Fun di Final Fantasy

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia dove perfide sette i cui membri dagli occhi iniettati di sangue diffondono le loro idee Da Nonciclopedia, l'enciclopedia disponibile anche limited edition, al modico prezzo di 700€

Stop hand.svg
QUESTA PAGINA È ASSEDIATA DAI VANDALI

La pagina Fun di Final Fantasy ha ferito i tuoi sentimenti?
Allora faresti meglio a chiudere la finestra, oppure a visitare siti più gradevoli.

Stop hand.svg
Uomo con-soldi.jpg

Un dirigente della Square-Enix riflette sui Fan di Final Fantasy

Quote rosso1.png Un'emozione unica! Quote rosso2.png

~ Un fun mentre acquista per 200€ la collector's edition dell'ultimo Final Fantasy il giorno del lancio ufficiale, dopo una fila di sei ore[1]

I Fun di Final Fantasy sono quegli individui la cui vita è stata indelebilmente segnata dai giochi della saga creata dalla Squaresoft. Si tratta normalmente di personaggi che non hanno ben chiara la differenza tra gioco di ruolo giapponese e droga.

Benché tutti i fun siano accomunati dal fatto che parlino in continuazione dei capitoli di Final Fantasy, spesso a sproposito, in realtà lo status di fun può nascere e svilupparsi in ambiti e con procedure diametralmente diverse, dando origine a tipologie di fun diametralmente opposte l'una all'altra.

[modifica] Fun totali

Quote rosso1.png No, stasera non posso uscire, mi spiace. Alle tre e mezza del mattino trasmettono su la 7Gold il filmato finale di Final Fantasy VIII e no, non me lo posso perdere. Devo prepararmi spiritualmente. Dai, ci vediamo domani, che proviamo ad ammazzare Der Richter senza Yojimbo. Cosa vuol dire che domani esci con una ragazza!? E tutti quei poster di Yuna!? Traditore! Quote rosso2.png

~ Un fun totale mentre parla al telefono con un amico
Quote rosso1.png Advent Children è bellissimo... Advent Children è bellissimo... Advent Children è bellissimo... Quote rosso2.png

~ Un Fun totale ogni mattina davanti allo specchio

I Fun Totali sono dei nerd che hanno votato ogni loro singola risorsa, sia essa mentale, cerebrale od economica, a Final Fantasy. Pur di comprare ogni singolo capitolo della saga, comprano tutte le consolle esistenti. Hanno acquistato le versioni deluxe di ogni gioco, nonché la relativa guida ufficiale. Ascoltano soltanto le colonne sonore dei giochi, di cui possiedono sia il CD originale giapponese che i vari remix e piano editions, ovviamente originali. La loro camera si trasforma in un santuario dedicato alla venerazione della saga, ed in essa si possono trovare altari votivi con accessori, gadget e santini rappresentanti i vari giochi. Il fun di solito si rifiuta di dormire in tale luogo, troppo sacro per poter essere insozzato con il suo russare notturno.

Pur essendo genericamente consci della mancanza di qualità di alcuni titoli come Final Fantasy X-2, Final Fantasy VIII[2] o Final Fantasy VII: Advent Children, sentono l'obbligo morale di acquistare e provare a fondo anche questi. I più estremisti si prodigano per cercare di tirare fuori i pregi, poiché se ammettessero che il nome Final Fantasy non è sinonimo di qualità la loro stessa esistenza perderebbe di significato, generando un paradosso capace di farli improvvisamente esplodere e schizzare organi interni sulle loro collezioni di action figures.

È decisamente usuale che siano pieni di jRPG fino alle orecchie, tutti rigorosamente originali, nuovi ed ancora incartati, ma preferiscono rigiocare fino alla nausea i capitoli della saga che sanno a memoria piuttosto che togliere dalla confezione qualche altro titolo.

I Fun Totali sono abbastanza nerd da poter passare la loro vita su uno dei tanti MMORPG che infestano la rete, se non fosse per la loro assoluta fedeltà alla saga. La Square-Enix ha creato Final Fantasy XI e sta creando Final Fantasy XIV proprio per loro, colmando così un vuoto monetario ed assottigliando la già misera vita sociale dei poveri fun.

[modifica] Fun classici

Grandpa.jpg

Ai miei tempi un gioco non si misurava da quanti pixel aveva, ma da quanto ti faceva sentire uomo sconfiggere il boss finale super-segreto! E non c'erano canzoni in Latino! Poi siete arrivati voi coi vostri CD, i vostri DVD, i vostri Blueray, i vostri hatu, i vostri wiimote...

Quote rosso1.png Tsk, Final Fantasy VII deve tutto il suo successo a Final Fantasy VI. Quote rosso2.png

~ Un Fun classico
Quote rosso1.png Tsk, Final Fantasy IX deve tutto il suo successo a Final Fantasy IV. Quote rosso2.png

~ Un Fun classico
Quote rosso1.png Tsk, Virtua Tennis deve tutto il suo successo a Pong. Quote rosso2.png

~ Un Fun classico

Questa razza, non troppo diffusa, è costituita prevalentemente da veterani del mondo degli jRPG. I fun classici hanno lo stesso atteggiamento, la stessa simpatia e, talvolta, la stessa età dei vecchi che ripetono in continuazione "si stava meglio quando si stava peggio" o "non ci sono più le mezze stagioni". Essi schifano totalmente tutto ciò che è stato fatto dall'arrivo del 3D in poi e pregano perché le case di videogiochi tornino a programmare giochi in cui i pixel siano ben visibili.

Il passatempo preferito del Fun Classico, oltre che rigiocare all'infinito i primi sei capitoli, è quello di andarsi a lamentare su forum o luoghi simili a predicare con foga come i nuovi capitoli della saga facciano cagare o siano copie rimasticate di vecchie glorie. Il maggior oggetto di culto è Final Fantasy VI; il vero fun di questa categorie non manca di esaltare il gioco in qualunque discussione sugli jRPG, sui videogiochi o sul giardinaggio a cui partecipa, ricordando continuamente come qualunque gioco creato dopo di questo deve la sua esistenza alla clemenza di Kefka.

In genere giochi come Xenogears e Final Fantasy VII vengono risparmiati dalle critiche feroci, ma i più radicali schifano pure quelli[3]. E schifano pure la Playstation, perché è stata la diabolica iniziatrice del culto del 3D.

Il fun classico più estremo venera le proprie cartucce di Final Fantasy VI e Chrono Trigger come se fossero reliquie, sacrifica ogni dì dei capretti a Kefka, invoca il perdono di Lavos e recita salmi flagellandosi con un frustino dalle estremità acuminate, di fronte alle sacre tavole (raffiguranti soggetti estremamente ambigui) di Yoshitaka Amano.

[modifica] Fun immedesimanti

Exquisite-kfind.png Non ti basta? C'è anche Fungirl
Quote rosso1.png La scena della fonte sacra è la scena romantica e in generale + bella che io abbia mai visto di una dolcezza e tenerezza stupenda poi adoro Tidus il mio grande ed eterno amore mamma quanto gli voglio bene dolce bello e simpatico!!!! Quote rosso2.png

~ Una Fungirl immedesimante in delirio amoroso
Quote rosso1.png che nessuno offenda Tidus grazie :/ potrebbe darmi parecchio fastidio grazie.seymour è ****** brutto e viscido come un verme bleah il personaggio che mi fa + schifo del 10 insieme a wakka e auron mamma che orrori . -_- Quote rosso2.png

~ Una Fungirl immedesimante in delirio isterico
Rikku cosplay.jpg

No, le Fungirl/Cosplayer non sono tutte come lei.

Cosplay orribile Rikku Final Fantasy X-2.jpg

Sono più come lei.

Questo tipo di fun è in realtà quasi esclusivamente riservato alle donne. D'altronde si tratta d'una semplice variante della piaga sociale del celeberrimo modus vivendi femminile conosciuto come fungirl. Se vedete un maschio che rientra nella descrizione, non preoccupatevi; sta soltanto ignorando la sua dignità per provare ad inzuppare il biscotto in una Fun Immedesimante.

Comunque, queste balde giovincelle giocano ai vari Final Fantasy con l'unico obiettivo di conoscere le linee guida della storia ed i personaggi principali; il resto è secondario[4]. I motivi di vita delle fun immedesimanti sono due: pippe mentali funfiction e cosplay.

Le Fun Immedesimanti si divertono nel creare coppie su coppie, intrighi su intrighi, neanche stessero scrivendo i copioni per Beautiful. Ovviamente nel riscrivere le storie dei personaggi gli originali vengono raramente presi in considerazione, tant'è che spesso nelle fanfic, specie quelle femminili, i poveri personaggi vengono costretti a cambiare sponda od a amare senza alcun motivo i propri nemici.

I fun dediti al cosplay sono coloro che, in occasioni di fiere o raduni, si vestono come i loro eroi. Purtroppo spesso e volentieri sono degli scorfani o degli orribili ciccioni senza ritegno che, mascherati in tal modo, risultano a dir poco ridicoli. Raramente appare qualche cosplayer gnocca che interpreta personaggi dagli abiti succinti, come Rikku di Final Fantasy X-2; inutile dire che loro sono la gioia di tutti i nerd muniti di macchina fotografica, che avranno un nuovo passatempo per le loro serate.

Gli immedesimanti più gravi si vestono come i loro eroi anche nelle situazioni di tutti i giorni e cercano di imitare anche i movimenti ed il carattere dei personaggi. Alcuni di voi si saranno chiesti come mai non li hanno mai visti. La risposta è semplice; di solito hanno vita breve.

Coppie Impossibili
  • VincentxYuffie: Sappiamo tutti che Yuffie è lesbica, mentre Vincent non essendo più umano, trae attrazione da chissà cos'altro.
  • IrvinexSelphie: Sebbene Irvine sicuramente gradirebbe l'idea, essendo lui un essere umano e non un treno giallo, ha ben poche possibilità con Selphie.
  • RikkuxGippal: Gippal è bisex, ma preferisce farsi i suoi compagni di orge Nooj, Baralai e Paine.
  • ZellxSquall: Non credo che i due sarebbero d'accordo. Anche se fossero omosessuali, prima o poi Squall decapiterebbe Zell a tradimento, per poi passare due ore e mezzo a meditare sulla sua solitudine.
  • SephirothxCloud: No, davvero, devo commentare?

[modifica] Fun nomuriani

Quote rosso1.png FFX è un capolavoro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Tutti gli FF sono capolavori anche se non ce li ho tutti. Chi offende FFX o qualunque altro FF in questo sito non è degno di farne parte. Quote rosso2.png

~ Un Fun nomuriano incazzato
Tetsuya Nomura biondo.jpg

Questo è Tetsuya Nomura. Serve aggiungere altro?

Quote rosso1.png Ma dai! Mi stai dicendo veramente ke esistono altri Final Fantasy prima del settimo? Sei sicuro? Boh, mi sembra strano... Quote rosso2.png

~ Un Fun nomuriano e la meravigliosa scoperta del 2D
Quote rosso1.png Un final fantasy senza Nomura è come un cielo senza stelle. Quote rosso2.png

~ Tipico Fun nomuriano all'ultimo stadio
Quote rosso1.png Io dico VIII...perché....è bellessimissimissimissimissimo...e lo penalizzo per il "colpo speciale" (renzukoken, duello..ecc...ecc) che sono del tutto casuali e poi perché già al primo CD, Squall, avev già 1.000 di HP....no??? Quote rosso2.png

~ Un Fun nomuriano fa una sagace critica nei confronti di Final Fantasy VIII
Quote rosso1.png Chi se ne fotte della storia, io ci gioco perché le invocazioni sono belle e perché Yuna è una strafiga! Quote rosso2.png

~ Un giovane Fun descrive Final Fantasy X e seguito
Quote rosso1.png Ke schifo! È un gioco per bambini! Che razza di bamboccetti sono i personaggi! Quel cazzo di Vivi sta sempre a lamentarsi... Che palle dai! Quote rosso2.png

~ Un Fun nomuriano mentre, a modo suo, critica Final Fantasy IX

I nomuriani non sono dei veri e propri fun di Final Fantasy. A differenza degli altri drogati amanti della saga, si limitano ad una manciata di capitoli e si rifiutano di giocare gli altri. Costoro vengono definiti Fun Nomuriani proprio perché adorano solo ed esclusivamente i capitoli creati da Tetsuya Nomura. Sarà un caso. Fanno parte di questa aulica cerchia Final Fantasy VIII, Final Fantasy X e relativo sequel, ma anche la saga di Kingdom Hearts ed i vari capolavori[WTF?] facenti parti della compilation su Final Fantasy VII.

Si tratta indubbiamente della categoria peggiore, nonché della più diffusa. Se i fun totali sono l'equivalente dei nerd, i Nomuriani non sono altro che l'equivalente videoludico dei truzzi, come dimostra il fatto che sono stati iniziati al mondo degli JRPG solo ed esclusivamente dalla moda. Questa variante del fun di Final Fantasy, senza dubbio la più numerosa, è costituita perlopiù da giovincelle e giovincelli e giovincelle che ancora non hanno raggiunto la maggior età.

Il Nomuriano, da bravo truzzo videoludico, riesce a giudicare un gioco soltanto dai dettagli grafici; ossia, dal numero di poligoni, dai vestiti e dall'acconciatura dei personaggi. Gli basta pochissimo per gridare al capolavoro, soltanto una manciata di cliché buttati lì su adolescenza ed amicizia ed una storia d'amore fatta a cazzo di cane. Pare infatti che questa specie di fun sia l'unico genere di persona ad esser riuscito ad apprezzare realmente Final Fantasy X-2, titolo creato a suo uso e consumo.

Nomuriani.gif

Come potete vedere, i fun di Moccia e quelli dei giochi di Nomura non hanno assolutamente nulla in comune.

Eccetto rare eccezioni il fun di questa tipologia, oltre a Final Fantasy, non ha altri interessi riguardanti il mondo dei videogiochi. Esclusi ovviamente i tipici giochi per persone che non amano affaticare le sinapsi, come Grand Theft Auto, The Sims, Fifa, Pro Evolution Soccer o Tomb Raider. La loro scarsa conoscenza della lingua inglese o l'impossibilità di sopportare giochi con grafica Super Deformed o 2D preclude loro la possibilità di giocare a qualsiasi altro jRPG. In particolare, il fun Nomuriano ha un insano odio per Final Fantasy IX; pare che la sola vista di un personaggio disegnato in stile super deformed scateni in lui violenti spasmi e l'emissione di schiuma dalla bocca. Inoltre schifa Final Fantasy XII, nonostante la grafica e la disponibilità in lingua comprensibile; questo perché lo trova troppo complicato e perché non ci sono storie d'amore.

Riconoscere un Nomuriano durante un viaggio nella rete è semplicissimo; come qualsiasi truzzo, abusa di abbreviazioni e K ed è all'oscuro di numerose regole riguardanti la grammatica italiana. Genericamente frequentano forum o comunità costituite per intero da altri Fun della loro stessa specie e tipologia, in quanto incapaci di comunicare con altre forme di vita.

Quando qualche altro tipo di individuo, in particolare un Fun Classico o un qualche Troll commette l'errore di iscriversi ad una di queste comunità ed inizia a criticare una delle opere Nomuriane, i fun Nomuriani reagiscono in due modi: o iniziano a piagnucolare come bimbi a cui è stato rotto un giocattolo, oppure, da bravi truzzi, si muovono in branchi con lo scopo di difendere il loro adorato gioco. La loro strategia d'attacco consiste nel cercare di offendere e respingere il malvagio criticone in ogni maniera possibile; è necessario che si assistano a vicenda, per poter così soprassedere alle difficoltà che inevitabilmente incontrano quando cercano di comunicare in italiano. Questo non è un grosso problema in quanto, basta poco per metterli in difficoltà: basta chiedere loro di spiegare perché i capitoli nomuriani siano così belli ed inizieranno a temporeggiare, a parlare di gusti, di affetto, di passione. Se questo non è sufficiente, basta chiedere un paragone con un qualsiasi altro jRPG; i fun inizieranno a sparpagliarsi come giovani rollatori sorpresi dai carabinieri.

Reazioni ad una critica a Final Fantasy VIII
Ragazzo arrabbiato.jpg

Il tipico atteggiamento pacifico dei fun nomuriani di fronte alle critiche verso i loro giochi preferiti.

Attenzione: Le seguenti citazioni non sono state inventate, provengono da veri fun e contengono veri errori d'ortografia, grammatica e sintassi. Siete pregati di non fare i secchioni del cazzo e lasciare il tutto come sta. Grazie.

  • Non ho kapito niente delle junction, ma la trama è bellissimissima!!!!
  • La storia d'amore è intensissima!!!!
  • E poi siamo sinceri .... 4 dischi ??? ma siamo fuori ??? se il gioco non era da capolavoro .... ti c voglio vedere a giocare !!!! anche se un gioco è bello ... ma mamma mia !!! io un gioco a quattro dischi non lo guarderei nemmeno !!!!!!
  • Tu non c hai giocato! Se ci giochi ti piace per forza!!!
  • È il gioco ke piace a tutti in assoluto!!!!
  • Cero ke è un capolavoro!! Io ho giocato anke al 7 ma FF8 è il migliore... Personaggi, GF, gioco e storia.. insomma completo!!!
  • davvero molto bello... è stato il primo ke ho usato.. dopodikè li ho cercati tutti.. e naturalmente finiti... ha una grafica eccellente musiche adatte.. un personaggio serissimo.. e tante altre belle cosette..
  • Se non ti piace è xké non l'hai capito, rigiocaci!!!!
  • Qst gioko è kome la mia vita![5]

[modifica] Il Fun Eterno Preadolescente

Pianto.jpg

La reazione d'un Fun Eterno Preadolescente dopo aver letto la pagina di Nonciclopedia su Final Fantasy VIII o, al limite, questa pagina qua. Di solito è seguita da una rosicata o da un vandalismo.

Quote rosso1.png FFVIII è troppo diverso dagli altri per essere giudicato con lo stesso metro. Quote rosso2.png

~ Un Fun Eterno Preadolescente in preda ad un delirio elogiativo
Quote rosso1.png I GdR sono nettamente sopravvalutati. Quote rosso2.png

~ Un Fun Eterno Preadolescente che tenta di piegare lo spazio-tempo pur di elogiare Final Fantasy VIII
Quote rosso1.png Scrivere cose stupide su Final Fantasy VIII è un peccato mortale. Final Fantasy VIII da un modello di vita, ci insegna che nessuno è solo. Tutti prima o poi trovano una persona con cui condividere la propria vita. Per questo non potete distruggere questo gioco scrivendo cose insensate. Vergognatevi!!! Quote rosso2.png

~ Un Fun Eterno Preadolescente ha appena scoperto Nonciclopedia
Quote rosso1.png Avete offeso un gioco di alta gradualità. È stato speso molto tempo a programmarlo e voi lo prendete in giro eh? Io ne richiedo la cancellazione. Quote rosso2.png

~ Un Fun Eterno Preadolescente con la sindrome dei sentimenti offesi

Il Fun Eterno Preadolescente è un particolarissimo tipo di Fun Nomuriano; pur venerando gran parte dei giochi Made in Nomura, si presenta in maniera completamente differente dalla sua controparte meno intelligente. Questo tipo di fun non solo padroneggia perfettamente la lingua italiana e capisce benissimo l'inglese, ma ha persino una cultura invidiabile. Nel peggiore dei casi, ha la sufficienza piena in entrambi i campi. Ovviamente questo non vale per ciò che concerne il mondo degli jRPG; si tratta pur sempre di dei giochi di Tetsuya Nomura, e per questo la loro conoscenza è destinata ad essere limitata ai capitoli che portano il suo oscuro marchio.

È piuttosto raro imbattersi in un fun del genere, tanto assurdo quanto difficile da inquadrare in una categoria. Gli Eterni Preadolescenti si nascondono tra gli individui più insospettabili. Chiunque può essere uno di loro; un trentenne impiegato statale. Un metallaro che predica sangue e morte. Un piccolo genio amante della musica lirica. Persino mia nonna. Nessuno può riconoscerne uno in condizioni normali, anche perché gli stessi Fun Eterni Preadolescenti non sono coscienti della propria natura, al contrario dei loro colleghi, dichiaratamente fun.

Nonostante la loro esperienza videoludica sia scarsa o inesistente e raramente arriva oltre i tre jRPG della saga Made in Nomura, questi strani fun si affermano appassionati del genere nonché esperti conoscitori della saga o, peggio ancora, dei giochi di ruolo in genere. Che la loro sia soltanto una sparata lo si capisce non appena promuovono Final Fantasy VIII a miglior gioco dell'universo o quando affermano che Advent Children è un ottimo film d'animazione e seguito ideale di Final Fantasy VII[6].

Ani-bipapo2.gif

Un Fun Eterno Preadolescente mentre sproloquia parla dell'opera letteraria più importante della sua vita, Final Fantasy VIII.

Generalmente i Fun Eterni Preadolescenti, come può far intuire il loro nome, sono dei veri e propri adoratori della storia per preadolescenti per eccellenza, ossia Final Fantasy VIII. Le ragioni sono varie; innanzitutto, è stato il loro primo gioco. Non vi sono eccezioni per questo; l'eterno Preadolescente inizia a tenere in mano un joypad per via dell'ottavo capitolo della saga. Sempre. D'altro canto, il trauma infertogli dal gioco basterebbe per spiegare qualunque loro atteggiamento bizzarro. Inoltre, genericamente, i fun di questo tipo si riconoscono in Squall e sperano che anche loro, come lui, un giorno, riusciranno a rimorchiare e, in alcuni casi, uscire da una vita fatta di solitudine, tristezza e pippe.[7]. Ah, sì, il Fun Eterno Preadolescente è una mutazione che colpisce soltanto gli uomini.

Insomma, questo atipico fun non esce allo scoperto finché non inizia a parlare con qualcuno di Final Fantasy. Cosa che per lui si traduce nello spendere due parole negli altri capitoli, e sproloquiare all'infinito su Final Fantasy VIII, gioco che conosce a menadito e su cui ha partorito una discreta quantità di teorie e trip mentali, basandosi su particolari sfuggiti persino agli stessi sceneggiatori e programmatori. Secondo il Fun Eterno Preadolescente, persino il tirar sassi nel laghetto Obel è un messaggio che in realtà nasconde sottilissime metafore e preziosi insegnamenti. Per lui questo non è solo un gioco; è un film, un'avventura, una fonte di inossidabili linee guida comportamentali, un contenitore d'emozioni, un forgiatore di anime superiori, un sogno su 4 CD, un insieme di modelli di vita, un vademecum di citazioni colte, un catalogo di Vogue e chissà quant'altro.

Nel precedente paragrafo ho scritto "parlare con qualcuno"? Scusate, era una cazzata. Il Fun Eterno Preadolescente non comunica, in realtà; egli scrive soltanto per poter ammirare la propria saggezza e le proprie capacità. Quando crea un blog o partecipa ad un forum, produce sequenze infinite di scritti chilometrici in cui racconta le sue teorie, i suoi pensieri, le sue emozioni e tanta altra bella roba. Ovviamente, il Fun è ben cosciente che probabilmente i suoi interventi verranno mai letti per intero da nessun essere senziente. Ma ciò non lo tocca. L'unico pubblico di cui ha bisogno è se stesso.

I normali sproloqui elogiativi del fun Eterno Preadolescente non sono nulla se paragonati a quelli partoriti quando viene messo sotto pressione. Per vederlo dare il massimo bisogna cercare in un forum; per la precisione, nelle discussioni riguardanti aspetti tecnici di Final Fantasy VIII, cosa che porta inevitabilmente all'enunciare i difetti del gioco. Lì il Fun dimostrerà capacità dialettiche degne d'un Gorgia in pieno trip antiacido. Pur di incensare il gioco, ma che dico gioco, il film di fantascienza, ma che dico film di fantascienza, il... il... beh, insomma, pur di incensarlo fino a farlo assumere in cielo farà di tutto.

Il suo modus operandi è genericamente identico in ogni occasione:

  • Inizialmente si limiterà ad elogiare gli aspetti positivi, grafica e filmati, con discorsi chilometrici riguardanti sensazioni, atmosfera, sensazioni e realismo[8].
  • In secundis arriva l'elogio alla trama; non quella vera, con i suoi buchi e le sue ingenuità. Ovviamente si tratta d'una versione alternativa, arricchita da pippe mentali assolutamente inesistenti e rielaborata dal fun stesso.
  • A volte tutto ciò non riesce a placare le folle né a elargirgli gli elogi delle masse, perché probabilmente il Fun si è trovato contro un Fun Classico o un mangiatore di Fun che sa cos'è un jRPG e quindi gli fa notare come stia sparando un fottio di cazzate. A questo punto l'Eterno Preadolescente abbandona il "l'evidenza" e si addentra nel confini che la separano dal mondo senza limiti della "fantasia incontenibilmente speculativa". Il primo segno di questo metafisico passaggio è la distruzione di tutto ciò che fa o potrebbe far sembrare Final Fantasy VIII inferiore; innanzitutto c'è il tentativo d'affossare gli altri capitoli della saga o i vecchi giochi fatti dalla Square con critiche d'ogni tipo. Critiche che risultano perlopiù assurde o ridicole, in quanto il Fun non li ha giocati ed è costretto ad inventare o parlare per sentito dire.
  • Giunto alla disperazione, al Fun non resta altro che declassare i jRPG, definendoli un genere sopravvalutato ed elevando Final Fantasy VIII a capolavoro maximo non solo come videogioco, ma anche come film, come romanzo storico e come nuova parola di Cristo. In genere a questo punto chiunque si trovi di fronte ai suoi mirabolanti giri di parole capisce di trovarsi di fronte ad un geniale comico involontario[citazione necessaria] e la discussione finisce a tarallucci e vino.

Una curioso tratto distintivo del Fun Eterno Preadolescente è la sua tendenza a sentirsi solo contro il mondo. Qualunque sia l'occasione o l'argomento, durante una discussione il Fun ha sempre la sensazione d'essere accerchiato da una setta di malvagi esseri disposti a passare il loro tempo ad insultarlo e a denigrare ciò che lui ama. Il tutto anche se il suo interlocutore è uno solo ed anche se cerca di comunicare con lui in maniera amichevole.

Reazioni ad una critica a Final Fantasy VIII
  • Ha una grafica che appaga gli occhi, ed i personaggi non sono i soliti eroi.
  • Paesaggi che fondono Fantasy e realismo, filmati che mostrano battaglie, passeggiate nello spazio, attacchi missilistici...dove le trovi cose simili?
  • I filmati sono bellissimi, pieni d'atmosfera, non ti basta?
  • È un gioco realistico.
  • Gameplay emozionante, tra junction, GF, abilità e carte ti assicuri molto divertimento, e anche emozioni quando finalmente ottieni l'oggetto X pescato nel punto Y dove si poteva andare solo con il veicolo W.
  • Squall è molto profondo, ed io mi ci immedesimo.
  • È il miglior gioco di sempre e tu non capisci nulla, chissene frega se io ho giocato solo a quello e tu a tanti jRPG, i gusti son gusti!
  • ...non vedo perché un titolo memorabile come FFVIII non possa essere considerato un capolavoro. Mancanza di background? Giocabilità che, secondo alcuni, sarebbe da rivedere? E chi se ne frega?
  • Non è un gioco. È arte.
  • Certo FFVIII è un gdr... con fin troppe caratteristiche da gioco di Avventura, sci-fi e gioco-film. Eh già. Vai a vedere le caratteristiche di base di questi due generi e dimmi se "le pecche" di FFVIII non trovano una motivazione più che adeguata.
  • Ma ti rendi conto della profondità della storia? Ti rendi conto che Artemisia è Rinoa?[citazione necessaria]
  • Oramai con l'avvento della ps3 ogni software house sembra essersi adattata alle esigente dei giocatori di 9 anni. Giochi facili, trama inesistente e grafica pompata. Sinceramente non so che gusto ci sia, ma addirittura il videogiocare oramai non è piu' un "bel" passatempo. Nessuno ormai riesce più a capire l'incredibile profondità di FFVIII, guardano tutti solo la grafica ormai, sopratutto quelli che osano insultare FFVIII

[modifica] Fun Fondamentalista di Final Fantasy VII

Quote rosso1.png Dire che Final Fantasy VII è stupendo è come dire che la bomba atomica fa un po' di rumore. Quote rosso2.png

~ Un recensore di videogiochi su una rivista che, stranamente, è fallita
Quote rosso1.png I personaggi di Final Fantasy VII sono quelli con più spessore nella storia dei videogiochi. Guardate Tifa: ha almeno 4 taglie di tette in più di Yuna e Rinoa! Quote rosso2.png

~ Un Fun Fondamentalista di Final Fantasy disquisisce sulla profondità della saga

Il Fun Fondamentalista di Final Fantasy VII è quel soggetto che adora tale videogioco a dismisura, fino a trasformare la sua passione per una vera e propria venerazione per quello che esso chiama sacro gioco. Anche se probabilmente non ci ha mai realmente giocato ed ha vissuto l'esperienza soltanto tramite i suoi amici Fun Totali o tramite spezzoni di video visti qua e là grazie a Youtube.

La venerazione che prova verso il sacro gioco è forte soltanto come il sentimento, a metà tra disprezzo e odio, che ha nei confronti di tutti i capitoli precedenti e successivi della saga, che hanno compiuto il peccato mortale di non essere il settimo. D'altronde si sa, i Final Fantasy usciti prima del Sacro Gioco non erano ancora all'altezza, mentre quelli successivi non possono essere altro da considerare che un plagio di giochi precedenti. Che poi in alcuni casi sia vero, sono solo dettagli.

Il Fun Fondamentalista si riconosce per alcune caratteristiche; innanzitutto disprezza tutta la produzione Nomuriana recente atta allo sfruttamento della fama del Sacro Gioco e ritiene un suo importante compito far sparire dalla circolazione tutte le opere apocrife come Crisis Core ed Advent Children organizzando roghi nel quale offre mucchi di CD e DVD alla divina Aeris (o Aerith?). Ma essendo questa una caratterica comune a molti altri tipi di fun, oltre che i fun fondamentalisti, non basta per distinguerli. Una caratteristica unica dei Fun Fondamentalisti è considerare l'idea di un remake del Sacro Gioco è pura blasfemia; Cloud e compagnia rappresentano l'idea stessa della perfezione già come sono, con il naso a spigolo e le braccine fatte di plastilina con secchielli colorati come mani.

I Fun Fondamentalisti occupano il loro tempo in petizioni come quella per cambiare le musiche orchestrali dei nuovi giochi Square in midi copiati da Chrono Trigger e per sostituire a un italiano corretto un inglese porchedino, seguendo in entrambi i casi le orme dal Sacro Gioco. Il Fun Fondamentalista di Final Fantasy VII è anche convinto che la Gioconda del Louvre sia un falso, la vera Gioconda sarebbe infatti un personaggio super deformed in un pigiamone blu con i pugnoni che spicca su un fondale disegnato.

[modifica] Note

  1. ^ In realtà solo lui era lì per il gioco, gli altri erano in fila per il nuovo iPhone
  2. ^ Nonostante ciò che possa pensare il vandalo Nomuriano che devasta regolarmente questa pagina, secondo l'assioma inconfutabile QualunqueJrpg>Final Fantasy VIII, Final Fantasy XII deve essergli per forza superiore.
  3. ^ Per principio, non perché non gli piacciano. Alcuni di loro giocano persino di nascosto ad ISS Pro, sperando che nessuno li veda.
  4. ^ Difatti le immedesimanti provano per Final Fantasy XII lo stesso interesse che provano per Brain Training.
  5. ^ Di solito gli basta sentire una frase letta nel gioco per pensarlo. Anche se la frase in questione è "I panini della mensa sono finiti."
  6. ^ Ogni volta che qualcuno pronuncia a voce alta questa frase, una fata muore
  7. ^ Probabilmente nessuno ha detto loro che comportandosi come Squall nella vita reale al massimo si può rimorchiare una rivista per uomini soli.
  8. ^ Dove il fun vede realismo in un videogioco con ragazzini introversi di sedici o diciassette anni che invece di vedersi regolarmente con lo psicologo della scuola conducono una guerra, lo sa solo lui.

[modifica] Collegamenti esterni

[modifica] Altri progetti

StellaWoSArticoli.png

Questo articolo è entrato nella
Walk of Shame Articoli
in data 31 ottobre 2007
con 9 voti a favore su 13.


Strumenti personali
wikia