Curiosità

Purtroppo Giuseppe Verdi è morto.

[modifica] Voci correlate


Strumenti personali
Altre lingue
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo