Gialappa's Band

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

La Gialappa's Band è un trio di personaggi inventati che ha il compito di promuovere il Grande Fratello presso il pubblico che si ritiene troppo snob per guardarlo. I tre personaggi compaiono da anni nella serie di programmi "Mai dire... qualcosa" sotto forma di voce fuori campo. Le loro tre voci appartenevano a due conduttori radiofonici morti nel 1982, di identità ancora ignota. Si sa solo per certo che le voci di Marco e Giorgio appartenevano alla stessa persona. I programmi della Gialappa's sono noti per essere il principale traino del Grande Fratello e di altri reality show, creando interesse intorno a tali programmi che, senza le imitazioni riproposte ogni giorno da Studio Aperto, avrebbero chiuso da tempo.

[modifica] Nascita

Gialappa's Band.JPG

I veri componenti della Gialappa's band secondo TV Sorrisi e Canzoni: Jean Claude, Roberto Mercandalli, mago Gabriel.

Dopo 130 mila ore di intrattenimento radiofonico, i due conduttori muoiono entrambi nel 1982. D'infarto. Contemporaneamente. I proprietari dei nastri delle registrazioni dei vari programmi radiofonici hanno deciso così nel 1985 di riutilizzare le 150 mila ore [1] di programmi di intrattenimento per creare dei personaggi e lucrarci sopra con i diritti. Tutt'oggi si stima che i guadagni ricavati dai diritti sull'uso delle due voci siano dell'ordine delle centinaia di euro all'anno. Attualmente l'unico detentore dei diritti è la holding Radio Popolare di Milano.

Molti sono convinti che esista anche un quarto componente nella ghenga, un fantomatico imitatore di Gigi Sabani di nome Fulvio, che viene abitualmente considerato un gremlin con la volontà di destabilizzare il trio[2].

[modifica] In TV

Nel 1989 i detentori dei diritti decidono di sfruttare le voci in un programma di prova. Italia 1 concede loro la possibilità di commentare incontri di judo, karate e sumo e altre cagate che fanno i Giapponesi. Nasce così Mai dire Banzai. Il programma non corrisponde alle aspettative dei produttori, poiché il frasario dei radiocronisti non era adeguato alle lotte di Giapponesi che si picchiavano vestiti con il domopack, ma la miscela di immagini stupide e frasi a caso funziona e il pubblico gradisce. Quel gruppo di orango che erano alla guida di Italia 1 decise così di affidare alle voci un nuovo programma, questa volta basato sulla miscela di immagini di calcio e frasi a caso. Tale scelta nacque dall'enorme quantità di materiale audiovisivo calcistico che si trovava negli studi Mediaset e di cui i dirigenti non sapevano cosa fare. L'alternativa proposta era commentare le puntate di Forum, ma venne scartata.

Nasce così Mai dire Gol, un programma in cui i gol, le interviste e i lisci vengono commentati con delle frasi che non c'entrano nulla con le immagini.

Con il tempo il programma guadagna sempre più successo, si allontana dal mondo del calcio e si avvicina sempre di più a quello della satira e della parodia, o almeno queste erano le intenzioni degli autori. Molti i comici che fanno la gavetta nel loro programma, come Enzo Salvi, Enrico Brignano e Renato Schifani.

Negli ultimi anni la tirchieria dei produttori ha portato a presentare al pubblico sempre lo stesso programma, senza cambiare personaggi, scenografia, comici e senza aggiungere simpatici effetti alle voci. Da segnalare la lunghissima epopea di Jean Claude che è andata avanti per diverse stagioni nonostante in ogni puntata venissero riproposti gli stessi identici tormentoni Madrina e Noooo, "qualcosa di stupido" noooooooo e le imitazioni dei personaggi del Grande Fratello, che nessuno conosce se non perché li mandano in onda loro.

Attualmente le tre voci sono usate in programmi radiofonici per parlare dei fatti loro durante le partite di Mondiali ed Europei di calcio.

[modifica] Prove che le voci sono registrate

[modifica] I Programmi Televisivi

  • Mai dire Banzai
  • Mai dire Gol
  • Mai dire Autogol
  • Mai dire gatto se non ce l'hai nel sacco
  • Mai dire mulo se non ce l'hai nel...
  • Mai dire Ciccio Graziani
  • Mai dire Bonsai
  • Mai dire Rete 4
  • Mai dire Suonerie
  • Mai dire Grande Fratello
  • Mai dire La talpa
  • Mai dire La Fattoria
  • Mai dire Forum
  • Mai dire Gianfranpaolomichelantoniottavio
  • Mai dire Mai
  • Mai dire amici di Mario de Filippi

[modifica] Voci correlate

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Le altre 20 mila erano registrazioni abusive di conversazioni private.
  2. ^ Marco Columbro, Storia della TV che non ho fatto io, Milano, Edizioni Mondadori, ISBN 144 55 67 777 il costo della chiamata è di 30 cents a minuto.
Strumenti personali
wikia