Giurisprudenza

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Fare o non fare, non c'è provare. Quote rosso2.png

~ Yoda su Diritto Privato
Avvocato simpson.jpg

Noto Giurisprudente (Avvocato) Simpsoniano.

Il bello dello studiare la Giurisprudenza risiede nel constatare come l'idiozia del genere umano faccia in modo che ci sia sempre bisogno di avvocati, a ogni ora, in ogni stagione, in tutti i modi, in tutti i luoghi e in tutti i laghi. Il brutto è che gli unici altri mestieri che hanno questa proprietà sono il becchino e la prostituta.

La Giurisprudenza si contraddistingue come l'insieme delle teorie, dei testi, delle leggi inerenti la figura di Babbo Natale.

Logo di Wikipedia sballonzolante.gif
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Giurisprudenza

[modifica] Caratteristiche biologiche dello studente

[modifica] Descrizione Fisico-Anatomica

Lo studente di Giurisprudenza è caratterizzato, all'inizio del cursus studiorum, da una notevole gaiezza. Ergo, in via del tutto generale, il summenzionato studente può esser paragonato a un beta-emulo di Cristiano Malgioglio. Con il passare degli anni, purtroppo, la sua visione del mondo cambia, passando da una concezione tipicamente estetica della Vita, a un'altra totalmente nichilista e pessimista.

Il perché di questo cambiamento è efficacemente dimostrato da questa semplice formula matematica:

Studente = Studente^2 / Curriculum*2 \frac \lambda \int_666 
\left( 1(7) - \frac{3}{\Lambda^-1} \vert 4 \vert^3  \right) 
\;\mbox{9}(ATSL)(ADSGOP)

...dove ATSL, logicamente, è l'acronimo di Anni Trascorsi Sui Libri e ADSGOP indica gli Anni Di Schiavitù Gratuita O Praticantato.

Peraltro lo studente di Giurisprudenza conserva sempre un aspetto giovane, essenziale per stringere relazioni con l' altra metà della mela.

[modifica] Sintomi

Gene.jpg

Noto esempio di avvocato che ha scoperto che il suo nuovo lavoro è meglio di quello che dovrebbe fare!

I sintomi derivanti da uno studio particolarmente affannato del Diritto includono:

  • Tendenza al suicidio
  • Utilizzo corrente di lingue conosciute solo in Vaticano (forse)
  • Totale incapacità di utilizzo del mezzo tecnologico: lo studente medio utilizza una piuma d'oca, un calamaio con inchiostro di seppia e una candela di sego
  • Invidia del pene (studentesse)
  • Invidia del clitoride (studenti)
  • Sindrome d'onnipotenza
  • Ignoranza particolarmente ottusa di qualsiasi questione diversa dal proprio corso di studi
  • Diminuzione della libido
  • Eventuale nichilismo
  • Mirabolante capacità di ricorrere (per gli amici) al Giudice di Pace ottenendo annullamenti a raffica di contravvenzioni stradali, con conseguente incremento del punto 6

[modifica] Gilde

Studenti giurisprudenza.jpg

Anche gli studenti di giurisprudenza, malgrado le apparenze hanno un sito che li riguarda!

I più attenti osservatori di National Geographic (e i cazzoni che non hanno di meglio da fare alle lezioni che guardare i proprio compagni di corso) hanno concluso dopo molte civili ricerche e qualche cruento scambio di impressioni a base di bastonate, che i giurisprudenzini appartengano, a parte rare eccezioni (vedi parentesi precedente), a due gilde tra loro opposte. Questi due ordini hanno la loro origine nel medioevo e possiamo identificare i rispettivi fondatori nei cavalieri snob del centro impero con il tipico destriero e nei servi della gleba che, privi della conoscenza dell'aratro, usavano i denti e le gengive per dissodare il terreno.

Nonostante lo scorrere del tempo queste classi sociali sono sopravvissute all'interno della facoltà di Legge e possono oggi essere rinvenute in due tipici abitanti di giurisprudenza:

  • Il fighetto. Riconoscibile dall'abbigliamento ibrido tra il classico (camicia, gilet, giacca e, saltuariamente, cravatta a orsetti) e un pietoso accenno di giovanile (Converse All Stars, jeans, eventuale scarpa di Prada). Il destriero (modello rigorosamente Furia Cooper S), ormai antiquato e poco economico (la biada costa 60 dollari al barile) è stato nel corso dei secoli rimpiazzato da Mercedes del papi, BMW e, per i più estroversi, Maserati con aerografia del II comma 3 articolo Costituzione. Prendere per il culo, ma con stile. Solitamente figlio di notaio, avvocato, medico, o noto camorrista.
  • Il montagnino. Figura nomade che abbandona i paesini del nord bresciano per trasferirsi a vivere direttamente in facoltà, dove potete rintracciarlo a qualsiasi ora del giorno e della notte. Se state leggendo questo articolo in aula studio alzate gli occhi dal testo e ne vedrete uno. E' immediatamente riconoscibile in quanto le tradizioni del suo popolo gli impongono abitudini come sottolineare un libro in lettura tramite l'utilizzo completo di una mucca viva o, in ogni caso, cercare di riprodurre lo stesso rumore dell'operazione mentre la gente cerca di studiare. Muggendo compulsivamente o, in alternativa, riproducendo melanconicamente il verso di uno stambecco. Solitamente vestito di pelli di camoscio, porta un copricapo ottenuto dalla lavorazione delle corna del montone, abbinato a uno zaino Eastpak. Inviati di Animal Planet hanno recentemente filmato la scoperta del fuoco da parte del montagnino di giurisprudenza, avvenuta tramite la combustione di un tomo di diritto commerciale causata da uno strofinamento eccessivo sul pavimento della mucca sopracitata. Illustri scienziati ritengono che nel medesimo istante i montagnini abbiano inventato lo sport nazionale, il curling con il bovino. Dopo aver faticosamente conseguito la laurea in Legge, pur consapevole della possibilità di scalare il sistema sociale, preferisce far ritorno alle agognate montagne bresciane, dove consumerà i suoi giorni producendo il famoso formaggio Bagòss.

[modifica] Cure

Le cure prescritte ai malati di Giurisprudenzite (Iurisprudentia Fatalis Pallosaque ) spaziano dal cambiare totalmente corso di studi a, nell'ordine, espatriare ad Arcore, farsi uccidere a calci in culo da Vittorio Sgarbi, trangugiare piccole porzioni del cervello di Albert Einstein. Non esiste una via di mezzo; per questo motivo la Giurisprudenza è nota ai più come " lo studio delle cose immanenti e dei principi fisici della Realtà, nonché delle conseguenze derivanti dai traumi giuridici acuti ".

[modifica] Prospettive

Inizialmente l'aspettativa di lavoro di uno studente di giurisprudenza prima dell'inizio degli studi è quella di avvocato o notaio, ma successivamente si accorgerà che gli unici lavori a lui/lei concessi sono:

  • minatore omosessuale con contratto di lavoro a progetto;
  • manichino umano nei negozi;
  • spazzino comunale sottopagato;
  • operatore in un call center;
  • badante ukraina per anziani e/o diversamente abili;
  • venditore ambulante di prestazioni sessuali con scarsi riscontri se non l'enorme quantità di malattie veneree a lungo termine.
  • venditore ambulante di topo-burger.


Alle opzioni sopra citate si sovrappone la speranzosa militanza politica in partiti e partitini, a caccia dell'occasione giusta.


Per i motivi sopra indicati lo studente di giurisprudenza consapevole (solitamente agli ultimi 2 anni) è anche detto giurispiangente.

[modifica] Diffusione

La diffusione della Giurisprudenzite è da individuarsi modificata nella sua essenza nella particolarità anatomica di certi individui, quali:

[modifica] Voci correlate

Le Fuckoltà dell'università Nonciclopedica

Applicabili e pratiche Teoriche e disoccupabili Inutili
Clicca su una categoria per espanderla.
Strumenti personali
wikia