Final Fantasy: Unlimited

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Ragazzina anime scioccata.gif
ATTENZIONE!!!
La visione prolungata di questa pagina può causare effetti collaterali quali epilessia, voglia di pilotare robot giganteschi, di lanciare onde energetiche e di spiccare il volo lanciandosi dalla finestra.


Locandina Final Fantasy Unlimited.jpg

Locandina dell'anime che ovviamente non c'entra nulla con esso. Notare comunque l'epico facepalm di Makenshi.

Quote rosso1.png No, mi sa che qui qualcuno ha copiato qualcosa... Quote rosso2.png

~ I Power Rangers mentre vedono Final Fantasy: Unlimited.
Quote rosso1.png Vediamo... ho già giocato 3 volte Fungus e 2 volte Herba, quindi metto Pist sul terreno in posizione d'attacco... Quote rosso2.png

~ Earl mentre usa i suoi servitori come carte di Yu-Gi-Oh!.
Quote rosso1.png Il Soil da usare contro di te è stato deciso. Quote rosso2.png

~ Kaze prima di bannare un niubbo da Habbo.

Final Fantasy: Unlimited è un anime scritturato dalla prolifica Square-Enix per provare ad aspirare soldi anche in un settore diverso dal mondo dei videogames[1]. Tuttavia i dirigenti non avevano calcolato che in quel periodo era stato varato quel capolavoro cinematografico di Final Fantasy: The Spirits Within, che riscosse talmente tanti successi da far rischiare la bancarotta alla Square. I capoccia allora dovettero intervenire, e l'anime passò dall'essere un'ennesima copia di Dragon Ball all'essere un'accozzaglia di cose a caso mescolate per 25 estenuanti puntate.

[modifica] Trama

Stop hand.png
Attenzione, da qui in poi questo articolo contiene spoiler.

Gli spoiler rendono il testo più aerodinamico aumentandone la velocità, quindi attenzione ai colpi d'aria.

Kaze obiettante.jpg

Kaze obbietta l'esistenza di chi sta per uccidere.

I due gemellini bimbominkia Ai e Yu si ritrovano da un giorno all'altro a essere orfani a causa dell'aumento delle tasse imposte da Tremonti. Per tentare di evadere il fisco, i due decidono di cercare i loro genitori in una metropolitana abbandonata, ovviamente incuranti dei possibili barboni e drogati che potrebbero esserci all'interno. Mentre cercano, appare un treno uscito direttamente dal mondo del Chaos di Warhammer visti i molteplici occhi e la struttura organica e molliccia. Ma nonostante questo Ai e Yu entrano[2]. Nel treno fanno anche la conoscenza di Lisa, una dolce e tenera ragazza spedita dalla Spectre per non si sa quale motivo; i tre socializzano (quasi) subito incuranti del fatto che il treno vaghi chissàdove.

Giunti in un posto in culo a tutto e a tutti, i tre vengono attaccati per non si sa quale motivo da un mostro hentaioso; Lisa tenta di ammaliarlo con una lucina da discoteca (?) ma fallisce miseramente. Ma ecco che entra in scena il tenebroso vero protagonista di questo anime, Kaze: il bidone d'ottone che si porta sul braccio inizia a brillare per non si sa quale motivo e si ricompone in una pistola-controller del Power Player Super Joy. Con quella Kaze recita una supercazzola al mostro e mentre questi è esterefatto, il presunto eroe estrae tre proiettili sbrilluccicosi che unisce per evocare uno spirito multicolore uberpotente che epura il mostro con la sola forza di una puzzetta. Finito il lavoro, Kaze se ne va per i cazzi suoi lasciando Ai, Yu e Lisa come i babbi che sono.

Tuttavia i guai sono appena inizati, in quanto i diabolici nemici[citazione necessaria] hanno messo gli occhi su entrambi i gemellini e tenteranno (letteralmente) di tutto per rapirli, sebbene nessuno di loro abbia la benché minima utilità. Così passano altre settordici puntate in cui i cattivi si alternano nella loro ilare goffaggine per cercare di prendere Ai e Yu, fallendo ogni volta e facendo evocare a Kaze sempre più creature multicolorate.

Di base quindi, lo schema generale di una puntata è costituito da una scaletta ciclica:

Drago di Komodo.jpg

L'ultima diabolica trasformazione del capo dei cattivi.

  • il gruppo di protagonisti giunge in una nuova parte del mondo; Ai e Yu litigano mentre Lisa prova a tenerli a bada a colpi di Roipnol;
  • i cattivi tramano per fermare il gruppo, spedendo solamente un elemento a caso che evoca a sua volta dei minion;
  • Lisa riesce a distruggere qualche minion con delle luci da discoteca ma il grosso del lavoro lo finisce Kaze con una pistoletta alla Men in Black;
  • compare il cattivo spedito che non fa assolutamente nulla tranne ridere come uno scemo;
  • Kaze compone la sua Magun ed evocando uno spirito supermegastrafigo uccide il cattivo che però in realtà non muore;
  • il viaggio prosegue senza che Ai o Yu abbiano ricavato o concluso nulla;

Tralasciando le puntate di contorno, questo è il sunto generale dell'anime. Come dite, vi ricorda qualcosa? Non sapremmo dire... torniamo alla storia trama.

E così, tra un episodio piatto e l'altro si giunge al gran finale[citazione necessaria], dove in perfetto stile Evangeliano tutti si fanno uccidere e il mondo viene quasi distrutto. All'ultimo secondo tuttavia, grazie alla forza dell'ammore, Kaze si sacrifica per uccidere il capo dei cattivi e riporta il mondo alla pace e alla normalità... peccato che i titoli di coda non mostrino ciò se non 30 secondi in cui i corpi esanimi di tutti vengono trafugati dai responsabili della Umbrella per essere studiati. Così non-vissero tutti felici e contenti.

OKAY.png
Spoiler.gif
La trama è finita, leggete in pace.


[modifica] Personaggi

[modifica] I buoni

Ai e Yu Hayakawa
Gemelli pichu.jpg

Rappresentazione artistica di Ai e Yu mente vengono tenuti a bada da Lisa.

La coppia di gemellini bimbiminkia protagonisti: sostanzialmente inutili in termini di combattimento e socializzazione, il primo ha come unica arma una penna con cui comunica con il suo chocobo da compagnia alto esattamente quanto lui. La gemella invece ha una borsa di nome Poshepocket di stampo friulano visti i vistosi baffoni, l'alta ilarità e la capacità di sputare cose a caso che il più delle volte non c'entrano nulla.

Per tutto l'anime, Ai e Yu cercano costantemente i loro genitori in ogni luogo e quando finalmente li trovano di si scopre che il cattivo ha fatto loro il lavaggio del cervello e che in realtà i gemellini sono creature artificiali costruite apposta per alimentare l'enorme scarico di nome Caos. Nonostante questo Ai e Yu sconfiggeranno i cattivi con la forza dell'ammore recuperando i loro genitori nel frattempo.

Lisa Pacifist

Da non confondere con una Lisa molto più intelligente. Agente segreto senza gadget di nessun tipo e inviato per una ragione che non verrà mai rivelata, Lisa è una tenera ragazza che con la scusa di essere alla ricerca del suo fidanzato effettua stalking avanzato sui due gemellini, non lasciandoli mai di vista.

Nonostante sia adulta e vaccinata, anche Lisa scappa strillando come una fungirl invasata di fronte al primo mostro che passa; tuttavia, quando deve combattere sfodera le cosiddette arti Kigen, che in pratica consistono in un trip acidoLisa (FFU).jpg al quale i mostri più piccoli finiscono per poi essere sfasciati dai pugni sbrilluccicosi di Lisa.

Nel seguito non ufficiale avrà una complicata relazione con il suo capo che la porterà quasi a suicidarsi. Quasi, purtroppo.

Kaze.jpg

Kaze mentre rivolge il suo sguardo più tenero possibile.

Kuroki Kaze

Alto, ombroso, abbigliamento sobrio, arma enorme e potentissima e carattere di merda: in breve, il vero protagonista dellìanime. Kaze è in realtà una sorta di spirito della vendetta, fuso con Bahamut ma in realtà collegato a Makenshi e inoltre in conflitto con Chaos... insomma, nemmeno lui sa veramente chi è. Ad ogni modo, il suo scopo nella storia è apparire nei momenti più assurdi possibili per salvare la situazione con la sua mega pistola scomponibile appesa al braccio come un tubo d'ottone.

Nel finale diventerà un drago che si fonderà con un altro drago per distruggere un altro drago, il tutto mentre Lisa sparerà al posto suo. Non c'è bisogno di sforzarsi di capire, non se ne ricaverà molto.

Kupò

Un piccolo e cicciottello moguri che come prevedibile non fa altro che strillare Kupò tutto il tempo. A differenza di quelli normali tuttavia, questo ha lo stesso abbigliamento sobrio di Kaze e lo stesso carattere di merda, solo che il problema è che in teoria Kupò è una femmina.

Il suo potere principale è quello di riparare e potenziare il bidone d'ottone di Kaze con il suo pon-pon luminescente magico, in barba a tutta la conoscenza tecnologica del povero Cid.

Lou Lupus
Lupo nero.jpg

Lou in un momento di normale tranquillità.

Giovane licantropa del periodo pre-Twilight, Lou è una tenera bimbetta che viveva allegramente nel suo mondo perfetto fino a che un espediente narrativo vivente di nome Omega venne a distruggere tutto. Da allora iniziò a vivere nel treno caotico nonostante potesse benissimo scegliere di vivere in uno qualunque tra i tanti mondi pacifici che c'erano solo perché non erano come lo era il suo.[citazione necessaria] Dopo aver incontrato Ai, Yu, Lisa e Kaze, Lou si arrapa[3] per il tenebroso protagonista, andandolo a cercare con il suo naso che emette versi invece di respirare.

Quando deve combattere, a Lou basta usare uno specchietto per aggiustarsi i capelli, dopodichè diventa un lupo che spara laser dalla bocca. Sì, avete letto bene.

Cid

L'ennesimo personaggio di nome Cid che è un genio macchinista, costruttore di tutte le macchine del mondo e bla bla bla. La differenza sostanziale è che qui, questo Cid ha qualcosa come 18 anni, il che porta a chiedere come abbia avuto il tempo per sviluppare il genio necessario alla costruzione di anche solo uno dei mezzi di trasporto visti. Ad ogni modo, basta che gli si faccia anche solo un graffietto su una delle sue creazioni e Cid parte in modalità berserk in cui sfodera una miriade di gadget altamente pericolosi con cui atomizza il possibile graffiante.

Il culmine delle sue performance, Cid lo da quando regredisce a livello infantile giocando con dei Transformers cinesi e quando viene trasformato in rana e tutti cercano di ucciderlo nei modi più fantasiosi possibili.

Vecchia casa.JPG

Tipico ambiente ideale per una base del Comodeen.

Comodeen

Il classico movimento di resistenza ribelle composto solo ed esclusivamente da gente molto sfigata e senza una vita sociale.Comodeen.png Per dare un'idea, i soldati comuni indossano tute da operaio di uno stabilimento del Grana Padano, come armi usano cerbottane e l'unico cannone che hanno lo azionano soffiando tutti insieme[4].

I suoi membri di più alto rilievo sono il comandante Knave, che in pratica è Mike Haggar più smilzo, Miles, che è una donna che porta un nome da uomo ma ha atteggiamenti ambigui nei confronti di Lisa, e Fungo, un dito vivente con un saio e che mangia qualunque cosa, anche le suole delle scarpe.

[modifica] I cattivi

Earl Tyrant
Paolo Uccello San Giorgio e il drago.jpg

L'epico momento in cui Kaze distrugge la forma finale di Earl.

Il presunto capo dei cattivi: nonostante sia a tutti gli effetti un bambino di 5 anni, Earl possiede la capacità intellettiva di Conan e di L messi insieme, il tutto unito alla malvagità bimbominkieska di Vanitas.

Specializzato nelle trollate di alto livello, dopo aver sprecato tutti i suoi servitori costantemente e senza successo per più di 20 puntate, inaspettatamente il nanetto si rivela essere in realtà un mostro enorme e indistruttibile se non con la forza dell'ammore. Dopo di ciò è sparito dalla circolazione per ritirarsi alle Bahamas, giusto per far prendere un po' di sole alla sua pelle bianco spettrale.

Oscha

Smilzo leccapiedi personale di Earl, questa versione mal riuscita del fantasma dell'opera passa metà del suo tempo a comunicare notizie e l'altra metà a farsi sbattere in faccia piatti e posate dal suo signore.Oscha.jpg Bella vita, eh?

Oscha comunque si dimostra fra tutti i servitori quello con un minimo di cervello in più visto che non attacca mai direttamente, spia tutti gli altri personaggi con una marionetta con cui si atteggia "Master of Puppets" e l'unica volta che lo fa usa un robottone immune praticamente a tutto[5]. Per il resto Oscha concluderà i suoi giorni finendo sciacquonato nello scarico del Caos dopo la sconfitta del suo signore.

Fungus Bismarck.jpg

Fungus in un ritratto d'epoca.

Fungus

Il più fiero e figo tra i sottoposti del cattivo; Fungus è un militare scaltro, forte e immortale, infatti è anche quello che subisce le morti più atroci quasi sempre per mano di Kaze. Giusto qualche esempio:

  • finire compresso in un cubo dimensionale;
  • venire incenerito da una scarica elettrica mentre cavalca un mostro acquatico (genio);
  • venire abbrustolito e fatto esplodere da un uccellaccio infuocato;
  • venire bucherellato da uno sciame di meteoriti modello 2012;

Il povero Fungus quindi passa una vita molto stressata, che cerca di allentare tra una boccata e l'altra del suo narghilè portatile. Trova infine la morte quando Oscha fa lo stronzo e decide che siccome non gli stava più simpatico lo elimina con l'unica cosa in grado di danneggiarlo: cenere magica di Vanna Marchi.

Herba
Herba.jpg

Herba dopo aver ricevuto una sputazzata congelante da Shiva.

La gnocca del gruppo malvagio. Herba adora alla follia i giochetti floreali e con piante piene di tentacoli[6], e non esita un secondo a scatenare i suoi giochetti feticisti contro il gruppo protagonista in più occasioni. Peccato che sul più bello arrivi sempre Kaze a scassare le palle con la sua Magun che prima congela Herba e poi la fa risucchiare nell'ombelico di Giampiero Galeazzi.

Come Oscha anche lei finirà sciacquonata dentro Caos, ma inspiegabilmente ciò farà sopravvivere entrambi, in barba alle leggi della fisica.

Pist Shaz XI

Lo sfigato del gruppo malvagio che se la tira tanto ma nessuno caga, Pist è un classico esempio di come Dio si fosse imbottito di crack al momento della creazione, dal momento che ha la bocca sul culo, la testa di forma fallica ed un colorito da fare invidia a quello dei puffiPist.png.

Freddo e calcolatore, Pist cerca sempre un modo per sottrarre l'amato giocattolo sessuale di Kaze, ma la prima volta che ci prova l'arma gli esplode in faccia con la forza di un intera squadra del torneo 6 nazioni di bukkake, mentre nel secondo caso semplicemente non funziona ed è costretto a ritirarsi senza neanche poter fare una smorfia.

Deriso dagli altri cattivi, Pist viene infine trinciato e riconvertito in pratica nebbia modello Padania mk. II da Makenshi, nonostante virtualmente dovesse essere immortale.

Makenshi e Madoushi yaoi.png

Com'è possibile vedere Makenshi e Madoushi sono rigonfi di amore fraterno e casto.

Makenshi e Madoushi

Una coppia di fratelli spadaioli e i soggetti delle fanfic yaoi di questo anime[7]. Identici come 2 gocce di olio Cuore, si differenziano solo dai colori e dalle abitudini: Makenshi è bianco in memoria della sua infanzia dolce e tenera come quella di Fiocco di neve stroncata dall'improvvisa e inevitabile pubertà. Madoushi invece è rosso in onore di suoi trascorsi come militante partigiano e della sua passione per le donne con il ciclo in piena turbolenza. Entrambi sono stati divisi dal potere di Earl, che logicamente ha preso Makenshi come cagnolino personale e ha calciorotato allegramente Madoushi facendolo perdere in una dimensione a caso.

I due sono costretti prima a combattere di nuovo tra di loro, e poi obbligati a un menage a troi con Kaze; alla fine però Madoushi ci rimette le penne rossastre e schiatta, con buona pace di tutti. Makenshi invece sopravvive fino alla fine, morendo come un idiota assieme a Kaze per poi rinascere per non si sa bene quale motivo.

[modifica] Note

Cioè, stai davvero leggendo le ♪♫note♫♪?! Pazzesco...
  1. ^ Tanto basta mettere il nome "Final Fantasy" davanti a qualcosa per catturare l'interesse di tutti.
  2. ^ E vabbè.
  3. ^ O meglio, si allupa.
  4. ^ Ma lì la colpa è anche un po' di Cid.
  5. ^ Peccato che anche in quel caso Kaze trovi l'unico punto debole e ci pompi dentro un nuovo spirito della Magun.
  6. ^ La cosa le è costata una denuncia per plagio da parte di Poison Ivy.
  7. ^ Perlomeno, le 3-4 che esistono.


Final Fantasy logo generico serie.png
Strumenti personali
wikia