Fire Emblem

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Shigeru Miyamoto con Super Mario Bros sullo sfondo.jpg
Shigeru Miyamoto approva questo articolo!
Questa voce è piaciuta così tanto a Re Nintendo in persona che l'autore è stato proclamato seduta stante Nintendaro ad Honorem!
E ora ripeti con me:
Mario.gif Shigeru Miyamoto ti sarò sempre devoto! Luigi.gif
Cast femminile di Fire emblem.jpg

Correte a comprare Fire Emblem!!!


Quote rosso1.png Oh, userò una Coda di fenice... Quote rosso2.png

~ Pirla che non ha capito che su Fire Emblem i personaggi non si possono resuscitare
Quote rosso1.png Sono arrivato all'ultima mappa con un solo personaggio, come devo fare? Quote rosso2.png

~ Un geniale[citazione necessaria] giocatore di Fire Emblem
Quote rosso1.png È la millantesima volta che resetto porcodio!!! Quote rosso2.png

~ Giocatore medio di Fire Emblem impegnato nell'ardua impresa di salvare il 100% dei suoi personaggi

Fire Emblem è una serie di videogiochi di strategia-gdr-scacchi-jujitsu-scala quaranta-gioco dell'oca creato da Intelligent Systems all'alba dei tempi e tutt'oggi in corso.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Ti ricordi quella volta che per sbaglio hai toccato la vagina a tua madre? Ecco, se continui a leggere te ne pentirai allo stesso modo.

La trama di tutti i giochi della serie è sempre la stessa, che si divide in "capitoli".Ogni capitolo copre esattamente una battaglia di massimo dieci minuti, inserita tra due intermezzi, la cui lunghezza varia tra la mezz'ora e i dieci giorni, in cui viene esposta la storia del continente di turno, si consumano storie sentimentali in modi che neanche i più sfegatati fanfictionatori potrebbero immaginare, e si uniscono al già di per sè affollatissimo party nuovi e per lo più inutili personaggi che non verranno mai usati nè menzionati per il resto del gioco.Naturalmente gli intermezzi si possono saltare, ma il povero coglione che farà ciò si ritroverà nella battaglia seguente con una dozzina almeno di personaggi in più senza sapere da dove cazzo siano saltati fuori.

La storia inizia sempre con il/la protagonista, un/a principino/a intento/a a trastullarsi nel palazzo reale.Tutt'ad un tratto, senza alcun preambolo, guerra o evento particolare, si viene a sapere che paparino è stato spodestato e massacrato, e fuori dal palazzo si è assembrato l'intero esercito nemico, di cui però entrano solo i due soldatini più pippe giusto per far fare il tutorial al protagonista.

Successivamente, l'eroe/eroina scappa via insieme a un paio di personaggi uber da usare come scudi umani, e passa tutti i capitoli successivi a saccheggiare e depredare il continente mentre qualsiasi idiota che sia capace di ricordarsi il proprio nome si unisce alla combriccola (inclusi alcuni dell'esercito nemico, se saprete come ricattarli).

Bidet.jpg

Il protagonista insieme all'Emblema di Fuoco.

Arrivati alla fine, per qualche motivo si viene a sapere che il boss che aveva scatenato tutto questo casino in realtà lavorava per conto di un altro boss, che a sua volta era la pedina di un demone/drago/obbrobrio ultraterreno che, naturalmente, può essere sconfitto solo da un'arma semi-inutile trovata a metà storia, anche se poi ognuno degli sfigati nel gruppo dell'eroe può fare la sua parte nel punzecchiarlo per dodici ore consecutive finché non crepa.

[modifica] L'Emblema di Fuoco

Ed ecco ciò che ha dato il titolo alla serie: l'Emblema di Fuoco è un buffo oggetto di plastica che cambia sempre forma da un gioco all'altro. Da una parte può essere un Sacro Profilattico, dall'altra il simbolo della lega, da un'altra un cd degli Atroci in oro massiccio. Quasi sempre il cattivone di turno cercherà di utilizzare l'Emblema per compiere i suoi malefici piani, quali guardare sotto la gonna alla protagonista femminile.

[modifica] Gameplay

Il gameplay è essenzialmente lo stesso di quello di una partita a scacchi giocata su un tavolino da Warhammer.Con la piccola differenza che i vostri soldati hanno dei sentimenti, e ogniqualvolta li manderete a morire contro un boss, o il nemico deciderà di fare il cazzone e mandare tutte le proprie unità contro il rachitico chierico che tenevate nelle retrovie ignorando i marcantoni che gli avete mandato addosso, o semplicemente disintegrerà un'unità con un colpo critico dato a culo, quel preciso soldatino morirà definitivamente, e vi resterà sulla coscienza per tutto il gioco, con conseguenti bestemmioni di chi cerca di finire il gioco salvando tutti fino all'ultimo inutile fantino.Tutto per il gusto, alla fine del gioco, di poter leggere nell'epilogo frasi del tipo "Amelia riuscì finalmente a diventare un maestro cavaliere", "Ross vinse il primo premio allo Zecchino D'oro" o "Ninian tutt'ora sbarca il lunario mercanteggiando sesso telefonico nel suo villaggio natìo".

Inoltre, se lasciate che due unità rimangano appiccicate l'una all'altra per intere battaglie, inevitabilmente nascerà una storia tra di loro, e, oltre a diventare più potenti grazie alla forza dell'amore/amicizia/quant'altro, nell'epilogo finiranno per sposarsi o diventare una coppia di fatto, a prescindere dall'eterosessualità o meno della coppia, con grande gioia degli appassionati di fanfic, yuri e yaoi.

[modifica] Classi

Nel gioco c'è una miriade di diverse classi di personaggi, una più inutile dell'altra a meno che non passiate ore a fargli prendere a pugni un boss disarmato per farli "promuovere".

  • Lord:L'unica classe decente del gioco, il che è comprensibile visto che è il "prescelto" o qualcosa del genere.L'unica pecca è che se muore è Game Over (ma tanto avreste resettato il gioco comunque).La sua versione potenziata in genere ottiene un cavallo, il che per qualche motivo li rende il triplo più cazzuti.
  • Fantino:L'unità più inutile, il suo unico scopo è schiantarsi a cavallo contro il nemico e tornare indietro mezzo morto pronto a farsi sostituire da un altro.Ve ne rifileranno sempre una mezza dozzina all'inizio del gioco.
Lyn cosacce.jpeg

La castissima principessa con un pg secondario mentre il protagonista è in battaglia.

  • Paladino:La prima unità che riesce a sopravvivere a più di due colpi.Uguale al fantino, eccetto che indossa due tonnellate di armatura che per qualche ragione lo rende anche più veloce.
  • Cavaliere:In pratica un armadio che cammina.Anzi, più che camminare si trascina.L'unica cosa per cui è buono è piantarsi in una fortezza e fare pernacchie ai nemici, che gli faranno sempre 1-2 punti danno.
  • Generale:Un Cavaliere a quattro ante.Nessuno sa come faccia a colpire i nemici, dato che i suoi attacchi hanno la lentezza di un liceale appena sveglio.
  • Gran Cavaliere:Un Paladino con l'armatura di un Generale.La cosa del gioco che più si avvicina a un carro armato.
  • Mirmidone:Perché chiamarli Ninja sarebbe stato anacronistico.Prima che il nemico riesca a colpirli, questi striminziti spadaccini riescono a massacrarli con almeno 50 colpi.Tutti critici.
  • Pirata: L'unica unità capace di nuotare.Fuori dall'acqua è una pippa totale.
  • Chierico:Un omino/donnina con il minimo sindacale di PS e Difesa, tant'è vero che muore subito.Tecnicamente dovrebbe guarire i vostri soldati, ma gli basta entrare di striscio per un secondo nel campo visivo di un nemico per crepare.
  • Mago:Ce ne sono di tre tipi, ma per tutti e tre la strategia è la stessa: usare la magia per nuclearizzare il nemico prima che quest'ultimo li raggiunga e li apra come cozze.
  • Sciamano/Saggio/Druido:Un chierico che può anche attaccare con la magia.Il che è pressochè inutile visto che bastano due frecce per sfondarli.
  • Evocatore:Un incappucciato che crea dal nulla soldatini nani muniti di ascia, così almeno avrete qualcuno da poter sacrificare senza farvi troppi scrupoli.
  • Danzatore/Musicista:La sua unica abilità è fare una sessione di lap-dance per far attaccare gli alleati un'altra volta.
  • Cavaliere Viverna:Possono attraversare la mappa in un petosecondo, salvo poi essere trasformati in scolapasta ambulanti dagli arcieri nemici.
  • Cavaliere Pegaso.:La versione femminile del Cavaliere viverna, dato che le squame delle viverne causava loro fastidiosi pruriti intimi hanno ripiegato su qualcosa di più femmineo.
  • Ladro:Questi barboni, presi direttamente dai bassifondi di Napoli, sono tristemente noti per essere capaci di fare 1 solo punto danno anche contro i soldati più scarsi, data la loro tendenza a trasformare le cazzutissime spade con cui sono equipaggiati in dei poco minacciosi coltellini.L'unica cosa in cui sono bravi è usare un grimaldello fregato a Jill Valentine per scassinare porte e forzieri e fregarsi i tesori.Sempre che il nemico non riesca a fregarseli prima, il che è praticamente una certezza.
  • Vagabondo:Vedi Ladro, tranne il fatto che riesce a scassinare le serrature a mani nude.
  • Guerriero:Un metallaro tutto muscoli.Che fa anche tirassegno.
  • Berserker:Un clone di Hulk perennemente incazzato che mena mazzate con un'ascia più grossa di lui a destra e a manca.
  • Manakete:L'unità più cazzuta di tutte: un tipino/tipina che svolazza in giro con delle ali smisurate e attacca i nemici trasformandosi in un tamarrissimo drago e devastandoli con la sua fiatella al tabasco.Peccato che delle armi che usano se ne trovi sempre solo una nell'intero gioco, per cui tutti li lasciano marcire nelle retrovie fino al boss finale, e a quel punto sono completamente inutili visto che non sono saliti neanche di un livello.
  • Bimbominkia: Fire Emblem incoraggia la leva militare giovanile: questi bimbetti sono tanto deboli e impacciati che non faranno altro che correre addosso al nemico impugnando armi giocattolo.Se avete la pazienza di allevarli diventano quasi uguali alle altre classi, uno sforzo quindi sprecato.

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Le fortezze contengono a malapena lo spazio per farci stare un solo soldato
  • Anche se hai una cavalcatura volante, non puoi fuggire se lo spazio che stai sorvolando è circondato da soldatini di terra.
  • Tutti attaccano meticolosamente uno dopo l'altro, anche se si sta venendo smazzati da un bruto più lento di una coda delle poste.
  • I colpi critici si fanno facendo qualcosa come scaccolarsi e esibirsi in un Ciupa prima di attaccare.
  • I cavalieri di qualunque tipo non lasciano mai la cavalcatura, che non muore mai se non insieme a loro.
  • Dopo aver letto un libro per troppo tempo questo si rompe inspiegabilmente.
  • Stare in piedi davanti a una porta cura automaticamente le ferite.
  • Il centro di una battaglia, circondati dai nemici, è il luogo ideale per fare due chiacchere con gli amici.
  • Quando si cambia classe non solo i vestiti cambiano istantaneamente, ma ragazzini di un metro e venti diventano marcantoni in mezzo secondo.
  • Anche se in una casa entrano tipi come un energumeno armato di ascia, un mezzo-drago incazzato o un ex-cattivo che sfonda la porta con tutta la viverna, gli occupanti della stessa daranno sempre loro armi, oggetti e consigli come se nulla fosse.
  • Se un cattivo o un NPC decide di unirsi alla banda, i suoi vestiti cambiano subito colore
  • Cambiarsi le scarpe rende più veloci anche se si è a cavallo.
  • Sulle cavalcature c'è sempre spazio per due, anche se il secondo passeggero è un Generale che pesa quanto un camion.
  • All'occorrenza, ci si può caricare sulle spalle cavallo e cavaliere e portarli dall'altra parte.

[modifica] Voci correlate

Nintendo logo.png
Strumenti personali
wikia