Franz Beckenbauer

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1 Se potessi rinascere ora, vorrei rinascere donna Quote rosso2

~ Franz Beckenbauer su sé stesso
Quote rosso1 Jahh.. Quote rosso2

~ Franz Beckenbauer su Jägermeister

Franz Beckenbauer (1940 Murodi - 2037 Berlino), detto il Kaiser (in itagliano panettiere, o testata nucleare, a seconda dei traduttori), è stato un grande difensore dei deboli, centrocampista dei poveri e portiere di casa Vianello del Bayern Monaco e in seguito della Nazionale Pensionati di Grande Nazione Tedesca con Pancetta da Alcol.

[modifica] Carriera

Totti smarca Beckenbauer

In una celebre partita, Totti cerca di smarcare Beckenbauer

Il giovane Franz è nato dal padre mastrobirraio Tuborg e dalla madre casalinga Ioborg nel 1940 nella provincia di Berlino. Negli anni '20 I.G.L.L. (In Una Galassia Lontana Lontana) il giovane Franz è conosciuto come abilissimo cacciatore e inventore dello Jägermeister. A causa di un errore di ortografia sulla sua carta d'identità è diventato calciatore, ed è stato costretto dal fisco a giocare per il Bayern Monaco per 16 milioni di zen a stagione per 75% lunghi anni. È diventato un calciatore di livello mondiale, poiché non si è mai lasciato superare da un avversario fino a quando un arbitro di discutibile condotta morale non l'ha squalificato per tot lustri quando ha notato che Franz teneva un fucile Beretta proprio sotto i pantaloncini, che passava inosservato grazie alla leggenda del suo enorme fallo. L'arbitro stesso è stato accusato per omosessualità, poiché usava un salame Beretta per trastullarsi.

[modifica] Semifinale di Messico '70

Un altro celebre evento è stato quello della semifinale dei Mondiali di Messico '70, finita 16 a 12 per l'Italia (semplificato 4 a 3) dopo 9000 minuti di gioco in playback. L'allora capitano della Tedeschia Franz firmò una doppietta contemporaneamente grazie all'aiuto dell'ingegner Braun, che direzionava la palla nel sette grazie a un enorme phon. Ciò indispettì il numero 8 dell'Italia, Roberto Tam'Mazzola Madre, mezz'ala della Grande Inter di Helenio L'Herbera Buona e sospetto esecutore dell'attentato di Piazza Fontana, che gli staccò un braccio in un intervento da Tergo, paese di provenienza di tutte le armi da Fuoco, paese d'origine di Christina Aguilera. Perciò Franz fu costretto a giocare col braccio al collo e con una mano fra i glutei, poiché il braccio al collo era quello del suo compagno Klaus Davi. In ogni caso segnò altri 4 gol, dato che aveva l'appoggio degli Dei della Birra.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Franz Beckenbauer era soprannominato il Kaiser per via della quantita incredibile di omelette con marmellata di mirtillo che riusciva a ingerire senza posate e senza arti.
  • Dopo la carriera di calciatore, Franz Beckenbauer ha avuto una breve esperienza di spogliarellista, ma è stato scartato da tutte le agenzie perché aveva la pelle troppo chiara. Lui rispose che non aveva intenzione di scendere a compromessi con "quei negri bastardi di francesi".
  • Dopo la carriera di spogliarellista Franz Beckenbauer è diventato presidente del Bayern Monaco contro la sua Volontà. La Volontà ha in seguito sconfitto il Bayern Monaco 3 a 1.


Strumenti personali
wikia