Gibson Les Paul

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Clippy slash gif.gif
Mi raccomando...ricordatevi di comprare la nuova Les Paul Slash signature!


Quote rosso1.png Io la uso! Quote rosso2.png

~ Slash su Gibson Les Paul
Quote rosso1.png È la migliore in assoluto! Quote rosso2.png

~ Nessuno su Gibson Les Paul
La Gibson Les Paul è, oltre la Fender Stratocaster, la chitarra più (s)venduta al mondo, a causa della sporcizia qualità del suono e per i vantaggi che derivano dall'uso della stessa, come i soldi e la fagiana. Questa celebre chitarra fu sviluppata da un celebre chitarrista ignoto, Robert Les Paul (Roberto Le Palle), il quale, avendo tempo da perdere, ebbe un sacco di tempo per poterla suonare.
W la biga.jpg

Le pitture murali testimonianti l'uso della Gibson Les Paul da parte degli egizi. Come potete vedere, il mondo è pieno di deficienti: infatti la pittura è stata pasticciata da un simpatizzante di Cesare.

[modifica] Storia

La Gibson Les Paul venne, è e sarà creata in legno (e grazie al cazzo). Sin da quando fu inventata, nel settordicesimo secolo A.C., fu usata moltissimo per poter ottenere sonorità a quei tempi ineguagliabili: già gli antichi egizi usarono questa chitarra per esorcizzare le esondazioni del Nilo e la conquista romana, mentre il faraone Hendrixkanon era solito adoperare questa chitarra in tempi di pace, ovvero quando non si aveva un cazzo da fare tutto il giorno. Moltissimi popoli antichi utilizzarono questa chitarra per scontrarsi noiosamente in eccitanti battaglie tra chitarristi, o più semplicemente per trascorrere eccitantemente un week-end noioso.

Lespaul.jpg

Una epiphone Les Paul. Ce ne sono di molti colori: sunburst, grigio, azzurro, rosso, nero, bianco, vomito, cacca, limone e chi più ne ha più ne metta. I colori "più alla cazzo di cane" vengono posti solo nelle Epiphone Les Paul, la sottomarca, mentre i colori più banali li trovate nella costosa Gibson Les Paul. Che sfiga, spendere duemila euro per avere un colore di merda!

[modifica] Crisi

Questa chitarra fu utilizzata per millenni, finché qualcuno si accorse che:

  • La chitarra funziona benissimo anche senza benzina;
  • Il suono era debolissimo e non amplificabile, poiché non avevano scoperto l'energia elettrica né tantomeno gli amplificatori;
  • Senza amplificatore quei Pickup erano sprecati per la chitarra;
  • La Russia è immensa.

Dunque piano piano tutte queste popolazioni abbandonarono immediatamente la chitarra, scambiandola con secchi di vasellina perché c'erano state le elezioni del nuovo governo. Questa chitarra rimase utilizzata da pochissime persone e comunque arrivò al massimo all'età etrusca, mentre i Romani non conobbero alcun tipo di chitarra, solo la lira, e ciò ci fa capire che costoro erano anche degli euroscettici.


[modifica] Il progetto

La prima Les Paul venne realizzata da Les-ter Pol-fus oltre millemila anni fa perché quel giorno si annoiava. La leggenda narra che Les Paul prese una vecchia chitarra, la tagliò a metà e gli mise una sequoia di traverso: il prototipo infatti si chiamava The Log "Il tronco". La Gibson non era interessata al progetto, il perfido Lester così vendette il progetto alla Fender che però non capendo bene ciò che doveva fare realizzò la Telecaster dopo millenni. La Gibson così prese in considerazione l'idea di Les Paul riportando alla luce gli antichi progetti su tavolette di argilla realizzando nel 1952 una chitarra dorata con un ponte che rendeva impossibile il palm-muting, e si scordava subito. Il problema venne risolto nel 1954 con il ponte wrap around e poi nel 1956 con il tune-o-matic. Ma a nessuno importa. Nel frattempo Seth Lover incollando due Single Coil Fender insieme realizzò l' Humbucker denominato Patent Applied For "stiamo ancora aspettando che ce lo brevettino" in luogo delle vecchie saponette P90. Così dal '57 le Les Paul montarono i P.A.F che a differenza dei P90 non si scioglievano in acqua. Dopo anni i chitarristi si erano ormai scassati le palle. Nacquero così le Burst nel 1958 e l' anno seguente arrivò la Les Paul del '59 che non puoi permetterti nemmeno se vendi tua madre. Nel 1960, dopo averle assottigliato i manici, la Les Paul si trasformò in SG e Lester divorziò dalla moglie attribuendo a lei questa maledizione. Lo stabilimento in cui veniva prodotta era a Kalamazoo, successivamente trasferito a Nashville, tuttavia negli ultimi anni la produzione avviene nello stato di Slashovia e non più in Tenessee.

[modifica] Versioni

  • Junior - Chitarra per mancini.
  • Studio - Detta anche "non tutte le ciambelle vengono col buco", viene fornita con un libretto dal titolo "Impariamo il giro del DO".
  • Standard - Nulla di speciale.
  • Custom - uguale alla standard, ma più costosa per via delle varie decorazioni in stile vittoriano.
  • Goldtop - Venduta a peso d'oro.
  • Axcess o o'cess - L'unica con il vibratore (Floyd Rose™), la preferita dalle ragazze.
  • Traditional - O meglio tradìscional ed è quella classica.
  • Classic - È quella tradizionale.
  • hd6xpro - Quella che funziona più o meno come quella di guitar hero con 5 tastini colorati.
  • robot - Si autoaccorda grazie a speciali meccaniche che funzionano con un motore a gatto imburrato.
  • Suprème - Il modello preferito dal supremo.
  • Special - Che alla fine tanto speciale non è...
  • Dark fire - Altamente infiammabile! Viene fornita con un estintore.
  • Dusk Tiger - Tigre non compresa nel prezzo.
  • Double cut - Occhio! È un'arma a doppio taglio...
  • Modelli signature - Versioni speciali, portano la firma dei principali chitarristi che l'hanno usata. Da Slash a Mel Gibson. I bimbiminkia preferiscono la Tom Kaulitz signature, senza pick up.
  • Riedizioni varie della golden era (Reissue, VOS, Collector's choice...). Vendute come riproduzioni fedelissime dei modelli vintage, in realtà sono piuttosto approssimative, tant'è che guarda caso ogni anno esce il nuovo modello che è più accurato del precedente, con ovviamente un sovrapprezzo di 500 dollari. Se aspettate la replica definitiva fate prima a prendere lezioni di liuteria e a costruirvela da soli!
  • ? - La versione più desiderata.
  • Les Pollo - Quella usata da buckethead, con i bottoncini rossi per fare ta-ta-ta-ta-ta!
  • Paulcaster - Questa però la produce la fender.

[modifica] Caratteristiche tecniche

ATTENZIONE! Se non sei un chitarrista vero, queste informazioni potrebbero farti esplodere la testa!

[modifica] Pickup

Donna.jpg

Il body della Gibson Les Paul.

  • Uno della General Motors, un fuoristrada con i fiocchi! L'ho pagato solo a 30.000 euro a Sassari, da...ehm...no scusate, due "Humbucker" e uno doppio "Di Anco Marzio", uno dei sette re di Roma.
  • Saponette di sapone di marsiglia P90.

[modifica] Legni

  • Mogano, Mogano, Mogano, Mahogany, Hondurian Mahogany, American Mahogany e Acero.

[modifica] Manico

  • In mogano, come vuoi che sia, scusa? È incollato con gli sputi dei maestri liutai grazie al tenone corto o lungo; mica 4 viti! È inclinato di 4° con la paletta inclinata di 17°; diciamo che è molto inclinato e soprattutto tondeggiante e spesso come una mazza da baseball.

[modifica] Corde

  • Sei come in tutte le chitarre, ignorante!

[modifica] Body

  • Molto fantasioso, figo, e sopprattutto attraente. Uno dei migliori body in assoluto, ornato con binding e con un bel pezzo di acero bombato appiccicato sopra. Sembra la descrizione fisica della Bellucci, ma non è così.
Slash.jpg

Slash è divenuto famosissimo per aver utilizzato solo le Gibson Les Paul.

  • La Gibson usa scarti di mogano americano non stagionati che contengono più acqua della piscina di Villa Certosa. Altrimenti disbosca in Sud-America in piantagioni non autorizzate dove si trova il miglior mogano del pianeta. I body eccessivamente pesanti vengono date alle termiti che si occuperanno dell'alleggerimento, disegnando 9 fori o ricavando camere tonali.

[modifica] Humbucker

Settordicimila tipi diversi

  • P.A.F., P.E.F., P.I.F., P.O.F. e P.U.F.
  • Burstbucker 1, Burstbucker 2, Burstbucker 3, Burstbucker 4, Burstbucker Millemila, Burstbucker ?
  • 57 Classic, Plus.
  • 490r\498t...500...600...1346543875 etc.

Inutile elencarli tutti, tanto differiscono solo per il nome.

[modifica] Tremolo

  • La Gibson Les Paul non può montare il vibratore tremolo fatta eccezione di una versione che sta sulle palle a un po' tutti i chitarristi (axcess)
  • In alternativa c'è sempre quel pataccone del Bigsby.

[modifica] Ponte

  • Di legno, ma il ponte per essere resistente deve essere costruito in cemento. Tale modifica però è sconsigliata ai più tradizionalisti, tipo a chi ama spaccare sul palco la propria chitarra a fine concerto.
  • In acciaio tune-o-matic e se hai i soldi stopbar in alluminio.

[modifica] Meccaniche

[modifica] Vernice

Nitrocellulosa: se la guardi si graffia e poi esplode.

[modifica] Battipena ed il problema dei buchi

  • Molte versioni escono già col battipenna, così a tutti i chitarristi che lo tolgono restano i buchi delle viti.
  • Altre invece no; così i fan di Jimmy Page, visto che vogliono il battipenna sono costretti a bucare il body, rischiando di spaccarlo in millemila pezzi per infilarci 'sto cazzo di battispettro.
  • Insomma, quando lo vuoi non c'è, quando non lo vuoi invece c'è!

[modifica] Utilizzatori principali

In antichità questa chitarra era utilizzata da celebrità dell'epoca, come Socrate. Col passare del tempo sono cambiate anche le persone che usufruiscono delle infinite funzionalità dello strumento:

Tuttavia, è risaputo che Jimi Hendrix usasse una Fender Stratocaster, una Gibson Flying V decorata o in alternativa un'altra chitarra

[modifica] Argomenti correlati

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia