Girasole

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

SunflowerFunny.jpg

Un girasole immortalato in una calda giornata estiva.

Quote rosso1.png Mi giro a guardare il sole perché penso che abbia un bel sedere. Quote rosso2.png

~ Un girasole confessa.

Il girasole, dal cirillico giruttoculsoluzzo (che vuol dire "prende il Sole ma non si abbronza") è un diffuso fiorellone giallo, noto a tutti perché segue la rotazione del Sole, capacità che gli scienziati hanno attribuito all' intenzione di arruffianarsi la sopracitata stella.

[modifica] Cenni storici

Campo girasoli.jpg

Un campo di girasoli: sulla sinistra, in basso, un girasole anticonformista che non ha capito come gira il mondo.

Le prime coltivazioni di girasole sono databili attorno al Mille dopo Gesù, quando alcune popolazioni Inca coltivavano girasoli all'interno delle grotte; data la notevole difficoltà di far crescere un girasole all'ombra, si optò per lo spostamento delle coltivazioni in luoghi aperti. Gli Inca vennero così a conoscenza delle straordinarie capacità fisiche del girasole e cominciarono a osannarlo come Dio onnipotente. Claude Monet, noto pittore dell'epoca (più o meno...), scoprì per primo le abitudini Inca e le usò per riempire i suoi quadri con molteplici girasoli tremolanti.

[modifica] I vari utilizzi del girasole

Monetgirasoli.jpg

C. Monet --- Vaso di girasoli con foschia --- olio (di semi di girasole) su tela

Sebbene possa sembrare assurdo, anche il girasole, da stupido fiore giallo, ha le sue valenze pratiche:

  • I semi di girasole sono un'originale alternativa ai normali pasti, soprattutto in Cina, Giappone e nei cartoni animati di Hamtaro.
  • Mangiare petali di girasole è un modo del tutto naturale per procurarsi la dissenteria.
  • Il girasole ha un gambo lungo fino a tre metri, per cui è un ottimo strumento di sodomizzazione.
  • Se abilmente tagliato e aspirato dal naso, un girasole può dare assuefazione.

[modifica] Olio di semi di girasole

Da un girasole, se opportunamente frullato, si può ricavare un'ingente quantità di olio di semi di girasole (O.D.S.D.G).
Quest'ultimo ha svariati utilizzi:

  • L'O.D.S.D.G. è usato come biocarburante per la Volkswagen; il risultato è che la Bioautomobile sarà più lenta, rumorosa e costosa, ma, in compenso, emanerà un piacevole odore di girasole.
  • Quest'olio, più costoso e dannoso del normale ma scontato olio extravergine, è usato nella frittura di quelle robacce mosce che il McDonald's spaccia agli obesi come "patatine fritte". Tuttavia si è recentemente scoperto che l'olio di semi di girasole, se adottato nelle temperature elevate, crea composti tossici quali HHE, HOE e HDE che possono causare gravissime eruzioni cutanee (vero!); per questo L'O.D.S.D.G è da inserire tra i veleni naturali, allo stesso livello del piscio e dell'acqua secca.
Strumenti personali
wikia