Gente

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Grisu.jpg
ATTENZIONE!!!
Il personaggio o l'oggetto descritto in questa pagina è inesistente.
Proprio come la fatina dei denti, il cervello dei truzzi, Babbo Natale, la Padania, il Molise, Pikachu, Dio e il piccolo drago Grisù. Sappiamo che questa sarà un'informazione sconvolgente per molti poveri bambini che credevano fermamente nell'esistenza di una cosa chiamata "Gente", ma è così.


Quote rosso1.png Laggente è stronza! Quote rosso2.png

~ Italiano medio sulla gente.
Quote rosso1.png Non ti fidare della gente, laggente è cattiva! Quote rosso2.png

Quote rosso1.png La gente che voi definite in questi modi non siete altro che voi, incoerenti del cazzo! Quote rosso2.png

~ Chiunque con un minimo di QI riguardo le precedenti affermazioni degli itagliani medi.
Quote rosso1.png Laggente è matta! Quote rosso2.png

~ Italiano medio di prima riguardo l'affermazione di una qualsiasi persona con un minimo di cervello.


La Gente, meglio nota come Laggente (∞ a.C. - In vita), è una creatura semimitologica e semisoprannaturale, nonché sorella di Certa Gente e lontana parente dell'Amico dell'amico e di Mio Cuggino. Al contrario di Certa Gente, che definisce un concetto riguardo un ristretto gruppo di persone (comunisti, hippie, metallari etc.) o anche, implicitamente, riguardo un soggetto in particolare, si riferisce ad una schiera di persone indefinitamente ampia, che comprende chiunque all'infuori della persona stessa che esprime il suo parere sulla Gente, dei suoi interlocutori in quel momento e delle rispettive famiglie. Normalmente, Laggente è oggetto di banali raccomandazioni riguardo la sua nota e risaputa malvagità ed imprevedibilità, spesso da parte di persone del suo stesso livello.

[modifica] Cenni storici

Laggente esiste da sempre. Essa (o ella?) è l'espressione del male ignoto proveniente dalle persone che ci circondano, altrettanto ignote e dunque suscitatrici di paura e diffidenza. Si hanno notizie assolutamente certe riguardanti Laggente durante l'epoca romana - allora definita come populus -, durante il Medioevo, durante l'epoca moderna e quella contemporanea.

In particolare, la sua rinomata malvagità ha subito un notevole incremento durante l'epoca contemporanea, supportata da agenti malefici quali mass-media e pecoroni. La regolare ed inutile diffusione di notizie riguardanti morti ammazzati, stupri e rapine da parte di televisioni e giornali ha innalzato notevolmente il livello di paura e diffidenza delle persone nei confronti della Gente che, supportata anche dalle svariate dicerie messe in giro e diffuse dai soliti pecoroni, ha visto nella nostra epoca il suo periodo di maggior splendore.

[modifica] Crimini e nefandezze attribuiti alla Gente

I crimini di cui Laggente è comunemente accusata sono, non in ordine d'importanza: d'essere stronza, d'essere invidiosa, d'essere cattiva, di "aprire la bocca solo per darle fiato", di voler parlare (cui è regolarmente associato il classico suggerimento “e tu lasciala parlare”). Come si evince da questo elenco, siamo di fronte ad un'entità assolutamente meschina e perfida, non degna del nostro rispetto e della nostra stima. Cheggente!

[modifica] «Laggente è stronza»

Normalmente, Laggente viene definita stronza in seguito ad un discorso riguardante una persona che, in un modo o nell'altro, si è praticamente inculata l'interlocutore dell'individuo che effettuerà poi la classica affermazione. A seguito delle lamentele del primo, dunque, l'ultimo incolperà Laggente nel tentativo di sembrare ben informato e conscio dei rischi che si corrono durante la vita stando a contatto con gli altri, sembrando così una persona migliore. Ciò è valido generalmente per tutte le affermazioni riguardanti gli orribili crimini commessi dalla Gente.

Inoltre, dichiarando il proprio disappunto, alla persona comune è possibile apparire a sua volta come meno stronza in confronto alla gente, o per nulla tale. In questa maniera, riesce a guadagnarsi un po' di rispetto in più da parte del suo interlocutore, per quanto la sua natura sia effettivamente più stronza o meno rispetto a quella della Gente.

[modifica] «Laggente è cattiva» o «Laggente è matta»

Parallelamente alla stronzaggine, alla Gente viene attribuita anche una certa malvagità, spesso in seguito ad una delle solite merdose conversazioni sull'ennesimo fatto di cronaca nera recentemente avvenuto. Solitamente, l'interlocutore di colui che successivamente affermerà la colpevolezza della Gente esprime il suo disappunto riguardo quanto capitato al povero morto ammazzato/ragazza stuprata/negoziante rapinato di cui ha appena ascoltato o letto un resoconto; così facendo darà l'opportunità a chi gli sta di fronte di ergersi temporaneamente a profondo conoscitore della psicologia di massa, permettendogli di affermare che “Laggente è cattiva!” ed assentendo con questa geniale affermazione, chiaro frutto di un complesso ragionamento.

Se la nefandezza compiuta è particolarmente perfida e meschina, spesso Laggente viene anche definita matta, a sottolineare la sua tremenda barbarie e la sua brutalità oltre al proprio disappunto.

In questo modo, chi afferma la colpevolezza della Gente viene visto dall'interlocutore come brava persona, in quanto condannatore degli atti criminosi della Gente, ed è proprio questo lo scopo della tipica asserzione.

[modifica] «Laggente è invidiosa»

Spesso e deliberatamente in associazione con le altrettanto comuni affermazioni quali “Se Laggente vuole parlare, tu lasciala parlare!” e “Laggente apre bocca solo per dargli fiato”, questa frase esprime la costernazione dell'individuo per la tremenda - e spesso inventata - invidia mostrata dalla Gente nei confronti del suo interlocutore o a volte anche nei propri. Così facendo, l'individuo colpito dimostra come la sua persona possa essere oggetto d'invidie da parte degli altri membri della società, allo scopo - già citato - di sembrare una persona migliore agli occhi di chi gli sta di fronte, mentre chi esprime il proprio disappunto appare ai suoi occhi come una brava persona, incapace di provare simili meschini sentimenti come Laggente.

La causa dell'invidia della Gente può essere varia e tranquillamente inventata, così come l'individuo o il gruppo di persone che la esprime nei confronti del soggetto, l'importante è che sia abbastanza verosimile da impressionare colui con cui si sta parlando al punto da fargli venir voglia di dichiarare il proprio disappunto con una delle classiche affermazioni contro Laggente.

[modifica] Considerazioni finali

Feltri.jpg

Vittorio Feltri, noto diffusore di notizie in maniera esagerata e noiosamente polemica, ideale per i vari fatti di cronaca nera che avvengono ogni giorno.

Questo genere di asserzioni offre dunque un triplo vantaggio: non solo chi afferma la colpevolezza della Gente viene visto come persona migliore da chi gli sta di fronte, ma anche quest'ultimo risulta essere più nobile d'animo in quanto iniziale condannatore delle azioni nefaste della Gente. Si ha così un incremento della reciproca stima nei due interlocutori, nonché spesso anche un lieve innalzamento della propria autostima e quindi, addirittura, un probabile quadruplo vantaggio.

Dunque, ad insultare e a condannare Laggente non si perde mai; un sistema perfetto. Cosa aspetti? Corri anche tu a cercare un amico per discutere con lui delle malvagie azioni della Gente, ci sarà solo da guadagnare, sia per te, che per lui! Per avere maggiori argomenti ed informazioni riguardo Laggente in modo da poterla insultare e condannare in maniera più completa, si consiglia di guardare regolarmente l'ottimo telegiornale ad hoc Studio Aperto e di comprare e leggere (sì, leggere) Il Giornale.

[modifica] Voci popolane

Strumenti personali
wikia