Gianni Baget Bozzo

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Baget-jabba.jpg

Baget Bozzo e suo fratello gemello Jabba the Hutt.

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Gianni Baget Bozzo.

Quote rosso1.png Forza Italia si è creata per intercessione dello Spirito Santo Quote rosso2.png

~ Baget Bozzo su Forza Italia
Quote rosso1.png Vi piace? L'ho plasmato dal mio smegma. Quote rosso2.png

~ Dio su Gianni Baget Bozzo
Quote rosso1.png Chiunque lo abbia mai conosciuto, ne ha un bel ricordo. Io e lui abbiamo condiviso cose, che voi non potete sapere.. Quote rosso2.png

~ Pier Paolo Pasolini su Gianni Baget Bozzo

[modifica] Biografia

Gianni Baget Bozzo nasce a Salem l'8 agosto 1945. Di umide origini, si fa notare subito per la sua spiccata vena polemica, e per questo sin da giuovine frequenta l'asilo del sacro flagello di suor Germicida. Alle elementari, durante l'invasione nazista, si allea con il cane di Adolf Hitler, che gli svela i segreti per una vita sana ed equilibrata sotto il dominio delle guardie svizzere. Uscito a culo largo da scuola (in reltà suor Crocefissa non lo sopportava più), si iscrisse al PSI di Craxi, finendo per essere sbattuto fuori dopo nemmeno una giornata. Neppure Bettino lo sopportava. La svolta arrivò quando, nel 1994, un oscuro palazzinaro di Bizzarrone lo prese come fermacarte nel suo nuovo partito, mettendo subito in evidenza la sua forte vena spirituale, quando in sogno gli apparve l'altissimo che gli suggerì di votare per il palazzinaro, come lui stesso dichiarò in una nota trasmissione (che prende il titolo da un film di Tarantino). Attualmente lavora sempre per il faccia di pongo.

Un'antica faida lo contrappone alla famiglia Manzoni. Cercò di contrapporsi alla sincera storia d'amore tra Mario Manzoni e la nonna, inducendo una grossa scimmia ammaestrata (a cui faceva da confessore) a rapire l'anziana signora. Incapace di farsi i fatti suoi, cercò anche in tutti i modi di favorire un matrimonio tra Jovanotti e Lucia Annunziata, i quali sulle prime fecero finta di acconsentire, ma solo per levarselo dai coglioni.

Distrutto moralmente finge di morire a Genova, 8 maggio 2009 dopo aver scoperto che Silvio Berlusconi gli preferiva Don Gallo. In realtà fugge in Brasile per partecipare al carnevale di Rio, e riaversi così dalla delusione amorosa in stile clero cattolico.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia