Final Fantasy V

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Tizio Stupìto

L'espressione di Bartz (mentre impersona il lavoro di "Assistente ai call center") alla morte di Galuf...

Quote rosso1 È giunto il momento di combattere come uomini! E donne! E donne che amano vestirsi da uomini! Quote rosso2
~ Gilgamesh in tutta la sua discrezione.
Quote rosso1 Morto? Ma come cazzo fai a morire se ho sempre con me 99 code di fenice e ogni volta funzionano, come fai? Quote rosso2
~ Il gruppo, preplesso dalla morte di Galuf.
Quote rosso1 Scusate, sapete che dovrei essere io il vero servo del Nulla? Quote rosso2
~ Gmork dopo aver visto la sua assenza nel gioco.

Final Fantasy V è un videogioco di ruolo socialmente utile: la Square infatti decise di creare dopo quattro titolo semianonimi un capitolo della sua saga incentrato sulle difficili situazioni dei lavoratori precari e sull'abbattimento intelligente delle foreste dannose per il resto del mondo.

[modifica] Trama

Stop hand
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

Nixon epic win

...e quella di Exdeath, senza armatura per l'occasione.

La storia inizia con Bartz, giovane neolaureato in scienze della comunicazione, che vaga disperato alla ricerca di un lavoro, quando ad un certo punto si imbatte in Lenna. Costei è la principessa del regno di Tycoon, alle idee progressiste, scappata di casa per protestare contro il padre che ha creato leggi che sostituiscono impieghi fissi con roba come contratti a tempo determinato, aiuti contro le proteste in piazza, opere pubbliche incomplete e schiavismi del genere. I due decideranno di fare causa comune e, già che ci sono, pensano pure di raccattare un vecchio rincoglionito di nome Galuf che passava di lì ed il (o la?) capitano di una nave pirata.

Presto si scoprirà che i leggendari cristalli, che davano lavoro a tanta gente e che tenevano intrappolato il malvagio Exdeath, un vecchio e alberoso presidente del consiglio dei ministri, stanno andando in pezzi. Tocca ai nostri eroi salvare non uno, ma due mondi dalla scomparsa degli impieghi fissi e combattere contro Exdeath, che vuole conquistare il potere della precarietà per dominare incontrastato.

Durante l'intera avventura, il gruppo dovrà racimolare soldi ed esperienza passando in continuazione da un lavoro all'altro e lavorando con la stessa fatica, la stessa solerzia nonché la stessa intelligenza di un mulo.

A un certo punto il povero Galuf schiatterà allegramente cercando di chiedere un aumento di stipendio ad Exdeath, nonostante l'incredulità dei suoi amici[1] e verrà rimpiazzato da quella bimbaminkia raccomandata di sua nipote, Krile.

Infine, l'epilogo vede Bartz trascinarsi le 3 donne in un buco nero e crocchiare di botte definitivamente Exdeath, spedendolo in esilio sull'isola d'Elba ad alimentare le centrali termoelettriche locali.

OKAY
Spoiler
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

Bartz Klauser
È il protagonista e... basta. No, veramente, basta.
Bartz, o Butz che dir si voglia rientra nella classica categoria dei protagonisti insulsi. Per dire, il suo chocobo, Boko, ha più carisma di lui, come dimostra il fatto che durante il gioco l'uccellaccio rimorchia ed insemina, mentre Bartz pur essendo solo e circondato da donne, al limite da un vecchiaccio, non combina assolutamente nulla. Inutile, ma perlomeno non ci angoscia con pippe mentali o uscite acide, il che lo rende automaticamente meglio di Squall.
Lenna Charlotte Tycoon
La dolce principessina di Tycoon, si ficca nei guai più assurdi un po' per inseguire il padre, un po' per il suo amore profondo per i draghi. Eh, sì, la fanciulla rischia per due volte la vita pur di salvare la pellaccia del draghetto di turno, manco fosse Daenerys Targaryen.
A parte questo, anche lei è un personaggio abbastanza inutile: il meglio che riesce a dare è farsi catturare da una ninfomane con la mania dei serpenti o trasformandosi in essa per attaccare il gruppo.
Faris

La bellissima Faris.

Faris Scherwiz/Sarisa Tycoon
Sì, è vero che dai disegni di Yoshitaka Amano sembra un uomo di mezz'età albino, efebico e sieropositivo, ma nel gioco dicono tutti che è una donna bellissima[2].
Nonostante sia una donna bellissima, Faris si è dovuta fingere uomo perché per qualche motivo assurdo si è ritrovata su una nave di pirati. E lei, per qualche altro motivo incomprensibile, invece di scappare ha deciso di diventarne il capitano, fingendo per anni ed anni la sua mascolinità. La sua presenza a bordo della nave ha convinto a più riprese i poveri, confusi pirati d'essere omosessuali.
Con un meraviglioso colpo di scena che nessuno, ma nessuno s'aspettava, si scoprirà essere la sorella maggiore di Lenna, cosa di cui probabilmente non fregava nulla a nessuno. E comunque le due non si assomigliano per niente. Una curiosità: il suo vero nome è Sarisa. Questo spiega molte cose.
Galuf Halm Baldesion
Inizialmente è solo un vecchio rincoglionito smemorato con la tendenza a dimenticarsi le cose e a cagare fuori dal pannolone. Poi recupererà la memoria, e diventerà un vecchio re rincoglionito d'un altro mondo con tendenze suicide. A parte questo, è l'unico personaggio giocabile decente, con una storia vera e propria alle spalle ed un minimo di carattere: e infatti muore come un pirla, sprecando tutte le sue energie per fermare Exdeath. Senza riuscirci ovviamente.
Krile Mayer Baldesion
La nipotina di Galuf è la classica ragazzina antipatica e saccente presente in gran parte dei capitoli della saga. Ha ereditato tutto dal suo nonnino: dalla tendenza a fare idiozie alla sua rincoglionitaggine. Forse la causa è il fatto che creda di parlare con gli animali o che percepisca messaggi da persone distanti chilometri, ma gli altri membri del gruppo stanno ancora indagando.
Memorabile comunque il momento in cui lei e Bartz si danno improvvisamente al Fight Club, senza alcun motivo.
Cid & Mid Previa
Nonno e nipote, sono una coppia di inventori strampalati e tristemente, i migliori in circolazione.
Il vecchio Cid ha progettato il piroscafo a carbone dell'800, nonostante il contesto medievale, ha rimesso in moto l'aeronave e trasformato Michael Jackson in un bianco. Dopo un po' farà coppia fissa col nipote Mid, un bibliotecario nonché un altro genio; i suoi spessissimi occhiali tradiscono però il fatto che passa troppo tempo nella sezione dedicata agli adulti della biblioteca in cui lavora.
Re Alexander Highwind Tycoon
Un re che deve la sua fortuna e ricchezza alle vendite dei giochi di simulazione di gestione di treni e ferrovie. Come Leonardo DiCaprio in Prova a prendermi, anche il paparino di Lenna e Faris se ne scapperà in giro dopo essere stato incontrato, con la differenza che lui è sotto steroidi. Dopo essere scappato qui e là per tutto il globo terracqueo per una parte sostanziosa del gioco, spaccando cristalli e risuscitando città sommerse, quando finalmente viene trovato dai protagonisti, schiatta. Evviva.
Exdeath
Ecolucart-2002q2

Exdeath da giovane. Non è un amore?

Con un nome così, non si può essere altro che il megacattivone totale.
Eppure, nonostante il suono intimidatorio e di lingua antica del suo nome, dentro l'armatura roboante di Exdeath non si nasconde altro che un albero megalomane ma bisognoso d'affetto e tanto concime. Purtroppo nessuno proverà a capire le sue necessità, e il gruppo sarà costretto a massacrarlo senza pietà.
Gilgamesh
Un mito, nel vero senso della parola.
È il braccio destro di Exdeath e combatte con settordici spade, grazie anche al fatto che ogni tanto gli sbuca fuori qualche nuovo braccio. Ciononostante, fa delle figure di merda assurde, prendendo mazzate su mazzate e presentandosi infine con una versione tarocca dell'Excalibur; a quel punto Exdeath si stufa e lo licenzia, spedendolo in uno dei buchi del Nulla.
Da quel momento in poi il poverino vaga disoccupato in cerca d'un nuovo motivo per vivere assieme al suo verdognolo animaletto domestico, Enkidu. Nel frattempo il duo ruba spade, girovaga per gli universi e compare qua e là nei capitoli successivi della saga. Dove restano sempre i soliti due pirla, comunque.
Robot trombettista

Il temibile robottone mentre scaglia il suo attacco più potente.

Omega
Un robottone costruito dai talebani come arma segreta contro l'America, ma abbandonato dopo che Exdeath ha distrutto la loro base; essendo tecnologicamente avanti milioni di anni per il gruppo sarà una vera e propria impresa batterlo. E alla fine non otterranno comunque nulla.
Chissà come mai nei capitoli successivi è sempre stata rappresentata come un clone di Ultima Weapon [3]; solo in Final Fantasy XII alla Square hanno avuto la buona idea di riportarla come robottone, ripresa poi in Final Fantasy XIII-2 per far conoscere cotanta roboante distruttività alle odierne masse di fun di Final Fantasy modernfags.
Shinryu
Un dragone con l'alito alterato dalla massiccia quantità di peperoncino calabrese ingerito nel corso dei secoli. Il gruppo lo scoverà nell'ultimo buco nero del Nulla, giusto poco prima di affrontare Exdeath, sconfiggendolo dopo triliardi di tentativi andati a vuoto al primo turno; l'unica ricompensa per questo calvario sarà un uberspadone estratto da Aranciogatto durante il Catnaröck.
Enuo
E sopra di tutti lui, l'Imprenditore Maximo, colui-che-tutto-può e colui-che-tutto-non-dovrebbe-fare-ma-tanto-lo-fa-lo-stesso-perché-lui-è-colui-che-tutto-può. Enuo, colui che millemila anni prima degli eventi del gioco, ottenne il controllo supremo sul famigerato articolo 18 della costituzione, con in allegato il potere di licenziare tutti i lavoratori del mondo, riempiendo lo stesso con torme di poveri demoni disoccupati, senzatetto ed immigrati (momento poetico). Fu infine sconfitto dai dodici sindacalisti leggendari, armati dei dodici moduli in carta bollata leggendari, che rinchiusero infine i demoni disoccupati nel più pericoloso ghetto che l'umanità ricordasse: l'interno appiccicoso e puzzolente di un albero. Che geni.
L'albero, stufo dei continui rave party organizzati dai cassintegrati al suo interno, si animò e decise di distruggere tutto il mondo per vendicarsi, facendosi chiamare "Exdeath". Ora si spiegano molte cose.
Enuo, dal canto suo, fu spedito nella casa di riposo più in culo al mondo di tutte: il celeberrimo "tempio sigillato", talmente noto che nessuno sapeva dove si trovasse, e neanche ci teneva a saperlo. Laggiù nel fondo della casa, a furia di minestrine, Enuo divenne sempre più arteriosclerotico, fino al punto di cercare di trucidare il povero Bartz, intento a fargli una visitina per la sua buona azione quotidiana.

[modifica] Alcune nuove classi aggiunte

Exquisite-kfind Non ti basta? C'è anche Classi in Final Fantasy
Puffo/Mago blu

Maghi molto originali, i Puffi sono famosi per utilizzare un particolare sistema di apprendimento delle magie denominato E.M.O., che consiste nel subire la magia da apprendere prima di poter saperla utilizzare. Ovviamente questo porta i Puffi ad essere inutili per buona parte della loro esistenza.

Funzioni
  • Attaccare.
  • Schiattare subendo la magia da apprendere.
  • Nello scontro successivo provare la magia acquisita anche se nella maggior parte dei casi non sortirà effetto.
Mago dalla sessualità incerta/Mago temporale
Gargamella

Galuf mentre impersona la classe del Mago dalla sessualità incerta.

Poser degli Sciamani pedofili, i Maghi dalla sessualità incerta sono famosi per mancare di originalità, eccezion fatta per le magie. La loro specialità infatti è manipolare il tempo, plagiando invece in quel caso il principe di Persia.

Funzioni
  • Attaccare (inutile quanto per lo Sciamano pedofilo).
  • Alterare il tempo sul nemico in modo da tirarsela e colpirlo dove fa più male velocissimamente.
  • Evocare un meteorite sul nemico infischiandosene dei disastri naturali che può causare.
Prodigo/Samurai

Avvolti da una spessa armatura e da un forte codice d'onore e di sperperamento, i Prodighi sono guerrieri dediti alla nobile arte del combattimento e del lancio di monetine, gesto con cui danneggiano gravemente il nemico nonché il loro animo interiore.

Funzioni
  • Affettare il nemico.
  • Scaricare piogge di monetine sul nemico infliggendogli sempre 9999 di danno.
  • Scoprire di non avere più guil e disperarsi in preda al panico.
Scienziato pazzo/Alchimista

Addestrati personalmente dal Dr. Neo Cortex in persona, gli Scienziati pazzi sono specializzati nell'arte del combinare ingredienti che non c'entrano nulla per ottenere mix esplosivi da rivendere generalmente al miglior terrorista offerente o da utilizzare su cavie come i mostri o i propri compagni.

Funzioni
  • Tirare fialette puzzolenti sul nemico.
  • Creare un mix e buttarlo a caso per vederne gli effetti.
  • Morire per colpa di un mix venuto male.
Bartz Danzatore (Duodecim)

Bartz mentre debutta nella Ramblas di Barcellona.

Attore di musical/Danzatore

In genere giovani aitanti di Broadway, gli Attori di musical usano in battaglia il loro potere speciale mediante un tappetino di Dance Dance Revolution assieme a luci stroboscopiche e scenografie improvvisate, il tutto fra l'imbarazzo dei compagni.

Funzioni
  • Danzare battendo piedi e mani.
  • Tentare di impressionare comapgni e nemici con le sue danze.
  • Venire ucciso a suon di pomodori in faccia.
Cosplayer/Mimo

La classe più idiota che si poteva trovare in tutta la saga: solo per ottenerla bisognerebbe "combattere" con un idiota che balla la mazurka mentre si ha un conto alla rovescia sopra la testa; per giunta non bisognerà fare niente, NIENTE! Il nemico se ne andrà soddisfatto e il giocatore esulterà per la facilità da nabbo con cui si è ottenuta questa classe.

Funzioni
  • Mimare un altro personaggio
  • Mimare un altro personaggio
  • Mimare un altro personaggio

[modifica] Versioni

Esistono finora tre versioni di questo gioco. Cosa ci riserva il futuro, con la fame di soldi e la smania dei remakes della Square-Enix, non si sa ancora.

  • Versione SNES: La prima, originale. Non venne tradotta dal giapponese perché il traduttore aveva l'aviaria. Allora alla Square ebbero un'idea geniale: negarono l'esistenza di FFV a chiunque non fosse giapponese. Come se non bastasse, rafforzarono questa genialata scombinando i numeri dei capitoli. All'epoca ci fu un sacco di gente che si chiese come cazzo si andò a finire da FFIII a FFVII.
  • Versione PSX: Una cosa a dir poco oscena. Il traduttore si ammalò nuovamente, stavolta di scorbuto. Piuttosto che ignorare nuovamente il capitolo, la Squaresoft decise di affidarsi a Google Translate. Immaginate i risultati. Arrrr, i dialoghi di Faris, ptù, vennero trasformati in una sorta di slang piratesco, corpo di mille balene. Sembra che il menù di gioco affatichi i criceti nella vostra PSX, cosa che spiegherebbe perché ci mette mezz'ora per aprirsi.
  • Versione GBA: Finalmente, tradotta in maniera decente. Anche in italiano, francese, tedesco, spagnogallese e codice Morse. Inoltre sono state aggiunte un po' di cose inutili, come un nuovo dungeon di millemila chilometri quadrati, un mostro che si uccide e resuscita ogni volta che lo colpisci, un drago-serpente pressoché immortale e, in fondo, il datore di lavoro del mondo intero.
  • Versione IoS/Android: Completa di touch screen, traduzione anche in aramaico antico, sprite migliorati, grafica meno quadrettosa e accessibilità anche a chi non capisce una cippa di questo gioco.

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Però è meglio se certe curiosità te le tieni pe' ttìa... o forse ti incuriosisce sapere com'è dormire coi pesci?

  • Il vero protagonista, inizialmente, doveva essere il Chocobo di Bartz, Boko.
  • Il vero nome di Faris, secondo Google Translate, sarebbe Salsa. Era difficile trovare qualcosa peggio di Sarisa, ma ce l'hanno fatta.
  • Per il crossover picchioso Dissidia: Final Fantasy, a rappresentanza del quinto capitolo è stato scelto tristemente Bartz, e per evitare di dargli troppa originalità, i produttori hanno scelto di fargli fare il cosplayer di professione con armi e mosse di tutti gli altri personaggi.
  • In compenso, Gilgamesh Shinryu ed Omega hanno dimostrato un minimo di facoltà cerebrali, contrariamente ad Exdeath: i tre, infatti, hanno usato il presunto "Potere del Nulla" per viaggiare qua e là per i capitoli della Square, trollando il povero Exdeath (che tutt'al più riusciva ad usarlo per dare un po' di sfratti alla gente), le Ferrovie dello Stato e Alitaglia.

[modifica] Altri progetti

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ E del giocatore, che non si spiega come mai pur avendo ogni singolo oggetto curativo del gioco non si riesca a resuscitare il vecchio
  2. ^ E comunque nei disegni di Amano i personaggi sembrano TUTTI albini, efebici e sieropositivi.
  3. ^ Peraltro fisicamente opposta...
Strumenti personali
wikia

Utente:Mufufu/Diario di bordo