Football americano

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png Credo che il football sia positivo per la nazione: permette di tenere centinaia di criminali lontani dalla strada. Quote rosso2.png

Giovanni Muciaccia.jpg
Ciao, sono Giovanni Mucciaccia! Siete stufi dei soliti sport triti e ritriti? Bene, in questa puntata di SportAttack vi insegnerò come creare il vostro sport! Allora, prendete una banda di grassoni. Si, anche vostro padre va bene, se non vuole alzarsi dal divano, andrà bene anche col divano attaccato. Fatto? Bene, ora prendete un centinaio di negri dall'NBA e mettetegli un po' di pepe al culo. Fatto? Bene, adesso prendete la coooooolla vinilica e fate un po' di righe alla pene di segugio sul prato in erba inglese da 5 milioni di €uro di papà. Fatto? Bene, ora date un pallone da rugby ai giocatori, dividete in due squadre e mettete due fighe ai lati del campo. Fa-Fa-Fatto? Bene, avete creato il futbol americano!

Il futbol americano è un surrogato del rugby creato dagli americani perché loro ce l'hanno grosso. Il campo. Perciò per ovviare alla lunghezza del campo, troppo grande per giocare a rugby, inventarono il football, a cui aggiunsero "americano" perché gli americani sono modesti[citazione necessaria].

NonNews

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Football americano.


Giocatore di football che beve pop-corn.jpg

Un giocatore si disseta dopo un touchdown

[modifica] Ruoli

Azione di football.jpg

Il n.78 è un tipico esempio di giocatore grassone. Un minuto di silenzio per la sua preda.

Una normale squadra di football è composta da millemila giocatori titolari e un'infinità di riserve. Si pensa che una squadra media di football abbia più giocatori dell'Inter. Be', no, adesso non cachiamo fuori dalla tazza, però diciamo che la rosa dei Pittsburgh Steelers è poco più numerosa della popolazione dell'Estonia.

Di conseguenza ci sono milioni di ruoli che non vi sto ad elencare per evitare la caduta dei vostri testicoli, resi necessari dal fatto che il QI medio dei giocatori di football è pari a quello di uno scolapasta e perciò è pura utopia insegnare loro più di due movimenti. Basti sapere che i giocatori si dividono principalmente in due categorie: i fratelli illegittimi di Usain Bolt e i quarti di manzo semoventi. Scopo dei primi è quello di correre come levrieri afgani per segnare e fare i coglioni, mentre i grassoni hanno semplicemente il compito di maciullare quei poveri malcapitati che capitano a tiro, divorandoli se necessario.

[modifica] Super Bowl

Il Super Bowl (letteralmente "grande scodella") è la finale del campionato di football americano, in cui si sfidano le squadre più forti dei due lati degli USA. Contrariamente a quanto si pensa, il premio non è il titolo di campione d'America, ma una grossa scodella di pepata di cozze, come suggerisce il nome della manifestazione. Dato però l'elevato numero di giocatori, ad ognuno spetta circa una sola cozza.

[modifica] Giocatori celebri

Pompino football.jpg

Anche nel football c'è amore...

  • Peter Griffin: grande giocatore dei Quahog Fats, nel ruolo di grassone segnò la bellezza di trentundici touchdown in sole ventordici partite. Si ritirò molto presto a causa di problemi in famiglia, ma le sue esultanze rimasero nel cuore dei tifosi, che ancora cantano Shipoopi...
  • Benedetto XVI: MVP dell'anno per gli anni 1989, 1999, 2005 e 2009, Benedetto XVI ha giocato a lungo nei Vatikan Papaboys e nei New Orleans Saints. Nella partita giocata al Saint Peter Stadium, valevole per il Super Bowl, si è reso protagonista guadagnando 50 punti per l'esultanza in cui diceva un'intera messa di Natale dopo il touchdown. In quella partita subì anche il placcaggio più devastante della storia del football, ad opera di Susanna Maiolo, dal quale, dopo due testacoda e un ribaltamento, riuscì miracolosamente[citazione necessaria] illeso.
  • O.J.Simpson: grande Bolt dei Buffalo Bills, conosciuto di più per un telefilm che fece dopo il suo ritiro. È anche molto conosciuto per essere l'inventore di alcune delle esultanze più celebri di molti famosi giocatori.
  • Massimo Tartaglia e Silvio Berlusconi: rispettivamente, quarterback e ricevitore dei Milano Duomos, si resero protagonisti del lancio più bello del football. Leggendaria la presa di denti di Silvio.

[modifica] Voci correlate

Strumenti personali
wikia