Gay

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

(Reindirizzamento da Gaio)
Purtroppo sì, questa è la conferma. Quello che hai sempre temuto è vero:
Faccina rosa SEI OMOSESSUALE! Faccina rosa
E il fatto che tu sia venuto a leggere questa pagina lo conferma. Accettalo. Leggi pure, ma poi considera di fare coming out: non c'è niente di male! Basta usare la vaselina!
Gay con orecchie di coniglio rosa

Potrei dirvi che questo essere non è gay, ma so che non mi credereste.

The Gay After Tomorrow

E se fossero loro a scatenare l'apocalisse, invece degli zombie?

Bouncywikilogo
Per quelli che non hanno il senso dell'umorismo, su Wikipedia è presente un articolo in proposito. Gay
NonCitazLogo
NonCitazioni contiene deliri e idiozie (forse) detti da o su Gay.


Quote rosso1 Ho abbandonato la retta via per abbracciare la via del retto. Quote rosso2
Quote rosso1 Gay, ottimo direi! Quote rosso2
~ Coloreria italiana sull'omosessualità
Quote rosso1 I gay mi fanno schifo, sono contro natura! Quote rosso2
~ Un etero medio prima di vedersi un porno con due lesbiche
Quote rosso1 Non ho niente contro gli omosessuali e i negri, purchè i due fenomeni non si presentino contemporaneamente Quote rosso2
~ Papa Giovanardi Paolo 47° sugli omosessuali
Quote rosso1 L’omosessualità è contro natura. Ma anche camminare sull’acqua, morire e risorgere, moltiplicare il cibo e rimanere incinta da vergine. Quote rosso2
~ Davide la Rosa
Piccolo cane gay

Un piccolo cane gay, non lo vorreste anche voi come amico?

Gay è la parola inglese che sta per gaio. Tutto ciò che è gaio, quindi, è gay per definizione. Essere gay è una delle principali malattie del mondo, è considerata la principale causa di morte in Africa; è bene ricordare che gay non si nasce ma si diventa e che si può guarire da questo terribile stato, come ci insegna il grande profeta taumaturgo Povia.

Il termine gay ha di fatto sostituito il termine Frocio, che nell'antichità indicava un individuo appartenente al Popolo dei Froci, uno dei cinque popoli discendenti dal mitologico Ha-Kul Hatton (Lici, Cilici, Cappadoci, Traci e Froci). L'altro termine in uso, finocchio, sinonimo di gay, tempo fa suscitò le proteste dei botanici; la pianta finocchio è detta Foeniculum vulgaris, e fu assunta a simbolo del gay a causa del suffisso del nome generico, culum. Inoltre agli esami di botanica si creavano confusioni, perciò alla domanda di rito sul Foeniculum gli studenti cominciavano a descrivere Sandro Bondi. Il termine è in disuso, ma talora lo si ritrova su altre enciclopedie con significato di ricchione. Infine gay sostituisce anche il termine pederasta di origine greca, da pais = ragazzo + erasta, che era il soggetto attivo nell'amplesso omo (il passivo era detto eromene). Conserva invece tutta la sua importanza linguistica il termine Ricchione (vedi voce). Oltre al solito, si può attribuire a questo vocabolo un altro significato. Quando la parola è infatti presente nella stringa "L'amico gay delle donne", gay non è inteso come omosessuale, ma come persona che tutte le donne vogliono solo come amico. Questo tipo di persone infatti non troverà mai, e ripeto MAI, una ragazza (bella o brutta che sia).

Manifestogay

...e che sia chiaro una volta per tutte!

[modifica] Origini

Tonio cartonio

Ma guardatelo quanto è figo...

Più sicuramente si pensa che l'omosessualità sia nata molto tempo dopo, confermato dal gay più famoso in Francia (che sappiamo essere la Nazione omosessuale per eccellenza, circa il 98% dei francesi è gay, e circa il 100% dei gay è francese); successivamente questa moda si è consolidata con il film Brokeback Mountain.

[modifica] Brokeback Mountain

Il regista Ang Lee voleva fare un film per fare soldi dopo il flop di Hulk pensò a qualcosa di così originale da far gridare al genio [1] Pensa che ti ripensa gli venne in mente la storia di due cowboy villosi e superdotati che immersi nella natura, una sera, si vedono circondare da una mandria di bufali e altri animali che all'unisono si mettono a incularsi a sangue.
Insegna ricchioni

La tradizione è importante.

I due eccitati iniziano dapprima con Federica, poi ci danno dentro insieme. I loro muscoli sudati si flettono e si rilassano finché uno dice all'altro: "Ehi! mi sento gaio!" e l'altro risponde "Sì, anche io!". Insomma, a furia di sentirsi gay lo diventano[2]. Nacque così l'omosessualità. Non è inoltre un caso che il titolo del film "Brokeback mountain" significhi letteralmente "Montagna rotta dietro".

[modifica] Cause scientifiche dell'Omosessualità

Com'è noto e ormai accettato universalmente, l'omosessualità ha una causa eloquentemente spiegata in quanto non-eterosessualità. Qualsiasi comportamento non spiegabile ha una sua causa spiegabile, esattamente come le cause del pensiero femminile e le cause del masochismo con spilli arrugginiti.

L'eminente fisico quantistico Otto Von Tèttete ha recentemente studiato il comportamento di alcune sub-particelle atomiche denominate bosoni. In un afoso pomeriggio estivo, è entrato senza preavviso nella loro stanza e li ha beccati mentre praticavano sesso orale con i loro compagni di sempre, i fermioni. Pare che fermioni e bosoni non siano nuovi a questo tipo di pratica; anni dopo il brillante studio dello scienziato fu pubblicato, aprendo così la strada alla ricerca scientifica sull'omosessualità, nonché a esilaranti frasi fatte come sei un gran bosone o guarda che bel fermione. Solitamente, ma non è sempre detto, si indica il bosone come partner attivo e il fermione come passivo. Da quel momento, inoltre, fiorirono in fisica esilaranti nomi di sub-particelle terminanti in -one (polarone, fotone, ione, elettrone e via a inventare). In Italia il dott. Squaqquero portò avanti gli studi di Von Tèttete, individuando diverse tipologie di bosone. Ne elenchiamo un paio:

  • le coppie di Cooper, appaiamenti di elettroni individuabili soprattutto analizzando i campi magnetici dei locali gay più in voga. Esistono inoltre terzetti di Cooper e quartetti di Cooper. Da cinque elementi in su si parla di Pride di Cooper. Se si superano le migliaia si parla di Chiesa Cattolica.
  • l'eccitone, un bosone particolarmente sensibile a subparticelle avvenenti, come i fotoni.

In campo entomologico si sono distinti gli studi del Professor Franz Acchione, che ha analizzato il comportamento sessuale di diversi insetti individuando alcuni casi molto eloquenti. Esempi di insetti notoriamente omosessuali sono il Calabrone, il Moscone e la Formica, ingiustamente sottovalutata. Altri rami della zoologia hanno inoltre sfatato il mito collettivo che gli omosessuali maschi si riducano esclusivamente al sesso anale. Recenti osservazioni sul comportamento dei leoni maschi infatti hanno evidenziato come questi fieri animali amino conversare fra di loro, fare lunghe passeggiate nel Centro Storico e prendere in giro le leonesse dicendo che son tutte troie, a prescindere dal fatto che in effetti le leonesse sono delle gran troie.

George Michael concerto

Locandina di un concerto gay.

Studi sull'Uomo hanno cercato di individuare le cause genetiche e sociali dell'omosessualità, ormai ritenuta una piaga insanabile che ha infettato tutto il Mondo dello Spettacolo. La scienziata Binetti, mente illuminata come potrebbe esserlo una zucca ad Halloween, dopo innumerevoli e faticosi studi, ha definito l'omosessualità un comportamento molto diverso dalla norma inscritta in un codice morfologico, genetico, endocrinologico, caratteriologico, mammografico e parasfinfico, non precisando cosa intendesse per parasfinfico. Altre ricerche comunque concordano sulla teoria del difetto genetico: l'omosessualità è una malattia incurabile dovuta ad alterazioni cromosomiche frizzorganiche. Risulta difatti che gli omosessuali abbiano 78 cromosomi in più, tutti inutili ma molto chic.

La psicologia invece ha sottolineato l'importanza di fattori ambientali, come esperienze edipiche con padri troppo truccati o madri camioniste oppure esposizioni troppo prolungate al programma Amici di Maria de Filippi. Resta il fatto che l'omosessualità è una grave affezione comportamentale che porterà l'intera Umanità all'auto-distruzione, se non addirittura ad un miglior accostamento fra il colore delle tende e quello del divano.

[modifica] Ricerca di soluzioni

Culturista di schiena con dildo nel culo

Macho macho man!

Per scongiurare una simile catastrofe, sono state cercate a lungo delle soluzioni cliniche, soprattutto da parte di strutture ecclesiastiche, ormai scoraggiate dagli scarsi risultati di campagne come Dio ti ha dato il buco del culo per fare la cacca, ed è solo un'apparente contraddizione il fatto che sia così eccitante l'idea di infilarci qualcosa dentro. Alcune tecniche attualmente in uso sono:

  • gragnola di botte somministrata da infermieri Naziskin
  • gragnola di botte somministrata da tuo padre il giorno del tuo coming-out
  • gragnola di botte somministrata da Carabinieri con la scusa della manifestazione non autorizzata o di una macchia d'olio di motore scambiata per un black-block
  • gragnola di botte somministrata da compagni di scuola
  • gragnola di botte somministrata da suore lesbiche neo-con

La terapia della gragnola di botte ha però sollevato diversi dubbi sulla sua eticità, aprendo un ampio dibattito. Tecniche alternative, soprattutto in direzione della prevenzione, sono:

[modifica] Miti sfatati

Gayman

Gayman, il paladino degli oppressi dalla passera

Ci sono diversi miti sulla natura dell'omosessualità che andrebbero sfatati.

Ad esempio si ritiene che omosessuali si diventi dopo esperienze negative con le donne, o totale assenza di donne fino a età avanzate a causa di scarsa avvenenza o imbranataggine acuta. Tale teoria è del tutto infondata, se si pensa alla popolazione di roiti inguardabili che comunque trovano compagnia. Un altro mito riguarda quello delle lesbiche come donne rudi e camioniste. Altra sciocchezza, dal momento che la filmografia porno ha dimostrato come si possa essere lesbica e imprudentemente bona allo stesso tempo. Un luogo comune è che i froci fottano sempre. Non è vero, a meno di non essere brasiliani.


Ryan Kwanten Angelo

Tipico gay pronto ad assalire la propria preda, preferibilmente passiva.


[modifica] Teoria della Bisessualità Originaria

Negli Anni 70 si andò sviluppando una teoria che già riprendeva gli studi di Freud sulla sessualità delle lumache di mare. Secondo tale teoria l'Uomo sarebbe bisessuale ab initio, anche se, per ovvie questioni politiche, a nessuno importa. Solo l'educazione e le continue botte ricevute porterebbero a una vera e propria coercizione verso l'omosessualità o l'eterosessualità. Da qui le celebri affermazioni sulla controparte omosessuale in ciascuno di noi. Recentemente è stata stilata una lunga lista di indizi che Tu in fondo sei omosessuale; pubblichiamo alcuni punti:

Asino Winnie the Pooh

Dai! Attaccagli la codina!

[modifica] Indizi preoccupanti che Tu sia un uomo-sessuale latente

  • Trovi Brokeback Mountain incredibilmente profondo e coinvolgente
  • Non hai nessun amico gay ma vai in giro a dire che ne hai un casino
  • Ti masturbi pensando a Pamela Anderson che ti sodomizza con un carciofo
  • Usi Linux su un disco partizionato con Windows
  • Le tue amiche dicono che hai dei bei capelli
  • Trovi molto divertente questa voce di Nonciclopedia
  • Ti piacciono i Tokio Hotel e pensi che Bill Kaulitz sia un maschio
  • Ti chiami celeste ma sei rosso di capelli...e ti piace..
  • Ti fai i capelli da emo e vai in treno, da solo, a vedere i Tokio Hotel
  • Pensi che in fondo il rosa è un colore molto fashion e che va di moda
  • Continui a difendere le tue idee su Belen Rodriguez, di quanto sia brutta e abbia un fisico da maschio
  • Ti ecciti guardando un uomo nudo

[modifica] Indizi preoccupanti che Tu sia una donna-sessuale latente

  • Studi Ingegneria
  • Trovi irritanti le tue amiche che dicono di non aver nessun problema a pensarsi con un'altra donna
  • Ti incazzi se ti dicono che sei molto bella
  • L'altro giorno hai comprato un giubbotto di pelle
  • Ti masturbi pensando a George Clooney che per tutto il tempo non fa altro che leccartela

[modifica] Cose che fa un ragazzo gay

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Passiva
Peruzzidicaniopersempreinsieme

Tipica giornata di un ragazzo gaio

Tutti i ragazzi dicono di essere etero.
Esistono però alcune cose che solo un gay al 100% fa. Ecco quelle cose:

  • Passa ore a vestirsi scegliendo con cura anche il paio di occhiali da abbinare all'arredamento del locale dove andrà.
  • Passa ore davanti allo specchio sia a sistemarsi i capelli che a controllarsi il trucco.
  • Se gli spunta un brufolo non esce di casa per giorni interi. Agli amici racconta la scusa di non poter uscire perché ha la lebbra.
  • Guarda a tutti i ragazzi che incontra, siano essi amici o sconosciuti, il loro pacco.
  • Chiede di continuo agli amici la misura del loro pene.
  • Se qualcuno gli chiede la sua di misura, dirà una cifra compresa tra i 20 e i 35 cm, nella speranza di impressionare un gay di passaggio.
  • Qualunque sia l'argomento di discussione, parla sempre e solo di ragazze nel tentativo di farsi passare per eterosessuale.
  • Si gira a guardare qualsiasi essere vivente che passa che sia munito di pene.
  • Bacia sulla bocca gli amici e se poi qualcuno chiede la ragione, risponde "Non siamo gay, siamo emo".
  • Si proclama etero al 100% e dichiara di piacere a tutte le ragazze del mondo, eppure, pur essendo più figo di Zac Efron e Alex Pettyfer messi insieme, è sempre single.
  • Posta su Netlog, Facebook e MySpace centinaia di foto nelle quali bacia e/o abbraccia uno o più amici maschi.
  • Posta nei luoghi sopracitati centinaia di foto sue in pose effeminate e foto di lui a petto nudo.
  • Ovunque sia richiesta una descrizione scrive "NON SONO GAY" oppure "SONO ETERO".
  • Su Netlog, Facebook e MySpace va a vedere di continuo i profili dei ragazzi (siano essi gay, bisex o etero) senza che il proprietario del profilo lo abbia mai invitato ad andare a vederlo.
  • Porta uno dei seguenti tagli di capelli: capelli corti, caschetto, scalati, capelli lunghi, frangetta, capelli emo.
  • Scrive sul proprio corpo nomi di ragazze contornandoli poi da cuori. A volte, dopo anni, le scritte sono ancora visibili, chiaro segno che l'individuo manco si lava.
  • Profuma più lui di quattro donne messe insieme.
  • Se ti vede nudo, avrà un'erezione. La scusa trovata sarà che stava pensando alla sua ragazza.
  • Se dite "Vado a pisciare", lui vi seguirà con la scusa di farla anche lui. In realtà il suo unico scopo è vedervi il pene.
  • Si fa la doccia tutti i giorni, ma non per lavarsi ed essere pulito, ma per vedersi nudo, eccitarsi e poi divertirsi un po'.
  • Si iscrive a qualche sport solo per fare la doccia con gli uomini e guardargli il pene.
  • Si innamora del suo migliore amico, che ovviamente è etero.

[modifica] Il coming out

Ragazzo gay

"Papiii, ti devo dire una cosina cosuccia..."

Il coming out è la più bella notizia che si possa dare a un genitore, dopo quella della gravidanza della tua splendida moglie cattolica del tuo paese, amica d'infanzia e rimasta vergine fino a quel momento. Per quanto riguarda i maschi (argomento principale di questa voce dal momento che, come è noto, le lesbiche non esistono al di fuori del porno), il coming out è anche detto ti voglio bene lo stesso dalle madri e infarto al miocardio dai padri. Di seguito sono elencati alcuni modi fantasiosi e poco traumatizzanti di coming-out:

  • mamma, papà, io non sono non-gay, e se non fossi etero sarei come sono adesso
  • mamma, papà...l'altro ieri ho stuprato e sterminato un'intera classe dell'asilo mentre mi iniettavo eroina purissima nei lobi delle orecchie; ah, e sono gay...ah, papà, sono arrivati i risultati dell'Asl: hai il diabete!
  • FIGLIO: come ti permetti di dire che sono gay? PADRE: eh?!?
  • FIGLIO: papà, t'è caduta la saponetta! PADRE: EH?!?!??!?!

[modifica] I gay più illustri della storia di Roma

  • Gaio Gracco, fratello omosessuale di Tiberio. Quest'ultimo si vide costretto a suicidarsi vedendolo promuovere la riforma delle banane. Gaio emulerà il suo gesto, dopo però essersi trombato tutti i senatori romani.
  • Gaio Mario, condottiero frocio che si faceva chiamare da tutti Homo Novus in quanto era riuscito a farsi una vita da solo. In altre parole era un segaiolo.
  • Gaio Giulio Cesare, imperatore romano frocio che fece una tragica fine nel 44 a.C.: fu infatti stuprato per ben 23 volte dal figlio Bruto e dai suoi amichetti. Si racconta che ebbe una storia con Cleopatra solo come copertura, ma in realtà quest'ultima aiutava solo Cesare con la manicure.
  • Gaio Ottaviano, discendente di Cesare, ovviamente adottato. Deve il suo nome al fatto che a egli è attribuita l'ideazione dell'orgia ad 8 uomini (il suffisso -ano è tutto dire).
  • Gaio Plinio il vecchio, illustre letterario appartenente alla comunità BDSM.
Wlady

Wladimiro Tallini, noto omosessuale passivo.

[modifica] Gay Pride - Orgoglio Gaio

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Gay Pride


Non c'è scritto da nessuna parte che bisogna essere seri per essere orgogliosi. Anche chi è gaio può essere orgoglione. Gli omosessuali di tutto il mondo quindi hanno deciso, almeno una volta l'anno, di manifestare in piazza, vestiti per la maggior parte da sadomasochisti, drag queen e Platinette soprattutto con lo scopo di diventare bersagli più semplici per i naziskin miopi che regolarmente li massacrano di botte.

[modifica] Cose che piacciono ai gays

Tamarro con reggiseno

Se questo tizio non è gay, è sulla buona strada.

Ai gay maschi piace

Alle lesbiche piace

[modifica] Arte e omosessualità

È universalmente riconosciuto il ruolo preponderante delle persone Gay nel campo dell'arte. Essendo infatti un naturale connubio di sensibilità femminea e intelligenza maschile, essi sono dotati di una creatività del tutto irraggiungibile per un eterosessuale. Al contrario le lesbiche, essendo un connubio di sensibilità maschile e intelligenza femminile, uniscono il peggio delle facoltà umane e sono perciò da considerarsi negate in campo artistico.

Secondo una recente ricerca statistica apparsa sul settimanale scientifico "Chi", il 46% degli artisti sarebbe gay, il 31% bisessuale e solo il restante 34% etero. Ma la dubbia sessualità del direttore, nonchè la bizzarra circostanza che le tre percentuali, sommate, facessero un totale di 111% hanno gettato un'ombra sulla attendibilità dello studio, che è stato criticato da più parti fino a essere definito dal celebre ricercatore S. Antinori: "Un nuovo Anno Zero nella storia dell'imbecillità". Secondo la saggezza popolare di mio nonno, invece, esisterebbe una perfetta equivalenza fra il talento artistico, l'omosessualità e la capacità di comprendere il senso di un abbinamento borsa-scarpe.

[modifica] Le quindici ragioni per dire no al matrimonio gay.

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Gay.

Hitler posa da gay

Una tipica icona gay.

  1. Il matrimonio gay non è naturale! Come gli occhiali, le scarpe, il poliestere e l'aria condizionata e il profilattico.
  2. Il matrimonio gay spingerà le persone a essere gay! Allo stesso modo in cui far andare in giro persone alte vi fa diventare alti.
  3. Legalizzare il matrimonio gay aprirà la strada a ogni tipo di stile di vita folle. Le persone vorranno sposare i propri animali domestici! Perché ovviamente un cane ha una personalità giuridica e i diritti civili per sposarsi.
  4. Il matrimonio eterosessuale esiste da moltissimo tempo e non è mai cambiato minimamente! Quindi le donne sono ancora una proprietà del marito, le nozze sono decise dai genitori, il padre ha diritto di vita e di morte sui figli, i neri non possono sposare i bianchi e il divorzio non esiste
  5. Il matrimonio eterosessuale perderà valore se sarà permesso anche ai gay di sposarsi! La santità dei sette matrimoni di Liz Taylor, o di quello di 55 ore di Britney Spears, verrebbe distrutta.
  6. I matrimoni eterosessuali sono validi perché sono fertili e producono figli! Le coppie gay, quelle sterili e le persone anziane non devono potersi sposare, perché i nostri orfanotrofi sono vuoti e il mondo ha bisogno di più bocche da sfamare
  7. Ovviamente i genitori gay tirerebbero su figli gay! Proprio come da genitori eterosessuali nascono soltanto figli eterosessuali
  8. Il matrimonio gay è vietato dalla religione! Dunque in una teocrazia come la nostra i valori di una religione devono essere imposti all'intera nazione. Ecco perché in Italia c'è una sola religione e tutti i bambini devono essere battezzati alla nascita
  9. I bambini non saranno mai sereni ed equilibrati senza un modello maschile e uno femminile a casa! Per questo nella nostra società quando un genitore è da solo, o perché è vedovo o perché è stato lasciato, gli vengono tolti anche i figli.
  10. Il matrimonio gay cambierà i fondamenti della nostra società e noi non potremmo mai adattarci alle nuove norme sociali! Proprio come non ci siamo mai adattati alle automobili, al lavoro in fabbrica e all'allungamento della vita media.
  11. Le relazioni gay non sono durature perché i gay per natura sono promiscui. Infatti i mariti etero e le mogli etero non hanno MAI relazioni extraconiugali e non divorziano mai.
  12. I bambini cresciuti da una coppia gay verranno derisi e discriminati dagli altri coetanei. A differenza di quelli con le orecchie a sventola, quelli con il naso grosso, quelli grassi, quelli effeminati, quelli di colore, quelli con la erre moscia, o quelli troppo bassi che sono accettati da tutti i coetanei e mai presi in giro da nessuno.
  13. Perché la religione cattolica vieta l’atto omosessuale che è considerato peccato, e dunque loro non possono sposarsi ma possono farlo assassini, pedofili, maniaci sessuali, ladri, mafiosi, serial killer, truffatori, mercanti di organi, commercianti di bambini, di schiavi, di pellicce, papponi e chiunque non sia un omosessuale.
  14. Perché il matrimonio omosessuale comporta l’atto omosessuale. Ma la Bibbia considera peccato l’atto omosessuale così come la masturbazione, i rapporti sessuali prima del matrimonio e i rapporti sessuali che non hanno il fine di procreare.
  15. Perché verrebbe meno l’antica tradizione calcistica Italiana, dato che di sicuro ci saranno meno calciatori. Infatti si sa che i gay odiano il calcio e porteranno a odiarlo anche ai loro bambini impedendogli quindi di praticare qualsiasi tipo di sport che non sia danza classica, ginnastica ritmica, pattinaggio sul ghiaccio, shopping, manicure, lampada e bolle di sapone.
Clero gay nel mondo

[modifica] Curiosità

Gattino bianco th

Effetto dell'esperimento dell'omosessuale nell'acqua tiepida. Non è un amore?

  • L'obiettivo principale di ogni omosessuale dichiarato è quello di minare i sacri principi della famiglia. A questo scopo si oppongono gli altri gay: il papa (Imperatore Palpatine per gli amici), e i preti, che sono talmente tanto impegnati a difendere la famiglia che non hanno il tempo di farsene una.
  • Tu in fondo sei gay
    • Tu sei gay anche in superficie
    • Sì, intendo proprio te.
  • Anche i gay usano i profilattici
  • Se immergi un gay in acqua tiepida per 30 secondi, riemergerà un graziosissimo gattino
  • Se immergi un gay in un altro gay è probabile che li si debba lasciare da soli
  • Malgrado la maggior parte dei gay ami la musica commerciale e decerebrata, o la dubbia virilità del Glam, c'è una nicchia che adora i Black Sabbath
  • Ogni maschio omosessuale ha una singolare avversione per i sellini.
  • Luca era Gay, perciò non vedo perché non dovresti esserlo anche tu!
  • Uno studio approfondito del dottor Mengele ha confermato che l'89% dei gay sono biondi, forse per far incazzare le bimbeminkia.
  • I gay sono, insieme ai dink, agli asessuati e alla castrazione chimica, alcune delle possibili cause dell'eventuale futura estinzione della specie umana, ma ne costituiscono solo lo 0,02%.
  • A tutte le donne: se su Netlog o Facebook vedete un account di un superfigo principe azzurro, dolce simpatico, occhi che variano dal verde all'azzurro e capelli che variano dal castano ramato al biondo non sbavate dalla gioia: È GAY.

[modifica] Galleria di Immagini

[modifica] Note

  1. ^ si tratta del film "Ricchioni a cavallo".
  2. ^ e anche tu a furia di nascondere che lo sei finirai per ammetterlo come tutti voialtri cosi etero.

[modifica] Voci correlate

[modifica] Collegamenti esterni

Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo