Gigione

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Giggione)


Metallaro Sentenzioso by Achiko

Questa voce contiene metallo. Si sconsiglia la lettura a donne incinte, bambini e gente troppo sensibile. Per non procurarsi contusioni craniche, evitare l'headbanging davanti allo schermo!

Headbanging
GIGIONE

Gigione alla tenera età di 16 anni.

Quote rosso1 Ma comm'è bella 'sta campagnola

che bell' i cosce che tene 'a campagnola
ha fatt'ammore cu' chell' i cosce 'a fora
comm'è bella 'a campagnola, va in campagna a lavora'...
Viene, facimm' ammore, comme si bella, statt' semp' cu'mme

Viene, facimm' ammore, comme si bella, statt' cu'mme. Quote rosso2

~ Gigione ispirato da una graziosa bracciante
Quote rosso1 ACCHIAPPAT' MMUÀ!!! Quote rosso2

~ Gigione ringrazia i suoi fans
Quote rosso1 BLEAH!! Quote rosso2

~ Il pubblico dopo aver ricevuto i suoi baci
Quote rosso1 BIIIIIS! BIIIIIIIIS! Quote rosso2

~ Nessuno su Gigione
Quote rosso1 BUUURRRRPPPPPP!! Quote rosso2

~ Barney Gumble dopo aver ascoltato un brano di Gigione


Gigione, detto il Bruce Springsteen di Boscoreale, è uno degli esponenti musicali più rappresentativi fra le comunità di sordi di tutto il mondo.

[modifica] Biografia

Nato nei sobborghi di Napoli nel 1948, si ostina tuttavia a dichiarare 36 anni da circa 8. Sin da piccolo dimostra di saper cantare, prende lezioni da Mariano Apicella e giovanissimo debutta per i tavoli dei migliori ristoranti del litorale partenopeo. Memorabile il concerto alla presenza del famosissimo Zio Peppino, noto presentatore sconosciuto.

Sappiamo della sua vita privata che stringe un intenso (talvolta struggente) sodalizio artistico con suo figlio Jo Donatello, una vera icona della bellezza per le giovani e speranzose tribù del Garigliano. Forte del successo familiare segue la scia ora la figlia... La famigerata Menayt!!!
Contadina 2

Jo Donatello mentre interpreta dal vivo "La Campagnola", uno dei maggiori successi di Gigione

[modifica] Musica

Il suo primo album, intitolato "Te piace o' cono gelato", venne immediatamente vietato ai minori di 15 anni e ai maggiori di 15 centimetri. Il suo più grande successo rimane però la celebre A' campagnola, una canzone fine come un rutto in trimetro giambico.

Le sue meravigliose canzoni, nate tutte dall'estro intestinale di questo grande cantante, si rivelano per lo più dei plagi di canzoni di grandi artisti, non famosi come Gigione ma quasi: Bono degli U2, Ricky Martin, Mondomarcio, Richard Benson, Little Tony, Tony Dallara, Raffaele Scapricciatiello, Luigi De Fabio Martino, Salvatore Strano. Fra le altre cose Gigione detiene un record del tutto personale: è l'unico artista a poter vantare la capacità di saper plagiare sé stesso.

Interessanti le teorie riguardo l'abuso del playback, ripetutamente smentite dall'artista tramite una voce registrata.

Tra gli altri successi, canzoni sempre originalissime e adatte soprattutto ai più piccini perché innocenti e prive di doppi sensi, ricordiamo Te piace o' biscotto, Lecca Lecca, Vogl'è fà bum bum (nu poc'é zuca zu)

[modifica] Live

I live di Gigione sono esperienze irripetibili, difatti una volta visto uno difficilmente avrete il coraggio di rifare un'azione simile.

La nostra star è richiesta un po' in tutto il mondo, tuttavia egli continua a preferire il piccolo centro abitato, contestualmente alla classica "sagra dellu paese". Qui il sommo artista ripercorre il suo ricco repertorio nel corso del quale trovano ampia espressione la sua lirica e le sue movenze mai, e dico MAI ambigue.

Il pubblico è variegatissimo, l'età oscilla fra i 93 e i 94 anni con una stratosferica deviazione standard su giorno, ora e minuto di nascita. Se tale età vi sembra esageratamente bassa vi tranquillizzo, è chiaro che parliamo di età media. Si annovera per forza di cose nel conteggio la folta ciurma di adolescenti di passaggio per comprare caramelle e zucchero filato, se non altro per non incorrere nel problema di considerare complessi numeri a 3 cifre, ormai in disuso nelle zone colpite dal fenomeno Gigione.

Una citazione a parte merita lo spazio del merchandising, di impatto economico notevole per le tasche della regione ciociaro-partenopea. Cappellini e magliette che seguiranno affannosamente tutte le date dei tour, di padre in figlio, di sudore in sudore. L'agognata visita al backstage è ormai un rito per tutti i devoti gigioniani. I fans sanno bene che uno scatto con l'artista può far schizzare alle stelle la popolarità presso il vicinato. È tuttavia evidente, per palesi motivi edonistici, che la popolazione subfemminile preferisca fare la fila per poter abbracciare quel figo di Jo Donatello. È dovuto infatti all'armonia delle sue forme il riferimento anagrafico all'artista rinascimentale.

Non si può non ricordare il boom ormonale che provoca il tricotico cantante con lo spettacolo del gelatino e della fragolina, perfettamente in linea con la sottile vena allegorica del padre.

Riportiamo di seguito un passaggio della simpatica canzone di accompagnamento: "Ti piace, ti piace, ti piace il gelatino? Poi la fragolina.. la devi dare a me!".

Megalibro

Il dizionario di sinonimi sessuali di Gigione durante un'esposizione a Piazza Vittorio Emanuele a Pechino

[modifica] Simbolismo

Parlare di volgari doppi sensi sarebbe un reato di fronte a cotanta potenza espressiva. I testi di Gigione piuttosto si collocano meritatamente accanto a capolavori come la Divina Commedia per il vasto uso di figure retoriche, il più delle volte di metafore. Ci si chiede come si possa esprimere con più di 3925349563945649 miliardi di parole la stessa accoppiata di organi sessuali umani, eppure Gigione su questo pare che la sappia proprio lunga. Con cosa farà rima secondo voi l'allegra strofa:

Wikiquote
«La signora del castello, poi si ferma sul...»
(da "La signora del castello")

Qualcuno direbbe sul "lavello" presumendo che la signora, in quanto massaia, si appresti a compiere le faccende domestiche; e tu diresti sul "pisello", sì sì ti ho sentito! Eppure Gigione, che di certo non è un misero pervertito, profetizza che la dolce donzella si fermerà sul "più bello". Vedete come il punto forte della sua opera sia quello di lasciare all'ascoltatore la libera interpretazione. È un peccato che nella Terra dei cachi tutti la intendano alla stessa maniera, me incluso. Ma insomma, a Babbo Natale ci si crede mediamente fino ai 6-7 anni.

[modifica] La questione religiosa

L'ascoltatore attento, ma anche quello disattento, ma anche quello sordo noteranno -tutti insieme- la ricorrenza di temi spirituali di grande risonanza. Spicca senza ombra di dubbio la toccante ma sempre gioiosa canzuncella a Padreppio, che però tante lacrime ha strappato oltre che la vita a qualche aficionado ultracentosessantenne. Tant'è che il Papa in persona si è complimentato con Gigione per l'armonia che unisce i suoi mp3 ai temi religiosi, dicendo: "Perbakken Cicionen zei feramente prafo, ti rincrazien in nome tel patre, tel figlio e tello spirito canto.". Chi voglia presenziare per pura curiosità a una esibizione dal vivo tenga conto della tonante minoranza anticlericale.

[modifica] Gigione oggi

Gigione oggi vagabonda per l'Italia e per il resto del mondo a bordo della sua Arna in giro per le tournée, accollandosi dietro l'arcinoterrimo figlio Jo Donatello (anch'egli vittima della musica, costretto a cantare dai piraña che gli nuotano nelle mutande, causandogli l'inimitabile - fortunatamente - voce). Corre voce che il pubblico che segue i concerti di Gigione sia sempre lo stesso, voce confermata anche dall'enorme capienza della sua automobile.

[modifica] Discografia

Qui in seguito riportiamo i passi essenziali della discografia del grande Gigione.

  • "La Campagnola"
  • "T' piac sta banan"
  • "Ti piace il gelatino" (feat.Mario Magnotta)
  • "Salut'm a Sor't" (feat. Tua Sorella)
  • "O'Ball r'o Cavall"
  • "Giovanna Minigonna" (dedicata a Giovanni Muciaccia)
  • "Padre Pio"
  • "Banana e Chiavatone" (Gigione vs Ragazzi Itagliani)
  • "T'vott a'mar" (dedicata al figlio)
  • "Lecca lecca" (scritta originariamente da Emilio Fede)
  • "Figlio per sbaglio" (Jo Donatello feat. Gigione feat. Mariottide)
  • "Time of Matrimonio" (in inglese!!)
  • "Tu puzzi" (feat. Mariottide)

[modifica] Lo sapevate che...

  • ... dove c'è Gigione non c'è problema?
  • ... dove c'è un problema è perché c'è Gigione?
  • ... sua figlia si chiama... mmh... boh, non s'è ancora capito.
  • ... suo figlio Jo Donatello a differenza della sorella ha avuto la (s)fortuna di avere un nome simile?
  • ... il nome di Gigione era inizialmente Gigi 1 (Gigi One)?
  • ... Gigione ha sfondato all'estero? Era il muro di un garage, con la macchina.
  • ... Gigione ha le guardie del corpo? Sono quelli che si beccano gli sputi al posto suo.
  • ... Gigione non si lava il cappello dal 1982?
  • ... se invocate il suo nome per millemila volte lo sentirete cantare nel vostro sgabuzzino?

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo