Fantascienza

Da Nonciclopedia, l'enciclopedia libera...

Indipendence day - astronave distrugge la foresta

Disboscamento selvaggio in Guatemala visto dalla fantascienza

La fantascienza è quella branca della letteratura che si occupa di prevedere il futuro, ad esempio indicando quali saranno i prossimi dirigenti di aziende italiane a finire in manette.

Non è un caso che il 99% delle storie di fantascienza prevedano la distruzione del mondo nel giro di una ventina d'anni. Dico, non ci vuole mica un genio, la Terra già ora è ridotta a un colabrodo!

[modifica] Origine

Nostradamus, per farsi bello, sparò una cazzata assurda dicendo al suo rivale in amore che sarebbe morto con un fallo di gomma piantato nelle scapole. Ebbene il giorno dopo costui morì proprio in quel modo. Incredibile. Tutti rimasero allibiti e Nostradamus si guadagnò la nomea di "porta sfiga di corte", oltre naturalmente di veggente.

Ebbene queste sono le origini della fantascienza. I veggenti di un tempo, non erano altro che persone dalla grossa fantasia e dal grande interesse per il futuro.

[modifica] Tempi moderni

LogoNonNotizie

NonNotizie contiene diffamazioni e disinformazioni riguardanti Fantascienza.


Il nome fantascienza fu coniato da Isaac Asimov quando prese 13 in biologia all'università. Il suo professore gli chiese: "E queste risposte che cazzo sarebbero? Asino di un Asimov!". Isaac ebbe una intuizione e prontamente rispose: "Professò! Questa è fantascienza!" (coniugando "Fanta", il nome della bevanda, e "scienza", il nome della scienza - come viene giustamente citato in Ritorno al futuro 2). Alchè il professore decise di castrarlo con un temperamatite. A discolpa del professore, che ebbe questa forte reazione, va detto che quel demente di Isaac aveva risposto "Alda D'Eusanio" alla domanda "Squartando in quattro parti simmetriche un Pollo Amadori e accoppiandoci simultaneamente con il cadavere di Victor Hugo, cosa otteniamo?".

Così, nonostante tutto, ci tocca avere Isaac Asimov come padre della fantascienza moderna. Dopo di lui vennero William Gibson, Carl Sagan, Philip K. Dick, Giorgio Faletti e tanti altri. Tutti figli di Asimov.

[modifica] Temi della fantascienza

I temi principali della fantascienza sono:

  • viaggio nel tempo: è possibile viaggiare avanti e indietro nel tempo? Chi lo sa! E se è possibile ci sono dei pericoli? Se incontro me stesso dieci anni fa, devo per forza uccidermi? Cosa sono i paradossi temporali? Quando? Il viaggio nel tempo può risolvere la piaga della scadenza dei cibi precotti?
  • extraterrestri: nonostante oggi abbiamo la certezza che gli alieni esistano e sono già in mezzo a noi (si veda Giulio Andreotti), la fantascienza continua a porsi domande su questi esseri repellenti. Cose del tipo quante braccia hanno, quante gambe hanno, quante vagine, ecc.
  • robot: il tema dei robot è particolarmente affascinante. Riusciremo mai a convertire le donne in robot che obbediscano senza lagnarsi a tutti i nostri ordini?

[modifica] Opere

Di seguito una serie di esempi di opere di fantascienza:

[modifica] Film

[modifica] Fumetti

[modifica] Libri

[modifica] Altri progetti

Strumenti personali
wikia