Filippo Inzaghi

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Berlusconi 1501
Milan, scelgo te!

Il Milan ha scelto questo giocatore per aggiungerlo alla sua fantastica rosa.
I due talent scout, Lo Zio e Il Papi, hanno visto in lui qualità inimmaginabili per persone normali e un oneroso stipendio da pagargli.
Domani iniziano gli esperimenti genetici i test di routine con Milan Lab.

Adriano Galliani estasiato

Pippa Inzaghi

Quote rosso1 Inzaghi riceve palla a centrocampo, controlla di tacco, dribbla un difensore, poi un altro, poi un altro ancora, si allarga sulla fascia e fa partire da fuori-area un tiro a rientrare che si insacca nell'angolino più lontano... Quote rosso2

~ Sogno di tutti i tifosi milanisti
Inzaghi con le sembianze di pennywise

Ecco le sue vere sembianze.

Quote rosso1 Pippo Inzaghi? Un attimo controllo nella lista. Quote rosso2

~ Samantha De Grenet su Pippo Inzaghi
Quote rosso1 Samantha De Grenet? Un attimo controllo nella lista. Quote rosso2

~ Pippo Inzaghi su Samantha De Grenet

Pippo Inzaghi, al secolo Super Pippo, o Super Pippa. È un famoso pornoattore con la passione per il calcio (nei maroni).

È dotato di una fortuna sfacciata, ma la spacciano come "Senso del Gol", è incredibile come a questa mezza sega finiscano tutti i palloni addosso e terminino in rete, con grande rosicamento degli avversari, specialmente se di fede interista o buddista.

È famoso per avere attacchi di schizofrenia dopo aver segnato (ha trasmesso la rara patologia ad Adriano Galliani) e di incontinenza urinaria dopo 5 minuti di allenamento.

Soffre di mal d'area, infatti come entra in questo spazio angusto ha la tendenza a svenire, inducendo gli arbitri ad assegnargli rigori pressoché inesistenti. L'attacco svanisce prontamente al suono del fischietto dell'arbitro, ma solo ed esclusivamente quando questo indica il dischetto del rigore, altrimenti la malattia sfocia in deformazioni maxillo-facciali con scatti d'ira verso i guardalinee, ai quali indica con movimenti scoordinati di aver subito fallo per una folata di vento improvvisa che lo ha sbilanciato.

P.S: Non è ancora riuscito nell'intento di segnare da fuori area


[modifica] La vita

Inzaghi

Ecco Pippo durante uno dei suoi attacchi di schizofrenia

Filippo Pippo LaStoria GravitàZero Superpippomio Alta tensione Bassa statura Media lunghezza Cascailmondo Pepealculo Tuttigiùperterra Inzaghi. Sportivo italiano, secondo pilota di Formula 1, occasionale giocatore di calcio e famoso satanista per il suo patto col Diavolo, nel 2001-02. Filippo Inzaghi è nato nel 1973 a Piacenza. Prima che Colombo scoprisse l'America Inzaghi aveva scoperto il gol, i primi coloni inglesi manifestarono subito interesse per il curioso rituale di mettere una palla e non una mazza dentro un buco. Fecero loro l'idea e si vantarono poi di aver inventato il calcio. Ma la vendetta di Pippo La Storia (e non solo quella) si sarebbe manifestata nel tempo, avendo insegnato il gol alle allora popolazioni indigene dell'amazzonia che in seguito avrebbero colonizzato l'Europa, massacrando i nostri portieri e rubando i nostri palloni d'oro. L'infanzia del giovane Pippo fu segnata dal difficile rapporto col padre, Carlo de la noche de' Pellegatti, calciomane passivo dedito all'assunzione di sostanze soporifere e/o stupefacenti durante le telecronache delle partite. Costretto a subire gli umilianti soprannoni e vaneggiamenti del padre, Pippo passa l'infanzia con un televisore appeso al petto, a guardare al replay per quattro volte ciascuno tutti i 34.965.456,5 gol di Pelè, esperienza che segnerà profondamente la sua vita facendogli tentare varie volte il suicidio, quello più famoso quello cercato in età adulta, per indigestione da record di gol mangiati.

[modifica] La svolta

Nel tentativo di suicidarsi in una piscina con il televisore acceso al petto, Pippo riesce a mandare l'infernale apparecchio in corto circuito. Unico sopravvissuto dell'incidente, costato la vita a otto bambini col salvagente, sedici adolescenti col salvaslip, trenta militari col salvacondotto, tre nerd col salvaschermo e una passeggiatrice col salvatacco, Pippo salvalavita Beghelli subisce una mutazione. Le scariche elettriche lo rendono più veloce, capace di smaterializzarsi e ricomporsi in prossimità dei difensori, un'elevata velocità nonché un effetto magnetismo nei confronti del cuoio e dell'erba degli stadi. Tutti coloro che accuseranno poi Pippo di essere un cascatore d'area di rigore non hanno mai notato come Pippo cada sempre indicando il nord, per effetto del magnetismo da lui incorporato in rispetto a quello terrestre. Ma il salto nel mondo del calcio sarebbe venuto più tardi, non prima di una promettente carriera da tuffatore olimpionico sotto la guida dell'unico sopravvissuto della famosa piscina, l'istruttore che l'aveva visto tuffarsi con un triplo carpiato, un doppiopetto e il monogomma (al cui effetto isolante molti attribuiscono la salvezza di Pippo dall'incidente).

Dopo una breve parentesi da rappresentante e consumatore di prosciutto a Parma viene ingaggiato dalla dirigenza della Rubentus per incrementare il numero di rigori a favore dei Gobbi, per far sembrare che tutte le palle buttate a caso nell'area avversaria si trasformassero da errori e tiri di merda ad assist per il Pippone nazionale.

[modifica] Patto col Diavolo

I troppi rigori conquistati coi Gobbi segnano l'inizio di un periodo di depressione. Infatti tutta la gloria passa al compagno di gobba, l'ex benzinaio Alex Del Pieno, che realizza venti gol all'anno alle spalle del lavoro di Pippo. La liberalizzazione delle moviole entrata in vigore nel 2006 ha permesso di vedere come spesso Inzaghi finisse a terra non per le spinte dei difensori ma per gli sgambetti dei suoi stessi compagni e di Del Pieno in particolare. Con le caviglie a pezzi e l'umore sotto i tacchetti pensa nuovamente al suicidio, e una notte mentre pensa di trattenere il respiro fino ad aver contato tutti i rigori conquistati, ormai vicino all'asfissia una visione celeste gli si manifesta: Satana, Lucifero, o semplicemente Zio Sam come lo chiama in confidenza Pippo. All'apparizione del Diavolo i due firmano un patto solenne, per ogni gol segnato il Diavolo acquista una nuova anima, per ogni nuova anima Pippo ottiene un nuovo superpotere.

[modifica] Superpoteri

Superpoteri conquistati da Inzaghi dopo il patto col Diavolo:
  • Rigenerazione: ogni infortunio da ritiro si trasforma in un raffreddore passeggero.
  • Riflessione diabolika: rimbalzo sui giocatori avversari dei suoi falli, la forza esercitata da Inzaghi su un difensore si riflette su Inzaghi in maniera tre volte proporzionale, così da sbalzarlo a terra con le seguenti opzioni: A. colpo di culo con gol in caduta - B. colpo di gol con culo in caduta - C. rigore a favore - D. rigore a credito se il match in questione è già deciso da gol precedenti - E. rottura di tutti i legamenti dell'avversario su cui il corpo di Inzaghi frana - F. demoralizzazione, crisi di pianto, svenimenti e tentato suicidio dei difensori che lo marcano.
  • Diabolikismo: possibilità di rubare senza più il sospetto all'ombra dei Gobbi
  • Energia meteorologica: con questa abilità Inzaghi può: impedire al vento di soffiare sulle bandierine dei guardalinee; rendere il campo scivoloso, per se o per i difensori, come richiede l'occasione.
  • Supersoffio: Inzaghi può spingere il pallone in rete deviando un cross o una palla vagante semplicemente soffiando nella direzione desiderata. Con quest'abilità potrebbe spegnere molti incendi, ma il suo capo non approverebbe.
  • Supersguardo: Inzaghi può teleguidare un pallone sui suoi piedi, sulla sua testa o direttamente in rete, correggendo i passaggi o i cross degli avversari. Può far uso di quest'abilità per ipnotizzare alcuni difensori, guardalinee e arbitri.

[modifica] Albo d'oro

  • Una ciabatta d'oro
  • Sei premi come il calciatore più brutto dell'anno
  • Ha battuto due volte di fila il record di PES 2006, 2007, 2008 di coeffciente di culo sfondando i 5 milioni di punti
  • Argento nei tuffi alle olimpiadi di Sidney
  • Quarto posto ai mondiali di Ping Pong di Pizzo Calabro
  • 13 deretani d'oro e 17 d' argento di fila
  • 9 coppe "goleador più scarso"
  • 20 Coppe del nonno

[modifica] Frasi celebri

Quote rosso1 Era rigore Quote rosso2

~ Filippo Inzaghi all'arbitro dopo la concessione di un calcio d'angolo
Quote rosso1 Era rigore Quote rosso2

~ Filippo Inzaghi all'arbitro dopo aver commesso fallo sul portiere
Quote rosso1 È rigore Quote rosso2

~ Filippo Inzaghi alla terna arbitrale prima della partita
Quote rosso1 Sarà rigore Quote rosso2

~ Filippo Inzaghi sulla prossima partita
Quote rosso1 Non cercare di piegare il braccio del guardalinee col pensiero, è impossibile. Cerca invece di giungere alla verità: che il fuorigioco non esiste, allora scoprirai che non è il guardalinee a manifestarlo, ma tu stesso Quote rosso2

~ Luciano Moggi istruisce Inzaghi
Quote rosso1 Il fuorigioco non esiste Quote rosso2

~ Filippo Inzaghi sulla sua fede
Quote rosso1 Il fuorigioco esiste Quote rosso2

~ Anonimo prima del licenziamento dalla Juventus FC
Quote rosso1 Piiiiippo mio! Quote rosso2

~ Carlo Pellegatti quando segna suo figlio

[modifica] Curiosità

Icona scopa
L'abuso della sezione «Curiosità» è consigliato dalle linee guida di Nonciclopedia.

Contribuisci a scop migliorarla disintegrando le informazioni nel corpo della voce e aggiungendone di inappropriate

  • Le sue qualità tecniche sono inferiori a quelle di Pippo Baudo.
  • Inzaghi può godere dei seguenti sussidi di anzianità:
    • Gol-Bonus: ogni due gol, a fine partita gli viene assegnata la tripletta honoris causa
    • Tri-Bonus: ogni tre gol, a fine partita gli viene assegnata la Scarpa D'Oro
  • Ha partecipato a numerosi gran premi di Formula 1 con la McLaren ai tempi della Rubentus, firmando molte doppiette con Hakkinen. Dopo il patto col Diavolo firmato tutte le doppiette Ferrari con Schumacher, e qualche tripletta con Massa e Raikkonen.
  • È specialista nel segnare i gol con tutte le parti del corpo. Ad oggi si contano:
    • 49% 51% gol di destro*
    • 51% 49% gol di sinistro*
    • 1 gol di spalla
    • 2 gol di palla (destra)*
    • 3 1 di palla (sinistra)*
    • 101 gol di testa
    • 66 gol di mano
    • 6 gol di gomito
    • 113 gol di gobba
    • 666 gol di culo (667 secondo le statistiche UEFA)

Il dato è stato aggiornato invertendo le cifre dopo che il Presidente del Milan aveva affermato che Inzaghi è molto più di destra che di sinistra. Il suo piede sinistro viene anestetizzato prima dell'entrata in campo.

  • Per il principio dei vasi comunicanti nessun giocatore segna più di Inzaghi. Se questo avviene i gol che sbilanciano la percentuale a sfavore di Pippo passano automaticamente a lui. Questo spiega come oggi sia ancora il miglior marcatore europeo anche senz'aver giocato la Scempions Lig 2009.
  • Inzaghi vive in fuorigioco.
  • Inzaghi non sbaglia i gol. Li evita. Se non l'ha evitato e l'ha sbagliato, è rigore.
  • Prima che venisse distrutta dall'Alleanza Ribelle, Inzaghi aveva fatto un gol calciando la morte nera. Alcuni specialisti ritengono che la distruzione della stazione sia stata causata dalla potenza del suo tiro. Quegli specialisti sono stati internati dopo avergli ricordato che Inzaghi non tira con forza, ma con sforzo. Ed è già tanto se spinge la palla per più di un metro alla volta.
  • I vertici dirigenziali della Rubentus definirono Inzaghi un giocatore estremamente rigoroso.
  • Inzaghi affronta tutto con rigore.
  • Si allenava sporadicamente nel Brescello e nella Lazio, segnando numerosi gol sotto lo pseudonimo di Simone Inzaghi. Quando da divertimento occasionale è diventata una cosa seria, che minava di compromettere la sua carriera coi Gobbi prima e coi Diavoli poi, ha chiesto al Sommo di scinderlo con un calcio rotante, generando un simil-clone poi ribatezzato Superpippa. L'Inzaghi originario è tornato poco dopo alla corte di Satana.
  • Se Ringhio Gattuso fa la pipì sul campo l'erba cresce più verde e possono nascere querce. Se Inzaghi fa la pipì sul campo nasce una bandierina, e continua a farla finché non cresce tanto da sembrare quella del calcio d'angolo e non quella del guardalinee. Se la fa tre volte nasce una porta. Se la fa più volte è gol. Se non la fa è rigore.
  • Inzaghi è ritenuto responsabile del maggior numero di suicidi di guardalinee, arbitri, difensori avvesari, allenatori avversari, intere società di calcio avversarie, alcuni compagni di reparto.
  • Inzaghi può causare: esaurimento nervoso, gomito del guardalinee, svenimenti, attacchi di panico, disperazione improvvista, terrore, paura del Diavolo, paura dei numeri, orticaria, allergie varie, allucinazioni visive e/o auditive, incontinenza, voglia di yogurt, voglia di fischiare, assenza di voglia di fischiare, spirito di emulazione, suicidio, morte apparente, resurrezione.
  • Ai tempi della Rubentus è stato processato per possesso di armi in campo. Celebre il rasoio con cui riteneva di dover fare la barba al palo e di accorciare l'erba dell'area. Venne dimostrato che il rasoio era stato usato per tagliare uno a uno i punti sulla cucitura della bandierina, sfilacciandola tanto da renderla invisibile. Dopo il patto col Diavolo il caso venne archiviato perché il fatto non costituiva più reato.
  • Inzaghi è sensitivo. Ha dichiarato di sentire voci provenire dalle zone circostanti l'area di rigore.
  • Inzaghi è sordo. Lo dichiarano i compagni che chiamano la palla in area.
  • Inzaghi è egoista. Lo dichiarano le lapidi dei morti evirati con l'iscrizione "Inzaghi vuole tutte le palle per sé"
  • Inzaghi è un cecchino, ma preferisce sparare a salve. Salvo ai compagni che gli chiedono la palla e i guardalinee.
  • Inzaghi odia la matematica. Si evince da questo che Inzaghi odia il gol.
  • Inzaghi non ha il mal di gol. È il gol che ha mal di Inzaghi.
  • Ha segnato in tutte le competizioni sportive del mondo, compresi curling, pallavolo, motomondiale, tennis, salto con l'asta, lancio del peso e lancio del gol.
  • Inventa nuove parolacce a ogni fuorigioco. La sua enciclopedia della parolaccia è al tomo 66.
  • Inzaghi è un terrorista. Fa esplodere gli stadi.
  • Ha vinto il Premio Nobel per la scoperta delle variazioni gravitazionali in area di rigore.
  • Tra le altre sue capacità c'è la doppia velocità di aspirazione: se "Super Pippo" vi sembra il nome di un aspirapolvere, sappiate che non è casuale. Lo stesso vale per il tipo di polvere.
  • È stato inserito nella lista dei partecipanti alle Olimpiadi di Pechino 2008, partecipando di diritto alle finali di tutte le gare di tuffi, sia dal trampolino che dalla piattaforma, raccogliendo 3 ori, 5 argenti, 8 bronzi, 5 legni. E naturalmente una decina di gol.


Strumenti personali
wikia