Gigante

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Homo grandis grandis

Legoland 2

Giganti passeggiano per Amsterdam

Stato di conservazione

Classificazione animali estinti
Estinto

Classificazione scientifica
Regno: Bestione
Phylum: Primatae
Famiglia: Homone
Genere: Grossus
Scopritore: Plinio il Pirla

Il Gigante (Homo magnus magnus) è un uomo talmente grande che persino i Rotoloni Regina finiscono prima che si sia pulito del tutto.

Nonostante i giganti siano ritenuti erroneamente come facenti parte dell'immaginario umano, essi sono originari del centro Africa. Attualmente risultano estinti a causa della caccia spietata operata dai navigatori portoghesi nei secoli passati, ma si possono trovare alcuni rari esemplari nell'India sub-sahariana e nella provincia di Brindisi.

[modifica] Anatomia

Anatomicamente il gigante è di difficile descrizione. Egli ha un busto simile a quello di un essere umano, ma gigante, a cui sono attaccate quattro estremità simili agli arti umani, ma giganti. Infine sulla sommità del busto c'è una testa, proprio come quella umana, ma gigante. La testa ha una bocca gigante, un naso gigante e occhi giganti. Le orecchie, contrariamente ad ogni previsione, sono anch'esse giganti.

Il loro indescrivibile aspetto ha reso molto difficile capire che appartenessero alla specie Homo, almeno fino a quando non è stata introdotta la prova del DNA dagli scienziati di CSI.

[modifica] Prove della loro esistenza

Le prove dell'esistenza dei giganti sono i numerosi documenti in cui si parla di loro. È lo stesso motivo per cui anche Dio e Babbo Natale esistono.

  • Giganti della Grecia antica: nell'antica Grecia (o Grecia antica per i nostalgici) viene citata la Gigantomachia, battaglia tra i Giganti figli della terra che intraprendono una lotta di classe contro gli Dei dell'Olimpo. Ovviamente perderanno i giganti, che saranno imprigionati e torturati in barba alle Convenzioni di Minerva.
  • I Lestrigoni: giganti citati da Omero nell'Odissea per fornire ai lettori una scusa plausibile per la distruzione di tutte le navi di Ulisse.
  • Gargantua e Pantagruel: due giganti della mitologia francese, di cui nessuno ha mai capito il senso e lo scopo.
  • Golia: il gigante delle caramelle, sconfitto da re Davide con una Morositas scagliata con la sua fionda.
Monte Rushmore tavoletta

Statue di alcuni famosi giganti vissuti negli Stati Uniti.

Si può notare come in tutti i casi citati venga data una valenza fortemente negativa alla figura del gigante. Per tale ragione le associazioni a difesa dei giganti hanno sollevato forti proteste per eliminare la figura del gigante cattivo e sostituirla con altro. In particolare le proposte fatte sono:

  • i Lestrigoni dell'Odissea dovrebbero essere sostituiti da una specie di procioni urlatori assassini,
  • il gigante Golia andrebbe sostituito con l'Omino Michelin,
  • eliminare definitivamente la favola del fagiolo magico.

[modifica] Estinzione

I giganti si sono estinti nel XVII secolo per la caccia spietata effettuata dai navigatori portoghesi. I portoghesi cacciavano i giganti per procurarsi le loro preziose orecchie e usarle come pista per le biglie. I giganti delle regioni artiche morirono invece per le malattie portate dagli europei, quali la tosse e lo starnuto.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
Altre lingue
wikia