Final Fight

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Quote rosso1.png È il modello a cui mi ispiro Quote rosso2.png

~ Il governatore Schwarzenegger su Mike Haggar
Quote rosso1.png Scusami Jessica, ho fatto più in fretta che ho potuto. Quote rosso2.png

~ Cody dopo aver sgominato da solo l'intera malavita cittadina
Quote rosso1.png You, son of a b...! Quote rosso2.png

~ Mike Haggar quando scopre che Belger gli aveva addebitato la chiamata

Final Fight è l'antesignano di tutti i videogiochi picchiaduro a scorrimento bidimensionale della Capcom, consigliato a tutti quelli che amano menare le mani con un futile pretesto. La trama si può riassumere così: dei tizi rubano la ragazza a Cody e lui se la riprende. Tuttavia ci sono anche delle interessanti sfumature socio-politiche che verranno discusse in seguito.

[modifica] Storia

Final Fight Heroes by The Switcher.jpg

Gli eroi di Metro City. Finché ci sono loro la polizia si gode le ferie.

Siamo a Metro City, una normale città americana: i teppisti controllano le strade, la polizia è corrotta e il sindaco è un ex-campione di wrestling in pensione. Fin qui sembra la descrizione di Los Angeles ma c'è di più: il sindaco in questione, Mike Haggar, riceve un'inquietante chiamata da parte di Belger, il capo della malvagia e cattiva organizzazione Mad Gear, una specie di clan di casalesi yankee. Il cattivaccio in questione minaccia il buon sindaco di non interferire nelle loro azioni criminose, altrimenti ne avrebbe fatto le spese sua figlia Jessica, fresca fresca di rapimento.

Ma mai sfidare sindaci palestrati, quelli non aspettano altro. Haggar infatti decide di andarsi a riprendere la figlia Jessica e ci va a piedi. Sì, avete capito bene, a piedi, a fette, by feet, a Metro City i mezzi pubblici fanno cagare.

Sua figlia è in pericolo e ovviamente la cosa più logica è percorrere a piedi mezza città, combattendo contro ogni teppistello idiota che incontra e distruggendo ogni cosa, comprese le automobili che potrebbe invece utilizzare per fare prima. Uno così altro che sindaco, dovrebbero farlo Ministro.

Ma Haggar non compirà quest'impresa da solo, con lui ci saranno Cody, il fidanzato di Jessica, e Guy, un esperto di arti marziali che passava di lì per caso e che ha fatto le elementari dalle suore con Jessica, quindi ha il dovere di salvarla. Gli eroi dei picchiaduro hanno fegato da vendere, è il cervello che scarseggia.

Il terzetto, tra cibo trovato sotto i bidoni, poliziotti papponi, samurai dislessici, dinamitardi pazzi e teppistelli vestiti da Dolce & Gabbana, per riuscire a salvare Jessica sgominano l'intera malavita cittadina. Alla fine della loro avventura non solo recuperano la ragazza ma hanno reso Metro City un posto più sicuro di Zurigo.

[modifica] Personaggi principali e boss con un minimo di carisma

Secret friends by ayato.jpg

Questa foto getta nuova luce sulla relazione tra Haggar e Zangief.

  • Haggar: è il sindaco di Metro City. Come ogni sindaco con un passato da wrestler che si rispetti è alto due metri e quando c'è qualcosa che non gli piace la picchia. Sua moglie è morta 20 anni fa, inciampando in un sanpietrino messo male. Da allora, affinché questo non succedesse più, Haggar si candida e vince le elezioni a sindaco di Metro City. Molti, notando una certa somiglianza di mosse e di grazia animalesca tra Haggar e il russo Zangief di Street Fighter ipotizzano una possibile relazione gay tra i due: niente di più falso. Il povero sindaco infatti dalla morte della moglie trova molto più stimolante pestare a sangue i concittadini incivili.
  • Cody: è lo sciagurato fidanzato di Jessica. Futuro genero di Haggar, viene coinvolto in questa storia a piè pari e visto il parente acquisito che si ritrova obbedisce e zitto.
  • Guy: potrebbe farsi tranquillamente i cazzi suoi e restare fuori da questa storia, nessuno potrebbe fargliene una colpa, ma Guy ha fatto la primina con Jessica e dalle sue parti se fai la primina con qualcuno poi devi anche salvargli la vita, è la dura legge del videogioco sfondamazzate.
  • Jessica: meglio conosciuta come Gggggessiccca, è figlia di Haggar e futura sposa di Cody. Vestita come una battona il giorno di Carnevale, si fa rapire da un gruppo di malviventi, scatenando la follia omicida del padre e del fidanzato.
  • Damno: è il più stupido dei boss e ha una mandibola talmente prominente che sembra il figlio di Celentano. Vestito come un wrestler senza alcuna stima di sè stesso, sfonda il portone di casa sua per dimostrare di essere forte ma alla fine muore come uno stronzo.
  • Sodom: diminutivo di Sodomita, è un lottatore vestito da giocatore di football che nasconde il suo volto dietro un casco da samurai. Tralasciando le più svariate ipotesi su cosa possano essersi fumati i programmatori per pensare ad un personaggio simile diremo solo che Sodom ha due katane in mano ed una scopa in culo, a giudicare da come si muove.
  • Rolento: ex Berretto Rosso armato di un appendiabiti che distribuisce bombe come noccioline. Ha addosso una quantità infinita di esplosivo, se si accende un cerino per fumarsi una sigaretta si condanna a morte da solo.
  • Belger: solo in un picchiaduro della Capcom un criminale su una sedia a rotelle può rappresentare un pericolo credibile. Armato di una spillatrice da azienda, Belger spara micidiali graffette a chiunque si avvicini. Alla fine del gioco Haggar lo butta giù dal 31° piano del suo grattacielo, ricevendo poi una multa per aver imbrattato il marciapiede.

[modifica] Teppisti/scagnozzi

Poison by cyberunique.jpg

Roxy e Poison sono gli unici nemici del gioco che non avranno nulla da ridire quando le picchierete.

Hollywood.jpg

Il Massacrante lavoro degli Holly Wood prima che Rolento li prelevasse.

  • Poison e Roxy: due intraprendenti zoccole dai micidiali tacchi a spillo, vestite come nemmeno la Veronica Ciccone dei tempi più burini avrebbe potuto osare. Sono amanti dei giochini bondage, lo dimostrano le manette che hanno ancorate al cinturone. I loro calci nelle palle sono proverbiali, i tre ragazzi le temono come un attacco di colite durante una coda in autostrada.
  • Axl e Slash: ex membri dei Guns n'Roses riescono a mantenere l'organizzazione criminale con i soldi ricavati dalla vendita dei loro dischi. Axl è piuttosto stronzo ma se siete gentili con Slash potrebbe anche cantarvi qualcosa a cappella.
  • I Cicciabomba: antichi allievi di E.Honda, hanno poi tradito gli insegnamenti del maestro (non unirsi ad Organizzazioni Malvage, mangiare così tanto star male e non dimenticare mai la i mentre si scrive la parola malvagie), e si sono uniti alla Mad Gear. Sono cinesi, e come tali hanno nomi tipicamente Cinesi: tipo Gino, Beppe, Mario e Simona.
  • El Gado: è un arabo, è bastardo e ha più coltelli lui di un pastore sardo. El Gado non si sta mai fermo, vola su di te per trafiggerti, interviene in scivolata sulle tue gambe peggio di Juliano, e quando è a distanza insulta pure tua madre. Fastdioso come un'afta sulle gengive.
  • Jango: una volta faceva parte di una banda di pirati del tutto rispettabile capitanata dal leggendario capitano Kuro, ma quando questi venne sconfitto da Rufy, la ciurma si sciolse, e il povero Jango si trovò senza lavoro e con le prospettive di un trapezista con l'artrite multipla. Quindi si unì all'organizzazione dell'Ingranaggio Matto. Noto anche come Jango L'ipnotizzatore, riesce a far fare a qualsiasi persona quello che vuole. Se questa guarda nel suo anello. E si autoipnotizza anche lui.
  • Holly Wood: con la loro comparsa nel gioco, viene svelato uno dei più segreti e disumani misteri della moderna America: In realtà le lettere della parola "Hollywood" nell'omonima località sono sorrette da persone! Persone plagiate fin dalla nascita e costrette a sorreggere 24 ore su 24 una delle scritte più famose del mondo. Rolento, durante il suo peregrinale, si accorse di questa disumana condizione e, mettendo degli stecchini al posto di questi uomini, li fece entrare nell'Ingranaggio Matto. Per essere utilizzati come sollevatori delle lettere di Final Fight. Il loro Dio protettore è Atlante, quindi stanno freschi.
  • Andrè: conosciuto anche come Hugo, Andrè è un grande e grosso addetto dell'Ingranaggio Matto. Tutta la sua famiglia ne fa parte: lui, il padre, il fratello, il nonno, la sorella, la madre e la nonna. E sono tutti uguali. A causa della sua maglietta rosa shokking è stato accusato di Gaiezza, ma la faccenda non è ancora chiara.

[modifica] Finale alternativo

Final Fight Alt Ending by Lucsdf.jpg

[modifica] Curiosità

Icona scopa.png
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Metro City è l'unica città dell'intero pianeta dove puoi trovare botti di legno in metropolitana. Una scelta estetica quantomeno discutibile ma questi, per carità, sono cazzi della società di trasporti cittadina.
  • Ovviamente quando Final Fight fu importata in America, a Poison fu allungata la maglietta, e nella versione per Game Boy Advance addirittura sostituita da un certo Billy. A Jessica fu aggiunto un abito da sera invece di restare in reggiseno, per la disperazione di tutti. Ah, questi teppisti che lasciano le ragazze in abito da sera! Non ci sono più i teppisti di una volta!
  • Disonore della famiglia André è un giovane castano ed esile di costituzione vissuto in Francia durante la rivoluzione francese.
  • La Mad Gear di cui si parla qui sopra da qualche parte è in realtà L'ingranaggio Matto.
  • Guy, Cody, Rolento e Sodom appaiono anche durante la saga di Street Fighter Alpha. André appare in Street Fighter III col nome cambiato in Hugo...evidentemente si vergognava davvero troppo del parente castano ed esile di costituzione.
  • Una volta Rolento ha provato a togliere con la forza la maschera a Sodom per vedere se era brutto come la morte o bello quanto lui ma... esatto sotto la maschera c'era...un'altra maschera. Di un viola fashion.

[modifica] Voci correlate


Capcom logo.png
Strumenti personali
Altre lingue
wikia