Foggia

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Stop hand
ATTENZIONE

Il contenuto di questa pagina può essere altamente terrone. Quindi, se sei un leghista o un fan dell'allegro folletto verde blinda pure la porta di casa tua: i nostri amici stanno già arrivando...

Terrone made in sud
Foggia
Borghetti

(Stemma)

"Pesc ò cul e caramell pà toss"

(Motto)

Posizione geografica Un pozzo nero
Anno di fondazione Tu non eri ancora nato
Abitanti 157.000 Ma durante le ferie (orde di foggianelli ritornano alla madre patria dalla Padania) e con la raccolta dei pomodori d'estate diventano un centiliardo
Etnia principale Zannieri, polacchi
Lingua Foggianazzo, ortese, macedone, inglisc, minoranza italiana
Sistema di governo Caput grezzorum
Moneta Euro finto del supermercato
Attività principale Leccare il culo per ottenere un posto da 500 € lordi all'Amica o al Verde e altre nefandezze
Quote rosso1 Fugg' da Foggj' no p' Foggj' ma pi fugg'n Quote rosso2

~ Foggiani a ignari turisti che transitano a Foggia.
Quote rosso1 Vattìn' da Foggj', n't' f'rmann a San Sever' e n' passann' p' Lucer' Quote rosso2

Quote rosso1 Mammà, e ccattà a bottiglj du borghett? Quote rosso2

Quote rosso1 I mel' i per' i ban'n, l'UVA! Quote rosso2

Quote rosso1 Kitemmù! Quote rosso2

Quote rosso1 Giovane avasc'a bandir! Quote rosso2

~ Tifoso molto pacato che chiede cortesemente di abbassare la bandiera in curva sud perché non riesce a vedere la partita

Foggia è una città del sistema solare, situata tra Venere e Mercurio e distante 79 km da Campomarino. Questa città è circondata da un anello, il quale è stato ovviamente rubato a Saturno mentre parlava del PIL con Giove. Inoltre Foggia ha quattro lune: San Severo, Lucera, Cerignola e Siponto.

Si noti inoltre che Foggia è uno Stato nello Stato (come il Vaticano in Roma per intenderci) infatti poco più avanti della fiera c'è un meraviglioso monumento recanti scritte risalenti al Paleolitico tutt'oggi abitato dai discendenti di coloro che lo costruirono. Tra le varie stele, quella più significativa riporta: Qui ci stanno hi topi, in omaggio ai loro cari animali domestici, Rid mo che tin i dind e la magica O avast a scriv (tradotto: basta imbrattare il muro!) scritta sul muro del cesso dello stadio come monito dopo innumerevoli scritte più o meno censurabili che hanno imbrattato il cesso più amato dai foggiani.

[modifica] Luoghi

[modifica] Piazzetta

Foggianello

Un foggianello

Ameno luogo situato in Foggia Vecchia che supera la densità di 302,09 ab./m², ove si mescolano zannieri e ovviamente foggianelli. Qui non accade assolutamente un cazzo. Raramente è possibile vedere sanguinare calciatori ubriachi del U.S. Foggia mentre prendono testate sul naso. Nella "piazzetta" è possibile ammirare i vari ristoranti più chic di Foggia come Pizza Ciao Ciao (poiché salutare una volta non bastava) o la Cornetteria.Poi li vedi camminare con il piaggio si o comunemente detto piaggio merda.

[modifica] Piazza Puglia

Luogo di ritrovo per i pochi esemplari foggiani che sopravvivono al Plaza e anzi, per contrastare i Figh. Foggiani e i Foggianelli finiscono per cadere in uno stile di vita diametralmente opposto e ugualmente idiota. Chi frequenta Piazza Puglia:

  • È "comunista" (ha vaga memoria del viso di Che Guevara su una maglietta a sfondo rosso, conosce "Bella ciao" e parla male dei "fascisti", intesi come una non ben identificata categoria di persone cattive)
  • Ha i capelli lunghi o i dreadlocks, perché è "alternativo" o semplicemente un barbone
  • Beve
  • Fuma
  • Fuma roba illegale
  • Ha un pessimo rapporto con i propri genitori
  • Se è uomo veste trasandato, fa tutto il possibile per puzzare e per sembrare uno spacciatore di droga estroverso; se è donna porta gonne viola e nere con calze a rete rigorosamente nere e bucate, borse anch'esse nere con stampato sul davanti il viso "Jack Skeletron", protagonista di "The nighmare before Christmas", trucco pesante, ostentata aggressività e socievolezza con lo scopo di portare a pensare che sia una porcellona, e spesso numerose affinità con la categoria degli "emo". Come dimenticare i capelli, creste multicolore oppure rasati modello "Soldato Jane", spesso una via di mezzo (cioè mezza testa rasata, mezza crestata, ricordando un po' Dj Francesco degli anni d'oro, prima di conoscere la Marcuzzi)

24 ore a Piazza Puglia

  • Ore 7:00 - Si radunano a Piazza Puglia i "salassari", specialmente quelli dell'attigua scuola superiore "Altamura" ma non solo, che non vogliono entrare a scuola perché non hanno studiato e soprattutto sono stanchi per la serata precedente;
  • Dalle ore 7:00 alle ore 8:00 - "Paranoia": ci si siede sulle panchine (quelle su cui è possibile sedersi) e ognuno a turno pronuncia una frase intrisa di malinconia e stanchezza generale;
  • Dalle ore 8:00 alle ore 9:30 - Si osserva, quelle rare volte che capita, gli addetti alla pulizia che innaffiano l'erba (spesso rinsecchita da troppa droga e alcool); si finge scherzosamente di gettare l'amico più vicino nel fiotto d'acqua o nel fango che si viene a creare;
  • Ore 9:30 - Pronuncia rituale della frase: "A scuola ora è suonata la prima ora";
  • Dalle ore 9:30 alle ore 11:00 - Diatriba su dove andare a passare il resto della mattinata cercando di evitare i luoghi frequentati dai genitori a quelle ore;
  • Ore 11:00 - Se ne vanno i "salassari";
  • Dalle ore 11:00 alle ore 13:00 - Desolazione totale;
  • Ore 13:00 - Arrivo di pendolari fricchettoni ed extracomunitari drogati che non sanno dove andare a mangiare il risibile pranzo (+ birra) che hanno comperato nelle vicinanze;
  • Dalle ore 13:00 alle ore 15:30 - Vedi "Dalle ore 7:00 alle ore 8:00";
  • Dalle ore 15:30 alle ore 18:00 - Vedi "Dalle ore 11:00 alle ore 13:00", intervallato da simpatiche vecchine accondiscendenti che scendono per far urinare e defecare il cane;
  • Dalle ore 18:00 alle ore 19:00 - Arrivo di alcuni drogati allo stadio terminale della loro dipendenza che hanno perso il senso del tempo e credono sia sera inoltrata, e di coppie (non sempre eterosessuali) che cercano riparo sicuro per intervallare un orgasmo a una canna e/o siringa;
  • Dalle ore 19:00 alle ore 21:00 - Lenta affluenza dei frequentatori tipici di Piazza Puglia sopra descritti;
  • Ore 21:00 - Improvvisamente ci si accorge che la piazza è strapiena, e ci si chiede sempre come sia possibile che si sia riempita così in fretta;
  • Dalle ore 21:00 alle ore 23:00 - Liberazione nell'atmosfera di vapori di bevande alcoliche e polveri di svariati tipi di droghe;
  • Dalle ore 23:00 alle ore 24:00/00:00 - Baldoria: per svariati motivi (spesso fisiologici, dovuti all'assunzione delle sostanze sopra descritte) la popolazione della piazza comincia a essere felice, avere gli occhi lucidi e parlare senza il completo possesso dei nessi causa/effetto che regolano un discorso coordinato;
  • Dalle ore 00:00 all'ora 1:00 - La popolazione della piazza si aggrega in un'unica grande massa che si vuole bene: si conosce gente che non saprà mai, il mattino dopo di essersi conosciuta. Contemporaneamente, i reciproci sessi si scambiano occhiate eloquenti e puntano (e si segnano, per non dimenticarlo data la situazione fisica) le/i corrispettive/i pollastre/i scelti;
  • Dall'ora 1:00 alle ore 2:00 - Improvvisa vivificazione della libidine, spesso oltraggiosa e in seguito piena di pentimento; nel 99% dei casi finisce male;
  • Dalle ore 2:00 alle ore 3:00 - Momento della discesa di libidine e allegria e contemporaneamente ascesa di dolori fisici che portano vomito esponenziale, crisi esistenziali, tentativi di suicidio, altro alcool, altra droga;
  • Dalle ore 3:00 alle ore 4:00 - Lento svuotamento della piazza, con la testa ciondolante e, come si può ben immaginare, un pessimo senso dell'equilibrio;
  • Dalle ore 4:00 alle ore 5:00 - Vedi "Dalle ore 18:00 alle ore 19:00";
  • Dalle ore 5:00 alle ore 7:00 - Desolazione totale e miserrima.

Altro su Piazza Puglia

  • I residenti di Piazza Puglia rispondono al nome di puglioni
  • Ultimamente gran parte della popolazione di Piazza Puglia usa incontrarsi il sabato sera nel locale pseudo-glam, pseudo-alternativo e proto-gay "Bellamì" (a cui, maledizione, ora sto facendo pubblicità, accidenti!).
  • Nelle sere più calde d'estate la popolazione di Piazza Puglia si sposta in massa a Parco San Felice.
  • Il supermercato Dock di fronte a piazza Puglia sopravvive grazie ai sussidi statali dato che i poolioni rubano metà delle merci esposte ogni tre giorni.

[modifica] Forma di Governo

Grand Theft Auto Foggia

Famosa Edizione del Celebre Videogame Grand Theft Auto.

Pare che non esista nessuna forma di governo, perché tutti fanno quel cazzo che vogliono. Tempo fa fu proposta la Stereocrazia, forma di governo in cui comanda il possessore del subwoofer più potente il sabato sera in macchina a Piazza Italia. Il governo cadde dopo un colpo di stato della finanza che sequestrò tutti i cd pirata usati dal capo di stato.

In un'altra epoca, non molto lontana, vi è stata una forma di pseudo governo: quello di Orazio Ciliberti, un manichino probabilmente requisito dall'Upìm dopo il fallimento di quest'ultima, avvenuta a causa dei continui furti effettuati da quelli della Spelonca.

[modifica] Viabilità

Si basa sul principio del contrappasso: "Se mi superi, posso anche farmi tutta la città in macchina, ma ti devo risorpassare io".

Le modalità di sorpasso sono varie e tutte vivamente consigliate dalle autoscuole locali:

  • Sorpasso a sinistra (con utilizzo frecce solo in presenza di turisti pellerossa o al massimo Cowboys).
  • Sorpasso a destra, con accelerata potente e invettiva tipo e mmuv't, sang' d chitemmurt (let's go blood of who is dead to you).
  • Sorpasso da tipo buono: quando sono tutti fermi al semaforo nella corsia per proseguire in direzione diritta, il tipo buono si dispone in pole position nella corsia per girare: al verde scatta diritto arricchendo la propria autostima (la stima che ha nei confronti della sua auto, dotata di ripres che f'c paur e marmtton).
  • Sorpasso comunitario: nasce dalla fusione di più o meno tutti i sorpassi citati, ma viene effettuato da orde di figh su comodi motorini rosa shock che ti sorpassano da destra, sinistra, sopra e sotto sbucando da appositi tombini, senza mai schiantarsi e morire fra atroci sofferenze, fra l'altro.
  • Sorpasso extracomunitario: quando il lavavetri si avvicina, si è soliti lasciare 2-3 metri di spazio libero di fronte a sé, dando un po' di gas per superare il lavavetri che vi viene incontro il quale, talmente stupito dall'intelligenza foggiana, lascerà stare in pace il vostro lunotto.
  • Sorpasso pedonale: tecnica che consiste sostanzialmente nel sorpassare, a destra, un auto guidata naturalmente da un non-foggiano che ha rallentato per permettere al pedone di attraversare sulle strisce. L'invettiva con la quale è accompagnata la manovra è simile a quella del sorpasso da destra: e lliv't, sang' d chitemmurt (let's move, blood of who is dead to you).

[modifica] Popolazione

La popolazione di Foggia è composta per la maggior parte da Zannieri, ma anche da Vip (Very Imbecill Person) che vivono nella regione Plaza-Bar Haiti (Baraiti), noto locale del foggese davanti al quale giovani decerebrati lobotomizzati usano passare le sere a parlare del nulla o della potenza del subwoofer della propria Minicar.

[modifica] I Foggianelli

Tifosi sugli spalti

Il passatempo preferito di tutti i foggianelli

Una sottocategoria della specie foggiana sono i fuggianill; questi esseri sono altamente squallidi: li si può riconoscere dalla capigliatura (ettolitri di gelatina su una manciata di peletti rasatissimi) e dall'abbigliamento (finti capi alla moda presi al mercato per pochi euro e spacciati per veri). Sono un incrocio tra l'intelligenza di Aldo Biscardi e l'educazione di un troglodita del paleolitico.

Persona-animale appartenente alla categoria degli stereotipi. Diversamente dalla specie umana, il foggianello non possiede un cervello autonomo ma si basa sulla logica di massa, ovvero memorizza il comportamento dei suoi simili per riprodurlo alla perfezione. Il volume celebrale alla nascita è pari a un uomo; poi con la crescita diminuisce sempre più, fino a quando non viene espulso con uno starnuto e diventa completamente maturo (o comunemente staggjunt).

Comunicano mediante cori del Foggia Calcio e suoni gutturali del tipo "Ooooohhhh!". Ad onor del vero, si noti che i foggianelli sono anche una particolare qualità di confetti, spesso colorati e al gusto di cannella che vengono consumati durante le feste di Carnevale nelle case delle famiglie più terrazzane del capoluogo Dauno (ed eventualmente utilizzate come scherzosa arma da lancio).

Wikiquote
«Quel gruppetto lì, quel gruppetto lì, sembra Napoli
(Foggianelli ad altri foggianelli)

Ma chi è il foggianello? È forse un essere mitologico? Un essere superiore dalle doti e dai poteri illimitati? Chi si è dato queste risposte non è poi andato tanto lontano dalla verità. Per sintetizzare al meglio la caratteristica del foggianello ecco un estratto di una scena di realmente successa a Foggia:

Borgo crò

Alcuni cattolici di rito foggianello gremiscono il Sacro Tempio

Il mercato del venerdì di Foggia, si sa, è un'occasione irrinunciabile per i foggianelli non solo per fare acquisti di ogni tipo: dalle pezze americane ai giubbotti smanicati, alle forniture militari.

Accadde un giorno che un giovanissimo foggianello, Arturo, appena quattordicenne, si fermò a osservare la merce di un banchetto del venerdì. Il proprietario, Lello, conoscendolo, cominciò a parafrasarlo amichevolmente e a burlarsi sulla sua presunta verginità.

Wikiquote
«Insomma Artu', di: si v'r'gnill? di', Cretì si vergnill?»
(Lello)

Quando poi l'uomo cominciò a diventare insistente, il giovane, al principio rimasto in silenzio, con sguardo languido si rivolse a lui rispondendo intelligentemente alla sua burla:

Wikiquote
«Si, so vergnill.... N'DO CUL!!!»
(Arturo)

[modifica] I Chiachill

Sono bambini, e aspiranti foggianelli, derivano dal peggio di quest'ultimi e dai figh foggiani, a cui si ispirano per la maggiore. Questi amano farsi notare vestendo capi firmati nonostante siano dei morti di fame. Non disdegnano lo scontro verbale e poi fisico, naturalmente 10 contro 1. Questo per dimostrare ai propri simili chi è il capobranco o per ingraziarsi una gentil donzella. Sono talmente megalomani che molte volte cercano di superarsi, cercando lo scontro fisico anche con tizi da 100 kg (sempre in 10 contro 1), soltanto che in questi casi tutti e 10 i chiachill vengono trucidati a sangue dal povero cristo che esasperato perde la pazienza.

[modifica] I Figh Foggiani

Una seconda sottocategoria sono i Fighetti Foggiani (abbr. Figh). È abbastanza risaputo che i Figh Foggiani sono, dopo i genovesi, gli esseri più taccagni dell'universo, sia conosciuto che inesplorato, a prescindere dal fatto che provengano da famiglie benestanti o meno; anzi pare che i sedicenti patrizi, i quali appartengono a famiglie plebee, in alcune occasioni si mostrano più generosi dei loro compagni ricchi, arrivando a offrire addirittura mezza sigaretta, che è già tanto.

Aspetto Estetico: I Figh Foggiani "uomini" dimostrano chiari segni di ambiguità sessuale; spesso si presentano con capelli piastrati, anche nel caso abbiano capelli rasati, l'importante è che usino la piastra. Un altro precetto fondamentale dei Figh Foggiani è la mania di radersi tutto, compresi i peli pubici, riuscendo a diventare più lisci di Lex Luthor al quinto stadio di alopecia. Sempre più spesso, negli ultimi periodi i Figh Foggiani "maschi" fanno uso di smalto glitterato rosa, per rendere più accettabili le loro unghiette. Le donne invece non mostrano caratteristiche estetiche particolari, a parte gli ettolitri di profumo spruzzati addosso e le extension per le unghie lunghe come quelle di Freddy Krueger. Inoltre un Figh Foggiano puzza di fumo, donna o donna vera che sia.

Abbigliamento: L'abbigliamento rappresenta l'unica ragione di vita del Figh Foggiano, infatti questi spende i guadagni dei poveri genitori che sgobbano a lavorare quasi solamente in abiti firmati, pur vivendo come un pezzente, mangiando cibo scaduto o rubato dai bidoni della spazzatura, o facendo l'elemosina in altre città. Riguardo l'abbigliamento estivo ci sono vari stili, ma la regola fondamentale è portare capi che costino non meno di 100 euri IVA inclusa. Sono assolutamente vietate marche come Guru, Frutta e Nordkapp in quanto troppo poco costose, quindi grezze. Cosa che caratterizza i Figh Foggiani d'estate è l'abnorme meridiana portata al polso (Cronotech o Nautica). D'inverno invece i Figh Foggiani mostrano tutti la seguente divisa: Giubbino Woolrich lungo nero o blu, Jeans D&G prima linea (Guai se non sono prima linea... la seconda linea è da poveretti) o Jeckerson e scarpe Prada nere o blu; chi non veste con tale abbigliamento è considerato grezzo.

Vita Sociale: I Figh Foggiani passano la maggior parte del loro tempo davanti al Plaza, un locale che ormai ha chiuso per fallimento dato che i Figh Foggiani, in quanto arcitirchi, si limitavano solo a stare lì davanti senza prendere mai uno straccio di consumazione. Amano fare la doppia, ma a volte anche tripla se non quadrupla faccia, infatti parlano alle spalle di tutti gli esseri che conoscono, persino dei loro stupidi e ignari parenti. Molti di loro affermano di essere di destra o centro destra, senza sapere neanche concetti come "partito politico", "bicameralismo", "federalismo" e "democrazia"; alla domanda perché sei di destra loro rispondono sempre: "Perché Berlusconi è capace e poi mi sta anche simpatico!" oppure: "Perché sti rumeni comunisti devono andare tutti a casa!". Inoltre i Figh Foggiani frequentano scuole private per poter dimostrare in primis che possono permettersela, e in secundis che possono ottenere un diploma valido per diventare commesso in un discount di periferia. Nel tempo libero, il Figh Foggiano ama andare in palestra, ossia la palestra come punto di incontro di tutti i figh, dove si cazzeggia soltanto e nessuno fa ginnastica, i pochi che usano gli attrezzi lo fanno solamente per dimostrare al mondo quanto siano patetici.

In vacanza: Di solito i Figh Foggiani vanno in vacanza con mamma e papà, ma può anche capitare che si facciano una giornata da soli, soprattutto a Campomarino, come già accennato precedentemente è denominata da qualche truzzolone San Severo Beach™ e, in questi casi i Figh, nonostante debbano restare un giorno intero a Campomarino, si porteranno solamente i soldi per viaggiare in treno, giungendo a fare questue per comprarsi del cibo e da bere.

Altro su i Figh Foggiani:

  • I Figh Foggiani bevono solo acqua con 0,3% di sodio.
  • Alcuni Figh Foggiani si ritengono intelligenti in quanto usano il termine in effetti/effettivamente. In effetti loro effettivamente inseriscono tale termine in qualsiasi frase, effettivamente allo scopo di mascherare la loro effettiva inferiorità celebrale.
  • Quando fumano non respirano, gli piace farsi vedere con la sigaretta in mano.
  • Quando prendono da bere e stanno davanti il locale, mantengono quel bicchiere in mano per tutta la serata, sorseggiando il drink ogni tre quarti d'ora e portandosi a casa il bicchiere.
  • I fighetti foggiani ballano anche mentre fanno la fila per entrare in discoteca, mentre tornano a casa, allo stadio, a scuola, mentre dormono e in caso di assenza di supporto musicale, sono soliti usare il telefonino come sound system sparando a palla musica che nessuno vorrebbe ascoltare, ma che alla fine tutti sono costretti a sorbirsi.
  • I fighetti foggiani sono anatomicamente riconoscibili dalle dimensioni al di sopra della media del loro pollice, decisamente lungo a causa del suo continuo utilizzo per mandare sms col telefonino (solitamente delle catene di Sant'Antonio) o per giocare a Snake. Altro tratto distintivo è la minuscola e irrisoria misura del pene, che è l'origine delle loro frustrazioni, e quindi del loro abbigliamento ridicolo.

[modifica] Lingua ed espressioni idiomatiche

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Dialetto_pugliese#Dialetto_foggiano
Siponto

La stupenda spiaggia di Siponto

A Foggia si parla il foggiano (e grazie al cazzo), una lingua derivante dal ceppo azerbaigiano la quale contiene termini che risultano essere comprensibili solo a un ornitorinco (foggiano anch'esso, come minimo).

Questa lingua non contiene vocali a parte la Ü (pronuncia: /uwh), la Ÿ (/hhhih) e la Ø (/hòhhh);

Invece riguardo le consonanti, oltre a quelle che conosciamo vi sono anche altre: ¥ ¶ ß ¢ § Γ(purtroppo la pronuncia di tali segni non è udibile da orecchie umane).

[modifica] Specialità locali

La cucina foggiana è ricca di ricette tradizionali:

  • Pancotto.
  • Cart'll't.
  • Maccarun rucl e patn.
  • Ricchitell ò furn.
  • Ricchitell chi cim d r'p.
  • Ricchitell pummad'r rucl e patn.

Per secondo ci stanno:

  • I turcnill.
  • L'agnill ndo rut'l chi pat'n o furn.

Il piatto forte ed emblema della cucina foggiana è senza dubbio l'ostj chin e tarall e sopratutto rimembriamo u cazz, cucuzzil e ov e i braciol e u borghett. A buon intenditor poche parole.

[modifica] Foggiani illustri

Renzo arbore scheda

Il napoletano foggiano più famoso nel mondo

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

Foggia - Verona - stendardo rubato ai veronesi

Altri foggianelli. Il rapporto con gli ellenobutei, come vedete, non è dei migliori.

  • A Foggia nessuno è mai riuscito a trovare un lavoro senza la raccomandazione del mafioso di turno.
  • A Foggia non c'è un semaforo senza un extracomunitario che vuole i soldi.
  • A Foggia non comanda nessuno.
  • Foggia è gemellata con Goppingen, chiamata anche Chiappinghen, capitale dell'Andokazzostan.
  • Zdenek Zeman parla foggiano, tra una sigaretta e l'altra.
  • A Foggia l'IKEA riesce a sopravvivere grazie alla raccolta di mobili smessi e depositati molto civilmente in prossimità dei cassonetti, per poi smantellarli e crearne di nuovi e inutili.
  • A Foggia c'erano 2 Blockbuster. Troppi. E infatti hanno chiuso.
  • A Foggia vige la legge della natura.
  • Se in Italia dici Spelonca, penseranno tutti a un grotta. Se a Foggia dici Spelonca, la gente comincia a preoccuparsi.
  • Il 90% del territorio comunale è costituito dall'Ipercoop e Multisala, il 9,9% dallo stadio, lo 0,1% da Segezia.
  • I semafori foggiani hanno un significato diverso: con il verde si passa, con il giallo ci si ferma e si prende per il culo i lavavetri e/o i rumeni con la fisarmonica, e con il rosso si passa a più di 120 Km/h.
  • Inoltre, se si sta correndo a 120 km/h una strada urbana e si vede un semaforo verde, si deve arrestare il mezzo di colpo; se si avvista un semaforo col giallo allora si accelera fino ai 180 km/h; col semaforo rosso, la velocità' non varia e resta di 120 Km/h.
  • L'illusione è la nostra migliore qualità!
  • A Foggia, i foggiani, quando parlano, fanno discorsi così profondi e intelligenti che alla fine nemmeno loro capiscono ciò che dicono.
Toninupurkakkion

Rinomato panemmerda foggiano, specialità panino col pingone

[modifica] Fotogallery

I luoghi più suggestivi e la crema della Foggia bene.

[modifica] Link esterni

Strumenti personali
wikia