George Leonard

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Meglio un giorno da leone che mille da cento. Quote rosso2.png

~ George Leonard
Quote rosso1.png Ha Reuà! Quote rosso2.png

~ George Leonard saluta il pubblico in francese.
Quote rosso1.png Punto! Quote rosso2.png

~ George Leonard su qualunque cosa.
George : Quote rosso1.png Tanto piacere, mi chiamo George Leonard. G-E-O-R-G-E L-E-O-N-A-R-D. George come George Clooney e Leonard come Leonard Nimoy. Sono americano e ho vissuto 18 anni a New York! Quote rosso2.png
Mauro : Quote rosso1.png Really? Where were you born? Quote rosso2.png
George : Quote rosso1.png Yes. Quote rosso2.png

George Leonard.jpg

George Leonard in un ritratto di Picasso.


George Leonard è un personaggio televisivo affetto dalla terribile sindrome di Giurato. È anche il principe dell'Enciclopedia Treccani e dei discorsi vuoti.

[modifica] Biografia

Nasce in quel di Foligno esattamente trentordici anni fa. Sin dai primi vagiti dimostra un grande attaccamento alle parole. Studia presso la Scuola delle Conoscenze che lui Conosci di Foligno fino alla terza media, per poi ritirarsi e proseguire in proprio lo studio degli scritti di Arthur Schopenhauer e di Papa Wojtyla.
È riconosciuto in tutto il monte per il suo particolare modo di vestirsi, segno di una grande ricercatezza nella scelta degli abiti o di una vestizione fatta totalmente al buio.
Ha vissuto gran parte della sua vita in viale George Leonard, via chiamata col suo nome perché lo ha voluto lui. Sua madre è una vera gnocca ed è arrivata seconda a Miss Italia nel 1979 d.C.N. Quello stesso anno, la sua ragazza è arrivata terza.

George Leonard al GF.jpg

George Leonard al Grande Fratello.

[modifica] Il sogno di una vita

Finalmente, all'età di trentordici anni, corona il suo vero sogno di una vita: partecipa alla decima edizione del reality show più amato dagli eschimesi: il Grande Fratello. Vive nella casa con gli altri inquilini e si distingue per la sua invereconda cultura. La sera dell'11 gennaio, dopo innumerevoli scenate e aforismi, viene eliminato dalla casa per un pelo, ricevendo solo il 59% dei voti (pochissimi considerando che i nominati erano 4...). Arrivato in studio, viene accolto come una celebrità e ha una lite con la primadonna Alfonso Signorini.

[modifica] La sindrome di George Leonard

Per sindrome di George Leonard (症候群ジョージレナード sindrome di George Leonard?) in campo medico, si intende un insieme di comportamenti al limite della psicosi atti all'emulazione dello stereotipo americano. I soggetti affetti da tale disturbo della personalità sono facilmente riconoscibili perché, oltre a sbandierare ai quattro venti la propria presunta americanità, hanno una scarsa conoscenza della lingua inglese e, solitamente, anche un'imbarazzante ed allarmante padronanza della lingua italiana. Il nome della malattia deriva proprio dal nostro che, presentatosi come esponente WASP, si è rivelato, durante il corso del programma, solamente un idiota integrale.

[modifica] Casi famosi

Uno dei casi che ha suscitato più clamore è sicuramente quello di Gennaro Marino, aspirante attore napoletano ma del tutto privo di talento. Dopo estenuanti provini ed umiliazioni per trovare una parte anche in una squallida recita scolastica, Marino si rese conto che qualcosa nel suo modo di porsi non funzionava, mancava di quel certo non so che. Decise allora di ribattezzarsi Genny McKay" e di fingersi un ruspante americano. Immediatamente le fighe arrivarono a palate ed il regista Paolo Di Lauro decise di assegnargli uno dei principali ruoli da protagonista ne La Faida di Scampia - La vendetta dei secondiglianesi. L'unica pecca nel piano di McKay è che quando lo sgamarono ad usare Google Translator lo fecero fucilare per direttissima.

[modifica] Frasi Celebri

  • "Molte volte si pesca con il verme che si è mangiato quel re; ma il più delle volte si mangia quel pesce che si è mangiato quel verme".
  • "Bisogna essere nobili. Mi sento un principe e i principi non scendono a comuni borghesi".
  • "Non c'è cosa migliore della pioggia per un uomo potente, perché permette di uscire e piangere senza che nessuno se ne accorgi".
  • "Mai pentirsi di ciò che si è fatto perché quando lo si è fatto lo si era felici".
  • "Posso anche morire poco, l'importante è che la storia la scrivi io".
  • "La vita è cattiva solo per chi intende proseguirla e camminarla in ginocchio".
  • "Meglio un giorno da leoni che mille da cento".
  • "Meglio un giorno da leoni che cento da mille".
  • "Meglio se dovessimo vivere e morire domani, che pensarla per non morire mai!".
  • "Molte volte è meglio propingersi a mangiare la cipolla,che a baciare qualche altro organo!".
  • "Ho ricevuto solo ed esclusivamente, se lo guardiamo sotto un profilo di gioco, solo applausi, se lo guardo sotto un mio profilo di autostima, ho scavallato di nuovo quella dura realtà che c'è fuori, tirandola qui dentro con una surrealità; quindi ho unito la surrealità di qui dentro con una realtà, con una grande vincita, perché ho creduto in me stesso. Punto. Basta".
  • "La ciliegia che ha fatto traboccare il vaso".
  • "Vita e sogni come un libro, leggili in ordine e sfogliali a caso".
  • "Sono un viandante sullo stretto marciapiede e non distolgo mai il volto dal tuo volto splendente Dio, Gesù".
  • "Audis vincit virtude (Audaces fortuna iuvat)".
  • "Ma sai chi sono io qui dentro? The show is now!".
  • "Tu non puoi insultarmi, perché io sono il principe e ti snobbo, con la mia passione, e la mia forza della vita".
  • "Perché darei solamente atto della violenza di quello che non sono".
  • "I paurosi muoiono 100 volte... I coraggiosi muoiono una volta. Carmela, ti amo".
  • "Lasciamo perdere le foto, io sono sicuro del mio amore verso la farfallina".
  • "Non dovete parlare della mia farfallina, punto!".
  • "Ti sei fatto l'autobara!".

[modifica] Opere (anche future)

  • La Storia come la scrivi io.
  • Amleto (di Foligno).
  • Raccolta definitiva di frasi definitive.
  • Dizionario di 702 parole.
  • Come prometterlo a tutte, e non darlo a nessuna.
  • Il decalogo del principe (le 12 mosse di seduzione).

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Le bugie hanno le gambe corte. Soprattutto se ti fingi americano e non parli inglese.
  • Sembra che Tullio de Mauro gli abbia chiesto di aiutarlo nell'aggiornamento del suo vocabolario.
  • George e Leonard sono i nomi degli unici due neuroni che vivono nel suo cervello.
  • È convinto che il ballo Can-Can si pronunci Cam-Cam e che la parola "purtroppo" si pronunci PuLtroppo
  • Spara un numero di balle maggiore del numero di amanti con cui ha tradito la compagna.
  • Secondo Facebook è in una "coppia aperta" con Carmela, altra concorrente del Grande Fratello.
  • Lui voleva "automoltiplicare" il suo carisma all'interno della casa .
  • Dopo la sua uscita dal Grande Fratello 834 ragazze si sono presentate in Tv come amanti di George Leonard, superando il precedente record di battone concupite detenuto da Cassano.
  • Le sue amanti più famose sono: Ankha, Lenka e Sbilenka.
  • Tre settimane dopo l'uscita è stato sorpreso a firmare autografi sulle tette di una pornostar.
  • La settimana dopo l'uscita della farfallina (Carmela) si è sottoposto alla macchina della verità da cui è risultato "veramente" un cretino.
  • Dopo questo risultato George Leonard ha tentato di giustificarsi usando termini come "La macchina è fatta di ELETTRICITA", non di metallo.
  • Alla domanda più importante ovvero Vuoi veramente sposare Carmela? lui ha risposto di sì, ma la macchina si è messa a ridere.
  • Altra delusione è il sondaggio che ha aperto Alessia Marcuzzi, ovvero se Carmela si poteva fidare. L'italia ha detto oltre il 70% NO , circa il 20% (quei pecorari dei suoi familiari e amici) di SI.
  • Il proverbio citato all'inizio di questa pagina, in realtà, dovrebbe contenere il nome di un altro animale, oltre al leone.

[modifica] Voci Correlate

Strumenti personali
wikia